Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 06-12-2003, 14.27.16   #1
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
gli uomini di fede

nella mia vita ho forse avuto una fortuna quella di viaggiare spesso e per lunghi periodo e non so come mai quando viaggi conosci delle persone che hanno del incredibile ,particolari a volte in senso negativo ma anche in senso positivo,capitata poi di conoscere delle persone che per cultura e per modi di vivere non ti saresti mai aspettato ,in modo particolare in queste categorie ci sono anche gli uomini di fede ,di varie fedi ne ho conosciuti ,dai missionari cambogiani ,a preti ortodossi ,capi mussulmani e anche capi di sette anche se in occiasioni molto piu rare ,e direi che di per se a parte i fantomatici truffatori come magari puo capitare nelle sette ma anche nelle religioni piu serie o visto che di uomini di fede hanno due modi di essere fantastici o meglio cose che non ti aspetteresti mai di incontare ,dal mio parere ce ne sono due tipi quelli che credono solo alla loro fede e cmq sono molto severi con chi non la pensa come loro e questi per se sono da ammirare ma a volte diventono anche pericolosi ,sono poi quelli che possono portare ad atti di integralismo ,ma questi sono solo una parte ,quelli che sono da ammirare sono quelli che hanno una grossa fede ma che pero oltre avere la loro fede pensano che non sia completamente sbagliata quella degli altri e che mettono la vita a base di tutto e che sono mossi piu dalla felicita di vivere che quella della fede ,ho visto preti che in mezzo ad una guerra avevono un sorriso per le persone che stavano morendo e per i feriti che il giorno prima erano assassini ,ho visto queste persone prestarsi a cose che hanno per lo piu dello stupefacente ,e spesso vedendo loro che pensi che la fede di per se possa avere un senso vero
bomber is offline  
Vecchio 06-12-2003, 17.59.02   #2
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
x Bomber

Condivido molto di di quello che hai scritto.
La vera Fede e l'integralismo religioso, a mio avviso, sono antitetici.
Perché l'una é sorretta dall'Amore, da un senso di Unità, da un riconoscere in senso profondo che la strada che "l'altro" sta percorrendo, se fatta con sincerità ed apertura, dovrà necessariamente, portare nello stesso luogo a cui tutti, aldilà del tempo e dello spazio, siamo destinati: il ritorno alla sorgente.
L'integralismo religioso, invece, a mio parere, maschera il dubbio, nasconde la sfiducia e malessere interiore, rivendica assolutismi pericolosi, per coprire un tormento dell'animo irrisolto, e si attacca a verità letterali, a certezze aggressive, per cercare consolazioni e punti di riferimento immediati.
Questa, per me, é la differenza importante fra credere ed aver Fede.
E in questo senso che gli uomini di fede tendono ad incontrarsi... mentre gli uomini "credenti" lottano per affermare le loro "verità".
I Mistici, invece, sono gia Uniti; non hanno più ne libri ne bandiere.
E per essere un "Mistico" (scienziato dell'Anima), a mio parere, non é necessario abbracciare una religione: basta Essere sinceramente Religiosi nell'animo, disponibili all'Amore e alla Verità non mentale.
Si può anche essere anche dei Mistici "laici"; e ce ne sono forse di più di quelli che pensiamo.
Mirror is offline  
Vecchio 06-12-2003, 18.02.44   #3
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Re: x Bomber

Citazione:
Messaggio originale inviato da Mirror
...dovrà necessariamente, portare nello stesso luogo a cui tutti, aldilà del tempo e dello spazio, siamo destinati: il ritorno alla sorgente.

Ciao Mirror, puoi spiegarmi cos'è questo ritorno alla sorgente?....non posso capire?....
Marco_532 is offline  
Vecchio 06-12-2003, 18.20.05   #4
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
x Marco

se si può dire...si possono dare definizioni, sempre interpretabili...il silenzio sarebbe Ottimale...ma a Te posso dire: Essere la Vita stessa, nel quì ed ora.
Sono ancora parole. A quando il salto nel Vuoto ?
Mirror is offline  
Vecchio 06-12-2003, 18.29.06   #5
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Quindi Ritorno alla sorgente = Essere la vIta stessa nel qui ed ora?

Se non ho capito male, allora perchè affermare "ritorno alla soergente" (sensa senso), invece di usare il suo sinonimo (a quanto dici tu), più comprensibile?

Il salto nel vuoto?!?!.....non credo di essere pronto.....

p.s. La strada dovrà necessariamente portare al di là del tempo e dello spazio....ritorno alla sorgente.....= ESSERE LA VITA SETESSA NEL QUI ED ORA......?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!? !?!?!?!?????????????????

Ultima modifica di Marco_532 : 06-12-2003 alle ore 18.32.31.
Marco_532 is offline  
Vecchio 06-12-2003, 18.44.32   #6
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Marco_532
Quindi Ritorno alla sorgente = Essere la vIta stessa nel qui ed ora?

Se non ho capito male, allora perchè affermare "ritorno alla soergente" (sensa senso), invece di usare il suo sinonimo (a quanto dici tu), più comprensibile?

Il salto nel vuoto?!?!.....non credo di essere pronto.....

p.s. La strada dovrà necessariamente portare al di là del tempo e dello spazio....ritorno alla sorgente.....= ESSERE LA VITA SETESSA NEL QUI ED ORA......?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!? !?!?!?!?????????????????



bomber is offline  
Vecchio 06-12-2003, 18.49.18   #7
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Stupito di cosa?.....di quello che ha detto Mirror?
Marco_532 is offline  
Vecchio 06-12-2003, 19.57.42   #8
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Question x Marco

Questa discussione parla di “uomini di fede”.
Perché non dici cosa ne pensi, direttamente ?
Bisogna rispettare il tema, no ?

Marco non so lo fai per professione, per ruolo, per passione, per curiosità, per cercar di capire, per compulsione, per coazione, per stimolare, per compassione...ma devo riconoscere che dai un grosso contributo qualitativo e quantitativo al forum riflessioni.

Visto che poni sempre domande a tutti,
a questo punto, una bella domanda te la voglio fare io: CHI SEI TU ?
Ciao !
Mirror is offline  
Vecchio 06-12-2003, 20.08.29   #9
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Re: x Marco

Messaggio originale inviato da Mirror
Citazione:
Questa discussione parla di “uomini di fede”.
Perché non dici cosa ne pensi, direttamente ?
Bisogna rispettare il tema, no ?

Mi limito a dire che bisogna aver fede in se stessi.

Citazione:
...a questo punto, una bella domanda te la voglio fare io: CHI SEI TU ?

Anche se alle mie domande hai risposto di rado e non in maniera sufficiente (almeno per me),.......cHI SONO iO?!?!....mah...dipende...Haha ! ....e Tu chi sei? sei un uomo di fede? in cosa?
Marco_532 is offline  
Vecchio 06-12-2003, 20.11.29   #10
Golden
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 28-11-2003
Messaggi: 457
Wink Giochi minorati

Citazione:
Messaggio originale inviato da Marco_532
Stupito di cosa?.....di quello che ha detto Mirror?



Senza rischio non esiste Vita
senza rischio non esiste Realtà.
Se si continua a dubitare
in assenza di profondità
ogni essenza in avvicinamento evapora!
Si raggiunge la pazzia, l'abisso!
Se si avanza con consapevole prudenza (ben altra cosa)
si troverà il varco.
La fiducia è il passaggio, il ponte supremo
per avvicinarsi alla realtà.
La realtà espressa dagli altri
non libera nessuno.
Golden


Golden is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it