Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 14-08-2006, 13.56.04   #11
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Riferimento: Un sutra zen al giorno...

Citazione:
Originalmente inviato da kantaishi

Per Dogen?
Cioè per me?
Sono io che ho scritto quella storia e non Dogen!

(su vago ricordo di quando l'ho letta)

Kant.

Kanta...Kanta che ti passa quel senso di inquietudine che anche Flavio ha evidenziato
In realtà non ti passa ma trovi sollievo... ok questi sono affari tuoi, scusa se mi sono permesso...

OK... veniamo al dunque....
Non hai risposto alle domande, come detto da Flavio (e qui ci sta) a te non interessa capire o che altri capiscano il senso, interessa dimostrare che tutto viene dalla stessa fonte... e che chiunque non sia tu dice stron...beep..
La prima è giusta ma la seconda... a cosa ti serve trovare i parallelismi se non capisci quello che significano??

Beh la parte quotata significa due cose, che tu sei un Kantastorie e che spacci fumo spesso dando fonti che inventi e che incosciamente hai comunque ricordato e riportato una cosa sostanzialmente corretta come dire che Edipo per quanto non volesse alla fine deve uccidere il padre.. ma se non sai cosa significa la storiella che ci hai raccontato....

Quella del bastone e del sovrappiù poi mi piacerebbe proprio sentire come la metti in pratica

Non scappare... non sbrano nessuno, vedrai che prima o poi potremmo trovare un punto in comune... o non ti interessa? In questo secondo caso mi ritiro in buon ordine... ma evitami proclami sull'unione dell filosofie se non fai nulla per trovare qualcosa che ti unisce a me
Ciao
Uno is offline  
Vecchio 14-08-2006, 16.24.17   #12
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
Riferimento: Un sutra zen al giorno...

Citazione:
Originalmente inviato da Uno
Kanta...Kanta che ti passa quel senso di inquietudine che anche Flavio ha evidenziato
In realtà non ti passa ma trovi sollievo... ok questi sono affari tuoi, scusa se mi sono permesso...

OK... veniamo al dunque....
Non hai risposto alle domande, come detto da Flavio (e qui ci sta) a te non interessa capire o che altri capiscano il senso, interessa dimostrare che tutto viene dalla stessa fonte... e che chiunque non sia tu dice stron...beep..
La prima è giusta ma la seconda... a cosa ti serve trovare i parallelismi se non capisci quello che significano??

Beh la parte quotata significa due cose, che tu sei un Kantastorie e che spacci fumo spesso dando fonti che inventi e che incosciamente hai comunque ricordato e riportato una cosa sostanzialmente corretta come dire che Edipo per quanto non volesse alla fine deve uccidere il padre.. ma se non sai cosa significa la storiella che ci hai raccontato....

Quella del bastone e del sovrappiù poi mi piacerebbe proprio sentire come la metti in pratica

Non scappare... non sbrano nessuno, vedrai che prima o poi potremmo trovare un punto in comune... o non ti interessa? In questo secondo caso mi ritiro in buon ordine... ma evitami proclami sull'unione dell filosofie se non fai nulla per trovare qualcosa che ti unisce a me
Ciao

Come metto in pratica quella storia del bastone?
E non lo vedi?
Se una persona,totalmente priva di spiritualità,mi dice che è seguace di Cristo
il Salvatore dell'umanità,gli spiego che non è mai esistito nessun Cristo e cioè gli tolgo anche quel poco che ha.
Se invece incontro una persona ricca di spiritualità,cristiano,Musulma no,Ebreo o Buddhista che sia,lo aiuto e lo incoraggio nella sua via.
Faccio esattamente come faceva il Cristo EBREO,quello realmente esistito e non quello inventato dai cristiani Romani,Spagnoli o Francesi.

Shalom.

Rabbi Kant.
kantaishi is offline  
Vecchio 14-08-2006, 16.44.31   #13
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
Riferimento: Un sutra zen al giorno...

Aes dhammo sanantano,
dagli spassosi colloqui fra il Maestro Thailandese Achaan Chah,maestro del famoso Anthony de Mello,e un missionario cristiano.

Missionario:"Rispondimi solo con un sì o un no:esiste Dio?"
Achaan:"Sì"
Missionario:"E ha creato tutto ciò che esiste?"
Achaan:"Sì"
Missionario:"Ma allora chi ha creato Dio?"
Achaan:"Tu !"
Missionario:"Ioooo!!!!??"
Achaan:"Quel Dio in cui tu credi è stato inventato da te,è una tua creazione."

Verso sera Achaan spiegò ai discepoli:

"Se così non fosse,allora nel mondo esisterebbe una sola religione.
Invece i Cristiani hanno inventato il Dio Cristo,i Musulmani il Dio Allah,
i Greci il Dio Giove,gli Egizi il Dio Osiride,i Romani il dio Dionisio ecc."

Un manicomio !

Kant von Ribbentrop.
kantaishi is offline  
Vecchio 14-08-2006, 20.50.30   #14
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Riferimento: Un sutra zen al giorno...

Citazione:
Originalmente inviato da kantaishi
Se una persona,totalmente priva di spiritualità,mi dice che è seguace di Cristo
il Salvatore dell'umanità,gli spiego che non è mai esistito nessun Cristo e cioè gli tolgo anche quel poco che ha.
Se invece incontro una persona ricca di spiritualità,cristiano,Musulma no,Ebreo o Buddhista che sia,lo aiuto e lo incoraggio nella sua via.
Faccio esattamente come faceva il Cristo EBREO,quello realmente esistito e non quello inventato dai cristiani Romani,Spagnoli o Francesi.

Ma cosa togli? Pensi di essere in grado di togliere le illusioni raccontando qualche storiella? Poi di paragonarti al Cristo Ebreo... ma dai...


---------------------------------------------------------------------------

Ok ricominciamo, non è in mio potere spiegare ciò che può essere compreso solo con il proprio sforzo, ma tanto per non lasciar interpretazioni prese da qualche sito, provo a dare qualche spunto a chi dovesse leggere:

Citazione:
Se tu sei in grado di catturare l'ombra del campanile,portartela a casa e
chiuderla nel cassetto,allora un domani sarai anche capace di morire.
Ma se tu non sei in grado di catturare quell'ombra,non sarai neppure in
grado di morire,nè oggi nè mai

Se tu sei capace di catturare l'ombra, se tu sei capace di riconoscere, di imbrigliare la tua parte oscura, quella parte che non avendo consistenza pur sempre ti segue, che quando di giri verso la luce si nasconde, che puoi vedere solo se guardi dalla parte opposta alla luce, se tu non avendo paura di scendere anche nel tuo inferno sei capace di catturare l'ombra, allora sarai in grado di morire a te stesso per rinascere in Te stesso, riuscirai a morire e non sarai costretto a trasformarti in eterno.
Potrei continuare per giorni, ma come spunto basta

anche se l'hai ricostruita ha un senso
Citazione:
"Colui che crede di essere nato e che un domani dovrà morire è come colui
che pretende di arrostire mezza anatra mentre l'altra metà stà squazzando nel laghetto."

Se non ti integri, se non hai anche la mezza anatra che sta sguazzando nel laghetto della sua mente, ricreandosi un ambiente calmo ed illusoriamente tranquillo (non è un fiume per esempio) , crederai di poter morire (vedi sopra) ma non potrai.

Citazione:
disse Huang Po:

"Se avete un bastone,ve ne darò io uno.
Se non avete un bastone,allora ve lo porterò via."

Disse il buon Gesù:

"A chi ha sarà dato in sovrappiù,
ma a chi non ha srà tolto anche quel poco che ha."

sono molto vicini al detto popolare: "aiutati che Dio ti aiuta"
il tutto può essere letto a diversi livelli, per esempio
uno razionale:
se tu studi e cerchi di imparare, man mano che capisci le cose sempre più ne puoi imparare, se non fai lavorare la mente si atrofizza come un comune muscolo e non avrà neanche le funzioni normali
uno sentimentale:
Se tu ami, il tuo cuore sempre più si aprirà, sempre più esseri potrai amare, se tu non ami il tuo cuore diverrà arido e sterile

ma si può applicare in ogni campo fino alla Ricerca Spirituale, alla comprensione/manipolazione/utlizzazione dell'Energia, alla Comprensione dell'Essenza, all'apertura della Coscienza e al livello di Consapevolezza...
non capisco (si che lo capisco) perchè chi più mi parla di libertà poi fa dipendere tutto da qualcosa di esterno... sono processi squisitamente intimi anche se poi si relazionano al resto dell'Universo.

L'ultimo vabbeh lo lascio perdere, ammesso che non sia inventato è abbastanza povero di senso oltre che irreale come concetto.
Uno is offline  
Vecchio 14-08-2006, 21.12.27   #15
Marynella
Ospite
 
Data registrazione: 08-08-2006
Messaggi: 35
Riferimento: Un sutra zen al giorno...

Caro Uno,
questa lettura e' stata piacevolissima, e non per spirito di adulazione credimi, quanto piuttosto per ammirazione schietta, vorrei dirti che ogni tuo intervento e' sempre interessante.

Ci sono menti spiritose, acute, brillanti quissu' e moltissimi interventi meritano piu' di una lettura secondo me...
Grazie a coloro che scrivono su questo forum e lo rendono vivo, si puo' dire grazie?

A proposito...
si possono anche raccontare storie sufi, in questo thread?

Marina.
Marynella is offline  
Vecchio 14-08-2006, 21.21.12   #16
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Riferimento: Un sutra zen al giorno...

Approfitto del gradito commento e domanda di Marynella per dire una cosa, ci stavamo ponendo il problema se spostare questo thread nella sezione aforismi, perchè in questa zona si portano avanti riflessioni e discussioni, cosa che Kantaishi non aveva intenzione di fare, quindi mi sono rimboccato le maniche per dare un senso a questo thread, se si posta solo un aforisma, un sutra, una parabola, una storia senza voler far seguire un discorso, un commento o un interazione minima allora è meglio postare nella sezione aforismi o poesie, invece ben vengano citazioni che ci aprano al confronto

Fine della comunicazione di servizio
Uno is offline  
Vecchio 15-08-2006, 14.12.02   #17
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
Riferimento: Un sutra zen al giorno...

Hare Krishna!

vediamo il sutra più difficile che sia mai esistito per i non addetti ai lavori.

Un monaco chiese a Shao-shan:

"Un gatto ha la natura di Buddha?"
"Shao-shan rispose:" No."

Risposta inconcepibile,assurda,incompre nsibile anche per i maestri zen.
Come? I gatti non sono Buddha???
I maestri Zen della scuola Rinzai sanno che:

"Sin da principio tutti gli esseri viventi sono Buddha,
è come l'acqua e il ghiaccio:senza acqua non c'è ghiaccio.
All'infuori degli esseri viventi, non esistono Buddha."
(da : Hakuin Nangaku:"Il ruggito del leone.")

Dunque Hakuin dice che i Gatti sono Buddha,i crisantemi sono Buddha,i microbi dell'epatite virale sono Buddha,i pidocchi del capo sono Buddha ecc.
E Shao- shan viene a dirmi che i gatti non sono Buddha?
Allora vuol dire che Shao-shan è anche al di sopra dello zen,al di sopra del corpo Buddhico,al di sopra di Buddha stesso.
Eh sì....è proprio così.

Kantaishi il Nipponico.
kantaishi is offline  
Vecchio 15-08-2006, 21.10.14   #18
angelo2
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-08-2006
Messaggi: 237
Riferimento: Un sutra zen al giorno...

Citazione:
Originalmente inviato da kantaishi
Salve,
Un sutra zen al giorno,toglie il medico di torno.
Vediamo il sutra più strano che abbia mai letto:

"Se tu sei in grado di catturare l'ombra del campanile,portartela a casa e
chiuderla nel cassetto,allora un domani sarai anche capace di morire.
Ma se tu non sei in grado di catturare quell'ombra,non sarai neppure in
grado di morire,nè oggi nè mai."
(Huang Po)

Piccolo suggerimento per la comprensione:

qual'è quella cosa che tutti vedono ma non esiste?
Non è l'ombra?
Tutto ciò che esiste è formato da atomi,protoni,elettroni,partic elle subatomiche ecc.ma le ombre ,di che cosa sono fatte?
L'ombra è una cosa che in realtà non esiste.

Kant.

salve a tutti
credo che si riferisca al fatto che la materia non può essere distrutta e quindi non può morire, ma solo subire trasformazioni, mentre l'ombra in realtà non è materiale.
Angelo 2
angelo2 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it