Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 01-12-2006, 12.57.22   #1
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
desiderio dello spirito

il desiderio dello spirito è "manifestare pienamente se stesso"
per fare ciò "ignoro" se impieghi una vita o più vite.
ma ritengo che una verità luminosa potrebbe essere quella di più "vite"

a tal fine ha come "mezzi" la mente e il corpo umano.
mente e corpo che diventano "mezzi" quando sono in "ascolto" dello spirito

quindi la piena manifestazione avviene grazie al "dialogo" tra spirito mente e corpo.

ogni qualvolta avviene questa "totale manifestazione" la memoria di essa viene memorizzata nell'anima e l'esperienza fisica che l'ha originata non viene più "vissuta"

con questo dialogo costante tutto ciò che si vive è continuamente "nuovo" (non ripetuto)


l'anima è in sintesi il risultato dei nostri "ritorni luminosi".

la mancanza di dialogo tra le persone o la non capacità di dialogo è dovuta fondamentalmente alla distorsione che l'ego compie a livello di mente ponendosi da "blocco" allo scambio di informazioni luminose.

Cosa ne pensate?
turaz is offline  
Vecchio 01-12-2006, 15.26.44   #2
orpel
Ospite
 
L'avatar di orpel
 
Data registrazione: 02-10-2006
Messaggi: 16
Riferimento: desiderio dello spirito

Hai centrato in pieno TURAZ.
Lo spirito manifesta se stesso per mezzo della mente in un universo, in questo caso materiale, in cui c'è il corpo.
Ma, come si vede nel film AL DI LA DEI SOGNI, allora, fermo restante la propria mente, cambia l'universo di manifestazione e quindi il tipo di corpo che si usa.

Ciò che "allinea" o meno corpo-mente-spirito è la facoltà del libero arbitrio.

Quando scegliamo le richieste dello spirito, allora siamo centrati su di esso, ma quando scegliamo altre esigenze, allora diveniamo i nostri carnefici. Quando tu parli di (cito):

ogni qualvolta avviene questa "totale manifestazione" la memoria di essa viene memorizzata nell'anima e l'esperienza fisica che l'ha originata non viene più "vissuta" - con questo dialogo costante tutto ciò che si vive è continuamente "nuovo" (non ripetuto)

il vero problema sta nel fatto che la disarmonia tra corpo-mente-spirito crea una sorte di rumore di fondo tale da non farci più riuscire ad ascoltare le richieste dello spirito.
E da qui in poi il caos: questa sarebbe la cacciata dal Paradiso. Quando i simbolici personaggi di Adamo ed Eva si sentirono NUDI, significa proprio che si sentirono STACCATI e non più in contatto con la parte dello spirito, quella parlante e che ci da consiglio, il DIO-PADRE.

Lo scopo delle religioni dovrebbe essere quello di riportare l'umanità dell'uomo alla sua origine divina, ma purtroppo non è quello che accade.
orpel is offline  
Vecchio 01-12-2006, 15.54.02   #3
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Riferimento: desiderio dello spirito

Citazione:
Originalmente inviato da orpel
Hai centrato in pieno TURAZ.
Lo spirito manifesta se stesso per mezzo della mente in un universo, in questo caso materiale, in cui c'è il corpo.
Ma, come si vede nel film AL DI LA DEI SOGNI, allora, fermo restante la propria mente, cambia l'universo di manifestazione e quindi il tipo di corpo che si usa.

Ciò che "allinea" o meno corpo-mente-spirito è la facoltà del libero arbitrio.

Quando scegliamo le richieste dello spirito, allora siamo centrati su di esso, ma quando scegliamo altre esigenze, allora diveniamo i nostri carnefici. Quando tu parli di (cito):

ogni qualvolta avviene questa "totale manifestazione" la memoria di essa viene memorizzata nell'anima e l'esperienza fisica che l'ha originata non viene più "vissuta" - con questo dialogo costante tutto ciò che si vive è continuamente "nuovo" (non ripetuto)

il vero problema sta nel fatto che la disarmonia tra corpo-mente-spirito crea una sorte di rumore di fondo tale da non farci più riuscire ad ascoltare le richieste dello spirito.
E da qui in poi il caos: questa sarebbe la cacciata dal Paradiso. Quando i simbolici personaggi di Adamo ed Eva si sentirono NUDI, significa proprio che si sentirono STACCATI e non più in contatto con la parte dello spirito, quella parlante e che ci da consiglio, il DIO-PADRE.

Lo scopo delle religioni dovrebbe essere quello di riportare l'umanità dell'uomo alla sua origine divina, ma purtroppo non è quello che accade.

certo perchè la religione è cmq retta da uomini... che spesso non "conoscono" ma immaginano quale sia il "messaggio" .
pertanto "distorgono" e sotto la parola "fede" si rendono compartecipi dell'inferno in terra con la "supponenza" (ignoranza) di portare il paradiso...

quanto ho scritto sopra ritengo sia valido in ogni uomo.

ciao
turaz is offline  
Vecchio 01-12-2006, 16.06.53   #4
MIMMO
Ospite abituale
 
L'avatar di MIMMO
 
Data registrazione: 21-11-2006
Messaggi: 349
Riferimento: desiderio dello spirito

Citazione:
Originalmente inviato da orpel

Lo scopo delle religioni dovrebbe essere quello di riportare l'umanità dell'uomo alla sua origine divina, ma purtroppo non è quello che accade.

questo perchè la verità non è organizzabile per sua natura, e chi non comprende la verità ma si affida a chi pensa sappia costituisce il via alle religioni organizzate
MIMMO is offline  
Vecchio 02-12-2006, 01.40.41   #5
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: desiderio dello spirito

Salve!
A volte nell' uso dei termini si creano delle incomprensioni......il 3d inizia con:
il desiderio dello spirito è "manifestare pienamente se stesso" cosa si vuole intendere per spirito? se come credo è l'E' non vi può essere "desiderio" perchè esso, credo, lo legherebbe alla forma manifesta mentre lo "spirito" trascende da essa pur essendone (momentaneamente) complementare; il proseguio del 3d è condivisibile anche se sembra che l'amico turaz sia da poco divenuto un azionista dell E.N.E.L. claudio
Ps se per "desiderio" si intende la capacità insita nella forma manifesta di trascendere dall'impemenenza (buddhicità) .......allora è differenza di termini
fallible is offline  
Vecchio 02-12-2006, 19.46.48   #6
orpel
Ospite
 
L'avatar di orpel
 
Data registrazione: 02-10-2006
Messaggi: 16
Riferimento: desiderio dello spirito

Citazione:
Originalmente inviato da turaz
certo perchè la religione è cmq retta da uomini... che spesso non "conoscono" ma immaginano quale sia il "messaggio" .
pertanto "distorgono" e sotto la parola "fede" si rendono compartecipi dell'inferno in terra con la "supponenza" (ignoranza) di portare il paradiso...

quanto ho scritto sopra ritengo sia valido in ogni uomo.

Turaz, la cosa non è tanto semplice.
Esiste un momento nella vita di un Essere in cui avviene un evento che si chiama ILLUMINAZIONE. Questo è un momento in cui l'individuo UMANO entra in contatto con ciò che è definito il SE' superiore che è la vera e definitiva guida di ognuno.
Ebbene, fino a quando l'uomo non contatta questa guida, HA bisogno di qualcuno che gli indichi la via dell'illuminazione.
Il fatto che certi uomini non conoscano ma immaginino quale sia il messaggio, non rende nulla la condizione che l'uomo possa aver bisogno della conoscenza di un altro uomo per giungere all'ambita meta, ma dimostra solo che qualche ignorante o incapace abbia ricoperto un ruolo che non gli competeva.
orpel is offline  
Vecchio 02-12-2006, 19.55.43   #7
orpel
Ospite
 
L'avatar di orpel
 
Data registrazione: 02-10-2006
Messaggi: 16
Riferimento: desiderio dello spirito

Citazione:
Originalmente inviato da MIMMO
questo perchè la verità non è organizzabile per sua natura, e chi non comprende la verità ma si affida a chi pensa sappia costituisce il via alle religioni organizzate

Caro Mimmo, la verità non è costituita da dati o informazioni. La verità è la piena realizzazione di un concetto o di un paradigma (modello) di pensiero che diventa esperienza o saggezza personale.

Quindi il problema è il nostro credere che "qualcuno" possa regalarci delle verità e sono quindi d'accordo con te: si fa l'errore di affidarsi.

Un motivo che rende l'Essere prigioniero, è il mistero. Questo le religioni lo sanno ed usano i dogmi per intrappolare gli individui.

Però, come ho detto nel precedente post, tutto il caos che le deviate religioni creano non fa decadere la necessità che ci sia una "organizzazione" (di qualsiasi genere) che orienti le persone desiderose di sapere e di mettere in prova il proprio essere. Ma queste organizzazioni non sono tra quelle definite pmoniteiste o politeiste canoniche: a volte ha più valore un sano incontro tra amici dove un amico è in grado di ........

Vorrei aggiungere un'altra cosa circa le organizzazioni: ogni qual volta si ingrandisce l'organizzazione, diventa sempre più difficile mantenere integro l'insegnamento. La cura dello spirito è una cosa estremamante complicata e questo spiega quanto sia "inutile" (e dannosa) un'organizzazione che comuniche alle masse e non personalmente.
orpel is offline  
Vecchio 02-12-2006, 20.10.17   #8
orpel
Ospite
 
L'avatar di orpel
 
Data registrazione: 02-10-2006
Messaggi: 16
Riferimento: desiderio dello spirito

Citazione:
Originalmente inviato da fallible
Salve!
A volte nell' uso dei termini si creano delle incomprensioni......il 3d inizia con:
il desiderio dello spirito è "manifestare pienamente se stesso" cosa si vuole intendere per spirito? se come credo è l'E' non vi può essere "desiderio" perchè esso, credo, lo legherebbe alla forma manifesta mentre lo "spirito" trascende da essa pur essendone (momentaneamente) complementare;

Per chi ha sentito parlare del conte di Saint Germain e del suo libricino IO SONO, metto giù questo estratto:

Ma io non ho desideri, perché io sono tutte le cose, e tutte le cose vengono da me. Io non ho che da pensare per produrre risultati. Pure quel desiderio che tu senti viene da me, perché è nato dalla mia Idea, che io seminai nella tua mente solo perché potesse manifestarsi per mezzo tuo. Invero qualunque cosa tu desideri è solo la mia idea che preme in te per esternarsi.

Quindi nel nostro essere c'è una spinta intrinseca ed inalienabile alla manifestazione poichè essere=manifestazione. La capacità di realizzare le spinte dello spirito rispetto a quelle dei desideri umani, rende possibile la trascendenza. Solo che le spinte dello spirito si realizzano per mezzo del desiderio umano che è la forza motrice terrena per la manifestazione dei desideri appunto dello spirito.
Quindi una cosa è l'originazione ed un'altra è la realizzazione. L'armonia tra originazione dello spirito e manifestazione per mezzo del desiderio dell'individuo, da luogo alla trascendenza.
Salutoni.
orpel is offline  
Vecchio 03-12-2006, 11.46.40   #9
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: desiderio dello spirito

Citazione:
Originalmente inviato da orpel
La verità è la piena realizzazione di un concetto o di un paradigma (modello) di pensiero che diventa esperienza o saggezza personale.


Ciao Orpel, Benvenuto.
Quindi qualsiasi paradigma di pensiero a cui si aderisce coerentemente, per esempio una ideologia, e' Verita'?
Questo e' un terreno minato
Eppure anche il peggiore degli assassini con il suo delitto aggiunge tesoro alla sua Saggezza dell'Esperienza....
Yam is offline  
Vecchio 04-12-2006, 16.29.15   #10
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: desiderio dello spirito

Salve!
Ma io[lo spirito[/b] non ho desideri, perché io sono tutte le cose, e tutte le cose vengono da me. o no?
Pure quel desiderio che tu senti viene da me, perché è nato dalla mia Idea, che io seminai nella tua mente solo perché potesse manifestarsi per mezzo tuo.non è il desiderio ma l'Idea che E'.

Invero qualunque cosa tu desideri è solo la mia idea che preme in te per esternarsi.
invero ci si dovrebbe chiedere quale è l'Idea, che usa il desiderio, che "io" (quelo dopo il Ma)ha claudio
fallible is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it