Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.


Vecchio 05-10-2005, 10.41.48   #1
Leo82
Ospite
 
Data registrazione: 08-07-2005
Messaggi: 19
Ma in che anno siamo veramente?

E' vero che la presunta nascita di cristo, se fosse avvunuta realmente, risale non all'anno 0 ma bensì al 6 d.c.?
Pertanto dovremo essere nel 1999 giusto?
Leo82 is offline  
Vecchio 05-10-2005, 11.47.26   #2
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
a quanto so, si parla del 3 o del 7 a.C.: il lasso di tempo è quello. Dovremmo quindi essere nel 2008, o 2012. Ma sono conteggi che lasciano il tempo che trovano...
ancient is offline  
Vecchio 06-10-2005, 17.42.59   #3
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Siamo nel 2758 dalla nascita di Roma!
Mr. Bean is offline  
Vecchio 08-10-2005, 23.54.31   #4
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
2009 d.C.

Citazione:
Messaggio originale inviato da Leo82
E' vero che la presunta nascita di cristo, se fosse avvunuta realmente, risale non all'anno 0 ma bensì al 6 d.c.? Pertanto dovremo essere nel 1999 giusto?
Se ci basiamo sui Vangeli, visto che l’anno 0 è considerato essere l’anno della nascita di Cristo le considerazioni sono le seguenti:

Luca ci dice che nell’anno in cui nacque Gesù si era avuto in Palestina un avvenimento molto importante: il censimento di tutta la popolazione, da parte di Cirino, governatore romano della provincia di Siria, da cui dipendeva anche la Palestina. Matteo ricorda invece che a quei tempi era re Erode. Le due notizie non sono difficili da controllare. Si conosce un solo censimento fatto in Palestina, appunto per ordine di P. Sulpicio Quirino (che Luca chiama Cirino). Ma questo censimento ha avuto luogo nel 6-7 d.C. cioè sei o sette anni dopo la data indicata come nascita di Gesù.
Gli esegeti cristiani, per non dare torto a Luca, sono costretti a supporre un altro censimento, anteriore al primo. Ma non c’è nessuna testimonianza che lo confermi e Luca stesso dice esplicitamente che quello cui egli si riferisce fu il primo censimento della Palestina.
Quanto alla notizia fornita da Matteo, che quando Gesù nacque regnava Erode, si sa con certezza che Erode è morto nel mese di Marzo del 4 a.C. In questo caso occorrerebbe portare di qualche anno addietro, (almeno quattro) la data di nascita di Gesù.
Oggi in genere, gli studiosi di qualunque tendenza sono d’accordo nell’accogliere questo spostamento che non reca alcun inconveniente, (alle altre coincidenze evangeliche) se non quello di prolungare di pochi anni la vita di Gesù.


Accettando le deduzioni degli “studiosi di qualunque tendenza”, se le mie doti matematiche non mi tradiscono, siamo nel 2009…… Cavoli ma allora posso andare in pensione


Ultima modifica di VanLag : 08-10-2005 alle ore 23.57.39.
VanLag is offline  
Vecchio 10-10-2005, 21.02.42   #5
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
More info

Per quanto ne so...... il 7 a.C. nasce dal fatto di fare collimare “la strage degli innocenti” con il fenomeno astrale citato nei vangeli e conosciuto come cometa. (Il vangelo greco parla di “astér” che indica un “corpo celeste luminoso”, che la Volgata latina traduce come “stella”).

L’unico fatto storico conosciuto al quale si può adattare la perifrasi – strage degli innocenti - che riguarda Erode, è la condanna a morte di Erode verso i figli Alessandro ed Aristobulo i quali tramarono contro il padre ed il linciaggio fatto dal “popolaccio” dei 300 loro complici. E questo risale appunto al 7 a.C.

Per quanto riguarda la “stella” …… Keplero il 17 dicembre 1603 osservo una congiunzione di Saturno e Giove nella costellazione dei pesci ed asserì che tale fenomeno fu visibile altre volte tra le quali l’anno 7 a.C.
Questa affermazione pare sia stata confermata dal tedesco P. Schnabel, il quale nel 1925, decifrando testi cuneiformi in Babilonia, trovò notizie della stessa congiunzione per l’anno 7 a.C. ed anzi poté stabilire che il fenomeno in tale anno fu visibile tra la fine di febbraio ed i primi di dicembre.

Ma le vostre affermazioni su cosa si basano?



P.S. non che questo cambi molto nella mia vita...... (a parte la pensione).
VanLag is offline  
Vecchio 10-10-2005, 22.41.13   #6
oizirbaf
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 11-01-2005
Messaggi: 168
l mondo occidentale (e non solo occidentale) usa oggi normalmente l'era cristiana per numerare gli anni.

Storicamente il primo ad usare tale era fu il monaco Dionigi il Piccolo che intorno all'anno 525 calcolò che Gesù Cristo fosse nato il 25 Dicembre dell'anno 753 ab Urbe Condita e ritenne che gli anni dovessero essere contati da questo evento, fondamentale per la religione cristiana, e non dalla fondazione di Roma o dall'inizio del regno di Diocleziano come usava allora.

Dionigi non conosceva il numero ZERO che fu introdotto molti secoli dopo e quindi conteggiò l'anno 754 di Roma come primo dell'era cristiana (1 DC dopo Cristo o 1 AD Annus Domini per gli angolofoni).

La cronologia di Dionigi non ebbe un successo immediato; solo nel 700 il venerabile Beda si pronunciò a suo favore e gli anglosassoni iniziarono a usarla dall'VIII secolo; dal IX secolo cominciò ad essere usata dalla Chiesa di Roma, e solo dal 965 ufficialmente dalla cancelleria pontificia (papa Giovanni XIII).

* SI RITIENE oggi che i calcoli di Dionigi fossero sbagliati visto che secondo la cronologia moderna Erode il grande sarebbe morto nel 750 di Roma, cosa evidentemente incompatibile con il racconto evangelico della strage degli innocenti. La data di nascita di Gesù andrebbe quindi retrodatata all'anno 6 o 7 AC.

da: http://www.liceofoscarini.it/didatti...cristiana.html

... saremmo dunque nell'anno 2005 + 6 o 7 (e Jeoshua di Nazareth sarebbe dunque morto a 39-40 anni): goditi pure la tua pensione e richiedi gli arretrati, VanLag ... però
... però ... ahi! ... avresti cominciato a lavorare piu' tardi, quindi non fare il furbo!

... purtroppo devi ancora sgobbare : vogliamo rovinare l'INPS?
oizirbaf is offline  
Vecchio 11-10-2005, 14.23.13   #7
klara
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-06-2005
Messaggi: 455
Citazione:
[i]
... saremmo dunque nell'anno 2005 + 6 o 7 (e Jeoshua di Nazareth sarebbe dunque morto a 39-40 anni): goditi pure la tua pensione e richiedi gli arretrati, VanLag ... però
... però ... ahi! ... avresti cominciato a lavorare piu' tardi, quindi non fare il furbo!

... purtroppo devi ancora sgobbare : vogliamo rovinare l'INPS? [/b]

...quindi siamo forse nel fatidico 2012?...
klara is offline  
Vecchio 29-12-2005, 02.38.12   #8
UomoSuono
Ospite
 
Data registrazione: 12-12-2005
Messaggi: 34
Il tempo non esiste è un invenzione degli Uomini...come i numeri...che mondo sarebbe senza tempo......?
UomoSuono is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it