Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 15-02-2004, 22.31.59   #1
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Post Chakra.

Vorrei proporre questa discussione chiedendo la partecipazione - in particolar modo - di quanti abbiano fatto esperienza o conoscano l'argomento che sto per trattare, crecando di evitare le solite polemiche...vediamo cosa succede... ...


Muladhara ;
Svadhishthana ;
Manipura ;
Anahata ;
Vishuddha ;
Ajna ;
Sahasrara ;

Chi ne ha sentito parlare o chi si interessa alla loro "attivazione/armonizzazione", saprebbe disposto a condividere la propria esperienza, consigli, rflessioni e quant'altro?

Ciao, Marco .
Marco_532 is offline  
Vecchio 15-02-2004, 23.05.27   #2
Golden
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 28-11-2003
Messaggi: 457
Re: Chakra.

Citazione:
Messaggio originale inviato da Marco_532
Vorrei proporre questa discussione chiedendo la partecipazione - in particolar modo - di quanti abbiano fatto esperienza o conoscano l'argomento che sto per trattare, crecando di evitare le solite polemiche...vediamo cosa succede... ...


Muladhara ;
Svadhishthana ;
Manipura ;
Anahata ;
Vishuddha ;
Ajna ;
Sahasrara ;

Chi ne ha sentito parlare o chi si interessa alla loro "attivazione/armonizzazione", saprebbe disposto a condividere la propria esperienza, consigli, rflessioni e quant'altro?

Ciao, Marco .

Parli dei sette (Loto) chakra visione di Patanjali?
Posso parlarti (se vuoi) solo del Shashrara..il Loto dai mille petali!

Chiunque voglia camminare nella Via deve interessarsi dello loro armonizzazione. Questo è il lavoretto primario in ascesa verso l'ultimo Loto....
Esperienze, consigli e riflessioni... Parti prima tu con le tue di esperienze e considerazioni...
Golden is offline  
Vecchio 16-02-2004, 00.34.36   #3
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
...sono quasi privo di esperienza joga, o perlomeno ho percorso una "un'altra via", ma mi farebbe piacere sentirti parlare delle tue esperienze...
Marco_532 is offline  
Vecchio 16-02-2004, 09.34.21   #4
Golden
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 28-11-2003
Messaggi: 457
anch'io sono privo di esperienza Yoga.....
cosa in realtà ti interessa conoscere?..così è veramente troppo generalizzato il discorso..perchè non creare sintesi e chiarezza?

p.s. qual'è stata la tua "via"...sentiero??
Golden is offline  
Vecchio 16-02-2004, 09.42.53   #5
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
...sto preparando un riassuntino per facilitare la comprensione a quanti interessati all'argomento - sintetico e chiaro - ...lo posterò il prima possibile...per quanto riguarda la mia strada, questa non è la discussione adatta per discuterne...
Marco_532 is offline  
Vecchio 16-02-2004, 10.37.31   #6
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Parte 1 di 2 :

Questa “materia” vede gli esseri umani come una serie “infinita” di strutture energetiche - che si manifestano come vortici e scie di varie forme e colori, sia intorno che dentro la persona stessa - e il copro materiale, come la risultante di queste strutture, senza la quali non potrebbe esistere. Il Sistema Energetico è costituito da tre strutture fondamentali : le Nadi (canali energetici), i Chakra (centri energetici) e i Corpi Sottili (corpi energetici).

Le Nadi - in sanscrito = canale, vena, sistema di collegamento - sono canali energetici, ricettori e mezzi per lo scorrimento del Prana (energia vitale che costituisce l’Universo e che è considerato alla base della nostra esistenza), che diffondono questa energia vitale, conosciuta da tutte le civiltà fin dall'antichità - Chi o Ki o Qi dai cinesi e dai giapponesi, Ka dagli antichi egizi, Pneuma dai Galli, Baraka dai Sufis, Spirito Santo dai Cristiani, Wakan dagli Indiani Sioux, e ancora Fluido Vitale dagli alchimisti, Energia bioplasmica dai russi, Forza guaritrice della Natura da Ippocrate, Jesod dai cabalisti ebrei e così via... – in tutto in nostro essere; sono proprie di ogni corpo energetico e in collegamento con in corrispettivo corpo successivo, di cui si parlerà più avanti. Gli antichi Yogi descrissero la Nadi come una specie di cavo elettrico composto da tre strati concentrici così chiamati: Sira, che è la parte più interna, Damani, lo strato intermedio e Nadi che definisce sia l'organo nel suo insieme che lo strato più esterno. Tra tutte le Nadi le più importanti, che fungono da canali principali, sarebbero Sushumna, Ida e Pingala; Sushumna sarebbe la Nadi che partendo dal Chakra di base arriverebbe, lungo la spina dorsale, fino al Chakra della Corona, mentre Ida e Pingala sono le due Nadi che si trovano ai due lati di Sushumna e risalgono lungo la colonna vertebrale con movimento sinusoidale, intersecando la Nadi centrale in corrispondenza dei Chakra principali. La rappresentazione di queste Nadi è conosciuta in tutte le culture; basti pensare al Caduceo, simbolo adottato da Esculapio, Dio medico della mitologia greca, costituito da un bastone centrale con due serpenti ai lati che si attorcigliano con movimento sinusoidale, o all'Albero della Vita babilonese che è molto simile alla Nadi Sushumna con diversi Chakra e dalle due Nadi laterali Ida e Pingala. Nel punto di intersezione di due o più Nadi si hanno i Chakra.

I Chakra sono delle centraline energetiche che ci permettono lo scambio di energia con l'ambiente circostante; essi si presentano come dei vortici, degli imbuti che servono da serbatoio per l'energia portata dalle varie Nadi e hanno lo scopo di trasformare questa energia nelle frequenze adatte al buon funzionamento e allo sviluppo del corpo fisico e dei corpi sottili. Inoltre essi riversano energia nell'ambiente circostante permettendo così un interscambio costante con le varie forze che lo circondano in tutto l'Universo. Una volta assorbita dal Chakra, l'energia Cosmica viene incanalata al più vicino centro nervoso che la metabolizza e la rende utilizzabile dal corpo. Se un Chakra non funziona in modo corretto, l'entrata dell'energia risulta alterata, e questo alla lunga crea problemi poiché l'organo nutrito da quel Chakra ne risentirà in modo negativo, generando la malattia. I Chakra principali siano 7 e si ritrovano in tutti i livelli dell'aura e dal secondo al sesto livello compaiono tanto anteriormente che posteriormente e si trovano in corrispondenza dei principali centri nervosi. In genere i Chakra anteriori sono collegati con la sfera dell'emotività e quelli posteriori si collegano alla volontà; quelli della testa sono invece collegati alla ragione. Si può avere una buona salute fisica solo se le tre componenti, emotività, volontà e ragione, sono in perfetto equilibrio tra loro, e tale equilibrio si ottiene bilanciando e armonizzando i vari Chakra tra loro. Il primo Chakra o Muladara Chakra: è situato alla radice della spina dorsale, con la base rivolta verso il basso. È il centro energetico che presiede alle sensazioni fisiche in generale, e in particolare alla percezione del proprio corpo nello spazio, al movimento e al senso del tatto; è collegato all'energia fisica e alla volontà di vivere. Inoltre è il centro energetico che costituisce la base per tutti i chakra superiori ed è la fonte della forza vitale, il nostro legame con Madre Terra, e tramite questo veniamo in contatto con l'energia della Kundalini. La Kundalini è l'energia Cosmica che risiede addormentata alla base del Muladhara Chakra. Dal punto di vista fisico il Chakra di base regola il funzionamento delle ghiandole surrenali e dei reni. Il secondo Chakra o Svadhistana Chakra: si trova poco sopra all'osso pubico e si presenta sia anteriormente che posteriormente; la sua radice è situata all'altezza dell'osso sacro dove si convogliano le emozioni primordiali. Questo è il centro energetico che regola l'energia sessuale e il sistema immunitario. Il terzo Chakra o Manipura Chakra: anche questo Chakra è presenta anteriormente e posteriormente ed è situato sul plesso solare; la radice è situata tra la dodicesima vertebra toracica e la prima lombare. Dal punto di vista psichico presiede alla percezione che ciascuno di noi ha del suo ruolo nel mondo, influenza il rapporto con gli altri e determina la cura che l'individuo ha di sé. Dal punto di vista fisico regola tutta l'area dello stomaco, fegato, milza, pancreas e sistema nervoso. Il quarto Chakra o Anahata Chakra: si trova nei pressi del cuore; anteriormente è connesso con l'amore e posteriormente con la volontà. Per avere un buon equilibrio psicofisico le due parti devono essere in equilibrio tra di loro. Fisicamente questo centro fornisce energia al cuore, al timo, al nervo vago e al dorso. Il quinto Chakra o Visuddha Chakra: è situato all'altezza della gola e appare sia anteriore che posteriore; il vertice è inserito nella terza vertebra cervicale. Associato al senso dell'udito, del gusto e dell'olfatto, a livello psichico influenza la generosità, il desiderio di conoscere la verità e la comunicazione. Fisicamente agisce su gola, polmoni, i bronchi,e al tratto digerente. Il sesto Chakra o Ajna Chakra: la sua parte anteriore si trova sulla fronte, all'altezza della radice del naso, e quella posteriore sulla nuca, mentre la radice si trova al centro del capo. L'aspetto anteriore è collegato con la comprensione dei concetti e quello posteriore con il senso pratico. Fisicamente dà energia all'ipofisi, il cervelletto, al sistema nervoso, alle orecchie e all'occhio sinistro. Presiede al senso della vista. Il settimo Chakra o Sahasrara Chakra: è situato sulla sommità del capo con la radice rivolta verso la parte superiore del cervello. Da esso dipende l'integrazione tra la ragione e la spiritualità. Fornisce energia alla corteccia cerebrale e all'occhio destro.
Marco_532 is offline  
Vecchio 16-02-2004, 10.41.44   #7
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Parte 2 di 2 :

I corpi sottili o aure sono definito come i vari corpi energetici che costituiscono il vero essere di una persona, la sua essenza, e sono: il corpo eterico, il corpo emotivo, il corpo mentale, il corpo astrale, il corpo eterico "matrice", il corpo celestiale e il corpo keterico o causale. Questi corpi energetici presentano caratteristiche differenti tra loro, e in modo particolare possono essere identificate due strutture: i corpi dispari hanno una forma definita e una precisa struttura, mentre i corpi pari sono composti da sostanza informe e fluttuante. Il corpo eterico è quello che presiede a tutte le sensazioni fisiche e si può considerare una specie di barometro della vitalità fisica o un indicatore delle riserve energetiche del corpo. Il Corpo emotivo è legato alla consapevolezza delle emozioni e dei sentimenti; i colori di questa aura cambiano a seconda della natura dei sentimenti che una persona prova verso se stessa. Il corpo mentale, in genere, si presenta come un alone giallo intorno alla testa e alle spalle, che scende poi lungo tutto il corpo; la sua energia scorre lungo delle linee luminose che corrispondono ai processi e agli stati mentali. Se il livello di questa energia è elevato ed equilibrato, la persona avrà una mente lucida e pronta all'apprendimento; una mente equilibrata permette una giusta interazione tra la mente razionale e quella intuitiva. Il corpo astrale si presenta come un fluido multicolore omogeneo e riguarda il mondo delle relazioni sociali, i rapporti con gli altri e i sentimenti reciproci e costituisce il collegamento tra il mondo fisico e quello spirituale. L'energia astrale si trasmette da una persona all'altra ogni qualvolta ci si relaziona con qualcuno; ogni volta che interagiamo con qualcuno, anche inconsapevolmente, creiamo dei "tentacoli" di energia che vanno a toccare il campo energetico dell'altro. Il corpo eterico "matrice", contiene tutte le forme del piano fisico ed è perciò la matrice del corpo eterico; consiste in uno spazio vuoto in cui si forma il corpo eterico, che a sua volta fornisce l'energia necessaria al corpo fisico. In sostanza si tratta di uno stampo che presenta delle forme vuote corrispondenti a tutti gli organi del corpo ed è la matrice dell'intero organismo. Il corpo celestiale presiede all'emotività spirituale ed è legato ai sentimenti di amore verso il divino e all'estasi mistica, pertanto favorisce la meditazione e la preghiera. Se la sua energia risultasse insufficiente la persona proverà molte difficoltà a sperimentare esperienze mistiche e, anzi, gli risulterà anche difficile capire quelle degli altri. Il corpo Keterico o Causale, detto anche Uovo Aurico, si presenta appunto come un grande uovo formato da linee dorate dalla luminosità molto intensa che si intrecciano, delineando tutte le componenti del corpo fisico, oltre il quale si estende per circa un metro e racchiudendo tutti gli altri corpi energetici. La parte più esterna di questo uovo diviene più spessa costituendo una specie di guscio che serve da protezione e al tempo stesso permette lo scambio energetico con il campo universale.

Ciao, Marco .
Marco_532 is offline  
Vecchio 16-02-2004, 11.00.19   #8
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
... non credo sia necessario conoscere un milione di tecniche per avvicinarsi al proprio "sentire" se stessi ... (mi riferisco al vostro riferimento yoga)... sicuramente la tecnica aiuta, è innegabile, ma a volte basta "solo fare attenzione a cosa accade" ... ad esempio ... prendendo la mano di qualcuno ...
.. nelle mani ci sono i chakra "del dare e del ricevere" che sono direttamente collegati al 4° il plesso del cuore ... fate caso ad esempio che una persona timida, istintivamente, davanti ad una situazione imbarazzante, si copre le mani con la maglia o cerca di nascondere le mani .. perchè essendo timida non ha intenzione di dare .. e non riesce a ricevere .. è emotivamente bloccata .. icrocerà le braccia sui blocchi emozionali e l'ansia .. Il plesso solare .. ovvero sullo stomaco, cercando di difendersi da quella situazione di disagio! Basta osservare per trovare l'energia che scorre nelle persone .. senza troppe visione occulte .. che poi verranno ..
Quando osservo certe cose mi viene sempre da pensare che sarebbe bello che la scienza ufficiale e la scienza occulta collaborassero apertamente senza pregiudizi e preconcetti .. l'una ha bisogno dell'altra ...

Vi racconto una cosa .. una volta ho avuto da un amico una tecnica per "vedere" il funzionamento armonico o meno dei chakra .. beh, io sono una che ci crede ma deve verificare l'attendibilità della cosa .. ho cominciato a fare una sorta di "esperimento statistico" tra i miei amici.. (poveretti mi devono volere un gran bene per essersi sottoposti a tortura .. .. ma in fondo erano curiosi ...) ... sinceramente ero scettica .. molto .. ma non c'era verso .. confrontando tre tecniche diverse sulla stessa persona ... non sbagliava mai .. dava sempre gli stessi identici risultati ... la maggior parte delle persone erano completamente ignoranti in materia. Ad esempio se c'era un problema sul 3° con la prima tecnica applicata, questo risultava anche con le altre ... ero incredula anche io davanti a simili risultati ... ma lo ho sperimentato .. come sperimento su me stessa e altri molte cose che trovo vere ma da comprovare ...

.. chissà magari tra scettici e creduloni .. c'è sempre la scienza (in questo caso casalinga) che ha dimostrato un piccolo fatto ...

kri is offline  
Vecchio 16-02-2004, 11.05.57   #9
Golden
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 28-11-2003
Messaggi: 457
Grazie......

Marco, grazie per l'impegno generoso...
Credo comunque che questi bellissimi schemi che hai postato (perchè di schemi si tratta) alla fine non portano a niente..
Fa tutto parte di letture varie e organizzate che ognuno di noi avrà già sintetizzato nel proprio cammino e con il proprio uso.
Perchè è così strano parlare delle TUE (nostre) esperienze, in che piano di "coscienza" tu(noi) ti trovi, quale è stata la tua via..(anche se sgretolando vario materiale ognuno di noi può avere più o meno l'idea o illusione di dove l'Altro possa trovarsi).
Parliamo degli ostacoli del cammino......
Quali sono gli ostacoli?
Dove è pratico fermarsi e "riposare" lungo il cammino..?
Qual'è il chakra più ingannevole... lungo il cammino per arrivare all'armonia?
Sento che il popolo è più maturo a ricevere questi "discorsi" ...offerti anche a CHI mascherato non si propone più di tanto...
Sai Marco che parecchie persone "Ci leggono" senza intervenire?
ognuno di noi...ha la sua piccola corte che "assorbe" silenziosamente...e silenziosamente e giornalmente attende..
Parliamo e scriviamo anche per "loro"...... questo è il mio invito, tu cosa ne pensi?

Golden is offline  
Vecchio 16-02-2004, 12.11.09   #10
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Re: Grazie......

Messaggio originale inviato da Golden
Citazione:
Qual'è il chakra più ingannevole... lungo il cammino per arrivare all'armonia?

...secondo la teoria dei Chakra, non esiste uno più ingannevole dell'altro, ma esistono diversi livelli di disarmonia dovuta al "malfunzionamento" di questi centri di energia...il cammino per arrivare all'armonia, consisterebbe, appunto, nella completa armonizzazione/equilibrio dei Chakra.

Citazione:
Sai Marco che parecchie persone "Ci leggono" senza intervenire?
ognuno di noi...ha la sua piccola corte che "assorbe" silenziosamente...e silenziosamente e giornalmente attende..
Parliamo e scriviamo anche per "loro"...... questo è il mio invito, tu cosa ne pensi?

...come in tutte le discussioni ci sono utenti che preferiscono osservare, e questo si nota molto più spesso quando si trattano argomenti spirituali o non meglio definiti...per quanto mi riguarda, non ne faccio un problema, poichè qualora sentono il "bisogno" di intervenire, lo fanno tranquillamente...certo che mi piacerebbe molta più partecipazione...mi accontento comunque di parlare, senza pretendere chi sà cosa...quindi se ti và continuiamo pure e vediamo se qualcuno si aggiunge al trenino...

X Kri : hai colto un aspetto molto importante che condivido molto ...

Ciao, Marco .
Marco_532 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it