Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.
Vecchio 15-12-2006, 21.44.20   #11
mathemathikos
Ospite abituale
 
Data registrazione: 25-11-2006
Messaggi: 43
Riferimento: democrazia, regime obsoleto

Per citare Wiston Churchill: la democrazia è una forma imperfetta di governo, ma è la migliore che abbiamo. In effetti, non so anteporre una valida alternativa alla democrazia... forse dovremmo meditare sul nuovo tipo di forma di stato. Nei secoli, infatti, essa è variata per l'evoluzione della storia. E' scontato che tutti i governati debbano partecipare attivamente alla vita dello stato, ma il problema si pone quando pensiamo a COME il popolo debba partecipare alla vita dello stato.
mathemathikos is offline  
Vecchio 16-12-2006, 00.36.02   #12
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Talking Riferimento: democrazia, regime obsoleto

mi piace il sistema neuronale, se i vari neuroni connessi proponessero idee non solo intelligenti ma anche rivolte al bene.e se i neuroni connessi deffero luogo a schizzofrenia o ad idiozia o a superbia, resteremmo come siamo oggi :-)

NB:Come mai , i comunisti (non miliardari) si sono cosi' arrabbiati che alcuni avessero visto il loro patrimonio?
perche' volevano istituire le liste VIP? come l'antica nobilta'?
un termine non basta ad essere un fatto: comunista non significa tutti uguali, ma tutti uguali voi, NOI diversi
aurora is offline  
Vecchio 16-12-2006, 12.18.39   #13
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: democrazia, regime obsoleto

Citazione:
Originalmente inviato da aurora
NB:Come mai , i comunisti (non miliardari) si sono cosi' arrabbiati che alcuni avessero visto il loro patrimonio?
perche' volevano istituire le liste VIP? come l'antica nobilta'?
un termine non basta ad essere un fatto: comunista non significa tutti uguali, ma tutti uguali voi, NOI diversi
Non so a cosa ti riferisci…..
Dovresti mettere qualche riferimento dove sia possibile capire esattamente e verificare ciò che riassumi qui in poche parole.

In quanto ai comunisti italiani o agli ex comunisti non credo che, nella loro storia, siano stati coinvolti granché nella corruzione e questo non perché siano migliori degli altri ma per il semplice motivo che per più di 50 anni, sono sempre stati all’opposizione ed è difficile che abbiano sviluppato i fenomeni che sono emersi da tangentopoli e che tanto hanno scandalizzato gli italiani. Ad avere i lingotti d’oro nascosti in casa furono altri.

Per questo motivo io asserisco che i pregiudizi e l’odio, verso i comunisti, non derivano dalla loro politica, (che in Italia abbiamo visto ancora poco), non dalla loro ideologia, (i cui principi di uguaglianza sono simili alla compassione del Budda o all'amore predicato da Gesù) non dalle dottrine economiche (che furono fallimentari nell'unione sovietica), bensì dal fatto che si ispirano a criteri laici e che molti sono atei.
Questi pregiudizi ed odio sono così spinti che quando i comunisti hanno lasciato le velleità totalitarie, sposando i sistemi democratici, è diventata invisa e disdicevole persino la democrazia, che prima di ora era indicata dagli stessi che ora la denigrano come "il gran pilastro dell'occidente", ed è diventata invisa e disdicevole tutta la sinistra che contiene anime profondamente diverse tra cui molti liberali.

Asserisco ancora, (pronto ad essere smentito se la verità è un'altra), che, ad essere sbagliata e fallimentare, non è la democrazia in genere, (si guardi alla Norvegia, alla Scandinavia, alla Danimarca ed al nord-nord Europa), bensì è la democrazia italiana, che ha sempre denigrato la laicità a favore di una commistione con il vaticano (vedi democrazia cristiana), ed ora, nauseata da se stessa, sta provando a colpevolizzare chi al potere c’è arrivato solo negli ultimi anni.

Quindi come dice Aurora.....Meditate gente…. Meditate…..


Ultima modifica di VanLag : 16-12-2006 alle ore 19.34.14.
VanLag is offline  
Vecchio 16-12-2006, 23.07.35   #14
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: democrazia, regime obsoleto

van, non sono daccordo con te.
riprendendo il discorso mio precedente, mi riferisco alle intercettazioni che tanto scandalo hanno generato nella classe politica al potere , quando ci sono problemi ben piu' grandi che qualche povero impiegato delle finanze che ha guardato le Loro finanze.
Poi comunismo e' diventata una parola vuota di significato o questa classe politica che finalmente ha preso il potere non metterebbe le mani sul tfr che una volta dato all'inps verra' poi convertito in integrazione della pensione , senza liquidazione etc etc..per cui mi sembra piu' una classe nobiliare che , nella attuale finanziaria ha portato il tetto massimo per i menager pubblici da 500.000 euro a 750.000 euro (persone che non creano posti di lavoro e sono senza responsabilita' e con tutti i vantaggi del posto pubblico).
per cui io dico che popolo e' un termine generale, ci sono le categorie sociali , ognuno con i propri interessi ed oggi i politici sono una categoria sociale (di qualsiasi partito siano) non piu' rappresentanti, perche' fanno le leggi a loro favore e non a favore di chi rappresentano.
il Nord ha l'istruzione, il controllo , l'amore per la propria nazione e non la perdonano ai politi che sgarrano, tutte cose che a noi mancano.
scusami se son stata prolissa, ciao
aurora is offline  
Vecchio 18-12-2006, 10.34.58   #15
Catone
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-01-2006
Messaggi: 193
Riferimento: democrazia, regime obsoleto

Io spero di aiutare la riflessione allontandoci dalla polemica spicciola (e quindi sterile).
Sulla democrazia ci sono tantissimi fraintendimenti dovuti ad una propaganda martellante. Tutti pensano che in democrazia il cittadino conti di più e diriga le azioni di governo. In realtà la democrazia è un regime come tutti gli altri. Solo che, invece basarsi su una idea, si basa su di una pluralità di idee. Ma, e questo è fondamentale, solo su quelle ammesse. Perchè non tutte le idee possono partecipare. Quelle non gradite sono subito bollate come fasciste, razziste, staliniste, integraliste e quant'altro e subito escluse.
Il cittadino non è libero: può votare, ma solo i partiti ammessi. Può professare le proprie idee: ma solo se coincidono con quelle ammesse, altrimenti rischia democraticamente la galera.
In più: ammettendo più idee tra loro contrastanti in realtà non si ammette alcuna idea. Infatti i programmi dei partiti democratici molto raramente sono attuati. Questo perchè l'opposizione ha la possibilità (e la legittimità) di bloccarli.
Ancora: il contrasto di idee porta alla polemica perenne. Nelle democrazie molte energie pubbliche e private sono dissipate in tesi/antitesi di nessuna reale validità. Bruciando così l'operosità umana...
Catone is offline  
Vecchio 19-12-2006, 00.31.06   #16
angelo2
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-08-2006
Messaggi: 237
Riferimento: democrazia, regime obsoleto

Citazione:
Originalmente inviato da aurora
io penso che ormai la democrazia abbia fatto il suo tempo.
La storia insegna che hanno sempre avuto ragione le minoranze e non le maggioranze (meditate gente meditate), marx, giovane italia, garibaldi, rivoluzionari, desaparicidos etc...
non sarebbe l'ora di trovare altre forme di governo?
questa democrazia e' un nome vuoto, e' marcia, il sistema non funziona,
dovrebbe nascere un altro rousseau , un marx, un keynes.....ma dove sono?

forse sono fuori tema ma per me il concetto di democrazia esula da un contesto politico. Democrazia è solo un contenitore dove possono convivere persone dal comportamento più o meno democratico assieme ad altre meno democratiche. Democrazia significa accettare che ci siano persone che la pensano diversamente senza per questo sentirsi minacciati. Una lista civica per esempio è un concetto democratico, due liste civiche in uno stesso comune che si definiscono democratiche è una barzelletta che fa ridere i polli. Sono le persone che fanno la democrazia e se si arriva al fallimento non è certo per colpa della democrazia.
angelo2 is offline  
Vecchio 31-12-2006, 03.10.06   #17
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: democrazia, regime obsoleto

Citazione:
Originalmente inviato da VanLag
Per avere una democrazia non basta la superiorità numerica. Democrazia significa, trovare con la dialettica la ragione e da quella ragione fare nascere la legge ed il diritto.


Questo mi fa pensare immediatamente all'epicedio di Antonio sul cadavere trafitto di coltellate nel "Giulio Cesare" di Shakespeare...
Lucio Musto is offline  
Vecchio 31-12-2006, 03.19.23   #18
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: democrazia, regime obsoleto

Citazione:
Originalmente inviato da VanLag
...

Ho il sospetto che la democrazia, non piaccia soprattutto ai clericali che vorrebbero un governo che imponesse le loro idee o le loro ideologie..... Ma se dovesse venire una dittatura non è detto che sia di quel segno.



Io sto con Giuseppe Giusti (il poeta di "Sant'Ambrogio") che pare dicesse:

"...tutto si risolve, a parer mio / a un levati di là, ci vengo io!".

No, non auspico comunque nessuna dittatura, di nessun segno, però almeno se le cose vanno male sappiamo a chi tirare il collo!... (per quanto scarna ed inutile sia la soddisfazione)
In Democrazia invece, non si riesce mai a sapere di chi sia la colpa!... (vedi ad esempio il caso del povero Welby... sarà punito qualcuno?... io temo di no)
Lucio Musto is offline  
Vecchio 03-01-2007, 17.59.02   #19
Nemo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-08-2005
Messaggi: 297
Riferimento: democrazia, regime obsoleto

[democrazia, regime obsoleto

--------------------------------------------------------------------------------

io penso che ormai la democrazia abbia fatto il suo tempo.
La storia insegna che hanno sempre avuto ragione le minoranze e non le maggioranze (meditate gente meditate), marx, giovane italia, garibaldi, rivoluzionari, desaparicidos etc...
non sarebbe l'ora di trovare altre forme di governo?
questa democrazia e' un nome vuoto, e' marcia, il sistema non funziona,
dovrebbe nascere un altro rousseau , un marx, un keynes.....ma dove sono?]


La democrazia, ha fatto il suo tempo...e quale altro sistema di governo adotteresti?
marx?aveva ragione?Su cosa?giovane italia aveva ragione?Su cosa?Garibaldi poi nn è una minoranza...Rivoluzionari?Qual i intendi?
il sistema nn funziona?Guarda, se c'è qualcosa che nn fà funzionare la democrazia è la non partecipazione delle persone, se la democrazia è marcia, come dici tu, nn è colpa dei politici ma della gente che nn partecipa alla vita politica...
E poi se le minoranze hanno sempre ragione vorresti dire che i nazi ,che sono una minoranza, hanno ragione?
Nemo is offline  
Vecchio 04-01-2007, 12.30.00   #20
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: democrazia, regime obsoleto

Citazione:
Originalmente inviato da Nemo
democrazia, regime obsoleto

marx?aveva ragione?Su cosa?giovane italia aveva ragione?Su cosa?

la ragione non e' mai assoluta ma relativa al tempo ed ai fatti.
marx vedeva la realta' di quel tempo e dette una soluzone ai problemi, soluzione che ha portato a nuova forma di assestamento della societa'; la giovane Italia ha portato all'unione dell'italia dove la realta' era il frazionamento, quindi ad un nuovo assetto della societa'.
Quello che voglio dire che quando hanno iniziato a pensare ed IDEARE un nuovo assetto della societa' erano pochi quelli che li seguivano, ma li prendevano per pazzi e li osteggiavano.

E poi se le minoranze hanno sempre ragione vorresti dire che i nazi ,che sono una minoranza, hanno ragione?

i nazi, in un determinato periodo storico erano la maggioranza, la stragrande maggioranza.oggi , come tutti quelli che vogliono ripetere il passato , senza cercare vie nuove, sono patetici. Ciaociao
aurora is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it