Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 30-01-2007, 15.35.42   #11
erasmo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-01-2007
Messaggi: 92
Riferimento: Come tenerli in braccio

Citazione:
Originalmente inviato da Maura
BHE!!!!vita l'età dei tuoi figli, non sarebbe meglio che pensi un po' a te e a tua moglie???


ma nonostante tutto,
credo che Maura abbia abbondatemnte ragione,
anche se la vita poi non si ferma a noi due,
ma che da noi due può ancora dare e ricevere

ma noi due, nonostante la vita, le sconfitte e le belle cose,
siamo ancora due, insieme
ciao, nonno
e auguri
erasmo is offline  
Vecchio 31-01-2007, 22.04.22   #12
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Come tenerli in braccio

Citazione:
Originalmente inviato da erasmo
ma nonostante tutto,
credo che Maura abbia abbondatemnte ragione,
anche se la vita poi non si ferma a noi due,
ma che da noi due può ancora dare e ricevere

ma noi due, nonostante la vita, le sconfitte e le belle cose,
siamo ancora due, insieme
ciao, nonno
e auguri

Si, certo.
Ma a volte è difficile persare che, insieme, ci siamo solo noi due, come quella volta che ci tenevamo per mano sulla riva deserta, guardando il sole sparire al di là dell'oceano.

Priorità

- Nonno… che stai facendo?…

- Guarda bene: cosa ti sembra stia facendo il nonno qui, ai fornelli?

La piccola Isabella, ostentatamente, finge di pensarci un po’ su:

- Stai preparando la pappa… per me!

- Ma come “per me”?… il nonno sta preparando la pappa per tutti; anche per la nonna, per papà, per la mamma…

- No!… solo per me! - interrompe stizzita la piccola.

- E perché mai… “solo per te?…”

- Perché… perché… io devo crescere!… ecco perché!. Voi,… voi siete tutti già grandi!…



Rudello 15 ott.’01 parole 94
Lucio Musto is offline  
Vecchio 01-02-2007, 09.02.15   #13
Monica 3
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 697
Smile Riferimento: Come tenerli in braccio

Cari tutti,

È da tantissimo tempo che non partecipo alle discussioni del forum, ma la tematica sollevata da Rudello mi sollecita ad intervenire.

Sono madre di due giovani adulti e riconosco in alcuni dei vostri interventi persone della mia generazione. Io credo che abbiamo fatto buone cose. Credo che la maggior parte di noi si sia astenuto dall’imporre con violenza autoritarismi gratuiti. Forse siamo stati più confusi nel definire quei limiti che al bambino sono necessari per autodeterminarsi.

Il femminismo ci ha portato avanti (coinvolgimento diretto di entrambi i genitori nella cura dei figli) ma ha creato anche qualche confusione. E’ vero, avremmo forse dovuto tenere più in braccio e per mano i nostri figli invece di compensare le nostre negligenze con beni di consumo. Le donne stanno facendo un passo indietro a questo proposito e ho visto che a livello europeo è stata lanciata la campagna “Who cares?” (chi se ne prende cura?), accompagnata da una petizione.

I nostri errori si vedono anche sul posto di lavoro: ho ormai fatto diverse esperienze di giovani figli unici che arrivano credendo di saper tutto e assolutamente incuranti dell’esperienza dei più anziani.

Ora io credo che ormai per il nostro futuro sia necessaria un’alleanza fra generazioni. Io credo che i ragazzi abbiano bisogno delle nostre perle di saggezza, che non sono altro il prodotto dei nostri errori, del dolore che ne è seguito e della maturazione. Adorni di queste perle potranno usare con più sicurezza e coraggio la loro voglia di vivere in un mondo migliore.

Grazie per avermi coinvolto

Monica
Monica 3 is offline  
Vecchio 01-02-2007, 12.55.21   #14
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Riferimento: Come tenerli in braccio

Citazione:
Originalmente inviato da Monica 3
Cari tutti,

È da tantissimo tempo che non partecipo alle discussioni del forum, ma la tematica sollevata da Rudello mi sollecita ad intervenire.

Sono madre di due giovani adulti e riconosco in alcuni dei vostri interventi persone della mia generazione. Io credo che abbiamo fatto buone cose. Credo che la maggior parte di noi si sia astenuto dall’imporre con violenza autoritarismi gratuiti. Forse siamo stati più confusi nel definire quei limiti che al bambino sono necessari per autodeterminarsi.

Il femminismo ci ha portato avanti (coinvolgimento diretto di entrambi i genitori nella cura dei figli) ma ha creato anche qualche confusione. E’ vero, avremmo forse dovuto tenere più in braccio e per mano i nostri figli invece di compensare le nostre negligenze con beni di consumo. Le donne stanno facendo un passo indietro a questo proposito e ho visto che a livello europeo è stata lanciata la campagna “Who cares?” (chi se ne prende cura?), accompagnata da una petizione.

I nostri errori si vedono anche sul posto di lavoro: ho ormai fatto diverse esperienze di giovani figli unici che arrivano credendo di saper tutto e assolutamente incuranti dell’esperienza dei più anziani.

Ora io credo che ormai per il nostro futuro sia necessaria un’alleanza fra generazioni. Io credo che i ragazzi abbiano bisogno delle nostre perle di saggezza, che non sono altro il prodotto dei nostri errori, del dolore che ne è seguito e della maturazione. Adorni di queste perle potranno usare con più sicurezza e coraggio la loro voglia di vivere in un mondo migliore.

Grazie per avermi coinvolto

Monica

Ciao Monica, innanzitutto BENTORNATA!

E' vero quello che dici: noi, della nostra generazione, ci siamo astenuti dall'usare la violenza - ovviamente non solo quella fisica.

Per quanto riguarda le perle, immagine molto bella, sono d'accordo anche in questo: non possiamo più lasciare alle spalle la nostra tradizione; tradizione che si accoppia benissimo col femminismo giacché è la madre che conserva la tradizione, pur avendo attualmente altri ruoli da svolgere.

Ciao
Patri15 is offline  
Vecchio 01-02-2007, 15.27.46   #15
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Come tenerli in braccio

Citazione:
Originalmente inviato da Monica 3
...

Il femminismo ci ha portato avanti (coinvolgimento diretto di entrambi i genitori nella cura dei figli) ma ha creato anche qualche confusione. ...

Grazie per avermi coinvolto

Monica


Io col "femminismo" ci andrei molto cauto. E' vero che il coinvolgimento diretto di entrambi i genitori nella cura dei figli è una cosa bellissima ed anche "Progetto di Natura" particolarmente nelle specie monogame, ma è tristemente anche più vero che si sia creata qualche "confusione"...

Anzi secondo me (ma per piacere non accusatemi di maschilismo e non coinvolgetemi in diatribe senza fine, questo è solo il mio parere!) è ancora tutto da dimostrare se il "femminismo" ed il parallelo "movimento femminista" con cui viene spesso confuso abbiano portato reali guadagni alla donna o siano state vittorie di Pirro....
Comunque, contente voi!...
Lucio Musto is offline  
Vecchio 01-02-2007, 17.40.15   #16
Monica 3
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 697
Riferimento: Come tenerli in braccio

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Io col "femminismo" ci andrei molto cauto. E' vero che il coinvolgimento diretto di entrambi i genitori nella cura dei figli è una cosa bellissima ed anche "Progetto di Natura" particolarmente nelle specie monogame, ma è tristemente anche più vero che si sia creata qualche "confusione"...

Anzi secondo me (ma per piacere non accusatemi di maschilismo e non coinvolgetemi in diatribe senza fine, questo è solo il mio parere!) è ancora tutto da dimostrare se il "femminismo" ed il parallelo "movimento femminista" con cui viene spesso confuso abbiano portato reali guadagni alla donna o siano state vittorie di Pirro....
Comunque, contente voi!...


Lontano da me l'idea di accusarti di maschilismo, Rudello. Si fa sempre più strada l'idea che solo insieme possiamo continuare. Sono stata recentemente a una riunione di donne migranti (molte delle quali femministe ad oltranza). Cito la rappresentante delle migranti in Italia:

"La domanda che mi pongo da anni è se la datrice di lavoro italiana, quando assume la colf, babysitter o badante straniera, sia consapevole del fatto che sta affidando il futuro della sua famiglia, della società nelle mani dell’immigrata (attraverso i bambini) senza rendersene conto; affidano anche il passato attraverso il lavoro della badante con i nonni e affidano anche degli spazi di casa, cioè delle relazioni familiari che normalmente la famiglia italiana era abituata a non condividere."

Ora se si considera che spesso la "colf, babysitter o badante" ha lasciato i propri figli in cura alla famiglia allargata nel proprio paese, ci si rende conto che la questione della procreazione e dell'educazione dei figli deve essere trattata insieme la di là di ogni differenza di sesso, generazione, paese di appartenza o classe sociale.

Volevo mandarti un abbraccio, ma no mi ricordo più come si inseriscono le faccine.

Monica
Monica 3 is offline  
Vecchio 04-02-2007, 22.23.25   #17
erasmo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-01-2007
Messaggi: 92
Riferimento: Come tenerli in braccio

Citazione:
Originalmente inviato da Monica 3

"La domanda che mi pongo da anni è se la datrice di lavoro italiana, quando assume la colf, babysitter o badante straniera, sia consapevole del fatto che sta affidando il futuro della sua famiglia, della società nelle mani dell’immigrata (attraverso i bambini) senza rendersene conto; affidano anche il passato attraverso il lavoro della badante con i nonni e affidano anche degli spazi di casa, cioè delle relazioni familiari che normalmente la famiglia italiana era abituata a non condividere."

Monica


Monica
quello che citi, è un pensiero assai stimolante:
non ci avevo mai pensato da quel punto di vista

e le conseguenze sui nostri figli?
ciao
erasmo is offline  
Vecchio 05-02-2007, 15.22.57   #18
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Come tenerli in braccio

Citazione:
Originalmente inviato da Monica 3
Lontano da me l'idea di accusarti di maschilismo, Rudello. Si fa sempre più strada l'idea che solo insieme possiamo continuare. Sono stata recentemente a una riunione di donne migranti (molte delle quali femministe ad oltranza). Cito la rappresentante delle migranti in Italia:

"La domanda che mi pongo da anni è se la datrice di lavoro italiana, quando assume la colf, babysitter o badante straniera, sia consapevole del fatto che sta affidando il futuro della sua famiglia, della società nelle mani dell’immigrata (attraverso i bambini) senza rendersene conto; affidano anche il passato attraverso il lavoro della badante con i nonni e affidano anche degli spazi di casa, cioè delle relazioni familiari che normalmente la famiglia italiana era abituata a non condividere."

Ora se si considera che spesso la "colf, babysitter o badante" ha lasciato i propri figli in cura alla famiglia allargata nel proprio paese, ci si rende conto che la questione della procreazione e dell'educazione dei figli deve essere trattata insieme la di là di ogni differenza di sesso, generazione, paese di appartenza o classe sociale.

Volevo mandarti un abbraccio, ma no mi ricordo più come si inseriscono le faccine.

Monica

Scusami, ero convinto di averti risposto, ma tra il dito balordo e l'ADSL ancora peggio, sto messo male ed evidentemente me lo sono perso!...

Ti riferirò una microscopica esperienza folle vissuta in pizzeria qualche tempo fa. Ero con mia moglie, un pò di figli e nipoti... non so per quale motivo contingente, di solito ci riuniamo in casa.
Un bimbetto di colore alto si e no un soldo di cacio, di un altro tavolo mi prese in simpatia... forse perché io faccio sempre sorrisi e boccacce a tutti i bimbi che mi guardano, e pretese, dico pretese di essere imboccato da me e restarmi in braccio per tutta la serata. Cosa che naturalmente feci con immenso piacere ed orgoglio, boriandomene con tutti parenti.

Quello che mi turbò molto invece, prendendomi in contropiede e lasciandomi affatto stupito fu la conclusione, quando i genitori del piccolo, che pure cenavano al tavolo accanto al nostro, vennero a riprendersi il figlio scusandosi con me per "il disturbo che loro servi davano sempre!...".

Chiaro il grottesco?... siamo nel terzo millennio, in un paese che si considera civile, ed ancora inculchiamo nei nostri collaboratori, colf, giardinieri o chissà che altro mestiere facessero quei due!... la coscienza di essere "servi"!

Credo che di strada, sulla via del "come tenerli in braccio", ne bobbiamo fare ancora tanta!... figli carnali o meno che siano!
Lucio Musto is offline  
Vecchio 05-02-2007, 19.00.11   #19
Monica 3
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 697
Riferimento: Come tenerli in braccio

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Credo che di strada, sulla via del "come tenerli in braccio", ne bobbiamo fare ancora tanta!... figli carnali o meno che siano!

Beh! Se ti interessa ecco una petizione di gente che ci pensa.

(Traduco) La campagna "WHO CARES?" (Chi se ne occupa?) è stata lanciata dalla lobby delle donne europeo lo scorso Marzo e si concentra sulla messa a disposizione di servizi di cura di alta qualità accessibile a tutte le donne indipendentemente dalla loro situazione finanziaria. La campagna è accompagnata da una petizione: http://www.womenlobby.org/site/form_3.asp

Ciao!
Monica 3 is offline  
Vecchio 05-02-2007, 19.18.58   #20
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Riferimento: Come tenerli in braccio

La tua storia, Rudello, ha dell'incredibile: cioè che tu sia simpatico ai bambini lo credo ciecamente, ma persone che si auto-definiscono servi, non ne ho mai incontrate.

Semmai il contrario, nel senso che siamo tutti così superbi oramai da non ammettere le nostre radici, nè i mestieri che svolgiamo, al punto, da mascherarli, spesso cambiandoli totalmente nel raccontarli ad altri.

Comunque l'argomento è leggermente o.t. "servi e padroni" - mi ricordo un vecchissimo film, mi sembra di Losey.

La sensazione che dà il tenere in braccio un bambino è qualcosa di difficile da raccontare: una gioia, una tenerezza che prende la gola, un benessere dolcissimo.
Patri15 is offline  

 

« Pacs | Arriva bush »


Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it