Home Page Riflessioni.it
TESTI Canzoni - Classici Country con traduzione

TESTI Canzoni
Classici Country - Indice

Testi canzoni originali con traduzione in italiano di Ermanno Tassi

 

The Rose Of Alabama - Tom Roush

Testo Silas S. Steele - arrang. Tom Roush


Testo della canzone (lingua originale)


The Rose Of Alabama

 

Away from Mississippi’s vale
Wid my ole hat for a sail
I crossed upon a cotten bale
To Rose of Alabama


Chorus:

Oh, brown Rosey
The Rose of Alabama
A sweet tobacco posey
Is the Rose of Alabama

A sweet tobacco posey
Is the Rose of Alabama


I landed on the sand bank
I set upon a holler plank
And there I made the banjo twank
For Rose of Alabama

(chorus)


Oh, arter directly, bye and bye
The moon rose white as Rosey’s eye,
Then like a young coon out so sly,
Stole Rose of Alabama

(chorus)


I axe her to set down where she please
So cross my legs she took her ease
“It’s good to go upon the knees”
Says Rose of Alabama

(chorus)


The river rolled, the crickets sing,
The lighting bug he flashed his wing
And like a rope my arms I fling
Round Rose of Alabama

(chorus)


I kiss so long I cannot tell
For Rosey seemed to like it well,
My banjo in the river fell,
Of Rose of Alabama

(chorus)


Like alligator orter prey
I plunge in, but it float away
But all the time it seemed to say
Oh, Rose of Alabama

(chorus)

Testo della canzone (Traduzione in italiano)

Traduzione a cura di Ermanno Tassi


La Rosa Dell'Alabama

 

Lontano dalla valle del Mississippi
Col mio vecchio cappello per un viaggio in battello
M’imbattei sopra una balla di cotone
Con Rosa dell’Alabama


Ritornello:

Oh, bruna Rosa
La Rosa dell’Alabama

Dolce come una presa di tabacco pregiato
È la Rosa dell’Alabama

Dolce come una presa di tabacco pregiato
È la Rosa dell’Alabama


Sbarcai su di un banco di sabbia
Mi sedetti sopra una tavola cava
E lì mi misi a suonare il banjo
Per Rosa dell’Alabama

(ritornello)


Oh, quindi, dopo poco
Sorse una luna chiara come gli occhi di Rosa
Poi come un giovane sornione furbo
Mi presi Rosa dell’Alabama

(ritornello)


Le chiesi di accomodarsi dove le piacesse
Poi incrociai le gambe, lei s’accomodò
È bello stare sulle ginocchia”
Disse Rosa dell’Alabama

(ritornello)


Il fiume scorreva, i grilli cantavano,
La lucciola mandava segnali volando
E come una fune le mie braccia cinsero
Rosa dell’Alabama

(ritornello)


La baciai tanto a lungo non so quanto
Poiché Rosa mostrava di gradire molto
Poi il mio banjo cadde nel fiume
Di Rosa dell’Alabama

(ritornello)


Come un alligatore a caccia di preda
Mi tuffai, ma lo strumento sparì fra i flutti
Ma durante quel tempo sembrava dire
Oh, Rosa dell’Alabama
(ritornello)


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - copyright©2000-2022

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT - Dove il Web Riflette! - Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo