Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.
Vecchio 19-07-2007, 16.32.09   #11
bisanzio
Ospite
 
Data registrazione: 25-06-2007
Messaggi: 25
Riferimento: Cesare è stato un bene o un male per la storia di Roma?

cesare è stato un male , poichè d'ora in poi il diritto sarà ereditario e per quanto io sappia la capacità di governare non è nel sangue..cesare ha dato vita all'eta imperiale..l'ultima..
ricordiamo infatti che dopo meno di due secoli l'impero sarà vittima del suo centralismo..fatale a tutti gli imperi..generali e soldati si combatteranno per eleggere il proprio imperatore..e le risorse veranno spesso impegate a solo scopo bellico..e la popolazione incomincerà ad essere affamata piuttosto che non dare rifornimenti all'esercito..
le conquiste del senato inoltre erano più durature rispetto a quelle imperiali , che risulteranno essere le più fragili(vedi tracia , medio oriente , regno del bosforo)
sotto il senato l'impero ha vissuto la sua epoca migliore..
bisanzio is offline  
Vecchio 24-07-2007, 12.59.09   #12
bisanzio
Ospite
 
Data registrazione: 25-06-2007
Messaggi: 25
Riferimento: Cesare è stato un bene o un male per la storia di Roma?

riguardo mussolini è meglio non dire nulla..ha portato in guerra una nazione che non se lo poteva permettere..contro i nostri ex alleati..che pochi anni prima ci avevano permesso di portare a casa zone che di italiano avevano ben poco..siamo stati sconfitti ad addis abeba..come potevamo pretendere di sconfiggere i francesi? per non parlare degli americani..
se non fosse stato per i tedeschi ogni impresa italiana sarebbe fallita..grecia , albania , e varie missione africane..
cesare aveva dei motivi ben precisi per agire..da secoli le tribù galliche scendevano in italia a saccheggiare roma..anche se certamente lo spirito di conquista non gli mancava..inoltre cesare aveva dietro il senato , i suoi finanziamenti e le sue armate..
mussolini non aveva nulla...
bisanzio is offline  
Vecchio 24-07-2007, 19.22.00   #13
justinian
Avanti è la vita
 
Data registrazione: 06-04-2006
Messaggi: 129
Riferimento: Cesare è stato un bene o un male per la storia di Roma?

Citazione:
Originalmente inviato da bisanzio
..come potevamo pretendere di sconfiggere i francesi?
mussolini non aveva nulla...

Un inciso così almeno noi 3 anni di guerra siamo riusciti a resistere loro neanche tre settimane

Senza considerare che mentre noi qiuando entrammo in guerra non eravamo pronti e disperdemmo uomini in imprese inutili come la grecia solo per assecondare il pelato loro erano da un anno che stavano ad aspettare sulla loro fortissima linea i nemici (senza parlare anche che cascare due volte nello stesso trucco non mi sembra molto furbo)

Per quanto riguarda gli alleati dopo la WWI non si deve dimenticare che loro al congresso di pace a parigi ci trattarono a pesci in facci e mentre a noi non diedero quello che ci avevano promesso con il trattato di londra loro si presero tutto ciò che volevano con i risultati che tutti noi sappiamo

Non voglio adesso giustificare il pelato però cmq anche gli alletati i loro errori li commisero e belli grossi anche

ciao
justinian is offline  
Vecchio 04-08-2007, 16.43.25   #14
bisanzio
Ospite
 
Data registrazione: 25-06-2007
Messaggi: 25
Riferimento: Cesare è stato un bene o un male per la storia di Roma?

la francia indubbiamente fu sconfitta subito , ma come al solito grazie all'invasione dei tedeschi dei paesi neutrali..senza contare che noi ci facevamo mantenere solo dai tedeschi..il petrolio per esempio non era il nostro..e i francesi ci batterono pure mentre il paese colava a picco..infatti il governo di vichy restò su qualche tempo..il nostro bel paese poi potrà solo segire la parabola tedesca..e visto poi la sconfitta ci farà cambiare idea..
e da allora in poi l'italia verrà considerata il paese dei voltafaccia..
non che mussolini non abbia fao nulla di buono..anzi la dittatura cercò d stabilizzare il paese..
la guerra consumò quel poco che era stato fatto..
è senza dubbio vero che la vittoria della prima guerra mondiale fosse mutiliata..ma non mi sembra che l'italia in quell'occasione sia stata eccessivamente maltrattata..
di fondo conserverà le sue colonie..riceverà il dodecaneso che di italiano aveva solo suito occupazioni lontanissime dei mercanti veneziani.. e quasi tutto il territorio posseduto da venezia..l'incapacità diplomatica nostra sarà la vera causa del fallimento..senza contare che la vittoria è stata ottenuta sopratutto per meriti alleati..tanto che gli austriaci non a caso volevano la neutralità dell'italia..
bisanzio is offline  
Vecchio 05-08-2007, 20.17.34   #15
justinian
Avanti è la vita
 
Data registrazione: 06-04-2006
Messaggi: 129
Riferimento: Cesare è stato un bene o un male per la storia di Roma?

Proprio perchè come al solito sono stati dei perfetti ingenui ( per essere buoni). Posso capire la prima volta ma farsi ingannare due volte con lo stesso trucco in meno di 20 anni veramente devi essere una persona sveglia

Cmq le ostilità tra noi e i francesi durarono talmente poco che non si può diere chi avrebbe potuto vincere e chi no anche perchè si deve considerare che loro erano in difesa sulle alpi che cmq avevano fortificato e quindi aveva dei vantaggi. Inoltre anche i tedeschi se avessero tentato di sfondare frontalmente la maginot ci avrebbero rimessi le corna.

Ultima considerazione: erano loro che pensavano di avere inoltre l'esercito più forte del mondo non noi

Sul fatto che l'esercito non era pronto per la guerra era risaputo come era risaputo anche che il paese non avrebbe potuto reggere per molto e questo è il più grave errore che mussolini abbia fatto. Cmq l'italia viene vista come traditore anche per la dichiarazione contro la fr. che fu presa come una pugnalata alle spalle contro un inerme (cosa che effettivamente era).

Sulla WW1 invece il problema fu che gli alleati non mantennero ciò che avevno promesso come la dalmazia, compesazioni coloniali e parte della turchia. Il dodecanneso invece era già nostro prima della guerra in quanto lo prendemmo nel 12 nella guerra italo-turca. Sulla incapacità diplomatica dei nostri non posso che darti ragione ma cmq in questo caso furono gli alleati che non mantennero la loro parola.

ciao

P.S. cmq in due guerre mondiali la francia le ha vinte solo perchè ha saputo segliersi gli alleati giusti, la germania le ha perse invece perchè ha sempre scelto gli alleati sbagliati
justinian is offline  
Vecchio 31-08-2007, 02.35.15   #16
Horus_il_falco
Nuovo iscritto
 
Data registrazione: 19-08-2007
Messaggi: 148
Riferimento: Cesare è stato un bene o un male per la storia di Roma?

anche la parola zar viene da cesare, e oviamente la parola kaiser, e già al tempo dell'impero romano la parola cesare era sinonimo di imperatore, mentre Giulio Cesare fu un dittatore, e bene o male fa parte della storia per il significato atribuitosi al suo nome derivante a sua volta dalla sua nascita per cesaria. Se fu un bene o un male per la storia di Roma intesa come impero romano, non saprei ma i senatori lo hanno ucciso violentemente e ferocemente segno del rancore e l'odio che aveva generato in loro vecchi detentori del potere, ma per questo si scatenò un guerra civile lunga, quindi allora fu un male?
Va bene fu un male, ma prima ancora di essere un male o un bene fu un personaggio stoico che influì notevolmente sulla storia di Roma. Per il resto della storia si deve soltano imputargli l'attributo che il nome Cesare ebbe fino allo zar, passando dal Kaiser ecc.. quello del potere imperiale o imperatori che volevano rifarsi almeno lontanamente all'estinto impero romano, quindi la domanda è rivolta indirettamente all'impero romano e il suo legato per i posteri in se più che a Cesare personaggio storico di Roma.
Horus_il_falco is offline  
Vecchio 02-11-2007, 20.41.15   #17
catilina1972
Ospite
 
Data registrazione: 01-11-2007
Messaggi: 17
Riferimento: Cesare è stato un bene o un male per la storia di Roma?

Citazione:
Originalmente inviato da Caesar
Volevo chiedervi se secondo voi la figura di Giulio Cesare sia stata un bene per la storia di Roma o un male, ciò vale anche per tutta la storia, in quanto, la figura di Cesare è stata sempre al centro di re e imperatori che addirittura si facevano chiamare Cesari; ma anche Hitler e Mussolini hanno cercato di imitare il modello del mondo dell'Impero Romano.

L'accostamento che fai mi sembra fuorviante.
Cesare e' appartenuto alla sua epoca storica e non puo' essere giudicato con le lenti deformate del presente.
Cesare e' stata una necessita' per il passaggio dalla monarchia al principato di roma.
Era nipote di Mario, era stato catilinario, ma ha tradito il suo passato .
E perche' lo ha fatto se non per la gloria e per il potere.
catilina1972 is offline  
Vecchio 16-01-2008, 10.15.46   #18
Coccodimare
Ospite
 
Data registrazione: 05-01-2008
Messaggi: 31
Riferimento: Cesare è stato un bene o un male per la storia di Roma?

Citazione:
Originalmente inviato da catilina1972
E perche' lo ha fatto se non per la gloria e per il potere.
Ovviamente non sono d'accordo...Cesare è stato semplicemente l'"uomo politico" migliore della Roma del tempo, come tutti gli uomini è ovvio che ricercasse la gloria, quindi io non mi sentirei di dire che abbia tradito il suo passato perchè era un uomo affamato di potere...non mi sembra molto aderente alla sua natura!
Coccodimare is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it