Home Page Riflessioni.it
TESTI Canzoni - Classici in lingua inglese con traduzione

TESTI Canzoni
Classici in lingua inglese - Indice

Testi canzoni originali con traduzione in italiano di Ermanno Tassi

 

Blues In The Night - Rosemary Clooney

di Harnold Arlen, Johnny Mercer


Testo della canzone (lingua originale)


Blues In The Night


My mama done(1) told me when I was in pigtails(2)
My mama done told me
Hon(3) a man's gonna sweet talk
And give you the big eye
But when the sweet talkin's done
A man is a two face, a worrisome thing
Who'll leave you to sing
The blues in the night
Now the rain is fallin'
Hear that train a callin' whoo-ee
(My mama done told me)
Hear that lonesome whistle
Calling cross the trestle, whoo-ee
My mama done told me
A whoo-ee duh whoo-ee, clickety clacks
Echoin' back the blues in the night
The evening breeze will start the trees to cryin'
And the moon hides his light
When you get the blues in the night
Take my word, the mockin' bird(4) will sing the saddest kinda song
He knows things are wrong and he's right
(Whoo-ee, whoo-ee)
From Natchez to Mobile from Memphis to St. Joe
Wherever the four winds blow
I've been in some big towns
Heard me some big talk
But there is one thing I know
A man is a two face, a worrisome thing
Who'll leave you to sing the blues in the night
Whoo-ee, whoo-ee
My mama was right, there's blues(5) in the night.



Testo della canzone (Traduzione in italiano)

Traduzione a cura di Ermanno Tassi


Malinconia Di Notte


Mia madre me l’ ha proprio detto quando avevo le trecce
Mia madre me l’ ha proprio detto
Tesoro un uomo ti farà dolci discorsi
E ti rivolgerà occhiate ammalianti
Ma quando il discorso dolce s’è concluso
Un uomo ha due facce, una cosa preoccupante
Che ti lascerà nella tristezza più nera
Sola di notte
Ora scende la pioggia
Senti il treno che si annuncia uhh-ii
(Mia madre me l’ ha proprio detto)
Odi quel fischio desolato
Che si fa sentire al di là del traliccio, uhh-ii
Mia madre me l’ ha proprio detto
Un uhh-ii dah uhh-ii, clicti clecks
Che fa eco alla tristezza cupa di notte
La brezza della sera inizierà a muovere gli alberi al pianto
E la luna nasconde la sua luce
Quando tu ti senti sola e triste di notte
Ascolta quel che ti dico, il mimo canterà la più triste delle canzoni
Sa che le cose vanno storte ed ha ragione
(Uhh-ii, uhh-ii)
Da Natchez a Mobile, da Memphis a St. Joe
Ovunque soffiano i quattro venti
Sono stata in alcune grandi città
Di cui ho sentito parlare molto
Ma c’è una cosa che so
Un uomo ha due facce, una cosa preoccupante
Che ti lascerà nella tristezza più nera sola di notte
Uhh-ii, uhh-ii
Mia madre aveva ragione, c’è la tristezza più nera di notte.


NOTE
Un magnifico pezzo Pop Standard, lo definirei anche Jazz classico, del 1941, interpretato da grandi artisti.
1) Done = (colloquiale) questo termine dà un tono categorico, sottolinea ciò che viene detto
2) To be in pigtails = avere le trecce, essere in tenera età
3) Hon = contrazione di honey, caro/cara, tesoro etc.
4) Mocking bird = tordo americano detto mimo perché imita altri uccelli, è molto popolare in America.
5) Blues; To sing the blues = è un idiotismo che significa essere in uno stato di profonda tristezza.


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - copyright©2000-2022

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT - Dove il Web Riflette! - Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo