Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 08-12-2003, 17.16.05   #1
Lucifero
Ospite abituale
 
Data registrazione: 07-12-2003
Messaggi: 179
Da dove inizia la vera Via? E quando si ha la certezza di averla percorsa tutta?

E' importante questo confronto, poichè si possono scoprire cose veramente interessanti!
Lucifero is offline  
Vecchio 08-12-2003, 19.04.03   #2
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Posso rispondere solo alla seconda domanda: Mai!!!!

ciao
Fragola is offline  
Vecchio 08-12-2003, 19.44.05   #3
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Posso rispondere solo alla seconda domanda: Mai!!!!

ciao

Bella la risposta! ed anche giusta, secondo me...

Se escludiamo di intendere per Via soltanto il percorso spirituale del singolo vivo ed umano che noi ora rappresentiamo, ...e decidiamo di essere daccordo sul fatto che abbiamo un'anima immortale, allora dico che la Vera via non ha un inizio e neppure una fine. Il perchè lo spiego solo se qualcuno mi chiede di farlo, perchè e cosa lunga.
Quello che mi viene in mente é che la vita é un'attesa fatta in fila all'ufficio postale: scomodità, sopportazione, attesa e qualche chiacchiera fatta tanto per ingannare il tempo... ed alla fine si tratta quasi sempre di pagare. Ecco quando termina il nostro percorso spirituale: quando abbiamo quel cavolo di timbro su di un pezzo di carta.

Quello che siamo, e dico siamo tutti insieme, non é quello che siamo ognuno singolarmente. La NOSTRA vera Via é infinita e "INiniziata".

Un po' complicato?
Mistico is offline  
Vecchio 08-12-2003, 19.45.11   #4
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Io invece posso rispondere solo alla prima.....
Citazione:
Dove inizia la vera Via?
Secondo me sarebbe meglio dire :"Quando inizia...?", infatti credo che la vera via inizia con la nascita...
Marco_532 is offline  
Vecchio 08-12-2003, 20.18.55   #5
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
Citazione:
Messaggio originale inviato da Marco_532
Io invece posso rispondere solo alla prima.....

Secondo me sarebbe meglio dire :"Quando inizia...?", infatti credo che la vera via inizia con la nascita...

Allora tu ti riferisci alla Via "cosciente", quella cioè, percorsa dall'intelligenza dell'animale uomo, "hardware & software" che é pursempre dotato di una parte spirituale (che secondo me é Divina)...

Sono quasi daccordo, "quasi"... perchè diamo tempo ad un bambino di arrivare all'età dei "perchè". Appena nati al massimo cerchiamo la tetta (anche dopo, ...però...)

(P.S. ...non mi cacciate...)

Ultima modifica di Mistico : 08-12-2003 alle ore 20.21.13.
Mistico is offline  
Vecchio 08-12-2003, 20.34.48   #6
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Mi riferisco alla consapevolezza del Vero Utile!!!...la via non è una,...il fine è uno (serenità, felicità ecc...)....

Citazione:
Messaggio originale inviato da Mistico
Appena nati al massimo cerchiamo la tetta (anche dopo, ...però...)

Marco_532 is offline  
Vecchio 08-12-2003, 21.03.32   #7
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
Citazione:
Messaggio originale inviato da Marco_532
Mi riferisco alla consapevolezza del Vero Utile!!!...la via non è una,...il fine è uno (serenità, felicità ecc...)....



Spirito pratico, Eh?

Anche questo mi sembra giusto, per il momento siamo uomini, ...abbiamo tutta l'eternità per ESSERE ciò che adesso può sfuggirci di sapere d'essere.

Saggia posizione, particolarmente se hai già letto le "istruzioni per l'uso" di te stesso quanto basta ad ottenere quella serenità di cui parliamo.

(le mie erano scritte in norvegese... ho dovuto faticare da praticone!)
Mistico is offline  
Vecchio 13-12-2003, 16.29.42   #8
Lucifero
Ospite abituale
 
Data registrazione: 07-12-2003
Messaggi: 179
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mistico
Bella la risposta! ed anche giusta, secondo me...

Se escludiamo di intendere per Via soltanto il percorso spirituale del singolo vivo ed umano che noi ora rappresentiamo, ...e decidiamo di essere daccordo sul fatto che abbiamo un'anima immortale, allora dico che la Vera via non ha un inizio e neppure una fine. Il perchè lo spiego solo se qualcuno mi chiede di farlo, perchè e cosa lunga.
Quello che mi viene in mente é che la vita é un'attesa fatta in fila all'ufficio postale: scomodità, sopportazione, attesa e qualche chiacchiera fatta tanto per ingannare il tempo... ed alla fine si tratta quasi sempre di pagare. Ecco quando termina il nostro percorso spirituale: quando abbiamo quel cavolo di timbro su di un pezzo di carta.

Quello che siamo, e dico siamo tutti insieme, non é quello che siamo ognuno singolarmente. La NOSTRA vera Via é infinita e "INiniziata".
Un po' complicato?


Mistico, se il percorso INIZIA per via della propria sofferenza, è evidente che FINISCE quando ogni forma di sofferenza e di inquietudine vengono commutate in comprensione. Ma il problema
Se vi è INIZIO vi è anche una fine, se esiste il capo esiste anche la coda. Questo vuol dire che chi ha compreso l'INIZIO, automaticamente ne intravede la fine. Ma chi non ha compreso l'INIZIO non può assolutamente intravederne la fine.

Mistico, a proposito di questo; presta attenzione a questo detto di Gesù, dal vangelo di Tommaso:

18. I discepoli dissero a Gesù, "Dicci, come verrà la nostra fine?" Gesù disse, "Avete dunque trovato il principio, che cercate la fine? Perché dov'è il principio sarà anche la fine. Beato colui che si situa al principio: perché conoscerà la fine e non sperimenterà la morte."
Lucifero is offline  
Vecchio 13-12-2003, 21.15.22   #9
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Lucifero

18. I discepoli dissero a Gesù, "Dicci, come verrà la nostra fine?" Gesù disse, "Avete dunque trovato il principio, che cercate la fine? Perché dov'è il principio sarà anche la fine. Beato colui che si situa al principio: perché conoscerà la fine e non sperimenterà la morte."

Beato colui che si situa al principio, infatti. Che è un po' come dire che l'illusione di essere arrivati, l'illusione di avere raggiunto la fine è uno dei più comuni trabocchetti del cammino spirituale.

Fino a che c'è vita non c'è fine. Fino a che c'è vita c'è possibilità di cambiamento. Per citare un mio caro amico: "per quanto si sia potuto portare luce nella nostra cantina ci saranno sempre angoli in ombra da illuminare. L'illuminazione è un processo quotidiano."

Di cosa ci sia oltre la morte non mi occupo. O meglio non mi preoccupo. Non ci è dato conoscere con certezza e quindi preferisco non farmi aspettative. Affronterò la cosa quando capiterà. L'unica cosa che credo è che se avrò vissuto bene saprò morire bene.

ciao
Fragola is offline  
Vecchio 16-12-2003, 15.53.23   #10
Lucifero
Ospite abituale
 
Data registrazione: 07-12-2003
Messaggi: 179
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Beato colui che si situa al principio, infatti. Che è un po' come dire che l'illusione di essere arrivati, l'illusione di avere raggiunto la fine è uno dei più comuni trabocchetti del cammino spirituale.

Fino a che c'è vita non c'è fine. Fino a che c'è vita c'è possibilità di cambiamento. Per citare un mio caro amico: "per quanto si sia potuto portare luce nella nostra cantina ci saranno sempre angoli in ombra da illuminare. L'illuminazione è un processo quotidiano."

Di cosa ci sia oltre la morte non mi occupo. O meglio non mi preoccupo. Non ci è dato conoscere con certezza e quindi preferisco non farmi aspettative. Affronterò la cosa quando capiterà. L'unica cosa che credo è che se avrò vissuto bene saprò morire bene.

ciao

Fragola, e i grandi Illuminati? Credi non abbiano raggiunto un fine? Se lo credi possibile, se è si, perchè escludi a priori che qualcun'altro non possa arrivarci, o esserci arrivato?
Lucifero is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it