Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 25-11-2003, 12.45.17   #1
pennac
supreme being :O)
 
Data registrazione: 24-11-2003
Messaggi: 279
bibbia , eventi e satanismo

mi è capitato di ragionare sulla cultura del satanismo dopo aver letto la bibbia ... in realtà la loro filosofia consiste nell'eleggere l'uomo come divinità al pari del creatore poichè cosciente e sapiente ( in effetti rimane solo la volontà il limite "volumetrico" , termine riferito alla capacità di contenimento , del nostro encefalo ) ... bene , ora , ragionando su quelli che sono i racconti biblici , soprattutto il vangelo di matteo dove vengono dettagliamente narrati i giorni che gesù passo nel deserto ( e dove venne tentato dal demonio ) mi viene da pensare : quali sono le promesse fatte al figlio di dio per abbandonare la sua credenza ... fama , potere , bellezza ... fondamentalmente quello che oggi viene ricercato da tutti noi ... e concatenando all'elucubrazione il libro dell'apocalisse mi viene da credere che l'avvento dei tempi maturi sia in realtà la scomparsa dell'analfabetismo e il conseguente abbondono delle convinzioni religiose ... rimane sempre da chiedersi chi ha scritto la bibbia
pennac is offline  
Vecchio 25-11-2003, 12.53.18   #2
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Accidenti hai messo sul piatto diversi argomenti interessanti... ora vediamo di capire... ti riferisci al satanismo di LaVey? Oppure a qualcosa di diverso?

Questa domanda non è a caso, dato che spesso, gradi uomini di conoscenza quali Aleister Crowley vennero catalogati quali satanisti quando in realtà erano persone che molto diedero alla conoscenza e la ricerca esoterico/occulta.

Di fatto, è vero, al centro dell'universo sta l'uomo e le sue immense facoltà che spesso vengono non considerate nel giusto aspetto, non solo, nella stessa misura vengono attribuite all'intervento di una divinità....

Potresti farmi un po' di luce?
deirdre is offline  
Vecchio 25-11-2003, 14.24.16   #3
pennac
supreme being :O)
 
Data registrazione: 24-11-2003
Messaggi: 279
in realtà mi riferivo al satanismo non come forma di credenza religiosa ma come atteggiamento a confronto delle religioni stesse ... immagina dio inventato come forma di freno inibitore , immagina satana , la conoscenza ... il libero arbitrio , per questo il mondo si legge nei testi è governato dal demonio , perchè l'uomo ha più coscienza di se ed è in grado di capire che la sola cosa che lo separa dal resto dei viventi è la paura della morte , esorcizzabile solo creando una nuova vita ... la stessa nuova vita che adamo ed eva hanno deciso di rifiutare quando si sono resi conto che potevano elevarsi a conoscitori del loro destino e smettere di credere a quello che il loro timore voleva ... la vita eterna è realtà fino a quando ci credi
pennac is offline  
Vecchio 25-11-2003, 14.37.44   #4
basil
Ospite abituale
 
L'avatar di basil
 
Data registrazione: 16-08-2003
Messaggi: 242
Non credo ci sia bisogno di aggrapparsi al satanismo per cominciare a pensare con la propria testa e rivendicare la propria libertà; altrimenti si finirebbe per passare da un condizionamento ad un altro.
Ma forse ho capito male ciò che intendevi.

P.S. non credo in Satana più di quanto creda in Babbo Natale.
basil is offline  
Vecchio 25-11-2003, 14.44.42   #5
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
capisco.. ma ciò che tu citi, di fondo è la filosofia che si nasconde dietro molte delle parole di Lavey...
deirdre is offline  
Vecchio 25-11-2003, 15.12.36   #6
pennac
supreme being :O)
 
Data registrazione: 24-11-2003
Messaggi: 279
nemmeno io credo a satana ovviamente così come non mi aggrappo a questo per credere nella libertà ... la mia curiosità era riferita all'immenso potere comunicativo delle religioni e del loro opposto ... ovvero la capacità che hanno avuto di metaforizzare ( perdonatemi il termine non corretto ) le esperienze umane del passato in maniera così dannatamente "capibile" ...
pennac is offline  
Vecchio 26-11-2003, 11.23.05   #7
Dariel
Ospite abituale
 
L'avatar di Dariel
 
Data registrazione: 07-11-2003
Messaggi: 65
Re: bibbia , eventi e satanismo

Citazione:
Messaggio originale inviato da pennac
mi è capitato di ragionare sulla cultura del satanismo dopo aver letto la bibbia ... in realtà la loro filosofia consiste nell'eleggere l'uomo come divinità al pari del creatore poichè cosciente e sapiente ( in effetti rimane solo la volontà il limite "volumetrico" , termine riferito alla capacità di contenimento , del nostro encefalo ) ... bene , ora , ragionando su quelli che sono i racconti biblici , soprattutto il vangelo di matteo dove vengono dettagliamente narrati i giorni che gesù passo nel deserto ( e dove venne tentato dal demonio ) mi viene da pensare : quali sono le promesse fatte al figlio di dio per abbandonare la sua credenza ... fama , potere , bellezza ... fondamentalmente quello che oggi viene ricercato da tutti noi ... e concatenando all'elucubrazione il libro dell'apocalisse mi viene da credere che l'avvento dei tempi maturi sia in realtà la scomparsa dell'analfabetismo e il conseguente abbondono delle convinzioni religiose ... rimane sempre da chiedersi chi ha scritto la bibbia

Il fenomeno del satanismo e' in forte divulgazione.Ma anche molti altri movimenti che possono sembrare piu' che positivi.La grande mossa del demonio nei confronti dell'umanita',e' quella di far credere all'uomo che nn esiste.E automaticamente,decadendo la figura del diavolo,decade anche quella di Dio.Guardando sotto l'occhio religioso,il diavolo,un angelo,e' stato allontanato da Dio,propio perche' voleva essere al pari con lui.Ma Dio stesso,ancor prima della creazione,gli ha permesso di fare cio' che voleva.Fenomeni di possessione,erano fortemente attivi centinaia di anni fa'.Il tormento del maligno si manifestava spesso sotto forma di illecito rapimento del corpo.Nei giorni nostri ha preso una forma molto diversa.Si nasconde spesso sotto entita' "buone",illuminati ed altro.E se si analizzano ad esempio i discorsi di Ramta,si nota come questa entita,che parla tramite una medium,si soffermi spesso sul dire che l'uomo e' Dio.Ora,che Dio sia dentro di noi,sono daccordo.Siamo fatti ad immagine e somiglianza di lui.Ma arrivare a dire che noi siamo Dio mi sembra un'affermazione con origini strane.Se l'uomo si convince di essere lui stesso Dio,decadono automaticamente tutti i principi.IL male,non ci colpisce direttamente.Ci colpisce sotto tutte le forme possibili ed immaginabili,purche' ci stacchi da Dio.Quando Gesu' venne tentato dal demonio,gli venne offerta,ricchezza,dominio etc.......
Ma se GEsu' avesse fatto il suo gioco,avrebbe vinto lui.Quello che tento' Gesu',sono le stesse cose del giorno d'oggi.Ed e' umano che l'uomo sia piu' attratto dal nero.Nero inteso come fama,successo,ricchezza etc.....Abbandonarsi all'idea di Gesu',vuol dire accettare l'umilta',il perdono,l'amore.Tre cose molto fastidiose.
Sono usciti moltissimi volumi in questi ultimi anni che trattano svariati argomenti sul concetto"l'uomo e' Dio".Sono anche usciti libri che rivisitano la vita di Gesu',ma se si carpisce un minimo di messaggio del vangelo,si notano in questi volumi cose strane.
Questo nn vuol dire che bisogna avere dei paraocchi.Come credente,mi dedico tuttora alla lettura di certi argomenti che escono dai canoni.Ora sto studiando Sai Baba.E per ora ho trovato molta armonia con quello che dice,e le parole di Gesu'.
Certo,non voglio fare di tutta l'erba un fascio.Non dico che tutti gli illuminati siano da evitare.Dio si puo' manifestare sotto molte forme,adattando il suo insegnamento.Come dice anche Sai Baba,le religioni hanno tutte un punto in comune.Dio.Cambia solamente il nome,ma la sostanza e' quella.
Questo e' quello che penso.
Dariel is offline  
Vecchio 26-11-2003, 11.35.26   #8
basil
Ospite abituale
 
L'avatar di basil
 
Data registrazione: 16-08-2003
Messaggi: 242
E' curioso: si dice che Dio (per i credenti) sia dentro di noi, ma allora anche Satana lo è, potenzialmente almeno, giusto?
Se in noi c'è tutto, siamo noi a scegliere su quale "frequenza" sintonizzarci, oggettivando gamme di sentimenti, vizi e virtù in vario modo: così creiamo demoni, angeli, dèi, e così via.
Ma quale esistenza abbiano "in sé" resta tutto da dimostrare.

Ultima modifica di basil : 26-11-2003 alle ore 11.37.58.
basil is offline  
Vecchio 26-11-2003, 15.28.32   #9
Dariel
Ospite abituale
 
L'avatar di Dariel
 
Data registrazione: 07-11-2003
Messaggi: 65
Be',con cio' che hai detto,verissimo,si tirerebbe fuori l'argomento delle tentazioni permesse da Dio.Effettivamente Dio ha permesso al male di "importunarci".Ma l'ha fatto per far si'che attraverso l'errore si possa crescere spiritualmente.Certo,ci ha dato i suoi insegnamenti attraverso Gesu'.E l'errore ci serve per capire.E capendo si cresce.Ma non deve essere una scusante.Dio puo' perdonare anche il peggiore dei peccati,ma solo se il pentimento nei suoi confronti e' profondo,e viene dal cuore.
Dariel is offline  
Vecchio 26-11-2003, 16.05.38   #10
pennac
supreme being :O)
 
Data registrazione: 24-11-2003
Messaggi: 279
ha permesso al male di tentarci per libero arbitrio ... questa è la differenza che ci separa dagli angeli , che già erano presenti al suo fianco ( premetto che non credo all'esistenza di nulla che non possa apprezzare la bontà della nutella )
pennac is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it