Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Riflessioni > Testi per Riflettere
 Testi per Riflettere - Commenti sugli articoli della omonima rubrica presente su WWW.RIFLESSIONI.IT - Indice articoli rubrica


Vecchio 07-04-2014, 20.33.59   #11
jador
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-08-2009
Messaggi: 154
Riferimento: Il risveglio

Citazione:
Originalmente inviato da oroboros
Lo sai tu che sono destinati a rimanere dormienti? E come lo sai?

No io non lo so, ma trovo inquietante che a poco serve darsi da fare sapendo che sarà l'Assoluto a decidere chi e quando.

Questo presuppone che gli esclusi ci saranno comunque.

Un po' come il dono della fede, a chi si e a chi no.
jador is offline  
Vecchio 08-04-2014, 05.14.46   #12
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: Il risveglio

Citazione:
Originalmente inviato da jador
No io non lo so, ma trovo inquietante che a poco serve darsi da fare sapendo che sarà l'Assoluto a decidere chi e quando.
Questo presuppone che gli esclusi ci saranno comunque.
Un po' come il dono della fede, a chi si e a chi no.

a me questa cosa non mi ha mai convinto,ma niente esclude che sia io ad avere le idee non chiare sull' "esclusione"
secondo me non può esserci esclusione..Dio da a tutti la stessa possibilità poi sta al singolo scegliere..
e' anche vero pero,almeno secondo la mia esperienza,che esistono fattori esterni (spesso anche molto dolorosi),che in un certo senso ti "forzano" a intraprendere un cammino che tu prima di questi ignoravi completamente…e' forse quello che intenderebbe oroboros?
acquario69 is offline  
Vecchio 08-04-2014, 10.04.34   #13
oroboros
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-01-2008
Messaggi: 175
Riferimento: Il risveglio

Citazione:
Originalmente inviato da jador
No io non lo so, ma trovo inquietante che a poco serve darsi da fare sapendo che sarà l'Assoluto a decidere chi e quando.

Questo presuppone che gli esclusi ci saranno comunque.

Un po' come il dono della fede, a chi si e a chi no.

L'esclusione non può mai essere permanente, perché permanente indica immobile. Semmai una relativa immobilità è causa dell'esclusione, ma è l'essere che sta fermo contento di dove si trova, non è l'Assoluto che ce lo tiene. Guarda che questi sono concetti estremamente semplici da considerare... Non starai aspettando che l'Assoluto che ti ha reso libero di decidere, o qualcun altro diverso da te, faccia al posto tuo ciò che spetta a te fare, vero?
oroboros is offline  
Vecchio 08-04-2014, 10.48.01   #14
jador
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-08-2009
Messaggi: 154
Riferimento: Il risveglio

Citazione:
Originalmente inviato da acquario69
a me questa cosa non mi ha mai convinto,ma niente esclude che sia io ad avere le idee non chiare sull' "esclusione"
secondo me non può esserci esclusione..Dio da a tutti la stessa possibilità poi sta al singolo scegliere..
e' anche vero pero,almeno secondo la mia esperienza,che esistono fattori esterni (spesso anche molto dolorosi),che in un certo senso ti "forzano" a intraprendere un cammino che tu prima di questi ignoravi completamente…e' forse quello che intenderebbe oroboros?

Oroboros

Non c'è alcuna possibilità di risvegliarsi da sé, e non è difficile capirne le ragioni: è l'alto che concede al basso nuove possibilità, e non il contrario. È il centro che determina la circonferenza, e non il contrario."

acquario

"Dio da a tutti la stessa possibilità, poi sta al singolo scegliere".


Forse quello che intende oroboros non e' quello che intendi tu.

Quanta confusione in tutto ciò.
jador is offline  
Vecchio 08-04-2014, 12.07.52   #15
oroboros
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-01-2008
Messaggi: 175
Riferimento: Il risveglio

Citazione:
Originalmente inviato da jador
Oroboros

Non c'è alcuna possibilità di risvegliarsi da sé, e non è difficile capirne le ragioni: è l'alto che concede al basso nuove possibilità, e non il contrario. È il centro che determina la circonferenza, e non il contrario."

acquario

"Dio da a tutti la stessa possibilità, poi sta al singolo scegliere".


Forse quello che intende oroboros non e' quello che intendi tu.

Quanta confusione in tutto ciò.

È talmente evidente che una persona non può essere in grado di risvegliarsi da sé, perché se fosse possibile... questa possibilità implicherebbe il riuscire, per volontà propria, a stabilire una comunicazione diretta col Centro assoluto di sé... anche quando questo Centro considerasse questa persona immatura per questo tipo di intelligenza la quale, non lo si dimentichi, non è più individuale, ma è universale, altrimenti la comunicazione non sarebbe possibile che a senso unico, e sarebbe passiva come accade per lo stato interiore dei mistici: esclusivamente dall'Assoluto al mistico.
Riguardo all'equivalenza delle possibilità così non è, perché ogni essere ha possibilità che sono a misura di ciò che esso è, e questo significa che dal punto di vista della specie umana ogni individuo appartenente a questa specie ha sì le stesse possibilità, tutte quelle che sono implicite alla specie di appartenenza, ma tra queste potrà usufruire solo di quelle che sono commisurate e conseguenti al suo stato di coscienza, conoscenza e azione.
oroboros is offline  
Vecchio 01-05-2014, 08.32.04   #16
Padmani
Ospite
 
Data registrazione: 07-04-2006
Messaggi: 21
Riferimento: Il risveglio

Citazione:
Originalmente inviato da oroboros
Lo sai tu che sono destinati a rimanere dormienti? E come lo sai?
Noi non sappiamo un bel nulla su cosa significhi dormire o essere svegli neppure per noi stessi, figuriamoci per gli altri. Percepire la realtà è cosa legata alla immaginazione ...l'imaginatio vera... e non alle fantasie intellettualistiche in cui abbiamo deciso di credere. Ciascuno ha la sua esperienza che è sacra, per cui l'atto sacro per qualcuno può essere accompagnare una vecchietta ad attraversare la strada e per un altro rinchiudersi in una grotta a meditare. Non è l'atto in sé che è importante ma l'attitudine interiore con cui si compie. L'Esperienza è continuamente la maestra, il resto sono belle parole con cui cerchiamo di dar forma all'esperienza.
Padmani is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it