Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 25-01-2004, 14.46.29   #1
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Ha Senso chiedersi...

Per quanti di voi ha senso chiedersi :"Perchè siamo qui?"..."Dove andremo"..."Da dove veniamo?".

P.S. VIGE L'OBBLIGO DI ARGOMENTARE LA RISPOSTA!!!

Ciao, Marco.
Marco_532 is offline  
Vecchio 25-01-2004, 15.02.57   #2
basil
Ospite abituale
 
L'avatar di basil
 
Data registrazione: 16-08-2003
Messaggi: 242
Per alcuni ha senso, per altri no; è comunque, probabilmente, un passaggio obbligato per ogni uomo sufficientemente maturo.

L'importante è essere consapevoli dei limiti di ogni risposta (eventuale) che la mente fornisce a se stessa.


ciao
basil is offline  
Vecchio 25-01-2004, 15.06.47   #3
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Credo che tutti quelli che frequentano questo forum diano un senso alle domande che tu hai esposto.
Comunque parlo per me: si io do un senso a queste domande, all'inizio la mia ricerca è partita dal fatto che mi sembrava assurdo che la vita, nella sua confusa disordinata perfezione, fosse solo la vita "animale", perchè anche con la "civiltà" con la "perbenizzazione" dell'umanità, siamo comunque animali (qui vedo Dunadan sodisfatto), poi andando avanti ci sono state delle cose che non è possibile riassumere in poco spazio (sto tentando di farlo in vari post con calma) che hanno fatto evolvere il senso che io dò a queste domande, e unendo la razionalità scientifica dello sperimentatore, la tenuta in considerazione anche di quello che per il momento non posso spiegarmi, e un'occhio alle antiche tradizioni che trasudano saggezza, vado avanti nel mio cammino.
Uno is offline  
Vecchio 25-01-2004, 15.12.19   #4
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Citazione:
Messaggio originale inviato da basil
L'importante è essere consapevoli dei limiti di ogni risposta (eventuale) che la mente fornisce a se stessa.

...allora vi chiedo : "Credete che vi sia la consapevolezza di questo limite?"
Marco_532 is offline  
Vecchio 25-01-2004, 15.13.29   #5
anima mia
Ospite abituale
 
L'avatar di anima mia
 
Data registrazione: 17-08-2003
Messaggi: 112
Sto leggendo un libro molto interessante dal titolo Dialogo d'amore (l' odissea del pensiero) di Elio Carletti che tratta di una affascinante ipotesi sulle domande da te fatte .
Tratta con particolare convinzione la dinamica evolutiva letta in chiave unitaria .Potremmo ipotizzare cioè che noi tutti facciamo parte di un sistema in evoluzione che, attraverso varie fasi ,prima consolida il processo stesso per poi andare oltre per raggiungere nuove mete.Questa linea evolutiva può essere letta in egual modo sia a livello atomico ,sia molecolare ,sia cosmologico ,laddove tutti i processi partono da strutture più semplici e si evolvono in strutture sempre più complesse.
La mente umana che è la punta di diamante di questa struttura, è riuscita a raggiungere la consapevolezza del proprio essere che credo sia una della risposte (PERCHE' SIAMO QUI' ovvero tentare di raggiungere la consapevolezza di appartenere a un unico sistema in evoluzione).
Per le altre domande ,sono convinto che pur esistendo una spiegazione ,non ci è dato di sapere :uno dei motivi fondamentali sulla nostra non conoscenza è che , facendo parte del sistema in cui siamo profondamente immersi ,non potremmo mai avere una visione glòbale e riuscirne a comprendere i meccanismi.
anima mia is offline  
Vecchio 25-01-2004, 15.17.15   #6
basil
Ospite abituale
 
L'avatar di basil
 
Data registrazione: 16-08-2003
Messaggi: 242
Citazione:
Messaggio originale inviato da Marco_532
...allora vi chiedo : "Credete che vi sia la consapevolezza di questo limite?"

be', a meno che non ci si creda onniscienti...
basil is offline  
Vecchio 25-01-2004, 15.25.12   #7
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Io vedo continuamente persone che fanno passare risposte a questo genere di domande, per verità, senza rendersi conto che non sono in grado di rispondere "al vero" che si cela dietro la domanda...

...vedo che l'uomo non accetta il fatto di non poter comprender tutte le leggi dell'universo o cose del tipo "La vita dopo la morte" o "La rencarnazione"...non si rende conto che in realtà qualsiasi risposta dà a queste domande è solo un'ipotesi che non può essere dimostrata...
Marco_532 is offline  
Vecchio 25-01-2004, 15.30.38   #8
basil
Ospite abituale
 
L'avatar di basil
 
Data registrazione: 16-08-2003
Messaggi: 242
Citazione:
Messaggio originale inviato da Marco_532
Io vedo continuamente persone che fanno passare risposte a questo genere di domande, per verità, senza rendersi conto che non sono in grado di rispondere "al vero" che si cela dietro la domanda...

...vedo che l'uomo non accetta il fatto di non poter comprender tutte le leggi dell'universo o cose del tipo "La vita dopo la morte" o "La rencarnazione"...non si rende conto che in realtà qualsiasi risposta dà a queste domande è solo un'ipotesi che non può essere dimostrata...

Ognuno è libero di pensarla come crede, di cercare sicurezze come può, fa parte del gioco. L'importante è non cercare mai di imporre il proprio punto di vista (il che vale anche per chi non ne ha, di certezze).

ciao
basil is offline  
Vecchio 25-01-2004, 15.34.13   #9
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Marco il fatto che io non possa spiegarti, dimostrarti o giustificarti tutte le leggi dell'universo, non è indicativo del fatto che io non possa comprenderle.


P.S. io posso conoscere tutta l'astrofisica ma se tu non ne hai le base difficilmente potrò spiegartela.
Uno is offline  
Vecchio 25-01-2004, 15.46.35   #10
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
... ...credo che entrambi siate andati un po' troppo oltre il semplice concetto che ho tentato di esprimere... ....
...c'è proprio un rifuto incoscio per ciò che è obbiettivo e per il fatto che dimezza di gra lunga quelle che vengono classificate come certezze...

...la mia critica - o meglio, la mia osservazione - è verso quelli che considerano ciò che altro non può essere dall'ipotesi, come certezza...
Marco_532 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it