Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 12-09-2003, 11.48.00   #21
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Unhappy

Per madhavi:
Già.., spiegarsi meglio, ahahah. Incredibol…è proprio vero, è già impossibile dal vivo, figuriamoci qui, ahahahahahahha. Quando, per esempio meditando, ti accorgi di raggiungere qualcosa oltre i pensieri è sempre il pensiero che se ne accorge. Non esiste trascendenza di pensiero, mai, semmai un rientro nel suo funzionamento. Cosa c’entra questo col fatto della reinc.? Beh, memoria cos’è allora? Pensiero è memoria, per dirla breve, e se hai memoria di vite passate è il pensiero che la crea, essendo lui fatto di tutta la conoscenza che ti è stata passta da altri sulla cosa. E questa poi è interessante, ma come si fa a pretendere di sentire il tono da qui? Ma cosa ne sapete? Io sono divertito e gioisco di vedere come stiamo arrancando sugli specchi..non ho per ora altro di meglio in questi momenti da fare..quindi metto la mia energia qui, se mi avvertite energico, non vuol dire che sono altisonante di proposito.. ma ho messo anche frasi in dialetto per ovviare a questa cosa…mah…
Sté-detonator is offline  
Vecchio 13-09-2003, 23.09.53   #22
basil
Ospite abituale
 
L'avatar di basil
 
Data registrazione: 16-08-2003
Messaggi: 242
Stavo riflettendo sul modo in cui è nato questo thread, su ciò che mi passava per la testa in quel momento.

Era un bel po', in effetti, che avevo mollato le domande esistenzialistico-spiritualistiche, lasciandomi semplicemente vivere.
Allora, perché ritornarci su?

Mi rendo conto che in quel momento ero, più o meno consciamente, inca**ato nero.

Già.

Un rancore represso nei confronti di tutta l'assurdità dell'esistenza.
Altre volte ci avevo riso su, in quel caso ero preso nella gabbia della mia rabbia.

Avrei dovuto semplicemente prenderne atto, invece di cominciare a pestare i tasti di un pc per evitare di guardare in faccia la realtà.

Forse la prossima volta me ne accorgerò prima.

un saluto a tutti
basil is offline  
Vecchio 24-09-2003, 16.44.59   #23
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Re: A proposito di karma

Citazione:
Messaggio originale inviato da basil
Oggi si fa un gran parlare di karma...

Se proprio bisogna parlare di Karma, l'unica spiegazione sensata mi sembra quella di Ygramul.
Ma permettetemi: chi può veramente sapere che cosa c'è dall'altra parte della morte?
Non credo fino in fondo ad una vita oltre la morte in nessuna sua forma e contemporaneamente non escludo che ci sia. Semplicemente non lo so e credere ad una cosa piuttosto che ad un'altra mi pare sia una scelta di campo.
Le teorie sulla vita oltre la morte sono, a mio parere, consolatorie. Facciamo una fatica terribile a prendere in considerazione l'idea che anche la nostra "anima" (virgoletto perchè ho già spiegato molte volte cosa intendo per anima e la mia idea non corrisponde al concetto comune. Per me l'anima è la Vita che ci anima) semplicemente si scomporrà, senza che esista un continuum della nostra coscienza.
Io posso semplicemente dire che non lo so. Non so cosa succederà di quello che ora credo di essere quando la morte metterà fine a questa mia forma.
Non sposo e non escludo nessuna teoria.
Mi ribello all'idea di un premio e di una punizione eterni, sarebbe un'ingiustizia atroce!
Mi ribello all'idea della "punizione" Karmica.
Posso concepire l'idea che l'eventuale seguirsi di incarnazioni serva ad imparare qualcosa. Ma a che fine?
Sono più propensa a credere che tutta l'energia che ci compone semplicemente tornerà all'universo e, come l'azoto che c'è nel mio corpo parteciperà a dar vita a uno scoiattolo, a una pianta e a qualsiasi altra cosa vi venga in mente, così anche la Vita che mi anima animerà altro. Non un singolo altro essere ma magari un po' qua e un po' là.
Niente Karma, quindi, solo Vita. Forse...

Comunque, per non saper ne leggere ne scrivere, ho fatto domanda in carta bollata per reincarnarmi in un delfino. E' una forma di vita che mi affascina. Solo che non so a chi inoltrare la domanda!!

ciao

Ultima modifica di Fragola : 24-09-2003 alle ore 16.49.52.
Fragola is offline  
Vecchio 24-09-2003, 18.27.06   #24
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Smile

un bacio per la mia amica fragola. La Vita è interessata a mantenere in equilibrio il livello di energia nel cosmo, proprio così. Questo equilibrio non c'entra niente con i nostri assunti sulla parola 'karma'. p.s.: perché non provi a chiederglielo direttamente ad un delfino? Di sicuro la risposta sarà più sensata che non quella di qualsiasi essere umano.
Sté-detonator is offline  
Vecchio 25-09-2003, 09.51.48   #25
madhavii
Ospite
 
Data registrazione: 26-08-2003
Messaggi: 30
Ogni volta che si parla di argomenti come il karma, inevitabilmente ci sono persone che hanno un modo scettico di accostarsi all'argomento. Mi sembra che ogni essere vivente sia dotato di intelligenza e di intuito, quindi non capisco perchè ognuno di noi non cerchi la Verità attraverso queste capacità, attraverso la meditazione interiore più che con discorsi che possono risultare sterili. Sterili in quanto non ci sono parole adatte per spiegare questioni spirituali. Inoltre, anche quando i termini ci sono, lo scetticismo di alcuni impedisce la comprensione di tali questioni. Perchè non abbandonarsi alla Verità, perchè non aprire i nostri limiti aprendoci all' Ignoto? Perchè dubitare a prescindere e senza avere una formazione totale, profonda ed il più completa possibile sull'argomento? Perchè non informarsi direttamente da diversi libri anzichè attraverso il passaparola? Da quando il sentito dire è un modo per conoscere a fondo un argomento? E poi parliamo di spiritualità, quindi credo che non si possa dire mai di conoscere a fondo l'argomento, ma benino si.
Un abbraccio a tutti
madhavii is offline  
Vecchio 25-09-2003, 10.01.36   #26
Ygramul
Anima Antica
 
L'avatar di Ygramul
 
Data registrazione: 22-07-2002
Messaggi: 423
Madhavii

Ognuno ha il suo percorso e il suo modo personale di cercare, e anche può avere bersagli di ricerca differenti.

Lo scambio di opinioni è uno dei tanti modi, neppure la meditazione è poi il modo migliore, se è vero quello che descrivono i testi sia Zen che di Buddhismo tibetano: la meditazione è un mezzo, e ti porta fino ad un certo punto. Oltre quel punto anche la meditazione va abbandonata perchè ti frena.

Io continuo ad essere convinta che la Verità, sempre ammesso che ne esista una, non è conoscibile in questa forma umana. Accontentiamoci di perseguire con onestà intellettuale, spirituale e pragmatica ognuno il nostro cammino. Il confronto, poi, ci può arricchire, perchè ci mette in contatto con stili di vita, di pensiero, con spiritualità, con modi di amare diversi. E questo non può che essere ricchezza pura.
Ygramul is offline  
Vecchio 25-09-2003, 10.08.20   #27
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Concordo in pieno con quanto affermato da Fragola e aggiungo che l'estremismo e il non dubbio anche in ambito spirituale, è sintomo di poca intelligenza. L'accettazione passiva del dogma come tale... serve a poco se non pochissimo. Inoltre, risulta davvero arduo credere a chi narra esperienze, in fondo, chi ha raggiunto il grande volto...è colui che ha ha lasciato questo mondo.. ed io, sinceramente, non ho mai parlato con un morto o l'anima di quest'ultimo. Per dir di conoscere una data cosa...bisognerebbe averla provata, averne fatta l'esperienza e, troppi, troppi... parlano di qualcosa che, semplicemente, hanno letto.

La meditazione serve quale azione introspettiva, una sorta di riequilibrio con se stessi... ma non mi spingerei oltre...
saluti.
deirdre is offline  
Vecchio 25-09-2003, 10.15.12   #28
basil
Ospite abituale
 
L'avatar di basil
 
Data registrazione: 16-08-2003
Messaggi: 242
Citazione:
Messaggio originale inviato da madhavii
Ogni volta che si parla di argomenti come il karma, inevitabilmente ci sono persone che hanno un modo scettico di accostarsi all'argomento. Mi sembra che ogni essere vivente sia dotato di intelligenza e di intuito, quindi non capisco perchè ognuno di noi non cerchi la Verità attraverso queste capacità, attraverso la meditazione interiore più che con discorsi che possono risultare sterili. Sterili in quanto non ci sono parole adatte per spiegare questioni spirituali. Inoltre, anche quando i termini ci sono, lo scetticismo di alcuni impedisce la comprensione di tali questioni. Perchè non abbandonarsi alla Verità, perchè non aprire i nostri limiti aprendoci all' Ignoto? Perchè dubitare a prescindere e senza avere una formazione totale, profonda ed il più completa possibile sull'argomento? Perchè non informarsi direttamente da diversi libri anzichè attraverso il passaparola? Da quando il sentito dire è un modo per conoscere a fondo un argomento? E poi parliamo di spiritualità, quindi credo che non si possa dire mai di conoscere a fondo l'argomento, ma benino si.
Un abbraccio a tutti

mi sembra che tu cada in contraddizione: da un lato affermi che non ci sono parole adatte per spiegare questioni spirituali, dall'altro inviti ad informarsi direttamente da diversi libri.

Poi, chi ti dice che chi è intervenuto in questo thread (e chi l'ha proposto, pentendosene) non abbia già letto fin troppo, e meditato per anni? Ma meditare non vuol dire avere la garanzia di folgoranti rivelazioni mistiche sul karma e sull'Universo (né abbiamo il diritto di aspettarcene); se ti sono state concesse me ne rallegro, io non ho avuto questa fortuna.

b.

P.S. il mio atteggiamento è empirico, non scettico.
basil is offline  
Vecchio 25-09-2003, 11.27.48   #29
madhavii
Ospite
 
Data registrazione: 26-08-2003
Messaggi: 30
"Ma meditare non vuol dire avere la garanzia di folgoranti rivelazioni mistiche sul karma e sull'Universo (né abbiamo il diritto di aspettarcene); se ti sono state concesse me ne rallegro, io non ho avuto questa fortuna."


Hai mai meditato in vita tua? Fai meditazione con regolarità? Che cosa sai della meditazione e delle discipline o pratiche spirituali legate alla meditazione? Meditare significa innanzitutto unire il microcosmo, ossia l'uomo, col macrocosmo, cioè Dio. Perchè anzichè parlarne non ne facciamo l'esperienza diretta?
Inoltre, si possono avere esperienze mistiche. Questo non ti garba? Ti dà fastidio l'idea? E perchè mai? Il fatto che tu, come dici, non abbia avuto esperienze mistiche, poi, che cosa c'entra?
Qui non stiamo parlando di esperienze mistiche. Ho notato in questi anni che ogni volta che una persona che non conosce la meditazione ne parla, punta l'attenzione sulle esperienze mistiche. Perchè? Se come dici tu il fine non è quello, allora perchè ne hai parlato?
E consentimi di dire che, in virtù del fatto che ognuno ha le sue esperienze, ciò che non vivi tu non significa che non venga vissuto da altri. Questa io la chiamo libertà.
madhavii is offline  
Vecchio 25-09-2003, 11.47.43   #30
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
madhavi, ma metterci meno arroganza e presunzione? no?
Io sono stata due anni in una comune dove facevo dinamica alle 5 del mattino... kundalini o 4 direzioni o nataraja ecc..al mattino ed alla sera....chakra sound..ecc...
Sei in completa antitesi con ciò che dici, uno spirito puro e colmo d'amore...che conosce le discipline di cui tu parli...non s'atteggia come tu fai. Inoltre..se non erro, un po' di garbo..sarebbe utile. Meditaci sopra.... ma fallo davvero. saluti
deirdre is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it