Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 05-01-2007, 01.58.47   #11
cannella
Ospite abituale
 
L'avatar di cannella
 
Data registrazione: 21-09-2003
Messaggi: 611
Riferimento: Filmati porno tra ragazzini

Citazione:
Originalmente inviato da Albert.Potter
E' veramente uno schifo, come ha detto qualcuno, ma i genitori dove sono? Hai ragione di quello che dici, i ragazzini pur di far parte del cosidetto branco sono disposti a far qualunque cosa senza pensare con la loro testa, senza dire se giusto o no? Per non dire che sono proprio schiavi delle mode, ma alla fine chi è che le stabilisce?? Se alla fine uno decide di indossare un tipo di abbigliamento, e domando il motivo "...E' la moda...", ma mi chiedo lo fate solo perchè è la moda anche se non vi piace, o non ve lo domandate proprio è così e basta... Io fin da adolescente ho voluto sempre rifiutare le regole che il branco imponeva, e sono anche rimasto isolato e diciamo che sembravo un estraneo in mezzo ai miei coetanei. Ero talmente timido che avevo vergogna solo a parlare con una ragazza, ma almeno riuscivo a ragionare con la mia testa.



Tu Epicurus dici che se mi comportassi in tal modo con una figlia, è una cosa aberrante, ma per te una comporta come una pornostar, e poi mette anche i filmini su Internet, è solo una bravata. Forse ho un pò esagerato, ma una con un comportamento del genere mi darebbe un grande dispiacere, e le botte uscirebbero sempre. Se continuasse a comportarsi come una sgualdrina anche per farmi dispetto, la caccerei di casa, la disconoscerei proprio come figlia, e non mi importerebbe proprio quali sarebbero le sue sorti. Potrei esser anche un insensibile, ma dentro di me soffrirei tanto, ma io tengo una mia morale, e non riuscirei mai ad accettare una cosa del genere. Per tal motivo mi viene voglia di non voler esser genitore, non sopportorei l'idea che un mio figlio/a viva in una società malsana, dove esista il sesso, l'alcool, drago e schifezze varie....

Ricordo ancora un episodio di qualche anno fa, banale all'apparenza.
Ero in coda alla cassa di un supermercato, e davanti a me c'era una signora con un bambino che chiedeva insistentemente non so più che giocattolino, di quelli inutili e costosi che apposta mettono vicino alle casse.

La madre prende l'oggetto e lo porge alla cassiera dicendo: "D'altronde anch'io mi compro quello che voglio, come potrei insegnare a lui la rinuncia?"

Aveva ragione: l'esempio passa molto di più che le semplici parole.
Facile dire a un bambino che ci sono alternative migliori alla playstation quando noi non riusciamo mai a spegnere la tv.

Quando un bambino si annoia in casa e lo dice, spesso si sente rispondere: "Ma non hai i compiti da fare?" oppure: "Non c'è niente in tv?". E' facile e sbrigativo, perchè i colori sporcano, i compagni creano confusione ecc..

Venivo guardata con compatimento quando i miei figli saltavano nelle pozzanghere, mai avuta la passione per il bianco più bianco, ma quante mamme in fondo "mostrano" i loro figli come piccoli modelli sempre ben vestiti?
Quante comprano schifezze preconfezionate e comode invece di offrire pane e burro? E' meno comodo, ma sono convinta che l'educazione passi anche attraverso le piccole cose, anzi è fatta di quelle.

"Non toccare, non correre, non fare"... la tv non sporca, è una baby sitter economica.

Le alternative siamo noi per primi a non darle.

Non ho mai sentito nessuno che protesta per la mancanza di spazi verdi adeguati nelle città, per la pericolosità delle strade (ai ragazzini piace moltissimo girare in bicicletta), per la mancaanza di strutture che permettano di giocare in libertà ed incontrarsi, al di fuori delle palestre, degli oratori, che altro non sono che obblighi a timbrare un altro cartellino di entrata e di uscita.

No, francamente non credo che i ragazzi siano peggiorati, loro.
Ma le loro madri e i loro padri, sì. E i ragazzi i adeguano.

Per cui credo sia improbabile trovarsi una figlia improvvisamente vestita come una sciantosa di periferia, quando si è cercato di passarle qualcosa di buono.
cannella is offline  
Vecchio 06-01-2007, 20.03.45   #12
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Filmati porno tra ragazzini

Citazione:
Originalmente inviato da cannella
No, francamente non credo che i ragazzi siano peggiorati, loro.
Ma le loro madri e i loro padri, sì. E i ragazzi i adeguano.

Per cui credo sia improbabile trovarsi una figlia improvvisamente vestita come una sciantosa di periferia, quando si è cercato di passarle qualcosa di buono.

Condivido. Che senso ha dire a tuo figlio A quando tu fai continuamente B?!

I genitori dovrebbero mostrare le propria fondamenta affinchè i figli possano poi edificare le loro vite secondo se stessi. I genitori di oggi mostrano ai figli le proprie case edificate sulla sabbia.

Non si dovrebbe mai imporre niente ma spiegare e far comprendere le ragioni e le motivazioni. Poi un figlio è se stesso e occorre che sia se stesso.

Avete mai visto quei volontari che accolgono gli animali feriti? quando prendono un piccolo lo curano, lo nutrono ma lo preparano anche alla futura libertà.
Ogni figlio merita amore e attenzione, ma ha diritto ad apprendere la libertà e l'indipenenza.

Apparentemente i giovani di oggi a cominciare dai piccolissimi sembrano godere della massima libertà e immenso benessere, niente di più errato sono le generazioni più schiave che siano mai esistite.
Non vediamo pesanti catene alle loro caviglie perchè le hanno nei loro cuori e nelle menti.
Come si fa a combattere quel che non si vede?
Un drago devi vederlo per poter sguainare la spada e affrontarlo o fuggire.

I nuovi idoli sono stati forgiati e la maggioranza degli umani li adora, ma come potranno essere abbattuti se nessuno li vede?

Siamo destinati alla sconfitta?
Che fine faranno fare all'umanità le generazioni alienate che governeranno domani le nazioni? Si scontreranno con i figli dei genitori non alienati?
Chi vincerà?
Coloro che sono svegli devono cercare rimedi e tentare di svegliare gli altri.

Mary
Mary is offline  
Vecchio 07-01-2007, 14.52.35   #13
the delle cinque
Ospite
 
Data registrazione: 07-01-2007
Messaggi: 9
Riferimento: Filmati porno tra ragazzini

Il problema di fondo e' l'ambiente in cui crescono, l'educazione, ma non quella data dai genitori ma dal mondo esterno. Avete letto dell'ultimo videogioco, Rule of Roses, in cui le protagoniste, bambine, si lasciano andare a scene di sesso piu o meno velato, dallo sfondo omosessuale e sadomaso (fino a seppellire viva una di loro). Come cresceranno, se questo e' considerato un gioco?
the delle cinque is offline  
Vecchio 07-01-2007, 18.10.36   #14
Albert.Potter
Ospite abituale
 
L'avatar di Albert.Potter
 
Data registrazione: 29-12-2005
Messaggi: 72
Riferimento: Filmati porno tra ragazzini

Citazione:
Originalmente inviato da the delle cinque
Il problema di fondo e' l'ambiente in cui crescono, l'educazione, ma non quella data dai genitori ma dal mondo esterno. Avete letto dell'ultimo videogioco, Rule of Roses, in cui le protagoniste, bambine, si lasciano andare a scene di sesso piu o meno velato, dallo sfondo omosessuale e sadomaso (fino a seppellire viva una di loro). Come cresceranno, se questo e' considerato un gioco?

Ma che razza di gioco è? Ma perchè non viene censurato??
Albert.Potter is offline  
Vecchio 07-01-2007, 19.55.21   #15
S.B.
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-04-2006
Messaggi: 486
Riferimento: Filmati porno tra ragazzini

Citazione:
Originalmente inviato da the delle cinque
Il problema di fondo e' l'ambiente in cui crescono, l'educazione, ma non quella data dai genitori ma dal mondo esterno. Avete letto dell'ultimo videogioco, Rule of Roses, in cui le protagoniste, bambine, si lasciano andare a scene di sesso piu o meno velato, dallo sfondo omosessuale e sadomaso (fino a seppellire viva una di loro). Come cresceranno, se questo e' considerato un gioco?

Mi sembra sia vietato ai minorenni Rule of Rose, ma certo non è un problema procurarselo, comunque non credo sia molto peggio che vedere la Canalis sculettare mezza nuda (cioè, per me va benissimo), facendo capire alle bambine che il basta essere belle, anzi appariscenti, per aver successo.
O vogliamo parlare del calcio?o magari di Lapo Elkann?o delle bellissime discoteche italiane dove ogni 10 metri ti offrono paste e coca(non cola)?

Gli esempi negativi sono troppi, non si possono eliminare a mio avviso, sarebbe stupido, piuttosto bisogna creare un esempio positivo valido, al momento non ne vedo....
La chiesa?la scuola?... non sono propriamente appetibili per un adolescente, diciamocelo, nella battaglia mediatica gli esempi negativi partono con un certo vantaggio, attecchiscono molto più facilmente nella mente degli adolescenti.
S.B. is offline  
Vecchio 18-01-2007, 10.43.11   #16
mariasole
Ospite
 
Data registrazione: 17-01-2007
Messaggi: 6
Riferimento: Filmati porno tra ragazzini

Seguo i miei figli con molta attenzione. Sono una di quelle madri detective che spesso vengono criticate per la troppa attenzione dedicata alla prole. Dal momento che non sono esattamente una giovincella nè una matusalemme e dal momento che ai miei tempi non ero proprio uno stinco di santa, guardo alla vita ed ai miei figli sempre alla luce delle mie esperienze e dei miei studi. Faccio questa premessa per dire che, nell'educazione e nell'amore che do loro, metto tutta me stessa profondamente, interrogandomi sempre sul mio comportamento, sulle mie scelte, accogliendo e ricercando costantemente tutto l'aiuto ed i suggerimenti che posso trovare intorno a me. Ciò nonostante mi sento un genitore fallito, che non è riuscito nei propri obiettivi. Quali sono gli obiettivi di un genitore? Ovviamente non crescere un campione di tennis o un genio della matematica, ma piuttosto crescere persone che possano realizzare se stesse in armonia con il resto del mondo, con lealtà, con impegno etc etc.
Ebbene, mio figlio ha 13 anni e fa tutto ciò che io gli ho insegnato a "non fare". Ho sempre accompagnato gli insegnamenti con esempi "viventi", cioè ho sempre fatto ciò che ho detto a lui. Purtroppo mi sono resa conto che la famiglia , l'educazione dei genitori , l'esempio vivente etc etc non sono che una goccia nel mare della società. I compagni "tirano" più dei genitori. Ed i compagni "cattivi" tirano più dei compagni buoni. E poi la scuola, la chiesa e la palestra e tutti i luoghi che i ragazzi frequentano fuori dalla famiglia, sono fogne a cielo chiuso. Tutte fogne, anche la chiesa. Fogne chiuse dove non sai mai che cosa accade e se lo sai è perchè lo apprendi dai giornali ancor prima che dai tuoi figli o da coloro che sono deputati alla loro tutela.
In merito al gioco d'azzardo, non ho mai insegnato a giocare a carte a mio figlio ed avendolo lui imparato nonostante tutto, mi sono prodigata per fargli comprendere che l'uso del denaro nel gioco è cosa da dosare con attenzione, perchè il confine tra il gioco stesso ed il "non gioco" è sottile. Insomma, con soddisfazione ho notato che mio figlio non considera il Natale come una scusa per organizzare bische autorizzate. Bella soddisfazione, per poi scoprire che a scuola (terza media) lui ed i suoi compagni giocano l'equivalente di una giornata di paga scommettendo sulle carte di Dragon Ball!
Ho una bella cifretta ben nascosta nell'armadio!
In merito alla pornografia, ho insegnato a mio figlio a navigare in internet stando ben attento a certe situazioni pericolose e lesive della sua giovane psiche e gli ho sempre parlato dell'amore e del valore del sesso nell'ambito di un rapporto di coppia, e del rispetto che si deve alla donna (avendo lui stesso una sorellina). Già, poi ho scoperto che su internet frequentava il porno estremo grazie alla conoscenza della lingua inglese per la quale io gli pago un insegnante apposta apposta. Bene, ora so che mio figlio studia con profitto l'inglese e conosce anche internet.
Dopo averlo scoperto e redarguito in maniera pedagogicamente corretta (ma esiste questa maniera, in realtà?), cioè facendogli comprendere l'errore più che criticandolo o rimproverandolo o umiliandolo, sicura di avergli trasmesso per l'ennesima volta un valore, ho ottenuto da lui la promessa di un comportamento più onesto ed adeguato alla sua età durante la navigazione del web. Ok, sono stata veramente soddisfatta, perchè controllando i suoi spostamenti sul pc, ho constatato che è stato leale. Bella soddisfazione anche questa, per poi scoprire che aveva l'armadio pieno di giornali osè, che non sono dichiaratamente pornografici, ma di fatto lo sono e sono venduti ai minori regolarmente. All'interno dei giornali una pornografia da intuizione, cioè con scene velate, appannate, forse più accattivanti del porno esplicito. Ma la cosa che più mi ha colpito è stato il vedere che le foto non erano sempre foto di posa, ma foto di scene reali, tipo feste (festini) e simili. E' questo elemento reality che mi preoccupa, perchè offre alle giovani menti una visione della realtà che, francamente, non è "normale", ma è tipica di certe situazioni particolari che adulti consenzienti organizzano. Solo che i giovani non sono capaci di discernere certi particolari ed inoltre, dal momento che il tutto avviene segretamente, chi glielo può spiegare? Chi li avvisa che la vita non è "quella"? E poi se ne vanno tranquillamente a scuola a violare le bambine!!!
Accidenti, sono disperata. Non so come deviare mio figlio da questa strada che sta prendendo. Ho tanta paura.
mariasole is offline  
Vecchio 18-01-2007, 22.07.13   #17
LionHeart
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 15-01-2007
Messaggi: 2
Riferimento: Filmati porno tra ragazzini

Citazione:
Originalmente inviato da mariasole
Seguo i miei figli con molta attenzione. Sono una di quelle madri detective che spesso vengono criticate per la troppa attenzione dedicata alla prole. Dal momento che non sono esattamente una giovincella nè una matusalemme e dal momento che ai miei tempi non ero proprio uno stinco di santa, guardo alla vita ed ai miei figli sempre alla luce delle mie esperienze e dei miei studi. Faccio questa premessa per dire che, nell'educazione e nell'amore che do loro, metto tutta me stessa profondamente, interrogandomi sempre sul mio comportamento, sulle mie scelte, accogliendo e ricercando costantemente tutto l'aiuto ed i suggerimenti che posso trovare intorno a me. Ciò nonostante mi sento un genitore fallito, che non è riuscito nei propri obiettivi. Quali sono gli obiettivi di un genitore? Ovviamente non crescere un campione di tennis o un genio della matematica, ma piuttosto crescere persone che possano realizzare se stesse in armonia con il resto del mondo, con lealtà, con impegno etc etc.
Ebbene, mio figlio ha 13 anni e fa tutto ciò che io gli ho insegnato a "non fare". Ho sempre accompagnato gli insegnamenti con esempi "viventi", cioè ho sempre fatto ciò che ho detto a lui. Purtroppo mi sono resa conto che la famiglia , l'educazione dei genitori , l'esempio vivente etc etc non sono che una goccia nel mare della società. I compagni "tirano" più dei genitori. Ed i compagni "cattivi" tirano più dei compagni buoni. E poi la scuola, la chiesa e la palestra e tutti i luoghi che i ragazzi frequentano fuori dalla famiglia, sono fogne a cielo chiuso. Tutte fogne, anche la chiesa. Fogne chiuse dove non sai mai che cosa accade e se lo sai è perchè lo apprendi dai giornali ancor prima che dai tuoi figli o da coloro che sono deputati alla loro tutela.
In merito al gioco d'azzardo, non ho mai insegnato a giocare a carte a mio figlio ed avendolo lui imparato nonostante tutto, mi sono prodigata per fargli comprendere che l'uso del denaro nel gioco è cosa da dosare con attenzione, perchè il confine tra il gioco stesso ed il "non gioco" è sottile. Insomma, con soddisfazione ho notato che mio figlio non considera il Natale come una scusa per organizzare bische autorizzate. Bella soddisfazione, per poi scoprire che a scuola (terza media) lui ed i suoi compagni giocano l'equivalente di una giornata di paga scommettendo sulle carte di Dragon Ball!
Ho una bella cifretta ben nascosta nell'armadio!
In merito alla pornografia, ho insegnato a mio figlio a navigare in internet stando ben attento a certe situazioni pericolose e lesive della sua giovane psiche e gli ho sempre parlato dell'amore e del valore del sesso nell'ambito di un rapporto di coppia, e del rispetto che si deve alla donna (avendo lui stesso una sorellina). Già, poi ho scoperto che su internet frequentava il porno estremo grazie alla conoscenza della lingua inglese per la quale io gli pago un insegnante apposta apposta. Bene, ora so che mio figlio studia con profitto l'inglese e conosce anche internet.
Dopo averlo scoperto e redarguito in maniera pedagogicamente corretta (ma esiste questa maniera, in realtà?), cioè facendogli comprendere l'errore più che criticandolo o rimproverandolo o umiliandolo, sicura di avergli trasmesso per l'ennesima volta un valore, ho ottenuto da lui la promessa di un comportamento più onesto ed adeguato alla sua età durante la navigazione del web. Ok, sono stata veramente soddisfatta, perchè controllando i suoi spostamenti sul pc, ho constatato che è stato leale. Bella soddisfazione anche questa, per poi scoprire che aveva l'armadio pieno di giornali osè, che non sono dichiaratamente pornografici, ma di fatto lo sono e sono venduti ai minori regolarmente. All'interno dei giornali una pornografia da intuizione, cioè con scene velate, appannate, forse più accattivanti del porno esplicito. Ma la cosa che più mi ha colpito è stato il vedere che le foto non erano sempre foto di posa, ma foto di scene reali, tipo feste (festini) e simili. E' questo elemento reality che mi preoccupa, perchè offre alle giovani menti una visione della realtà che, francamente, non è "normale", ma è tipica di certe situazioni particolari che adulti consenzienti organizzano. Solo che i giovani non sono capaci di discernere certi particolari ed inoltre, dal momento che il tutto avviene segretamente, chi glielo può spiegare? Chi li avvisa che la vita non è "quella"? E poi se ne vanno tranquillamente a scuola a violare le bambine!!!
Accidenti, sono disperata. Non so come deviare mio figlio da questa strada che sta prendendo. Ho tanta paura.


Ciao
Io sono un "figlio" di 18 anni, forse posso rasserenarti più di altri essendo passato di recente nell'età di tuo figlio.
C'è da dire che ho una madre più "liberale" di te, a quanto ho capito. Questo mi ha dato modo di scoprire le cose di cui diffidare, senza il velo proibizionistico materno, che alla fine funge da ulteriore attrattiva. Tuttavia, dopo esserci passato sopra, ed aver sviluppato una modesta coscienza critica (di cui per altro vado fiero ), ho valutato ogni lato e prospettiva per quella che realmente era. Vale a dire che la violenza nei videogiochi, la spazzatura di internet, e quant'altro di nefasto la società possa propinarci, è solo materiale su cui ridere ora che di maturità ne ho un pelino di più.
In ogni caso, non ho mai confuso la vita reale con la finzione, e credo che i più ne siano capaci quanto me; non ho avuto bisogno che qualcuno mi avvisasse che "la vita non è quella" , l'ho capito da solo e ho formato degli ideali realmente miei, pressochè privi di preconcetti.
Penso che se i miei genitori mi avessero imposto un canone di lettura, riguardante qualsiasi cosa, avrebbero svilito questa mia volontà.
Insomma penso che nella maggior parte dei casi, la società immorale non basti a sformare l'individuo, e che quindi le tue preoccupazioni (relativamente a quello che hai scritto) non abbiano motivo di essere.
LionHeart is offline  
Vecchio 18-01-2007, 22.11.17   #18
LionHeart
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 15-01-2007
Messaggi: 2
Riferimento: Filmati porno tra ragazzini

Citazione:
Originalmente inviato da Albert.Potter
Ma che razza di gioco è? Ma perchè non viene censurato??

La censura è la più stupida tra le forme di prigionia.
A cosa serve oscurare una quadro raffigurante la vita, quando quest'ultima è effettivamente come vi appare?
LionHeart is offline  
Vecchio 20-01-2007, 23.13.30   #19
mariasole
Ospite
 
Data registrazione: 17-01-2007
Messaggi: 6
Riferimento: Filmati porno tra ragazzini

Hai mai pensato che, forse, non tutti sono come te? Anche io ho fatto le mie esperienze e sono stata fianco a fianco con il peggio, ma non ne ero nemmeno sfiorata, poichè ero salda in me. Mio figlio, però, è diverso e troppo spesso trascina la famiglia intera in situazioni difficili che lui apparecchia e che noi genitori dobbiamo gestire e non sempre ciò è agevole. Accetto comunque il tuo consiglio, per il quale ti ringrazio, anche se, ripeto, è inapplicabile al mio caso, essendo il soggetto in questione un ragazzino che si ficca nei guai costantemente e quindi va "instradato" adeguatamente. Mio figlio ha un animo con brutte tendenze. Cosa che non avevo io alla sua stessa età , per quante ne combinassi di tutti i colori , e cosa che probabilmente non hai nemmeno tu, dato che hai saputo distinguere il male dal bene.
Beh, auguri e buon percorso evolutivo, ciao
mariasole is offline  
Vecchio 21-01-2007, 01.20.54   #20
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: Filmati porno tra ragazzini

comunque secondo me ce da riflettere,come qualcuno ha gia evidenziato,sul fatto che i giovani,o giovanissimi sono come specchi che riflettono il mondo degli adulti e la societa in cui vivono,a partire dalla famiglia
acquario69 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it