Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 11-07-2006, 00.02.23   #21
rezan
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 21-05-2006
Messaggi: 211
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
la frase più "concreta" che mi arriva in questo momento di connessione è
"equilibrio armonico amoroso"

ciao

P.s. rezan... non fare anche tu come l'amico yam che ogni tanto tende a "esasperare" (forzando) per "spronare" un lato "pratico" a suo parere poco "presente"

se "forzi" rimbalzi contro un muro di gomma


ciao
muro di gomma?
Turaz, a me piace scherzare, sono ironico, a volte ci vado pure pesante, fa parte del mio carattere, ma credimi che sarei strafelice di riceve re delle risposte che non siano teorie, esempi o riporti di scritti ma semplicemente una cosa pratica che è stata portata nella realtà. Non è uina forzatura da parte mia, ma prima o poi la vita ci prende per il collo, comincia a darci dei fortissimi calci in culo se noi ci permettiamo di prenderla in giro a lungo.
rezan is offline  
Vecchio 11-07-2006, 11.07.36   #22
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
certo rezan.

occorre "vivere" (come dice uno) a tutti i livelli armoniosamente uniti.

altrimenti... si rischia di rimanere "fermi" nella convinzione distortamente egoica di avanzare...

ciao
turaz is offline  
Vecchio 11-07-2006, 12.33.26   #23
rezan
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 21-05-2006
Messaggi: 211
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
certo rezan.

occorre "vivere" (come dice uno) a tutti i livelli armoniosamente uniti.

altrimenti... si rischia di rimanere "fermi" nella convinzione distortamente egoica di avanzare...

ciao

mi sto convincendo che le domande semplici sono in realtà le più difficili,
rispondete sempre con concetti teorici. Tutto quello che dite è ok ma in pratica ci riuscite?
Riuscite sempre, in qualsiasi occasione a vivere in modo armoniosamente unito con tutto e con tutti? Vi capita mai di soffrire di mal di testa perchè l'aureola che avete vi sta un po' stretta? Mi state dicendo che voi avete raggiunto l'estasi dell'essere in armonia con l'universo e vivete in armonia anche quando facendovi la barba con una gillette 3 lame, vi fate uno sbrego di 7 centimetri in faccia? Vi sto chiedendo una cosa semplicissima: c'è nessuno che è andato a mangiarsi una brioches ed ha espresso un pensiero d'amore al pasticcere che l'aveva preparata? O Amore per voi significa solo aiutare chi sta male o chi soffre?
rezan is offline  
Vecchio 11-07-2006, 12.41.46   #24
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
mmm... non so leggo un pò di frustrazione da queste parole.
oppure un tentativo di "forzatura".

se parlo di "connessione" e "sconnessione" (dall'IO)significa che in certe situazioni inizialmente non si è in armonia perchè l'ego distorto tende a far sentire la sua voce.
Li occorre lavorare.
Lavorare comprendendo come agire con Amore
è un processo a piccoli passi almeno nella mia esperienza

esempio pratico:

mi taglio mentre mi faccio la barba.

a questo punto l'evento può suscitare due cose
1) la vocina egoica che tende a farmi re-agire prendendomela con il mondo intero (e soprattutto con me stesso)
2) l'azione (dell'IO) che tende a vedere la cosa da un punto di vista amorevole (trasformando un'esperienza all'apparenza negativa in positiva)
di solito la seconda si aziona successivamente (diciamo a Mente fredda)
ma nel momento in cui si "vede" si può a piccoli passi imparare a "giocare" con la mente evitando la re-azione


Ultima modifica di turaz : 11-07-2006 alle ore 12.46.04.
turaz is offline  
Vecchio 11-07-2006, 13.13.27   #25
rezan
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 21-05-2006
Messaggi: 211
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
mmm... non so leggo un pò di frustrazione da queste parole.
oppure un tentativo di "forzatura".

se parlo di "connessione" e "sconnessione" (dall'IO)significa che in certe situazioni inizialmente non si è in armonia perchè l'ego distorto tende a far sentire la sua voce.
Li occorre lavorare.
Lavorare comprendendo come agire con Amore
è un processo a piccoli passi almeno nella mia esperienza

esempio pratico:

mi taglio mentre mi faccio la barba.

a questo punto l'evento può suscitare due cose
1) la vocina egoica che tende a farmi re-agire prendendomela con il mondo intero (e soprattutto con me stesso)
2) l'azione (dell'IO) che tende a vedere la cosa da un punto di vista amorevole (trasformando un'esperienza all'apparenza negativa in positiva)
di solito la seconda si aziona successivamente (diciamo a Mente fredda)
ma nel momento in cui si "vede" si può a piccoli passi imparare a "giocare" con la mente evitando la re-azione

l'unica frustrazione momentanea è: fare domande e trovare muri di gomma. Però in fondo non è un problema mio; e SI', è un tentativo amorevole di forzatura.
Turaz, tu prima di muovere un braccio sei propenso a pensare che ora partirà lo stimolo dal neurone sito nella parte sinistra del lobo frontale per poi trasformarsi in impulso elettrico sul nervo che infine darà l'energia e il comando al muscolo che farà muovere il braccio?
pensi che fosse una cosa indecorosa una risposta tipo: se mi taglio prima m'incazzo poi rido di me stesso per la mia reazione?
rezan is offline  
Vecchio 11-07-2006, 13.27.35   #26
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
va benissimo e infatti è sopra spiegato...(se leggi bene)
quello che ti sto dicendo è che puoi pure andare oltre...
imparando nemmeno a "incazzarti" ma passando immediatamente alla risata...
turaz is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it