Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.


Vecchio 14-03-2008, 15.09.14   #31
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: Ci sarà un nuovo Mussolini???

Citazione:
Originalmente inviato da il ramo rubato
In ogni caso, per non divagare troppo e tornando in argomento...... trovo improbabile che la figura di Berlusconi, che mostra ogni giorno di più la sua mediocrità, possa pensare di riempire il vuoto che stanno lasciando le istituzioni. Ma prima o poi, secondo me, qualcuno lo farà.

Che lui ne dia prova dinanzi ad una platea narcotizzata da prezzolati esperti di manipolazione..... potrebbe tranquillamente produrre l'effetto contrario a quello che tu - ragionando da sobrio - ritieni "naturale".

E' da molti anni che penso... che quando il magazziniere di un centro commerciale.... inneggia alla competitività oligarchica sperando di tenersi il posto (da MAGAZZiNIERE) e magari averlo presto anche per suo fratello..... qualcuno ha barato e molti ci son cascàti!

Mi passa ogni voglia di ridere quando penso che quel magazziniere aspirante ad una genìa di magazzinieri..... magari ha preso il diploma tra mille speranze di suo padre che, commerciante sotto-casa, sperava di vedergli implementare quello stesso negozio che, invece, ha dovuto chiudere.... perchè col centro commerciale.... e come fa?

Attenzione: non discuto di assetti, discuto esclusivamente di IRRAZIONALITA' dinanzi agli assetti dati!

E Storia ci insegna come l'irrazionalità sia stata la regista delle scene più buie.

Campagne elettorali intessute su battute da avanspettacolo intrecciate a scoop solo ridancianamente provocatori.... pensi favoriscano la razionalità consapevole o che, invece, ne minino anche i valori residuali in un delirio da raduno rave
donella is offline  
Vecchio 14-03-2008, 17.09.56   #32
Aronel
Ospite
 
Data registrazione: 23-01-2008
Messaggi: 13
Riferimento: Ci sarà un nuovo Mussolini???

Citazione:
Originalmente inviato da il ramo rubato
Beh... a dire il vero non volevo certo azzardare un improbabile paragone età Napoleonica-fascismo. Mi devo essere spiegato male. Era per citare un'epoca che tutti in qualche modo consideriamo superata, soprattutto dal punto di vista soggettivo in cui p. Avrei potuto citare, tanto per farti capire, la Spagna al periodi di Cortès o Torquemada, qualcosa che consideriamo "datato".

Cosa si intende per datato?
Forse tu intendi datata anche la dittatura di Pinochet in Cile??O forse quella argentina di Videla???O quella ancora esistente di Fidel...pardon, Raul Castro???

Mi sembra che, dopo Napoleone, ci sia stato suo nipote, per fortuna inetto, che abbia tentato di ricostruire l'impero o sbaglio?????

Proviamo a chiedere ai figli o ai sopravvissuti dei desaparecidos , come sentono ancora il dolore vivo e forte...proviamo a chiedere di cuba ad una prostituta cubana!!!!

Ci sono valori universali che si sono affermati anni addietro, ma non per questo vanno dimenticati!!!
La Rivoluzione Francese ha sancito principi ed ideali indissolubili!!!Possiamo considerali datati o universali???

Non bisogna dimenticare!!!NO!!!

Non bisogna dimenticare mai le milioni e milioni di morti causate dal nazismo, dal fascismo o dallo stalinismo!!!

Se si parla tanto del fascismo è sicuramente perchè è stato quello piu' vicino a noi, ma altri Paesi, nonostante il continuo parlare di questi periodi di morte, non ha imparato nulla!!!

Per esempio...le morti sul lavoro secondo te sono datate o meno???????????
........ehm...mi sembra che ALCUNI POLITICI salutino ancora con il saluto fascista o sbaglio????
Aronel is offline  
Vecchio 15-03-2008, 07.48.01   #33
il ramo rubato
il ramo rubato
 
Data registrazione: 19-10-2007
Messaggi: 41
Riferimento: Ci sarà un nuovo Mussolini???

Rispondo puntualmente... ma non vorrei che divagassimo. Queste domande allontanano dal nocciolo della questione presentata dal nostro amico, ovvero la possibilità di un prossimo insorgere di poteri forti in Italia, alla luce di certe presunte analogie tra Forza Italia e il partito fascista.

Citazione:
Originalmente inviato da Aronel
Cosa si intende per datato?
Forse tu intendi datata anche la dittatura di Pinochet in Cile??O forse quella argentina di Videla???O quella ancora esistente di Fidel...pardon, Raul Castro???

E' evidentemente una questione personale, il sentire superata o meno una vicenda storica. Evidentemente per quello che ho vissuto io ritengo che l'anima del fascismo sia terminata. Sulle vicende sud-americane non mi esprimo. Mi sembrano situazioni troppo diverse da quella italiana per fare improbabili paragoni.


Citazione:
Originalmente inviato da Aronel
Ci sono valori universali che si sono affermati anni addietro, ma non per questo vanno dimenticati!!! La Rivoluzione Francese ha sancito principi ed ideali indissolubili!!!Possiamo considerali datati o universali???Non bisogna dimenticare!!!NO!!! Non bisogna dimenticare mai le milioni e milioni di morti causate dal nazismo, dal fascismo o dallo stalinismo!!!

Non mi pare di aver consigliato di dimenticare qualcosa, se ti rivolgi a me. Si può superare un trauma, come ad esempio un lutto, senza dimenticarlo. Onestamente il Italia il problema è il declino verticale del sistema, destra e sinistra, non lo squadrismo fascista. O l'olio di ricino. O lo stalinismo.


Citazione:
Originalmente inviato da Aronel
Per esempio...le morti sul lavoro secondo te sono datate o meno???????????........ehm...m i sembra che ALCUNI POLITICI salutino ancora con il saluto fascista o sbaglio????

Guarda... qui si va proprio fuori argomento. Ma ti rispondo, perchè con la sicurezza ci lavoro spesso e anche qui ritengo che la vuota retorica di sinistra la faccia da padrone. La sicurezza in Italia è un handicap, perchè da una parte ci sono lavoratori che non hanno la cultura della sicurezza (ad esempio sui tetti lavorano quasi sempre senza cintura, per comodità. Ben consapevoli del rischio. Li controlli, fai un verbale. Ma la settimana dopo, in un cantiere meno in vista, non ce l'hanno più), dall'altra parte c'è gente che fa produrre quintali di carta e criminalizza gente spesso incolpevole del fatto, o che multa su atti formali trascurabili. I grandi legislatori della sinistra reagiscono alla strage di Molfetta. Inasprimento multe e pene. Nuovi moduli da compilare. GRAZIE... Bello sentire di essere governati da grandi menti che sanno andare all'anima del problema, esorcizzando il problema più o meno come si faceva nella caccia alle streghe.

Sul saluto fascista, o sul pugno alzato... non mi esprimo proprio. Personalmente li ritengo inoffensivi scimmiottamenti di qualcosa che in questo periodo non ha più alcun senso, e non un grande pericolo su cui riflettere.

Ciao
il ramo rubato is offline  
Vecchio 15-03-2008, 10.17.44   #34
il ramo rubato
il ramo rubato
 
Data registrazione: 19-10-2007
Messaggi: 41
Riferimento: Ci sarà un nuovo Mussolini???

Ciao Donella. Rispondo anche a te. Secondo me però si va fuori tema. L'argomento, storico, sono i parallelismi Forza Italia - Fascismo. E Berlusconi come nuovo Mussolini. E io, onestamente, la vedo come un'analisi politica molto poco lucida, e soprattutto poco onesta.

Personalmente faccio parte di quella "platea narcotizzata" di cui parli, in quanto ho votato Berlusconi 2 anni fa. Uno di quelli che "c'è cascato, nei suoi tranelli". E in qualche modo finirò per votarlo anche questa volta, votando Lega Nord. Ho forte antipatia per Berlusconi, pur senza vederlo in alcun modo come nuovo Mussolini. La sua immagine televisiva, o le sue "uscite da avanspettacolo" poco mi toccano, tra l'altro vivo da 5 anni senza televisione. Ma il problema è in Italia è sempre questo. Non si vota quello in cui si crede. Si vota la parte che ci spaventa meno.

Tutte le serie preoccupazioni che avevo sul conto della sinistra, e che mi hanno indotto due anni fa a votare Berlusconi (con la nausea) , sono state ampiamente confermate. Certo, c'erano Prodi, Bertinotti e Visco. Ma la musica non cambia. La mentalità è quella.

Scavare sulle tasse, invece che sui tagli. Investire sui pensionati, piuttosto che sulle giovani coppie con figli. Aiutare le povere cooperative con fasulle liberalizzazioni e tanta ipocrisia. Far balletti artistici coi sindacalisti, (che finalmente potranno tornare a organizzare scioperi contro Berlusconi-Mussolini. Per due anni si sono tirati le dita). Demonizzare il lavoro autonomo come portatore di evasione, e alzare gli studi di settore. Una politica estera filo-araba. L'appiattimento dei meriti nei lavori pubblici. Il silenzioso avvallo di politiche che non tutelano la vita (a volte con ragionamenti simili ai nazisti. Se amiamo i paragoni storici)

Insomma... la sinistra... per conto mio ha già dato prova di incompetenza. E di essere troppo lontana dalla visione che ho dell'Italia. Veltroni-Prodi... poca differenza. Mi tappo il naso e voterò quello che vedo come un ipocrita e un pallone gonfiato, ma che almeno non sposa questa odiosa visione del mondo della sinistra, che mi spaventa ben più concretamente di paventati pericoli di un Berlusconi-Mussolini.

Citazione:
Originalmente inviato da donella
Che lui ne dia prova dinanzi ad una platea narcotizzata da prezzolati esperti di manipolazione..... potrebbe tranquillamente produrre l'effetto contrario a quello che tu - ragionando da sobrio - ritieni "naturale".

E' da molti anni che penso... che quando il magazziniere di un centro commerciale.... inneggia alla competitività oligarchica sperando di tenersi il posto (da MAGAZZiNIERE) e magari averlo presto anche per suo fratello..... qualcuno ha barato e molti ci son cascàti!

Mi passa ogni voglia di ridere quando penso che quel magazziniere aspirante ad una genìa di magazzinieri..... magari ha preso il diploma tra mille speranze di suo padre che, commerciante sotto-casa, sperava di vedergli implementare quello stesso negozio che, invece, ha dovuto chiudere.... perchè col centro commerciale.... e come fa?

Attenzione: non discuto di assetti, discuto esclusivamente di IRRAZIONALITA' dinanzi agli assetti dati!

E Storia ci insegna come l'irrazionalità sia stata la regista delle scene più buie.

Campagne elettorali intessute su battute da avanspettacolo intrecciate a scoop solo ridancianamente provocatori.... pensi favoriscano la razionalità consapevole o che, invece, ne minino anche i valori residuali in un delirio da raduno rave
il ramo rubato is offline  
Vecchio 03-04-2008, 17.20.25   #35
marcogiannone
Ospite
 
Data registrazione: 17-01-2007
Messaggi: 14
Riferimento: Ci sarà un nuovo Mussolini???

Si,
Marco Ferrando e la Stefanoni..fosse per loro..dittatura..del proletariato...ma dittatura.
marcogiannone is offline  
Vecchio 06-05-2008, 12.07.41   #36
Ziabenita
Ospite
 
Data registrazione: 06-05-2008
Messaggi: 6
Riferimento: Ci sarà un nuovo Mussolini???

No, non credo proprio... almeno per i prossimi decenni (molti decenni).
Ziabenita is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it