Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  17° ANNO

Esperienze di vita      Indice


Sul Sentiero

Anonimo - novembre 2007
capitolo 25 -
Elogio dell’Utopia
capitolo precedente - capitolo successivo - indice

 

Elogio dell’Utopia

 

Il termine “utopia” (da ou, non e topos, luogo: luogo che non c’è) è stato creato da Tommaso Moro, umanista inglese del Cinquecento, che così denomina l’isola di Utopia, sede della repubblica ideale. Il termine è stato usato, in seguito, spesso con un tono bonariamente ironico, per indicare la concezione di un governo e di una società di perfetti; si dice spesso di una concezione che aspira al Bello e al Vero che è “utopica” e che chi aspira alla fratellanza universale è “un utopista”.
In realtà, se guardiamo al passato, molte delle attuali conquiste scientifiche, sociali, tecniche, sarebbero state considerate dai nostri antenati “irrealizzabili” o “utopiche”: curare malattie prima inguaribili; viaggi fuori dell’atmosfera terrestre, abolizione della schiavitù; suffragio universale, diritto all’istruzione; telefono e televisione…
Dobbiamo tali progressi a pochi uomini che hanno saputo guardare oltre il limite del loro tempo e, con la loro intelligenza, il loro sacrificio e la loro lungimiranza hanno preparato il Bene maggiore per il maggior numero. Più volte, nella Storia, è accaduto che tali uomini, considerati “utopisti”, hanno fatto avanzare l’umanità d’un colpo, o più gradatamente, con una scoperta scientifica, una innovazione tecnica, una riforma sociale o religiosa, una nuova concezione filosofica o psicologica: Volontà di Bene, Intuizione preveggente e lavoro indefesso hanno consentito la concretizzazione sul piano fisico dell’Utopia.
Ad Essi, Fratelli maggiori, va la nostra gratitudine; a noi tutti appartiene l’impegno di fare della nostra Terra il mondo dell’Utopia realizzata.

 

A tali esempi si ispira l’aspirante-ricercatore “di libero pensiero” del nostro tempo; egli sente come desueti  dogmatismi, confessionalismi e gregarismi; è centrato su di sè ed è emotivamente indipendente. Comprende i “segni dei tempi” e ne asseconda creativamente i fattori evolutivi. Potrà raggiungere i suoi fini con maggiore immediatezza poiché ha strutturato potentemente Volontà e Proposito.
Sente di vivere il passaggio tra l’Età dei Pesci e la Nuova Era, o Età dell’Acquario, il ciclo della civiltà umana, oggi agli albori, ai cui principi di innocuità e condivisione si ispireranno le nuove Comunità e i nuovi Gruppi umani.  Essa è caratterizzata dall’emergere di energie più raffinate e dalla manifestazione di più elevati impulsi dell’anima. Questi elementi, se assecondati da anime mature, porteranno l’umanità a vivere il processo evolutivo su di una spirale più alta.

I principali sviluppi, in parte già in atto, sono:

  • il passaggio dell’umanità dal piano emotivo al piano mentale, dove “tutto è più chiaro”;

  • la graduale osservanza, da parte degli uomini, della Legge dei retti rapporti, favorita dallo stabilizzarsi di tale processo;

  • l’assiduo studio scientifico delle Leggi dell’Universo, che sempre più conferma gli antichi principi esoterici. Esso potrà segnare la fine della “fede dogmatica” dei confessionalismi, tipica delle trascorse età;

  • l’empatia e la comprensione amorevole come pratica quotidiana di vita;

  • il sentimento profondo dell’unità del genere umano, che sfocerà nella cittadinanza mondiale;

  • modalità di vita creative, improntate alla Gioia e alla Cooperazione, che sostituiranno il conformismo dell’era appena conclusa;

  • azione di gruppo basata sul senso della Coerenza e della Sintesi.


Cerca nel sito


Utenti connessi

seguici su facebook



Iscriviti alla Newsletter mensile

Iscriviti alla NEWSLETTER

Riceverai Gratis la Newsletter mensile

con gli aggiornamenti di Riflessioni.it

Un solo invio al mese

IN TUTTE LE LIBRERIE

 

RIFLESSIONI SUL SENSO DELLA VITA

RIFLESSIONI SUL SENSO DELLA VITA

Ivo Nardi ha posto dieci domande esistenziali a più di cento personaggi della cultura, una preziosa raccolta di riflessioni che mettono in luce le prospettive della società contemporanea.

L’intento è quello di offrirti più punti di vista possibili sul senso della vita, così da aiutarti in maniera più obiettiva davanti alle circostanze della tua esistenza. Approfondisci


Leggi l’introduzione
e scarica gratuitamente l'eBook contenente gli aforismi tratti dalle risposte.

 

I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2017

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...