Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 04-09-2007, 16.30.22   #1
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
democrazia e monarchia

ho notato che i paesi europei dove vige la monarchia sono quelli piu' civili e meglio governati.
da cosa dipende secondo voi?
la democrazia è diventata un cadavere che ha fatto la sua storia ed ora mostra solo decomposizione e vermi che si mangiano tutto?
aurora is offline  
Vecchio 04-09-2007, 17.20.12   #2
fealoro
Ospite abituale
 
L'avatar di fealoro
 
Data registrazione: 19-03-2007
Messaggi: 216
Riferimento: democrazia e monarchia

Citazione:
ho notato che i paesi europei dove vige la monarchia sono quelli piu' civili e meglio governati.

mah.. avrei difficoltà a dar un giudizio su quale sia il paese più civile o meglio governato..
fealoro is offline  
Vecchio 04-09-2007, 17.21.37   #3
justinian
Avanti è la vita
 
Data registrazione: 06-04-2006
Messaggi: 129
Riferimento: democrazia e monarchia

Citazione:
Originalmente inviato da aurora
ho notato che i paesi europei dove vige la monarchia sono quelli piu' civili e meglio governati.
da cosa dipende secondo voi?
la democrazia è diventata un cadavere che ha fatto la sua storia ed ora mostra solo decomposizione e vermi che si mangiano tutto?


Veramente non per deluderti ma in europa quasi tutti gli stati sono democrazie.Avere un PR o un re non significa che in uno stato c'è la democrazie e in un altro no ma semplicemente che uno è uno stato di ordinamento "repubblicano" e l'altro uno stato "monarchico".

Ad esempio molti dittatori africani erano "presidenti" ciò non toglie che però erano dittatori.

UK invece pur essendo una monarchia è anche una democrazia (e che democrazia) così anche per i paesi scandinavi.

Quindi in realtà dovresti capovolgere il tuo raggionamento perchè guarda caso sono proprio in quei paesi dove la democrazia è più affermata che c'è un maggior grado di "civiltà" e sono più stabili (come appunto i paesi scandinavi, UK, ma anche germania e in un certo modo francia) e quindi non è la democrazia ad essere arrivata al capolinea (e aggiungerei per fortuna)

ciao
justinian is offline  
Vecchio 05-09-2007, 19.49.42   #4
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: democrazia e monarchia

Citazione:
Originalmente inviato da justinian
guarda caso sono proprio in quei paesi dove la democrazia è più affermata che c'è un maggior grado di "civiltà" e sono più stabili (come appunto i paesi scandinavi, UK, ma anche germania e in un certo modo francia) e quindi non è la democrazia ad essere arrivata al capolinea (e aggiungerei per fortuna)

ciao

si, lo so, pero' forse il controllo, seppur formale della monarchia sul governo impedisce agli esponenti di questa di far man bassa dei soldi dei contribuenti spendendo e spandendo.
Poi forse, siccome le case reali hanno educazione e civiltà , il loro stile si ripercuote come esmpio sui loro cittadini che sono maggiormente educati e quindi civili.
Inutili le parole e le leggi quando gli esempi sono sbagliati
aurora is offline  
Vecchio 06-09-2007, 22.13.39   #5
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: democrazia e monarchia

aurora
Citazione:
ho notato che i paesi europei dove vige la monarchia sono quelli piu' civili e meglio governati.
da cosa dipende secondo voi?
la democrazia è diventata un cadavere che ha fatto la sua storia ed ora mostra solo decomposizione e vermi che si mangiano tutto?
katerpillar

Sicuramente una domanda interessante e meritevole di riflessione, anche se le risposte date, per un certo verso, hanno sminuito un pò troppo in fretta le intenzioni di chi l'ha proposta, poiché paragonare i re dell'africa, nati come dittatori, ci porterebbe fuori dai binari delle intenzioni di aurora che, invece, ha citato quelli europei.

Nella pratica, ad una domanda imprecisa si è risposto in modo, più che impreciso, precipitoso; infatti, se prendiamo ad esempio gli stati monarchico/parlamentari, in effetti, possiamo costatare che la figura del re è diventata-per forza di cose-quella del padre bonario o di una madre severa- mettiamola come ci pare- ed io credo che questo abbia una influenza sul popolo, anche perché si tratta di figure istituzionali antiche, per cui non vi sarebbe, da loro, più nulla da temere.

Diciamo che l'effetto RE & REGINA sicuramente esiste, ma come ha già affermato qualcuno, questo è valido per l'Olanda la Svezia, l'Inghilterra,la Spagna ecc. e tutte quelle nazioni che sono tali da 400 e più anni e che hanno relegato la monarchia a simbolo del paese.

Sarebbe stato intererssante fare la stessa analisi quando i RE o i PAPI tagliavano canestri di teste, solo perché gli andava di farlo.

In ogni caso la domanda è accattivante e meritevole di un più vasto approfondimento, sopratutto sotto un profilo psicologico, infatti, in senso generale, la risposta data era esatta, loaddove si afferma: perché i RE d'Africa non hanno lo stesso effetto sui propri sudditi?
katerpillar is offline  
Vecchio 07-09-2007, 14.26.55   #6
S.B.
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-04-2006
Messaggi: 486
Riferimento: democrazia e monarchia

Credo che le varie case regnanti siano più che altro un bel simbolo, magari motivo di orgoglio per i cittadini, per la rispettabilità e la nobiltà che si tramanda in tali dinastie da secoli, ma non hanno, secondo me, un'influenza reale sull'agire di cittadini o di politici.

Penso a quando sia l'Italia che gli UK avevano la monarchia, non mi sembra che le cose fossero molto diverse.

Credo sia più che altro una questione di cultura.
In più specificherei che non sempre i re e le regine sono esempi di virtuosismo, occorre anche una buona dose di fortuna nel trovare il sovrano giusto, è possibile avere un Lorenzo il magnifico come avere un Nerone.
S.B. is offline  
Vecchio 07-09-2007, 16.58.58   #7
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: democrazia e monarchia

forse non mi sono spiegata bene. il senso della mia riflessione era che mentre i regnanti hanno , per forza di cose,storia tradizione e quindi cultura alle spalle, che si traduce in un modo di vivere civile, i politici nostrani, che all'improvviso si vedono proiettati nel superbenessere e nel fasto, molte volte perdono il proprio equilibrio e danno sfogo agli istinti piu' bassi come deriva dalla loro educazione di base che esce fuori alla distanza.
Questo non è un bene per chi è governato perchè il governante inizia a pensare solo al proprio benessere ed alla maniera di mantenerlo e consolidarlo creando una ragnatela di interessi personali che soffoca il paese.
Proprio perchè sa che il potere non è ereditario cerca di acquistare quanta piu' ricchezza possibile per tramandarla agli eredi.Invece l'ereditarietà, smussata dalla condivisione del potere con organi elettivi, toglie l'ansia della ricchezza e si volge a favore della lungimiranza politica ovvero far star bene il popolo per far durare la casa regnante.
per questo secondo me i popoli che hanno mantenuto le case regnanti oggi stanno meglio di noi.(che ci teniamo gli stessi politici a vita finche' muoiono)
aurora is offline  
Vecchio 07-09-2007, 17.52.51   #8
justinian
Avanti è la vita
 
Data registrazione: 06-04-2006
Messaggi: 129
Riferimento: democrazia e monarchia

Citazione:
Originalmente inviato da katerpillar
aurora
katerpillar

Sicuramente una domanda interessante e meritevole di riflessione, anche se le risposte date, per un certo verso, hanno sminuito un pò troppo in fretta le intenzioni di chi l'ha proposta, poiché paragonare i re dell'africa, nati come dittatori, ci porterebbe fuori dai binari delle intenzioni di aurora che, invece, ha citato quelli europei.

Nella pratica, ad una domanda imprecisa si è risposto in modo, più che impreciso, precipitoso


Forse sarò io ma allora visto che tu rifletti che cosa c'entra l'accostamneto con la democrazia? Perchè o dividiamo il messaggio in due parti ognuna scollegata tra loro oppure si sottointendeva un paragone tra le monarchie "civili" e le democrazie che sono diventate:

Citazione:
Originalmente inviato da aurora
un cadavere che ha fatto la sua storia ed ora mostra solo decomposizione e vermi che si mangiano tutto?

Cmq onestamente posso tranquillamente essere stato troppo superficiale del resto so di non essere infallibile e ammetto di non essere ancora in grado di leggere nel pensiero.

Vedendo il topic come solo un confronto tra sistema repubblicano e monarchico devo però sempre dire che preferisco il primo. Ametto che un re o una regina riescono a rappresentare meglio l'idea di unità di uno stato rispetto ad un PdR ma nonostante questo preferisco sempre non affidarmi alla roulette della genetica.

Inoltre non penso che sia merito di una casa regnante se in quel determinato paese ci sia o meno corruzione o l'inciviltà ma questo dipende dalla cultura stessa di un popolo.

Ad esempio: UK e germania potremmo dire che a livello di "educazione civica" siano più o meno sullo stesso punto mentre la francia da questo punto di vista è sicuramente superiore alla spagna. Quindi in un confronto non è detto che le repubbliche escano sempre per perdenti,

Ciao

P.S.

Citazione:
Originalmente inviato da katerpillar
aurora
katerpillar
In ogni caso la domanda è accattivante e meritevole di un più vasto approfondimento, sopratutto sotto un profilo psicologico, infatti, in senso generale, la risposta data era esatta, loaddove si afferma: perché i RE d'Africa non hanno lo stesso effetto sui propri sudditi?


Provo a rispondere a questo tuo dubbio con un altra domanda anche al costo di risembrare superficiale: forse questo dipende dal fatto che in africa non ci sono monarchie (visto che sono state quasi tutte spazzate via dal domino coloniale) mentre al contraro ci sono tantissime dittature?
justinian is offline  
Vecchio 07-09-2007, 22.40.25   #9
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: democrazia e monarchia

Citazione:
Originalmente inviato da justinian
oppure si sottointendeva un paragone tra le monarchie "civili" e le democrazie che sono diventate:

in effetti mi riferivo alle monarchie civili che son diventate democrazie


Citazione:
UK e germania potremmo dire che a livello di "educazione civica" siano più o meno sullo stesso punto mentre la francia da questo punto di vista è sicuramente superiore alla spagna. ?

il problema allora diciamo che è questo:come mai l'italia non riesce ad essere un paese civile?potremmo attribuire una responsabilità alla mancanza di esempio dei nostri governanti? e come mai non danno il buon esempio? forse per i motivi che ho sopra esposto....
aurora is offline  
Vecchio 08-09-2007, 02.34.31   #10
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: democrazia e monarchia

justinian
Citazione:
Veramente non per deluderti ma in europa quasi tutti gli stati sono democrazie.Avere un PR o un re non significa che in uno stato c'è la democrazie e in un altro no ma semplicemente che uno è uno stato di ordinamento "repubblicano" e l'altro uno stato "monarchico".

Ad esempio molti dittatori africani erano "presidenti" ciò non toglie che però erano dittatori.
katerpillar
Citazione:
Sicuramente una domanda interessante e meritevole di riflessione, anche se le risposte date, per un certo verso, hanno sminuito un pò troppo in fretta le intenzioni di chi l'ha proposta, poiché paragonare i re dell'africa, nati come dittatori, ci porterebbe fuori dai binari delle intenzioni di aurora che, invece, ha citato quelli europei.
justinian

Citazione:
Forse sarò io ma allora visto che tu rifletti che cosa c'entra l'accostamneto con la democrazia? Perchè o dividiamo il messaggio in due parti ognuna scollegata tra loro oppure si sottointendeva un paragone tra le monarchie "civili" e le democrazie che sono diventate:
justinian

Citazione:
Provo a rispondere a questo tuo dubbio con un altra domanda anche al costo di risembrare superficiale: forse questo dipende dal fatto che in africa non ci sono monarchie (visto che sono state quasi tutte spazzate via dal domino coloniale) mentre al contraro ci sono tantissime dittature?
katerpillar

Ho parlato di modo "precipitoso" di rispondere e non superficiale; in pratica il tuo modo precipitoso è uscito un'altra volta allo scoperto. Per quanto riguarda l'Africa mi riferivo ai RE che essa ha avuto e non ai dittatori assassini e carnefici che si sono installati in un secondo tempo. Tutto questo, anche se il paragone che hai fatto ad aurora centrava come i cavoli a merenda.

Come vedi è molto semplice prendere la rincorsa e applicare lo stemmino.
katerpillar is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it