Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.


Vecchio 25-02-2007, 17.01.38   #1
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
i quotidiani e la nostra storia

i giornali sono la nostra storia quotidiana e servono agli storici per riscrivere la storia.
io ho notato che i giornalisti di oggi, invece di scrivere la NOTIZIA scrivono direttamente il commento.
Se uno non conosce la notizia, soprattutto politica, non capisce niente perche' legge solo due pagine di polemiche e commenti senza che vi sia la cronistoria di ciò che è successo.
avete notato anche voi questo? forse questo spiega , in parte, perche' non si vendano piu' giornali, ...ognuno vuol pensare con la propria testa e leggere solo il fatto... non leggere che cosa si debba pensare del fatto.
Concordate?
aurora is offline  
Vecchio 26-02-2007, 07.31.41   #2
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: i quotidiani e la nostra storia

Citazione:
Originalmente inviato da aurora
i giornali sono la nostra storia quotidiana e servono agli storici per riscrivere la storia.
io ho notato che i giornalisti di oggi, invece di scrivere la NOTIZIA scrivono direttamente il commento.
Se uno non conosce la notizia, soprattutto politica, non capisce niente perche' legge solo due pagine di polemiche e commenti senza che vi sia la cronistoria di ciò che è successo.
avete notato anche voi questo? forse questo spiega , in parte, perche' non si vendano piu' giornali, ...ognuno vuol pensare con la propria testa e leggere solo il fatto... non leggere che cosa si debba pensare del fatto.
Concordate?

secondo me hai sollevato un tema molto importante..
comincerei col dire che magari ognuno volesse pensare con la propria testa! invece conosco gente che ancora prima compra un giornale specifico-magari fazioso- innanzitutto perche vuole avere una specie di conferma di quello che gia sa che trovera scritto o almeno crede che sia anche cosi..non so se ti ho reso l'idea.
personalmente non li compro piu i giornali da un bel pezzo perche l'informazione e' tutta manipolata,basta che pensi che sono gli editori a fare la linea del giornale e il giornalista si deve abbassare solo alla sua linea,cioe non puo dire quello che sarebbe piu critico dire e ormai le grandi testate giornalistiche si basano come tutto oramai sul profitto e non sulla notizia in se...ci fu un caso in america di una denuncia da parte di alcuni giornalisti(veri) riguardo il caso della monsanto-produttrice del latte in america-e denunciavano che le mucche venivano bombardate di ormoni o non ricordo bene qualcosa che faceva aumentare la produzione del latte,con conseguenze riscontrate di malattie persino nei bambini..ora siccome questa multinazionale dava tanti e tanti soldi per la pubblicita e l'assoluta bonta del prodotto anche nel giornale l'editore prima con le buone e poi visto che non ci riuscivano anche tramite corruzzione con le cattive ha esonerato questi giornalisti e fatto in modo che tutto finisse in un fuoco di paglia,persino i giudici alla fine hanno dato ragione alla multinazionale non so con che assurde argomentazioni...e' questa l'informazione che abbiamo!
acquario69 is offline  
Vecchio 26-02-2007, 13.35.17   #3
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: i quotidiani e la nostra storia

Citazione:
Originalmente inviato da acquario69
..e' questa l'informazione che abbiamo!

la penso esattamente come te.
penso che l'europa non sia piu' la culla della civiltà ma he oggigiorno stiamo vivendo un nuovo feudalesimo dove l'ignoranza (nel senso della non conoscenza) gli inganni e le imposizioni ci riducono al rango di poveri vassalli manovrati e sfuttati.
aurora is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it