Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.
Vecchio 19-03-2008, 14.31.15   #1
nauvoo
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 19-03-2008
Messaggi: 1
giovanna d'arco

salve a tutti,sono nuova su questo forum.
proprio oggi mi sono messa a fare una tesi sul personaggio di giovanna d'arco.
penso che tutti sappiano relativamente la sua storia,ma ora me la sto studiando a fondo per poter interpretare meglio la sua mente e la sua personalità.
un grande coraggio e tanta determinazione.
una cosa che non ho capito molto bene è perchè carlo VII dopo che ha avuto il trono di francia,grazie a lei,aveva intenzione di tradirla?
attendo qualunque tipo di considerazione vostra,anche pensieri che vanno oltre questa domanda....un grazie a tutti.

nauvoo.
nauvoo is offline  
Vecchio 20-03-2008, 09.23.51   #2
altamarea
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-02-2008
Messaggi: 90
Riferimento: giovanna d'arco

ciao nauvoo,

per comprendere Jeanne d'Arc non limitarti ai suoi tratti caratteriali e alla sua personalità complessiva.

Devi pensarla vivente alla fine del medioevo, con i valori dominanti in quel periodo, in particolare religiosi e feudali.

Devi pensarla influenzata dai teologi che la circondavano e alimentavano le sue convinzioni di udire voci celestiali e di aver ricevuto il divino incarico di "salvare la Francia" come "inviata di Dio" nella cosiddetta "guerra dei cento anni anni tra il Regno di Francia ed il Regno d'Inghilterra.

Forse la sua colpa fu quella di essersi creata un "esercito privato". Ma da chi era sostenuto economicamente...? Se i suoi "consiglieri", La Hire e Jean Poton de Xaintralles, potessero parlare....ti direbbero di studiare bene i suoi manovratori occulti, appartenenti alla Chiesa e all'aristocrazia. Quando quella ragazza di origine contadina non fece più comodo la condannarono a morte per eresia a soli 19 anni.

Per comprendere bene quella condanna a morte devi studiare bene l'Inquisizione e la storia dell'Inquisizione.

Poi fu elevata agli onori della santità. Ma questo è un altro capitolo interessante che può illuminarti sulle scelte "politico-religiose" della Chiesa per la santità.
altamarea is offline  
Vecchio 21-03-2008, 19.23.31   #3
Anakreon
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-06-2007
Messaggi: 297
Ingratitudini e necessità.

Citazione:
Originalmente inviato da nauvoo
una cosa che non ho capito molto bene è perchè carlo VII dopo che ha avuto il trono di francia,grazie a lei,aveva intenzione di tradirla?
nauvoo.

Cara Nau,

un proverbio ammonisce:
"la riconoscenza dei re è l'ingratitudine".

Non che i proverbii siano senza mende, ma forse qualche mica di vero portano seco.

D'altronde, chi sta al sommo vede le cose altrimenti, che chi sta all'imo e spesso, per provvedere alla salute di molti, è necessario negligere quella d'alcuno:
non è cosa né bella né equa, ma nella vita, così pubblica come privata, non sempre possiamo eleggere il bello e l'equo; anzi, raramente.

Anakreon.
Anakreon is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it