Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 05-08-2007, 17.51.24   #1
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Il Comportamento Dei Nostri Amici Animali

Chissà quanti episodi abbiamo da raccontare sui nostri amici animali, ma molte volte ci limitiamo a parlarne solo con parenti o amici, facendo terminare lì la fama delle loro gesta. Io proporrei di descriverle in questa ampia platea, con delle riflessioni sulle loro abilità "naturali", nel senso che vengono eseguite spontaneamente, senza nessun addestramento.

Gli episodi che ho da raccontare io sono abbastanza datati, quindi lascio la parola a quelli più recenti e: in bocca al lupo.......si fa per dire.
katerpillar is offline  
Vecchio 07-08-2007, 05.09.41   #2
xman
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-07-2007
Messaggi: 43
Riferimento: Il Comportamento Dei Nostri Amici Animali

Io avevo un gatto, morto esattamente un anno fa, che era particolarmente legato a mio fratello, anche se lui vive in una casa diversa da quella della mia famiglia. Il legame nasceva dal fatto che fu mio fratello a prendersene cura da piccolo e a portarlo alle prime visite veterinarie. La particolarità di questo gatto (e probabilmente non solo sua) è che tra tante persone che entrano quitidianamente in casa, lui era ingrado di capire che stava per entrare mio fratello ancor prima che aprisse la porta di casa con le chiavi, quindi gli correva incontro come un fulmine, qualunque cosa stesse facendo, persino se stava mangiando. Non credo che lo individuasse con l'olfatto, secondo me aveva memorizzato certe impercettibili differenze di rumori che ognuno di noi fa nell'aprire una porta o addirittura nell'uscire dall'ascensore.
xman is offline  
Vecchio 07-08-2007, 10.43.56   #3
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: Il Comportamento Dei Nostri Amici Animali

Io avevo un germano reale (anatra) che ero riuscito dopo mesi di intenso addestramento ad addomesticare al volo in caccia (volantino).
Praticamente quando ero nella postazione (solitamente in laguna distano 200 metri l'una dall'altra) e si avvicinavano le anatre selvatiche, lo lanciavo in aria e lui andava ad attaccarsi al branco. Dopo un volo assieme con le selvatiche, il "volantino" ritornava nei miei pressi e si buttava in acqua vicino alla mia postazione così io potevo fare fuoco sulle altre anatre che lo avevano seguito nel suo volo. Ritornava in barca da solo.

Un giorno l'ho lanciato in aria ed ha fatto un volo un pò più ampio del solito passando sopra una postazione di cacciatori che non si sono accorti essere il mio "volantino"...
...spero almeno gli sia piaciuto con le patate...

maxim is offline  
Vecchio 07-08-2007, 13.13.18   #4
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: Il Comportamento Dei Nostri Amici Animali

maxim
Citazione:
Un giorno l'ho lanciato in aria ed ha fatto un volo un pò più ampio del solito passando sopra una postazione di cacciatori che non si sono accorti essere il mio "volantino"...
...spero almeno gli sia piaciuto con le patate...
katerpillar

Anche se si tratta di un semplice "Volantino" non mi piace come hai concluso il finale: era un tuo amico e lavorava per te senza chiederti nulla. Effettivamente sono un po esagerato ma in questo momento ho provato un po d'antipatia per te, ma mi passa subito. Ciao.
katerpillar is offline  
Vecchio 07-08-2007, 13.54.09   #5
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Riferimento: Il Comportamento Dei Nostri Amici Animali

Citazione:
Originalmente inviato da katerpillar
maxim
katerpillar

Anche se si tratta di un semplice "Volantino" non mi piace come hai concluso il finale: era un tuo amico e lavorava per te senza chiederti nulla. Effettivamente sono un po esagerato ma in questo momento ho provato un po d'antipatia per te, ma mi passa subito. Ciao.

Caro Katerpillar, è una vera fortuna che tu senta - attraverso la tua sensibilità- l'estrema indifferenza di Maxim verso gli animali.

Maxim, che, peraltro scrive ed anche bene su Filosofia, e in genere su argomenti importanti, che ha studiato ecologia a fondo, arriva alle volte con questo cinismo-disamore verso gli animali.

Razionalmente sa trovare tutte le giustificazioni, ma è un cacciatore,
può darsi che il suo cinismo nasconda un dolore che non vuole ammettere.
Patri15 is offline  
Vecchio 07-08-2007, 14.41.53   #6
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: Il Comportamento Dei Nostri Amici Animali

Citazione:
Originalmente inviato da katerpillar
maxim
katerpillar

Anche se si tratta di un semplice "Volantino" non mi piace come hai concluso il finale: era un tuo amico e lavorava per te senza chiederti nulla. Effettivamente sono un po esagerato ma in questo momento ho provato un po d'antipatia per te, ma mi passa subito. Ciao.

Ma tu scherzi?...ho quasi pianto per quel volantino (si chiamava mefisto ).

Amo profondomente tutti i compagni delle mie avventure e non faccio distinzioni...siano essi cani, papere o quant'altro!

Che dovevo fare?...mica l'hanno fatto apposta ad incendiarmelo.

maxim is offline  
Vecchio 07-08-2007, 15.02.07   #7
z4nz4r0
weird dreams
 
L'avatar di z4nz4r0
 
Data registrazione: 22-05-2005
Messaggi: 483
Riferimento: Il Comportamento Dei Nostri Amici Animali

Citazione:
Originalmente inviato da katerpillar
Anche se si tratta di un semplice "Volantino" non mi piace come hai concluso il finale: era un tuo amico e lavorava per te senza chiederti nulla. Effettivamente sono un po esagerato ma in questo momento ho provato un po d'antipatia per te, ma mi passa subito. Ciao.

Non era suo amico, era suo schiavo. E non lavorava per lui, non era certo nella sua indole. Non si può attribuirgli l’intenzione di tradire, tanto meno i sui simili. E’ stato deviato.
E tu non sei stato affatto esagerato. Per la verità sei stato blando. Molto blando a confronto di ciò che si deve provare quando si viene trafitti da tanti piccoli pallini di piombo; infinitamente blando a confronto di ciò che si deve provare quando si precipita dalla propria sicurezza, infranta in un modo che non era contemplato dall’istinto, come una mossa scorretta della natura: fulminato da un bastone tuonante.


Questo è un episodio di voi altri animali, qualche volta miei amici.
z4nz4r0 is offline  
Vecchio 07-08-2007, 17.28.13   #8
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: Il Comportamento Dei Nostri Amici Animali

Maxim
Citazione:
Un giorno l'ho lanciato in aria ed ha fatto un volo un pò più ampio del solito passando sopra una postazione di cacciatori che non si sono accorti essere il mio "volantino"...
...spero almeno gli sia piaciuto con le patate...
katerpillar

Citazione:
Anche se si tratta di un semplice "Volantino" non mi piace come hai concluso il finale: era un tuo amico e lavorava per te senza chiederti nulla. Effettivamente sono un po esagerato ma in questo momento ho provato un po d'antipatia per te, ma mi passa subito. Ciao.
Maxim

Citazione:
Ma tu scherzi?...ho quasi pianto per quel volantino (si chiamava mefisto ).
Amo profondomente tutti i compagni delle mie avventure e non faccio distinzioni...siano essi cani, papere o quant'altro!
Patri15

Citazione:
Caro Katerpillar, è una vera fortuna che tu senta - attraverso la tua sensibilità- l'estrema indifferenza di Maxim verso gli animali.

Maxim, che, peraltro scrive ed anche bene su Filosofia, e in genere su argomenti importanti, che ha studiato ecologia a fondo, arriva alle volte con questo cinismo-disamore verso gli animali.

Razionalmente sa trovare tutte le giustificazioni, ma è un cacciatore,
può darsi che il suo cinismo nasconda un dolore che non vuole ammettere.
katerpillar

Cara Patri15, non comprendo perché deve essere una vera fortuna la mia sensibilità, mi sembra che anche altri l'abbiano interpretata a modo mio, anzi molto peggio. In ogni caso visto che lo conosci così bene, ti voglio credere sulla parola, anche perché non mi sembra che ce ne sia bisogno dopo la sua sentita risposta: non credi? Un saluto.

z4nz4r0
Citazione:
Non era suo amico, era suo schiavo. E non lavorava per lui, non era certo nella sua indole. Non si può attribuirgli l’intenzione di tradire, tanto meno i sui simili. E’ stato deviato.
E tu non sei stato affatto esagerato. Per la verità sei stato blando. Molto blando a confronto di ciò che si deve provare quando si viene trafitti da tanti piccoli pallini di piombo; infinitamente blando a confronto di ciò che si deve provare quando si precipita dalla propria sicurezza, infranta in un modo che non era contemplato dall’istinto, come una mossa scorretta della natura: fulminato da un bastone tuonante.
katerpillar

Ad essere sinceri sono più di settemila anni che gli uomini addestrano animali senza ritenerli degli schiavi, come invece lo erano gli uomini veri. Pensiamo ai cavalli, che in Arabia sembra siano stati utilizzati già da settemila anni, pensiamo ai cammelli, ai drometari, agli elefanti, ai falchi e per utimo ai cani ecc.
Pensa a quanto differente sarebbe la nostra vita senza l'aiuto del mondo animale; ma se è vero che ci ha dato tanto, è anche vero che gli abbiamo dato tanto in fatto d'amore di rispetto e di cure.

La tua mi sembra una esagerazione assolutistica, che somiglia molto alla definizione che mi appioppa un mio amico vegetariano che, quando mi vede mangiare della carne mi chiama assassino.

Un giorno gli ho guardato i piedi e, vedendo che portava delle scarpe in pelle, gli ho detto: grazie a questo assassino se tu puoi usare il cuoio della vacca per farti delle scarpe. Lui ha blaterato qualcosa ma senza molta convinzione.
Scommetto che sei anche tu vegetariano.....O no???

Il grande Leonardo da Vinci una volta affermò: L'uomo sarà diventato uomo quando per il maltrattamento di un animale, come pena, ci sarà il carcere.

La legge l'hanno fatta da un pezzo.....ma di quest'uomo non se ne vede l'ombra. Dunque rilassati z4nz4r0 e continuiamo a far lavorare e collaborare gli animali insieme all'uomo, e vediamo se saranno prima loro a somigliare a noi saremo noi a somigliare a loro.
katerpillar is offline  
Vecchio 07-08-2007, 17.32.05   #9
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: Il Comportamento Dei Nostri Amici Animali

Citazione:
Originalmente inviato da z4nz4r0
Non era suo amico, era suo schiavo. E non lavorava per lui, non era certo nella sua indole. Non si può attribuirgli l’intenzione di tradire, tanto meno i sui simili. E’ stato deviato.
E tu non sei stato affatto esagerato. Per la verità sei stato blando. Molto blando a confronto di ciò che si deve provare quando si viene trafitti da tanti piccoli pallini di piombo; infinitamente blando a confronto di ciò che si deve provare quando si precipita dalla propria sicurezza, infranta in un modo che non era contemplato dall’istinto, come una mossa scorretta della natura: fulminato da un bastone tuonante.


Questo è un episodio di voi altri animali, qualche volta miei amici.

No beh...che fosse proprio mio amico no... però io e lui c'intendavamo...anche perchè non avevo altri esseri viventi in barca con me nelle fredde notti invernali. Era sempre al mio fianco e quando scartavo la cioccolata gliene davo un pezzettino. Francamente vi confido che spesse volte c’ho pure parlato assieme ma non è facile non parlare con nessuno per molte ore…sembrava anche ascoltare.
Era felice di sgranchirsi le ali, fare il bagno per poi ritornare in barca…a volte mi arrabbiavo con lui perché non volava perfettamente e non riusciva nel lavoro…però quando riusciva a darmi emozioni lo accarezzavo…anche se non apprezzava moltissimo la zampa umana. Qualche volta, dopo un suo egregio lavoro ero io che rovinavo tutto sbagliando clamorosamente le selvatiche e dentro di me mi sentivo di scusarmi con lui per quello che non ero riuscito a fare.

Io credo proprio che Mefisto abbia vissuto benissimo ed in maniera senz’altro più dignitosa rispetto a tutti quegli animali che qualcuno vorrebbe vedere umanizzati o qualcun altro, proprio non vorrebbe vedere!

maxim is offline  
Vecchio 07-08-2007, 20.37.13   #10
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: Il Comportamento Dei Nostri Amici Animali

Citazione:
Originalmente inviato da Patri15

Razionalmente sa trovare tutte le giustificazioni, ma è un cacciatore,
può darsi che il suo cinismo nasconda un dolore che non vuole ammettere.

Prima bisogna saper riconoscere l'estrema sofferenza umana...poi per mefisto (che amavo veramente ) ne riparleremo.

maxim is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it