Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 26-01-2004, 14.06.12   #1
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
La “verità” divide

Considerato che la pretesa di possedere la “verità” assoluta abbia fatto storicamente una quantità incalcolabile di danni, perché non imparare a far convivere pacificamente le nostre piccole “verità” individuali? Non viviamo in un mondo già abbastanza diviso?

Forse ogni verità soggettiva ha lo scopo di far crescere e maturare un determinato individuo, in una determinata fase della sua vita fino al limite consentito da quella particolare prospettiva: se troverà inadeguata la sua visione delle cose sarà l’individuo stesso a mutarla, come conseguenza naturale del vivere; a ben poco potrà servire l’imposizione forzata di altre visioni della realtà, se già esse non esistono più o meno latenti in lui.
In fondo, sulle leggi fisiche che regolano la vita quotidiana (quelle, per intenderci che ci consentono di costruire un ponte o un edificio qualsiasi) c’è unanimità di vedute, con buona pace della fisica quantistica che, fortunatamente, non dobbiamo scomodare per simili compiti. Tanto dovrebbe bastarci.
La vera sfida è quella della convivenza e del rispetto reciproco, specie in un’epoca storica tanto difficile come la nostra. Non so se sia questo il nostro vero compito su questa terra, certo lo preferisco a quello di farmi portabandiera di una (presunta) verità.

Ultima modifica di ancient : 26-01-2004 alle ore 14.10.37.
ancient is offline  
Vecchio 26-01-2004, 15.51.23   #2
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Sono d'accordo
Uno is offline  
Vecchio 26-01-2004, 16.02.35   #3
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Re: La “verità” divide

Citazione:
Messaggio originale inviato da ancient
La vera sfida è quella della convivenza e del rispetto reciproco, specie in un’epoca storica tanto difficile come la nostra. Non so se sia questo il nostro vero compito su questa terra, certo lo preferisco a quello di farmi portabandiera di una (presunta) verità.

Condivido; è quindi ovvio che verità come quella da te citata debbano necessariamente essere condivise dal maggior numero di persone possibile per poter essere conseguite...

P.S. Ti sei fatto portavoce della verità :" La vera sfida è quella della convivenza e del rispetto reciproco ".

Il fatto è che la verità da te citata è condivisibile nel momento in cui l'individuo analizza i vantaggi...quindi a volte è necessario farsi portavoce...porterebbe vantaggi sia nel caso fosse errata sia nel caso in cui si rivelasse "vera"...

Ciao, Marco.
Marco_532 is offline  
Vecchio 27-01-2004, 15.09.35   #4
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
Re: Re: La “verità” divide

Citazione:
Messaggio originale inviato da Marco_532
Condivido; è quindi ovvio che verità come quella da te citata debbano necessariamente essere condivise dal maggior numero di persone possibile per poter essere conseguite...

P.S. Ti sei fatto portavoce della verità :" La vera sfida è quella della convivenza e del rispetto reciproco ".

Il fatto è che la verità da te citata è condivisibile nel momento in cui l'individuo analizza i vantaggi...quindi a volte è necessario farsi portavoce...porterebbe vantaggi sia nel caso fosse errata sia nel caso in cui si rivelasse "vera"...

Mah... più che della verità, mi sembra di aver parlato di ovvietà... di ciò che dovrebbe essere alla base di ogni civile convivenza.
Purtroppo ho paura che non sia sufficiente analizzare i vantaggi della mia proposta per condividerla: troppo forte negli esseri umani è l'impulso a pensare di aver ragione... e ancora più forte, quello di ritenere che gli altri abbiano torto.

ciao
ancient is offline  
Vecchio 26-02-2004, 14.56.21   #5
Cris
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 19-02-2004
Messaggi: 33
Ciao Ancient,

io penso che, se devo difendere la mia verità attaccando quella di un altro, forse è perchè ho dei dubbi che la mia sia vera. E' sempre l'ego ad aver paura, la Verità no!
Cris is offline  
Vecchio 26-02-2004, 16.20.58   #6
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
non è divisione

E' sempre l'ego ad aver paura, la Verità no!

E' una verità, forse sembra dettata dalla mente, ma in realtà è tenuta in vita dalla propria forza esperienziale.
Potrebbe valere ambedue i modi.
L'ego ha paura, tentenna e cerca confronti, falsamente aperti (scrivo falsamente perchè la vera difficoltà sta nell'esporre i Veri dubbi), approvazioni ed allora entrano in campo le richieste di "pacifiche convivenze"..in realtà il gruppo si compatta in base alla paura, non essendo ancora capace di accettare e rendere propria la presunta verità dell'altro, di chi si espone quale "portabandiera" della verità acquisita nel personale travagliato cammino.
Cercando un confronto si crea una salda "opinione", unione che comunque esula dalla Verità, perchè ogni Verità avanzata rimane salda al soggetto che l'ha realizzata..non è rimpicciolendo il fatto con un'opinione collettiva che si raggiunge alcun traguardo.

Ultima modifica di atisha : 26-02-2004 alle ore 16.26.11.
atisha is offline  
Vecchio 26-02-2004, 18.48.31   #7
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
Se chi discute o ha un problema è IN BUONA FEDE, accetterà la verità anche se essa è in contraddizione con la sua tesi.

La verità quindi dovrebbe servire a unire, cioè a mettere d'accordo su come è realmente qualcosa FINENDOLA DI DISCUTERE.


Vogliamo un mondo da "programma TV"? Quei programmi dove APPENA UNA PERSONA NON VUOLE ESSERE CONFUTATO E VUOLE AVER RAGIONE SI RIFUGIA DICENDO "QUESTA è LA MIA OPINIONE, DOVETE RISPETTARLA".

Esistono argomenti per cui tra la scenta A e la scelta B non si può scegliere per forza ne A ne B perchè la verità sta in mezzo, ma ciò non giustifica il fatto che L'UNICA VERITà STA IN QUEL MEZZO, L'UNICA, UNA.
Dunadan is offline  
Vecchio 26-02-2004, 19.06.20   #8
Giuliano
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-12-2003
Messaggi: 270
Re: La “verità” divide

Citazione:
Messaggio originale inviato da ancient
Considerato che la pretesa di possedere la “verità” assoluta abbia fatto storicamente una quantità incalcolabile di danni, perché non imparare a far convivere pacificamente le nostre piccole “verità” individuali? Non viviamo in un mondo già abbastanza diviso?

Forse ogni verità soggettiva ha lo scopo di far crescere e maturare un determinato individuo, in una determinata fase della sua vita fino al limite consentito da quella particolare prospettiva: se troverà inadeguata la sua visione delle cose sarà l’individuo stesso a mutarla, come conseguenza naturale del vivere; a ben poco potrà servire l’imposizione forzata di altre visioni della realtà, se già esse non esistono più o meno latenti in lui.
In fondo, sulle leggi fisiche che regolano la vita quotidiana (quelle, per intenderci che ci consentono di costruire un ponte o un edificio qualsiasi) c’è unanimità di vedute, con buona pace della fisica quantistica che, fortunatamente, non dobbiamo scomodare per simili compiti. Tanto dovrebbe bastarci.
La vera sfida è quella della convivenza e del rispetto reciproco, specie in un’epoca storica tanto difficile come la nostra. Non so se sia questo il nostro vero compito su questa terra, certo lo preferisco a quello di farmi portabandiera di una (presunta) verità.

io mi chiedo solo una cosa , pero' , e se le verita' diverse che ognuno di noi ,piu' o meno, porta in tasca,a volte si comportassero,come dire,diciamo "darwinianamente"?
faccio l'esempio della verita' di un musulmano integralista che la sente minacciata, la sua verita',dalla nostra,che io premetto ritengo una "verita' piu' giusta"
perche' la verita' di un uomo di quel tipo si concretizza in una visione della societa' a eventualmente in un uso della violenza che noi non possiamo non ritenere illegittimo
allora , in casi come questi,sara' la "verita'-organismo" piu' forte a vincere,per mezzo di un conflitto necessario e inevitabile...
beh comunque forse e' meglio tendere a non farsi troppe domende e a vivere piu' tranquilli,perlando magari di pace e fratellanza che ci rassicura sempre molto,e ce ne e' bisogno di essere rassicurati...
Giuliano is offline  
Vecchio 26-02-2004, 19.42.38   #9
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Verità ed opinioni sulla verità

La Verità é Una, Eterna ed Infinita
L' essenza della Verità é solo Quella, e per tutti.
Non é comunicabile, non é trasmissibile a volontà, non é dimostrabile, ed é accessibile solo a chi la ricerca con tutta la sua energia e capacità, fondendosi "silenziosamente" in Essa.
Anche la scienza é una, ma diversamente dalla Verità spirituale é dimostrabile empiricamente, e resta tale fino alla scoperta di eventuali superamenti.
A mio parere si confondono le opinioni, le filosofie, le ideologie spirituali intorno alla verità, con la Verità stessa che, conosciuta nella sua forma più alta, assoluta, permette anche l'apprezzamento delle varie forme per cui si é potuto avere l'accesso al suo Riconoscimento.
Per me é come la cima un cono: più ci si stacca da una base ampia e differenziata, man mano che si va verticalmente verso l'apice, si va verso la sintesi, il punto di Unità.
Mirror is offline  
Vecchio 26-02-2004, 21.56.06   #10
Giuliano
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-12-2003
Messaggi: 270
tu la conosci questa Verita' , nella sua forma piu' alta , assoluta ?
se si' immagino che riguardi un Dio , una Fede , o no?
se e' cosi si trattera' di una fede in particolare , immagino....insomma su questa strada si arriva comunque necessariamente a delle divergenze , in cui ognuno dei fedeli presume di essere il depositario appunto della conoscenza della "forma piu' alta , assoluta" della Verita'

altrimenti si trattera' di qualche guazzabuglio tipo New Age o pseudoreligione orientale

Saluti
Giuliano is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it