Home Page Riflessioni.it
TESTI Canzoni - Classici in lingua inglese con traduzione

TESTI Canzoni
Classici in lingua inglese - Indice

Testi canzoni originali con traduzione in italiano di Ermanno Tassi

 

Yesterday When I Was Young - Dusty Springfield

Di: C. Aznavour, H. Kretzmer

 

Testo della canzone (lingua originale)

 

Yesterday When I Was Young

 

Spoken: Somehow, it seems the love I knew was always the most destructive kind

Yesterday when I was young
The taste of life was sweet
As rain upon my tongue
I teased at life as if it were a foolish game
The way the evening breeze
May tease the candle flame

The thousand dreams I dreamed
The splendid things I planned
I always built to last on weak
And shifting sand
I lived by night and shunned the naked light of day
And only now I see how the time ran away

Yesterday when I was young
So many lovely songs were waiting to be sung
So many wild pleasures lay in store for me
And so much pain my eyes refused to see
I ran so fast that time and youth at last ran out
I never stopped to think what life was all about
And every conversation that I can now recall
Concerned itself with me and nothing else at all

The game of love I played with arrogance and pride
And every flame I lit too quickly, quickly died
The friends I made all somehow seemed to slip away
And only now I'm left alone to end the play, yeah

Oh, yesterday when I was young
So many, many songs were waiting to be sung
So many wild pleasures lay in store for me
And so much pain my eyes refused to see
There are so many songs in me that won't be sung
I feel the bitter taste of tears upon my tongue
The time has come for me to pay for yesterday
When I was young



Testo della canzone (Traduzione in italiano)

Traduzione a cura di Ermanno Tassi

 

Ieri Quand'ero Giovane

 

Parlato: In qualche modo, sembra che l’amore che ho conosciuto fosse sempre il più distruttivo


Ieri quand’ero giovane
Il gusto della vita era dolce
Come la pioggia sulla la mia bocca
Ho preso in giro la vita come se fosse un gioco stupido
Allo stesso modo in cui la brezza serale
Si fa gioco della fiamma di una candela

I sogni sognati a migliaia
Le cose splendide progettate
Le ho sempre costruite per durare sulla sabbia
Incostante e fievole
Ho vissuto di notte e ho rifuggito la luce del giorno
E soltanto ora m’accorgo di come il tempo sia volato

Ieri quand’ero giovane
Tante belle canzoni aspettavano d’esser cantate
Tanti piaceri sfrenati erano in serbo per me
E quante pene i miei occhi rifiutarono di vedere
Corsi talmente veloce quel tempo e la gioventù se ne andò alla fine
Non mi sono mai soffermata a pensare cosa fosse la vita
Ed ogni dialogo che io ora mi ricordi
Riguarda me soltanto e nulla altro

Ho giocato il gioco dell’amore con arroganza ed orgoglio
Ed ogni fiamma che ho acceso, poi subito, subito è morta
Gli amici che m’ero fatti per qualche ragione svanirono
E dopo tutto ora sono rimasto sola a finire il gioco, si

Oh, ieri quando ero giovane
Tante, tante canzoni aspettavano d’essere cantate
Tanti piaceri sfrenati erano in serbo per me
E quante pene i miei occhi rifiutarono di vedere
Ci sono tante canzoni in me che non saranno cantate
Sento il gusto amaro delle lacrime sulla mia bocca
Per me è arrivato il momento di pagare per ieri
Quando ero giovane


NOTA
Grandissimo successo interpretato in varie lingue. Qui presentiamo la versione mirabilmente interpretata dalla cantante Britannica Dusty Springfield, paragonabile da noi a Mina, è la cover dell’originale francese "Hier Encore".

 

I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - copyright©2000-2020

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT - Dove il Web Riflette! - Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo