Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  17° ANNO

TESTI Canzoni - Classici in lingua francese - Indice

Testi canzoni originali con traduzione in italiano di Ermanno Tassi

 

Que Je T'aime - Johnny Hallday

Di: Jean Renard, Gilles Thibaut

 

Testo della canzone (lingua originale)

 

Que Je T'aime

 

Quand tes cheveux s’étalent
Comme un soleil d’été
Et que ton oreiller
Ressemble aux champs de blé

 

Quand l'ombre et la lumière
Dessinent sur ton corps
Des montagnes, des forêts
Et des îles aux trésors...

 

Que je t'aime, que je t'aime, que je t'aime
Que je t'aime, que je t'aime, que je t'aime

 

Quand ta bouche se fait douce
Quand ton corps se fait dur
Quand le ciel dans tes yeux
D'un seul coup n'est plus pur

 

Quand tes mains voudraient bien
Quand tes doigts n'osent pas
Quand ta pudeur dit non
D'une toute petite voix...

 

Que je t'aime, que je t'aime, que je t'aime
Que je t'aime, que je t'aime, que je t'aime

 

Quand tu ne te sens plus chatte
Et que tu deviens chienne
Et qu'à l'appel du loup
Tu brises enfin tes chaînes

 

Quand ton premier soupir
Se finit dans un cri
Quand c'est moi qui dis non
Quand c'est toi qui dis oui...

 

Que je t'aime, que je t'aime, que je t'aime
Que je t'aime, que je t'aime, que je t'aime

 

Quand mon corps sur ton corps
Lourd comme un cheval mort
Ne sait pas, ne sait plus
S'il existe encore

 

Quand on a fait l'amour
Comme d'autres font la guerre
Quand c'est moi le soldat
Qui meurt et qui la perd...

 

Que je t'aime, que je t'aime, que je t'aime
Que je t'aime, que je t'aime, que je t'aime

 

Que je t'aime
Que je t'aime...



Testo della canzone (Traduzione in italiano)

Traduzione a cura di Ermanno Tassi

 


Quanto T'amo

 

Quando i tuoi capelli si spargono
Come un sole estivo
E  il tuo guanciale
Assomiglia ad un campo di grano

 

Quando l’ombra e la luce
Tracciano sul tuo corpo
Montagne e foreste
E isole del Tesoro

 

Quanto t’amo, quanto t’amo, quanto t’amo
Quanto t’amo, quanto t’amo, quanto t’amo

 

Quando la tua bocca si fa dolce
Quando il tuo corpo si fa duro
Quando il cielo negli occhi tuoi
Di colpo non è più puro

 

Quando le tue mani vorrebbero tanto
Quando le tue dita non osano
Quando il tuo pudore dice di no
Con una vocina

 

Quanto t’amo, quanto t’amo, quanto t’amo
Quanto t’amo, quanto t’amo, quanto t’amo

 

Quando non ti senti più gatta
E diventi cane
Ed hai il richiamo d’un lupo
Alla fine rompi le tue catene

 

Quando il tuo primo sospiro
Si resolve in un grido
Quando son io a dire di no
Quando sei tu a dire di si

 

Quanto t’amo, quanto t’amo, quanto t’amo
Quanto t’amo, quanto t’amo, quanto t’amo

 

Quando il mio corpo sul tuo corpo
Pesante come un cavallo morto
Non sa, non sa più
Se vive ancora

 

Quando si fa l’amore
Come altri fanno la guerra
Quando sono io il soldato
Che muore e quello che la perde

 

Quanto t’amo, quanto t’amo, quanto t’amo
Quanto t’amo, quanto t’amo, quanto t’amo

 

Quanto t’amo
Quanto t’amo

 

Utenti connessi


Cerca nel sito


Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook



I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2017

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...