Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  17° ANNO

TESTI Canzoni - Indice

 

The Dogs of War - Pink Floyd

Di David Gilmour e Anthony Moore

Dall'album: A Momentary Lapse of Reason - EMI Records, 1987

 

 

Testo della canzone (lingua originale)

 

The Dogs of War (1)

 

Dogs of war and men of hate
With no cause, we don't discriminate
Discovery is to be disowned
Our currency is flesh and bone
Hell opened up and put on sale
Gather round and haggle
For hard cash, we will lie and deceive
Even our masters don't know the webs we weave
One world, it's a battleground
One world, and we will smash it down
One world
Invisible transfers, long distance calls
Hollow laughter in marble halls
Steps have been taken, a silent uproar
Has unleashed the dogs of war
You can't stop what has begun
Signed sealed they deliver oblivion
We all have a dark side to say the least
And dealing in death is the nature of the beast
One world, it's a battleground
One world, and they smash it down
One world
The dogs of war don't negotiate
The dogs of war won't capitulate
They will take and you wm give
And you must die so that they may live
You can knock at any door
But wherever you go you know they've been there before
Well winners can lose and things can get strained
But whatever you change you know the dogs remain
One world, It's a battleground
One world are we going to smash it down?
One world!

 


Testo della canzone (Traduzione in italiano)

Traduzione a cura di Ermanno Tassi

 

Mercenari

 

Mercenari e uomini carichi d’odio
Senza alcuna causa, non facciamo distinzioni
Scoperta: essere ripudiati
la nostra moneta corrente è carne e sangue
L'inferno aperto e messo in vendita
Venite tutti, fate la vostra offerta
Per contanti diamo menzogna e inganno
Neanche i padroni sanno le nostre trame
Un solo mondo, è un campo di battaglia
Un mondo, e lo schianteremo
Un solo mondo
Trasferimenti invisibili, chiamate internazionali
Risate vacue in atri marmorei
Passi compiuti, silenzioso tumulto
Che ha sguinzagliato i mercenari
Non puoi fermare quanto è iniziato
Firmato, vidimato: trattano oblio
Tutti abbiamo un lato oscuro (è un eufemismo)
E vendere morte è natura della bestia
Un solo mondo, è un campo di battaglia
Un mondo, e lo schianteranno
Un solo mondo
I mercenari non sanno negoziare
I mercenari non possono capitolare
Prenderanno e sarai tu a dare
E morirai perché possano vivere
Puoi bussare a tutte le porte
Ma ovunque andrai saranno già passati
Il vincitore può perdere, tutto può essere devastato
Ma per quanto tu cambi sai che loro rimangono
Un solo mondo, è un campo di battaglia
Un mondo, e stiamo per schiantarlo?
Un solo mondo!

 

NOTE
(1) I cani della guerra in senso metaforico sono i soldati che dopo la vittoria sono lasciati liberi di compiere ogni genere di abominio, secondo qualche dizionario significa stermino oppure soldati mercenari, e questo termine è quello che a mio parere si confà al testo della canzone.

Utenti connessi


Cerca nel sito


Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook



I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2017

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...