Home Page Riflessioni.it
TESTI Canzoni - Classici in lingua inglese con traduzione

TESTI Canzoni
Classici in lingua inglese - Indice

Testi canzoni originali con traduzione in italiano di Ermanno Tassi

 

In The Ghetto - Elvis Presley

Di: Mac Davis

 

Testo della canzone (lingua originale)

 

In The Ghetto

 

As the snow flies
On a cold and gray Chicago mornin'
A poor little baby child is born
In the ghetto
And his mama cries
'Cause if there's one thing that she don't need
It's another hungry mouth to feed
In the ghetto
People, don't you understand
The child needs a helping hand
Or he'll grow to be an angry young man
some day
Take a look at you and me,
Are we too blind to see?
Do we simply turn our heads and look
the other way?
Well, the world turns
And a hungry little boy with a runny nose
Plays in the street as the cold wind blows
In the ghetto
And his hunger burns
So he starts to roam the streets at night
And he learns how to steal, and he learns how to fight
In the ghetto
Then one night in desperation
The young man breaks away
He buys a gun,
Steals a car,
Tries to run,
But he don't get far
And his mama cries
As a crowd gathers 'round an angry young man
Face down on the street with a gun in his hand
In the ghetto
And as her young man dies,
On a cold and gray Chicago mornin',
Another little baby child is born
In the ghetto
And his mama cries


Testo della canzone (Traduzione in italiano)

Traduzione a cura di Ermanno Tassi

 

Nel Ghetto

 

Mentre la neve aleggia
In un grigio e freddo mattino di Chicago
Un povero bimbo nasce
Nel ghetto
E sua madre piange
Perché se c’è una cosa di cui non ha bisogno
È un’altra bocca affamata da nutrire
Nel ghetto
Gente, non capite
Il bimbo ha bisogno di una mano d’aiuto
Altrimenti crescerà un giorno per diventare un uomo incollerito
Guardiamoci in faccia
Siamo troppo ciechi per vedere?
Giriamo semplicemente la testa e guardiamo da un’altra parte?
Ed un ragazzino affamato con la candela al naso
Gioca in strada mentre il vento freddo soffia
Nel ghetto
E la sua fame brucia
Quindi comincia a girare per le strade di notte
Ed impara a rubare, ed impara a combattere
Nel ghetto
Poi una notte preso dalla disperazione
Il giovane non ce la fa più
Compra un’arma
Ruba un’auto,
Cerca di scappare
Ma non va lontano
E sua madre piange
Mentre una folla si forma attorno al giovane irato
A faccia in giù sulla strada con un’arma in mano
Nel ghetto
E mentre il suo giovane muore
In un freddo e grigio mattino di Chicago
Un altro bimbo nasce
Nel ghetto
E sua madre piange

 

NOTA

Superba interpretazione, a mio avviso, di questo bel brano anche se Elvis non era troppo amante di canzoni sul sociale.

 

I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2019

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT - Dove il Web Riflette! - Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo