Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.
Vecchio 30-04-2005, 21.18.51   #1
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Berlino

Berlino, 60 anni fa il suicidio di Hitler e di Eva Braun. Poi, l'indomani, l'1 di maggio l'armata rossa dell'Urss entrava nella capitale tedesca e conquistava il Reichstag. Per Berlino pareva la fine di un incubo. Invece dovette soccombere alla vendetta dei sovietici e da quel momento, fino al 1989 la Germania fu divisa in due, e Berlino anche. Io sono stato in quella città nel 1992, poco dopo la riunificazione. Si respirava ancora un'aria malinconica. Le facce dei berlinesi sembravano chiedersi e chiedere il perché di quella doppia tragedia. Prima i nazisti, poi i comunisti.... eppure la grande Berlino è non è stata cancellata dalla faccia della terra. Nonostante tutto.
Mr. Bean is offline  
Vecchio 08-05-2005, 16.01.49   #2
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
60 anni fa la Germania capitolava e firmava la resa incondizionata. Terminava un incubo, ma, di lì a poco ne sarebbe iniziato un altro con la divisione della nazione e della sua capitale, in due: ovest ed est. Un destino questo che avrebbe avuto un peso su tutta l'Europa e sul mondo intero.
Mr. Bean is offline  
Vecchio 08-06-2005, 09.03.14   #3
Angel
Ospite abituale
 
L'avatar di Angel
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 171
cosa pensi come era la vita a Berlino prima il muro con i "comunisti" ... cosa intendi con comunisti e con "Si respirava ancora un'aria malinconica" ?
Angel is offline  
Vecchio 08-06-2005, 11.12.25   #4
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Citazione:
Messaggio originale inviato da Angel
cosa pensi come era la vita a Berlino prima il muro con i "comunisti" ... cosa intendi con comunisti e con "Si respirava ancora un'aria malinconica" ?

Ci sono i pro e i contro in ogni situazione. I comunisti hanno praticamente colonizzato la Germania dell'Est e Berlino Est. Ne hanno sfruttato gli abitanti. I posti più importanti erano dei sovietici che poi si avvalevano di mercenari tedeschi per far rispettare la legge imposta da Mosca. Nel '92, per esempio, la ferrovia urbana (S-bahn) e la metropolitana (U-bahn) erano ancora divise tra est e ovest. Per arrivare all'Alexander Platz dal Zologische Garten occorreva cambiare due volte perché la linea era gestita fino ad un certo punto dalla compagnia dell'ovest, e poi da quella dell'est. Per telefonare da Berlino est a Berlino Ovest occorreva fare un prefisso! Già l'anno successivo queste due situazioni erano cambiate... Certo: la riunificazione ha avuto anche dei risvolti negativi: per esempio, i mezzi pubblici all'est costavano mediamente il 30% di quelli dell'ovest (1 marco invece di 3 a parità di lunghezza di percorso), ecc....
Mr. Bean is offline  
Vecchio 09-06-2005, 12.17.11   #5
Angel
Ospite abituale
 
L'avatar di Angel
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 171
ho aspettato che rispondi così, perché è perfettamente la propaganda della guerra fredda, purtroppo esistono con il tempo sempre meno persone che hanno conosciuto la situazione come era davvero …

per capirlo si deve andare dietro nella storia … Marx aveva con la sua analisi del sviluppo della storia umana l’idea di una società senza sfruttamento, L’idea era che questa società devo qualche tappa come la dittatura del proletariato, socialismo … alla fine: il comunismo senza soldi, ognuno lavora, vive come sono i suoi desideri, niente fame, niente ingiustizia, niente lavoro pesante (fanno tutto le macchine) … secondo il teoria di Marx diventano le condizioni nella società in tutto (!) il mondo così che il mondo è pronto per una rivoluzione del proletariato … poi la dittatura della massa contro la minoranza dei capitalisti … non so se l’idea del comunismo è un’idea cattiva?

forse un grand’errore era questa che ha sviluppato Lenin con la sua teoria che non tutto il mondo deve essere pronto per una rivoluzione, che è possibile in un paese il membro più debole nel sistema del capitalismo come era Russia … il destino della Unione Sovietica era poi che doveva battere sempre contro i stati capitalisti, che avevano paura che un stato dove hanno i lavoratori il potere, sono i proprietari della industria delle banche … potrebbe essere un modello … così il primo stato socialistico doveva rimanere come dittatura con il periodo brutto di Stalin …

dopo la guerra era una speranza anche in Germania est sviluppare una società più umana … però soprattutto la situazione a Berlino ha fatto vedere che non è possibile che due società molto diverse possono esistere una vicino all’altra – una dove si paga poco per tutte le cose che sono necessarie nella vita, l’altra dove si ha ricevuto più soldi per il lavoro, però doveva pagare molto di più per la vita … nascevano molti conflitti con il risolto, che si costruiva il muro, certo un errore, perché ora è chiaro di più che non si può chiudere una parte del mondo … con tutte le condizioni della guerra fredda non era possibile sviluppare davvero il socialismo, come era la idea, anche qui rimaneva la dittatura … sempre di più ricevevano i politici il potere di più … purtroppo l’idea di una società più umana non era possibile così – o forse ha Freud ragione, quando ha detto che l’umano è troppo egoistico e quando ha il potere dimentica tutti gli ideali che aveva prima …
questo solo per spiegare che l’idea di questa società era di sicuro un’altra come questo del Terzo Reich che era un strumento del capitale …

alla fine rimane il sentimento che aveva la maggior parte della gente a Berlino … che fa chiaro perché oggi esiste una nostalgia ritornare in questi tempi … dove avevano tutto un lavoro, nessuno era povero, nessuno davvero ricco … niente droghi, violenza, poco criminalità … sicurezza … certo forse non è così bene, una vita così tranquillo, senza grande conflitti, senza avventure, senza lusso … poi si vede le cose belle nella tv che si potrebbe comprare a Berlino ovest … ora tutti hanno la possibilità andare in questi negozi, però spesso manca i soldi … ora abbiamo un periodo, che molti dobbiamo cambiare l’appartamento, perché non hanno i soldi pagarlo … 1989 era il momento che il popolo ha deciso che vuole vivere senza muro, sembrava più libero .. però il delusione veniva veloce …

… però lo stesso non si può dire che “si respirava ancora un'aria malinconica” a Berlino, perché malinconia significa fermarsi e questo non posso sentire a Berlino … invece molti sono attivi cercano risolvere i propri problemi, nessuno rimane nella malinconia … forse hanno gli uomini che conoscevano una società diversa (per esempio con una grande solidarietà tra la gente) come questa ora un vantaggio con tutte queste esperienze …
Angel is offline  
Vecchio 09-06-2005, 20.47.06   #6
Angel
Ospite abituale
 
L'avatar di Angel
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 171
come ogni anno il carnevale delle culture a Berlino, una città multi culturale e piena della vita

Angel is offline  
Vecchio 30-06-2005, 02.20.27   #7
mariobasler
Ospite abituale
 
L'avatar di mariobasler
 
Data registrazione: 29-06-2005
Messaggi: 48
Riccordiamo che durante occupazione di Berlino da parte dell'armata rossa ci fu migliaia di stupri sulle donne berlinese .
mariobasler is offline  
Vecchio 09-07-2005, 23.55.55   #8
Angel
Ospite abituale
 
L'avatar di Angel
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 171
Citazione:
Messaggio originale inviato da mariobasler
Riccordiamo che durante occupazione di Berlino da parte dell'armata rossa ci fu migliaia di stupri sulle donne berlinese .

Non so chi ti l’ha detto ... sono Berlinese e i racconti dei parenti o altri Berlinesi vecchi, con chi ho parlato sulle esperienze nella guerra e dopo, sono diversi … come: La battaglia a Berlino non era ancora finita, quando l’armata rossa già iniziava con rifornimento alimentare per la popolazione, poi ci sono molti esempi come questo del soldato che ha rischiato la sua vita per salvare due bambini che erano ad una casa in fiamme …

è il foto del monumento (1954) a Berlino-Treptow


Perché il comandante russo di Berlino Bersarin non si ha comportato come un occupante che ha vinto la guerra (soprattutto dopo i tedeschi hanno ucciso e deportato, violentato e tormentato qualche milione russi) è non solo un cittadino onorario di Berlino, ma anche comandante della legione d’onore francese … a Berlino esistevano dopo la guerra i controlli e le pene rigorose contro saccheggi e stupri … davvero pericolosi in questo senso erano le bande tedesche “Wehrwölfe”, anche nel rivestimento come soldati russi.

Certo non ho vissuto per fortuna in questi tempi e forse sono successo qualche tale caso di stupri, però certo non erano a migliaia … forse non si deve generalizzare troppo veloce ...
Angel is offline  
Vecchio 10-07-2005, 19.49.22   #9
mariobasler
Ospite abituale
 
L'avatar di mariobasler
 
Data registrazione: 29-06-2005
Messaggi: 48
Si conta che gli stupri vennero più di 100.000 , incui molte donne e ragazzine si suicidarano per non essere stuprati .
Di mattina i soldati dell'armata rossa combattevano e di notte vanno alla ricerca di bottini ...
mariobasler is offline  
Vecchio 12-07-2005, 13.01.06   #10
Angel
Ospite abituale
 
L'avatar di Angel
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 171
Citazione:
Messaggio originale inviato da mariobasler
Si conta che gli stupri vennero più di 100.000 , incui molte donne e ragazzine si suicidarano per non essere stuprati .
Di mattina i soldati dell'armata rossa combattevano e di notte vanno alla ricerca di bottini ...

l'hai visto ? o sei solo un tipico creditore della propaganda - un po strano che a Berlino nessuno che conosco ha fatto quest'esperienza ...
Angel is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it