Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 11-06-2006, 16.28.07   #21
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Citazione:
Messaggio originale inviato da Yam
Certo questo e' un problema reale.
Penso sia proprio l'unico problema reale.. (!)

Questa mia frase è di risposta anche alle altre!
Non c'è proprio alcunché d'altro da com-prendere.. ! *


un saluto!




Gyta

*(secondo me..naturalmente!)
gyta is offline  
Vecchio 12-06-2006, 01.23.44   #22
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Citazione:
Messaggio originale inviato da gyta


*(secondo me..naturalmente!)

Non avevo dubbi!
Yam is offline  
Vecchio 12-06-2006, 18.52.21   #23
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
battibbeccare

Buona sera!
A volte capita di incontrare persone molto istruite ed evolute "spiritualmente" che si rimbeccano, non con l'innocenza, ma con l'egocità di adolescenti claudio
fallible is offline  
Vecchio 12-06-2006, 19.48.09   #24
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Penso ti sbagli.. Fallible!
Le persone "evolute spiritualmente"
non hanno alcun bisogno di "rimbeccarsi" (!)
né con "ego" né con "non Ego"..





Gyta

Ultima modifica di gyta : 12-06-2006 alle ore 19.49.42.
gyta is offline  
Vecchio 12-06-2006, 21.15.07   #25
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
- Tre vie, tre modi di meditare :
Il primo maestro tantrico che ho incontrato nel 1967 era il capo spirituale dei Nyingmapa, il grande maestro Dzogchen Dudjiom Rimpoché. Viveva a Kalimpong e le visite in quella zona erano limitate a tre giorni per i problemi di frontiera con la Cina. Dudjiom Rimpoché mi insegnò molto semplicemente tre modi di meditare che corrispondono al tantra kashmiro e dell'Oddyana, così come Padmasambhava li aveva introdotti nel Tibet nell'VIII sec.

La non-meditazione
"In una posizione confortevole, nella calma e nel silenzio, la schiena ben diritta, perfettamente disteso, la respirazione naturale, dolce e silenziosa, poni la tua attenzione in uno stato di presenza assoluta senza che la mente vaghi nei tre tempi. E' lo stato naturale della mente che resta spontaneamente nella condizione di non-distrazione, di non-produzione, di non-meditazione".

La meditazione del Cuore
"Se non puoi entrare subito in questo stato, concentrati su una lettera rosso fuoco nel centro del cuore, di una misura che senti appropriata. Che questa immagine sia vivamente presente. Che assorba tutta la tua attenzione".

La concentrazione e la quiete
"Se questa meditazione è difficile, prendi un oggetto semplice, come un ciottolo o un pezzo di legno, posalo davanti a te, dirigi il tuo sguardo sull'oggetto senza sbattere le palpebre, non lasciare null'altro occupare la tua mente e poniti nella presenza in modo naturale e disteso. Guarda tutto ciò che ti si presenta senza afferrarlo e gradualmente raggiungerai la pace. Tutto ciò che emerge si libera naturalmente, senza sforzo da parte tua. Ben presto non potrai più uscire da questo stato non concettuale e non avrai più neppure il desiderio di muoverti. Sarà il segno che ti stai familiarizzando con la quiete e arriverai alla spontaneità".

Questo insegnamento impartito a un neofita totale mi è stato molto prezioso e non ne ho mai trovati di più semplici e più profondi. Ancora oggi pratico e insegno in questo modo.

Daniel Odier

http://www.danielodier.com/
Yam is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it