Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 23-06-2006, 11.01.40   #21
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
i tempi sono "maturi".
non lo percepite osservandovi in giro?
non notate un'aria "particolare"?
frustrazione dell'ego distorto con crollo su se stesso?
non notate come stiano emergendo (come un bubbone) a tutti i livelli gli effetti boomerang dell'ego distorto?

In ognuno di voi ultimamente non sono per casi emersi lati ancora da comprendere di voi stessi (vero freedom?)?

Pensateci

la fase è "veloce".
almeno per me
turaz is offline  
Vecchio 23-06-2006, 11.19.34   #22
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Cerco di evidenziare alcuni punti passati forse in secondo piano:

Perchè noi dovremmo avere un'opportunità rispetto a uno vissuto 70 anni fa (per esempio)?


Quando ho parlato di "santo nero lavoro" ho inteso porre l'accento sul fatto che sono necessarie forze opposte in ogni momento/situazione per mantere una consistenza. Che queste lavorano in maniere che non sono visibili nel vero agire a tutti... per questo nere... sante perchè comunque creano la possibilità di fare...


Turaz tutto è veloce oggi rispetto a soli 50 anni fa... ma nella proporzionale velocità non cambia nulla, se stai fermo sei fermo oggi come ieri... perchè comunque per fare un salto devi andare più veloce di quello che vai già... non so se capisci quello che intendo.



Uno is offline  
Vecchio 23-06-2006, 11.23.37   #23
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Citazione:
Messaggio originale inviato da Uno

Questa storia del salto è un'altro sonnifero per le coscienze... mandiamo baci di luce al mondo... fiori incensati e passiamo di grado ... questo è ciò che alcune forze (che fanno il loro giusto, santo e nero lavoro, anche se visto in maniera negativa) mettono in giro perchè chi va oltre le apparenze possa Vedere.

Gia'. Anche se possiamo osservare una evoluzione verso nuovi paradigmi di pensiero', basta osservare lo stato dell'arte della scienza e quindi un maggior livello di consapevolezza piano, piano si fara' strada.
Daltronde se pensi alle guerre tra un comune e l'altro nel medioevo...ancora oggi quelli di Rovigo ce l'ahnno con quelli di Padova e in ogni comune importante ed antico trovi dei detti sui comuni limitrofi. Non parliamo poi dei dialetti, cosi diversi a pochi km. di distanza.
In questo senso una evoluzione lineare, che corrisponde ad un concetto della Storia come quello Cristiano (cioe' non circolare come per i greci antichi e per gli orientali) l'uomo si sta evolvendo.
Ovviamente il sogno e' il Mondo Unito.
Yam is offline  
Vecchio 23-06-2006, 11.44.38   #24
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Mi pare che la rapidità osservata da Turaz sia reale. E' sotto gli occhi di tutti la rivoluzione tecnologica. E, soprattutto, ci sono un paio di fatti nuovi che, a mio avviso, meritano di essere sottolineati.

In primo luogo vedo che l'umanità, per la prima volta nella storia, ha raggiunto la capacità di autodistruggersi: la bomba nucleare è un fatto.

In secondo luogo vedo che, anche qui per la prima volta nella storia, l'uomo ha cominciato a lambiccare sul Dna in modo sorprendente e con risvolti, potenzialmente, enormi.

C'è una accelerazione in atto. Non ci è dato sapere, allo stato attuale, quali saranno le conseguenze.

Vediamo un pò............

Ultima modifica di freedom : 23-06-2006 alle ore 11.45.39.
freedom is offline  
Vecchio 23-06-2006, 11.57.46   #25
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da Uno
Cerco di evidenziare alcuni punti passati forse in secondo piano:

Perchè noi dovremmo avere un'opportunità rispetto a uno vissuto 70 anni fa (per esempio)?


Quando ho parlato di "santo nero lavoro" ho inteso porre l'accento sul fatto che sono necessarie forze opposte in ogni momento/situazione per mantere una consistenza. Che queste lavorano in maniere che non sono visibili nel vero agire a tutti... per questo nere... sante perchè comunque creano la possibilità di fare...


Turaz tutto è veloce oggi rispetto a soli 50 anni fa... ma nella proporzionale velocità non cambia nulla, se stai fermo sei fermo oggi come ieri... perchè comunque per fare un salto devi andare più veloce di quello che vai già... non so se capisci quello che intendo.





esiste una consapevolezza differente rispetto a 70 anni fa.
ciò è dovuto a numerose variabili.
diciamo che c'è un maggior numero di persone consapevoli.
(ma qui si entra in argomenti "scottanti" quali la reincarnazione ad esempio)

questo si intende... a mio sentire
turaz is offline  
Vecchio 23-06-2006, 12.06.47   #26
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Ci riprovo
Free
un moscerino della frutta vive.. quanto? Minuti mi sembra...
un pianeta milioni di anni

se un moscerino riesce a viaggiare per 100 km ha fatto un salto, cioè ha esperito una cosa superiore alle sue normali possibilità, cioè quello che potrebbe fare vivendo senza problemi...
Se un pianeta si fa tot giri di sistema solare pur percorrendo distanze infinatemente maggiori rispetto a quelle del moscerino non ha compiuto nessuna evoluzione rispetto alla sua normale vita.

Cambiamo lo spazio percorso con consapevolezza o altro di più appropriato e vediamo che non è importante la velocità ma come noi siamo relativi ad essa...


Turaz... si reincarna chi? Tu? Perchè quello che si è incarnato 70 anni fa non avrebbe dovuto avere le tue stesse personalità?



più di questo non arrivo pazienza

Uno is offline  
Vecchio 23-06-2006, 12.17.34   #27
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
mmm... non trovi la tua domanda "ridondante"...?
ponendo fossi io chi può dire se 70 anni fa avevo la stessa consapevolezza "attuale"?
Se 70 anni fa avessi fatto le stesse scelte?

non trovi ci sia qualcosa che non quadra in quanto hai esposto?

io ho parlato di "opportunità" proprio in base a "consapevolezza" (e il tuo discorso rientra pienamente in questo)

ciao
turaz is offline  
Vecchio 23-06-2006, 12.21.38   #28
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
voyager

Buon giorno!
Non voglio fare il guastafeste è da i primi post che volevo intervenire ma per "stanchezza" lavorativa ho sempre posticipato, così come indicato dall'amco turaz può essere visto come New Age (a me va benissimo!!!!) come afferma l'amico yam Ovviamente il sogno e' il Mondo Unito. è gisto ed sicuramente auspicabile ........quello che mi lascia perplesso è che essendo manifestazione impermanente siamo e saremo sempre nella dualità ,raggiungeremo un globale senso di consapevolezza con la certezza che.............un caro abbraccio claudio

sp mi sono accattivato gli "amici" turaz e yam per non essere bastonato troppociao
fallible is offline  
Vecchio 23-06-2006, 12.23.19   #29
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
vorrei tanto capire la definizione di new age...
quanto ho detto è frutto di MIA osservazione e sensazione.

ciao
turaz is offline  
Vecchio 23-06-2006, 12.23.57   #30
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Bisognerebbe anche osservare che ci sono dei metaparadigmi di pensiero dominanti e quello attuale e' ancora quello meccanicistico, il passaggio a strutture di pensiero piu' aperte non e' mai immediato e per il momento riguarda solo una minima parte della popolazione (scienziati soprattutto...e da li alcune fantasiose speranza della new age).

Poi c'e' un fattore psicologico legato alla velocita' con la quale la mente si rivolge agli oggetti del proprio desiderio e la capacita' di soddisfarli molto rapidamente. Questa accelerazione porta all'inevitabile credenza nella conflagrazione finale e cio' che ho detto corrisponde al concetto di Kaliyuga in Oriente.

Il Kaliyuga individuale accade quando si fa indigestione di oggetti materiali, quando cioe' si e' vissuta una vita "fuori di se stessi", sempre presi ad inseguire compulsivamente la cosiddetta mente che cerca erroneamente la felicita' negli oggetti del suo desiderio.
Accaduto il Crash, l'Anima si rialza e forse ha compreso qualcosa di nuovo.
Credo che come tanti altri Turaz faccia parte di questa categoria di persone, che molto spesso, poi, si rivolgono alla ricerca spirituale. Ma ahime', anche li accade che il solito meccanismo si ripresenti.
Ed ecco orde di ricercatori spirituali su Internet!
Wow, si illuminano in quattro e quattrotto, assimilano tutto velocemente, una frase qui, l'altra la e il gioco e' fatto. Indossato il vestito nuovo profettizzano eventi o elargiscono insegnamenti, magari fumando una sigaretta dietro l'altra e sgranocchiando crackers tutto il giorno davanti al PC, con i familiari disperati per la loro continua assenza. (questo mi e' stato racontato da una amica che poi si e' "rivista").
Beh, che volevo dire?
Yam is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it