Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 06-04-2005, 10.30.09   #21
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
Re: Re: Re: Mie risposte

Citazione:
Messaggio originale inviato da Yam
Permettimi di contestare,se riferito alla spiritualita', questa tua affermazione.
Rifletti piu' a fondo sulla semplice "Essenza" della Consapevolezza.

se riflettere non mi porta poi ad una vera accettazione di te e del tuo essere diverso con serenità...
vuol dire che mi manca un pezzo...
ed è quello che intendo con 'praticità'...
rodi is offline  
Vecchio 06-04-2005, 11.09.01   #22
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Re: Re: Re: Re: Mie risposte

Citazione:
Messaggio originale inviato da rodi
se riflettere non mi porta poi ad una vera accettazione di te e del tuo essere diverso con serenità...
vuol dire che mi manca un pezzo...
ed è quello che intendo con 'praticità'...

Certo ma se sei consapevole, il problema non si pone. O no?
Yam is offline  
Vecchio 06-04-2005, 15.46.12   #23
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
messaggio di servizio

Esp, perfavore vuoi svuotare la tua mailbox, vorrei risponderti da un pò, ma non posso hai la casella piena e strapiena!!!

Grazie!!!


scusate l'intromissione non sapevo come fare !!!
kri is offline  
Vecchio 06-04-2005, 16.24.49   #24
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
Re: Re: Re: Re: Re: Mie risposte

Citazione:
Messaggio originale inviato da Yam
Certo ma se sei consapevole, il problema non si pone. O no?

il problema non si pone
rodi is offline  
Vecchio 06-04-2005, 18.07.51   #25
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Citazione:
Messaggio originale inviato da Yam
La Verità assoluta é sempre una sola e soltanto le bugie sono molteplici. E’ proprio perché é inesprimibile che i Buddha continuano a provare ad esprimerla in milioni di modi, ma i Buddha sanno meglio di te che non é possibile. E falliscono, ovviamente e ci riprovano ancora, anche se sanno che é un compito impossibile. Ma cosa ci puoi fare? Un Buddha si é risvegliato e tu stai ancora dormendo, lui sta cercando di condividere con te la sua stessa esperienza: ti sta dicendo che é possibile anche per te!!! Vorrebbe mettersi ad urlare quello che é accaduto per svegliare, se non altro urlando, mezzo mondo, ma non é possibile. La Verità é appunto inesprimibile. Ogni illuminato in tutta la storia ci ha provato. Non puoi esprimerla certo, ma non puoi neanche nasconderla... E’ naturale cercare di contagiare gli altri, ed é altrettanto naturale fallire... Io ci provo ogni giorno, in ogni momento, con tutti, in centinaia di modi... Ma continuate a fraintendermi, cosa ci posso fare?!? Allora perché continuo se nulla può essere detto? Semplicemente per portarvi sul bordo del precipizio, da dove potete spiccare il salto. Nel silenzio. Nel nulla...

Swarup(Y)am

secondo me

Quando senti quel qualcosa inesprimibile, nel primo momento hai la voglia di condividerlo. Come un gran peso si manifesta la grande gioia. Soltanto dopo, inizi a risvegliarti veramente ed a renderti conto che sì sei parte del Tutto, ma non sei Tutto e non sta a te a portare sul orlo del precipizio gli altri perché stano andando da soli e le ali cresceranno senza il tuo aiuto perché tutto puoi e niente puoi e se veramente hai dentro quella cosa chiamata illuminazione stai tranquillo che verranno gli altri da te e non dovrai farti pubblicità – tanto per ricordarci come siamo tutti parti del Tutto più o meno evoluti, più o meno risvegliati o addormentati, che stiamo vivendo le nostre esperienze necessarie e non le altre ed è giusto così e che siamo tutti sulla Via, chi davanti e chi dietro e chi allo stesso livello, ma non si parla di gerarchie, io sono - tu no o tu solo a meta come siamo abituati, solo di pazienza che arriveranno anche gli altri. Come accettiamo il naturale sviluppo di un essere umano, fisico e psichico, dovremo accettare anche il naturale sviluppo spirituale ..e poi non si viene bocciati perché ciascuna esperienza è in se l’esperienza del Tutto.


Non rispondo alla domanda iniziale di esperantiano perché mi trovo sulla stessa lunghezza d'onda sia con rodi che con la viandante , cioè non farei altro che ripetere.


edali is offline  
Vecchio 06-04-2005, 20.58.41   #26
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Citazione:
Messaggio originale inviato da edali
ma non sei Tutto
Invece Tu sei il Tutto, o meglio sei colui che manifesta l'Essere. Detto terra a terra stai sognando....

Citazione:
e non sta a te a portare sul orlo del precipizio gli altri
Non e' mio lo scritto ma di Swarup.
Effettivamente io gioco, mi viene in mente una frase di Artaud: Grido, grido in un sogno, ma so di sognare e sui due versanti del sogno, faccio regnare la mia volonta' (qui volonta' per me significa Consapevolezza). Come potrei voler risvegliare i personaggi di un sogno?
Yam is offline  
Vecchio 06-04-2005, 21.23.44   #27
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Già, chi scrive e chi legge e chi gioca è sempre il Tutto!
edali is offline  
Vecchio 06-04-2005, 22.34.51   #28
esperantiano
Ospite abituale
 
Data registrazione: 04-11-2003
Messaggi: 218
Re: messaggio di servizio

Citazione:
Messaggio originale inviato da kri
Esp, perfavore vuoi svuotare la tua mailbox, vorrei risponderti da un pò, ma non posso hai la casella piena e strapiena!!!

Grazie!!!


scusate l'intromissione non sapevo come fare !!!

Ciao, kri.
Ho svuotato la casella.
Puoi comunque utilizzare anche l'indirizzo:

ordeno_esperantiana@yahoo.it

Un abbraccio,

esperantiano
esperantiano is offline  
Vecchio 07-04-2005, 10.37.12   #29
La_viandante
stella danzante
 
L'avatar di La_viandante
 
Data registrazione: 05-08-2004
Messaggi: 1,751
Citazione:
Il problema e' che se tu fossi veramente disposta a metterti in gioco saresti facilmente smascherabile, ma non lo fai perche' sei centrata su te stessa e non sull'Universale.
Dovresti spostare la Tua visione dall'individuale all'universale
Quest'ultimo insegnamento apri la mia mente nel settembre 1984, a Manali in India, quella frase fu pronunciata da uno dei miei primi maestri, io allora facevo l'astrologo e l'alchimista (spagirica, circolazione minore), il maestro era Lui:
http://www.eleves.ens.fr/home/colon...ba%20Cesare.jpg

Baba Cesare Namah!


molto suggestivo il tuo maestro yam, (sei mai stato a varanasi? e se si, cosa hai provato nei primi istanti ke eri li'?)

allora io il problema che mi dici non lo rilevo in quanto gia' esprimere le mie opinioni lo ritengo mettersi in gioco, ma se mi sbaglio dimmi cosa dovrei fare, perche' ora sono curiosa di sapere di quali maschere stai parlando e rispetto a quale verita' sarei falsa, come dovrei fare per passare dall'individuale all'universale?
voglio aiutarti a smaskerarmi yam, ma nn ho proprio capito cosa devo fare aiutami ad aiutarti


x freedom... anche tu sei una bellissima persona, peccato per quelle idee cattoliche che hai !! scherzoooo

x esperantiano, l'atteggiamento costruttivo che intendevo e che ho espresso male e' accettare che ognuno scelga la sua strada senza imporre nulla, ma e' un atteggiamento mio, ke io sto scegliendo, cercando di correggere il comportamento mio personalissimo che assumo ogniqualvolta sento di dovere aprire gli occhi agli altri su religioni, spiritualita'... insomma mi sono accorta d aver fatto qlk cavolata di troppo ultimamente sostituendo i risultati delle mie ricerche alle fedi altrui come se il mio bisogno coincidesse col loro, e sto ancora cercando di porre rimedio ...
La_viandante is offline  
Vecchio 07-04-2005, 10.49.20   #30
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
[quote]Messaggio originale inviato da La_viandante
Citazione:
l'insegnamento 'spirituale' che mi è rimasto piu' impresso e che condividero' spero per sempre e' quello di avere compassione per gli altri esseri umani, la compassione e' condividere la sofferenza dell'altro, il sentimento dell'altro, viverlo su' se stessi, essere l'altro, se questo fosse stato semplice, non ci sarebbe stato bisogno di insegnarlo, invece a mio parere parte dal presupposto che siamo tutti diversi (questa e' la difficolta') e l'unione deve consistere nell'accettare la diversita' altrui, imponendo un'idea, una credenza riusciamo anche a portare qualcuno al nostro punto di vista, ma non sapremo mai quel qualcuno chi fosse realmente, che invece e' la parte più difficile
lasciare che ognuno scelga la sua illusione, comprese le mie non vuol dire dividere, ma unire nelle differenze, io non vorrei mai essere una atisha o uno yam, perke' sono e voglio restare una viandante, diversa e originale, coi miei difetti e le mie qualita',cio' non toglie che possa cercare di capire e compatire i vostri punti di vista.... cosa difficilissima per me ma capisco che nascono sempre da un bisogno diverso dal mio, da una ricerca di conoscenza che esula dalle mie
Visione "ideologica", separativa, soggettiva, autocentrata. Mio, miei, io e gli altri. Vivi e lascia vivere, concetto bigotto di compassione (l'ego separativo non e' capace di vera compassione, se da qualcosa e' per un tornaconto) ecc ecc.

Citazione:
non intendo ricercare nessun tipo di spiritualita', ma allo stesso tempo mi piace leggere la bagvad ghita e studiare cabala, e leggere le vostre interpretazioni della spiritualita' ma non voglio essere redenta e non voglio che nessuno si schieri dalla parte del materialismo se questo bisogno non lo sente, questo non toglie che anche non condividendo gli stessi bisogni non si possa coesistere pacificamente
e compatirci

Coesistere pacificamente e compatirci? Studiare? Come se si potesse studiare e capire cio' che non si puo' studiare e capire.., qui la conoscenza e' falsa perche' diviene l'oggetto.

Ti irritano queste cose? Lavora su quello senza sforzarti falsamente di compatire Yam.

P.S.: A Varanasi la prima volta che ci capitai ebbi l'impressione di trovarmi nel libro cuore di De Amicis, ricordo molto bene questa impressione. A Bombay invece scoppiai a piangere per le condizioni degli slum....

Ultima modifica di Yam : 07-04-2005 alle ore 10.53.21.
Yam is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it