Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 13-02-2004, 17.22.10   #1
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
L'arte ..una strada di 'salvezza' contro la follia..?!

Quando il dolore, il senso d’impotenza, il senso d’ingiustizia sembrano insostenibili e portarti ad un passo dalla follia,l’arte come unica strada verso la coscienza di solidarietà con gli altri esseri umani, come una risposta/prova di un’altra realtà fatta di altri valori, come possibilità di riappacificarsi col genere umano, per risalire da lì attraverso un senso di solidarietà alla riconsolidazione di un equilibrio che da la forza di cambiare poi realmente la realtà insostenibile…?

L’arte come scoperta di un mondo di ricerca di bellezza, di valore, di profondità, di completezza.. L’arte come vittoria dei pensieri, dei sogni, del ‘volo’ contro l’ “appiattimento” e la banalizzazione della vita (quella che incontri al novanta per cento sulle le strade).


Gyta
gyta is offline  
Vecchio 13-02-2004, 17.56.29   #2
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
L'arte può si essere un modo di esprimere un disagio, un malcontento, una pazzia.
Te guarda i pittori espressionisti, molti di loro sono considerati dei veri pazzi e la loro arte fa trappassare molto del loro disagio.

Io credo che ciò avvenga non solo per la pittura o la scultura, ma anche per la musica e per la letteratura.
Mi capita a volte di sentirmi depresso, di avere un gran disordine in testa, d'aver dormito poco, non riesco a studiare, allora, mi rilasso un attimo, prendo "i concerti brandeburghesi" di Bach e la mia mente sembra riaquistare ordine, nella melodia. e mi sento meglio.

L'arte come salvezza contro la follia? in alcuni casi l'arte ci fa entrare in un momento di riflessione, oppure in un momento pieno di armonia che ci prende e non ci fa pensare ad altro.
ciò può lenire la follia.
Dunadan is offline  
Vecchio 13-02-2004, 18.54.01   #3
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
"L'arte può si essere un modo di esprimere un disagio, un malcontento, una pazzia..
..in alcuni casi l'arte ci fa entrare in un momento di riflessione, oppure in un momento pieno di armonia che ci prende e non ci fa pensare ad altro.
ciò può lenire la follia. " -Dunadan


Mi spiego meglio..
L’arte come espressione tangibile di spiritualità e rivoluzione;
Arma e motore dei molti che hanno cambiato il mondo e di cui troppo spesso ci dimentichiamo, quasi fossero (e fossero stati) una minoranza e non il vero motore (e per artisti non intendo solo quelli riconosciuti e/o conosciuti ma tutti quelli che all’anima danno parole, colori o forme o armonie o disarmonie insomma ..voce !
Non solo,quindi , un'espressione di sfogo ma una vera e propria strada, un mezzo per cambiare la coscienza, la rivoluzione dei valori, un reale percorso spirituale 'politico' quindi sociale (qui e adesso! ); ‘sociale’ come senso d’ ‘appartenenza’ e condivisione fondamentali per una sensibilità di coscienza di massa..

Gyta
gyta is offline  
Vecchio 13-02-2004, 18.59.31   #4
Il Re
Ospite abituale
 
L'avatar di Il Re
 
Data registrazione: 29-01-2004
Messaggi: 120
Citazione:
Messaggio originale inviato da gyta
"
L’arte come espressione tangibile di spiritualità e rivoluzione;
Arma e motore dei molti che hanno cambiato il mondo e di cui troppo spesso ci dimentichiamo, quasi fossero (e fossero stati) una minoranza e non il vero motore (e per artisti non intendo solo quelli riconosciuti e/o conosciuti ma tutti quelli che all’anima danno parole, colori o forme o armonie o disarmonie insomma ..voce !
Non solo,quindi , un'espressione di sfogo ma una vera e propria strada, un mezzo per cambiare la coscienza, la rivoluzione dei valori, un reale percorso spirituale 'politico' quindi sociale (qui e adesso! ); ‘sociale’ come senso d’ ‘appartenenza’ e condivisione fondamentali per una sensibilità di coscienza di massa..

Gyta

non posso che condividere e
la via dell'arte...dell'esperienza estetica...una via di trasformazione della coscienza attraverso la materializzazione artistica dello Spirito...
Il Re is offline  
Vecchio 13-02-2004, 19.06.47   #5
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Ciao Gyta,
Si potrebbe essere.... la vera Arte come anche il gusto del bello è l'aspirazione umana di portare nella materia quello che solo i Grandi riescono a raffigurare, però anche il punto di vista del brontolone Dunadan preso da un'altra prospettiva può essere interessante, se al posto di disperazione, ci mettiamo normalità, e al posto di lenire la follia ci mettiamo incontro con Noi stessi..
Ciao
Uno is offline  
Vecchio 13-02-2004, 19.25.15   #6
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
-Rif. "..la via dell'arte...dell'esperienza estetica...una via di trasformazione della coscienza attraverso la materializzazione artistica dello Spirito..." -Il Re

..Già !
Sei riuscito ad esprimere molto chiaramente ciò che intendo !!!


-Rif"..se al posto di disperazione, ci mettiamo normalità, e al posto di lenire la follia ci mettiamo incontro con Noi stessi.." -GiraSole

Esattamente..: incontro con noi stessi !
(P.S. : Non ho visto 'il brontolone' ..brontolone, cioè in antitesi !)





Gyta
gyta is offline  
Vecchio 13-02-2004, 19.38.54   #7
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
No brontolone è un modo simpatico con cui lo chiamo per scherzo. Gyta fatti sentire più spesso abbiamo bisogno di compagni validi per poter fare discussioni un momento "più".
Ciao
Uno is offline  
Vecchio 14-02-2004, 00.12.40   #8
Il Re
Ospite abituale
 
L'avatar di Il Re
 
Data registrazione: 29-01-2004
Messaggi: 120
x Gyta

Citazione:
Messaggio originale inviato da GiraSole
No brontolone è un modo simpatico con cui lo chiamo per scherzo. Gyta fatti sentire più spesso abbiamo bisogno di compagni validi per poter fare discussioni un momento "più".
Ciao

si..si..partecipa di più...inizio a non sopportarlo più questo fiorellino...io e lui...lui ed io....poi inizia delle discussioni troppo complesse... (sto' a' scherza' fiore)
il tuo coniglietto
Il Re is offline  
Vecchio 14-02-2004, 08.17.15   #9
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
>“..abbiamo bisogno di compagni validi per poter fare discussioni un momento "più"..” -GiraSole

Grazie per “i compagni ‘validi’ “ ..spero di poterlo essere..!

>“...io e lui...lui ed io.…” -Il Re

!


O.k ..! Farò il possibile..!
..Anch’io ho bisogno di compagni validi .. Il cammino non è sempre ‘semplice’ e poi, -come si dice?!-
..”..Il <sapere> dell’ autodidatta ha sempre un non so che di unilaterale..” ..quindi ..!!

Un salutooone! (..vado di fretta!)
Gyta
gyta is offline  
Vecchio 14-02-2004, 13.06.13   #10
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Smile l'Arte,il ronzio... però nooooo

Non ho paura (no!)
di non essere come dovrei
(ci sono universi interi
nel significato di queste parole)
zzzzzzz - tensione costante,mentre
guardo l'omuncolo,mentre
mentre si muove e parla
primordiale forma
priva di spessore e colore
in casuale frequenza di ricerca
l'omuncolo che chiamano "me"
dice di essere un Faraone
e si muove e parla
e s'interessa
alle cose della tv (uah-ah-ha!)
ma IO,veramente IO
non mi muovo e non parlo
se non come fanno i fiori,forse
pervaso d'autonoma bellezza
non spazio
perchè occupo tutto lo spazio che c'è
non mi lamento e non mi compiaccio
indifferente senza mai esserlo
dipingo e creo
per nessuno in particolare
come i fiori
non esistono unicamente
per la bramosia delle api
zzzzzzxxxxzzzz - tensione incostante
nooo!!! non ancora (!!!)
non voglio >
è così bello stare fuori
- inutile
mi prendono e mi ricacciano dentro
> nell'omuncolo > dentro
non posso resistere
alla stupidità
e sorrido

wahankh - vicino a voi
(non sono il primo e non sarò l'ultimo)
dawoR(k) is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it