Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 22-10-2007, 18.29.36   #11
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Riferimento: politici co.co.co

Citazione:
Originalmente inviato da aurora
mi è piaciuta l'idea di grillo, i politici dovrebbero essere lavoratori a progetto, loro dipendenti e noi datori di lavoro. Loro propongono un progetto da realizzare, gli fissiamo i tempi ed i soldi da dargli ma solo se rispetterà tempi e progetto. e poi via.......si cambia o si rinnova il contratto se l'ulteriore progetto è degno di realizzazione.
_ naturalmente è un sogno perche' la legge la fanno loro (e una cosi' non la voteranno MAI) e senza la legge non si fa nulla.
Troppo buono Grillo io gli farei fare prima il volontariato in un vero campo profughi poi vedremo cosa saranno capaci di fare .........Li voglio prima vedere soffrire come gli esseri umani e forse qualcosa capiranno della vita vera e dei sacrifici che ci fanno fare.......
uranio is offline  
Vecchio 22-10-2007, 20.42.20   #12
eltofo84
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 21-10-2007
Messaggi: 1
Riferimento: politici co.co.co

Citazione:
Originalmente inviato da Eretiko
Riallacciandomi a ciò che dice Aurora:

sarebbe difficile far rispettare per legge delle promesse, non credi ? Cosa stabiliamo? Una penale (in euro) ? Il carcere ?

Concordo con te sul discorso della legge elettorale che non consente (attualmente) di scegliere chi votare. Ma mi chiedo: quando l'hanno fatta (questa legge elettorale) dove eravamo ? Tutti in vacanza ?
E mi chiedo anche come possano aver preso voti coloro che promulgarono tale legge. Non è un controsenso, visto che tutti ci lamentiamo ?

Magari, al prossimo turno, se votiamo tutti che so, ad esempio il senatore Pallaro, vuoi vedere che qualcuno si mette paura davvero?

Evidentemente quando è stato approvato questo sistema elettorale la situazione non era quella odierna....che differenza fa oggi votare uno, votare l'altro, o non votare affatto? Che si fa allora? Piangiamo tutti sul latte versato come fai te, giustificandosi con il fatto di far parte di un popolo di ignoranti?

Grillo per me è qualcosa di indescrivibile, tipo un angelo caduto dal cielo! Finalmente una persona relativamente importante,che riesce di conseguenza a farsi ascoltare,che schiaffa in faccia al popolo e agli stessi politici la cruda realtà!Ci lamentiamo giorno e notte della nostra condizione politica, economica, sociale, aspettando i 5 anni di mandato del governo per poi votare l'altro candidato... e ricominciare a lamentarci !

siamo proprio dei poveretti....
eltofo84 is offline  
Vecchio 22-10-2007, 23.10.30   #13
marco gallione
Utente bannato
 
Data registrazione: 22-05-2007
Messaggi: 363
Specchio specchio delle mie brame, chi fa la figura del salame?

Una classe politica è lo specchio del Paese che rappresenta.

E' noiosissimo sentire parlar male della classe politica.
Al di là della buona fede di ciascun sparlatore (..saranno tutte persone per bene, per carità) c'è ipocrisia e qualunquismo.
E' il Paese - il nostro Paese - che è un club di nanetti opportunisti.
Una cultura nana e opportunista produce quella classe politica lì.
Vogliamo chiamarla "sorpresa" questa ovvietà?

Rivaluto il politico come vittima sacrificale, capro espiatorio per la auto-assoluzione collettiva.
Per quel ruolo ingrato percepisce uno stipendio, una serie di fringe benefit romani, la tessera del club freccialata, conoscenze tra le starlette televisive, e, per i più trasgressivi, professioniste della sessualità e sostanze eccitanti da inalare.
Vogliamo farne loro una colpa?
Lavorano come capri espiatori, avranno pur diritto ad uno stipendio e a delle facilities. O no?

Che dire di fronte a questo quadro decadente ed alla sua craqualure?
Nulla. E' come se un uomo brutto e perdente si guardasse allo specchio e dicesse: ma guarda quanto è brutto quello lì, e quant'è sfigato!

E che fare di fronte a quel quadro e alla craqualure?
Alzarsi la mattina, e correre. Correre a manetta.
Fossimo quasi tutti persone perbene, troveremmo certamente il modo di ghettizzare i furbetti, che sarebbero destinati alla morìa.

Un saluto a tutti.
marco gallione is offline  
Vecchio 23-10-2007, 09.37.13   #14
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Riferimento: Specchio specchio delle mie brame, chi fa la figura del salame?

Citazione:
Originalmente inviato da marco gallione
Una classe politica è lo specchio del Paese che rappresenta.

E' noiosissimo sentire parlar male della classe politica.
Al di là della buona fede di ciascun sparlatore (..saranno tutte persone per bene, per carità) c'è ipocrisia e qualunquismo.
E' il Paese - il nostro Paese - che è un club di nanetti opportunisti.
Una cultura nana e opportunista produce quella classe politica lì.
Vogliamo chiamarla "sorpresa" questa ovvietà?

Rivaluto il politico come vittima sacrificale, capro espiatorio per la auto-assoluzione collettiva.
Per quel ruolo ingrato percepisce uno stipendio, una serie di fringe benefit romani, la tessera del club freccialata, conoscenze tra le starlette televisive, e, per i più trasgressivi, professioniste della sessualità e sostanze eccitanti da inalare.
Vogliamo farne loro una colpa?
Lavorano come capri espiatori, avranno pur diritto ad uno stipendio e a delle facilities. O no?

Che dire di fronte a questo quadro decadente ed alla sua craqualure?
Nulla. E' come se un uomo brutto e perdente si guardasse allo specchio e dicesse: ma guarda quanto è brutto quello lì, e quant'è sfigato!

E che fare di fronte a quel quadro e alla craqualure?
Alzarsi la mattina, e correre. Correre a manetta.
Fossimo quasi tutti persone perbene, troveremmo certamente il modo di ghettizzare i furbetti, che sarebbero destinati alla morìa.

Un saluto a tutti.

quindi cosa proporresti per cambiare e società e politici? Perché secondo me è fin troppo comodo accusare o difendere questo o quello. Io parto da me stesso. Voglio cambiare e, poiché se non svolgo bene il mio lavoro mi becco le ramanzine, e se persevero posso arrivare al licenziamento, è giusto che chi ha responsabilità più grosse delle mie subisca la stessa sorte. Invece spesso assistiamo a sceneggiate in Parlamento, che sono un esempio "edificante" per chi frequenta le scuole dell'obbligo; abbiamo, ancora, dei politici che si pavoneggiano in tivu, che sparlano degli avversari, cercando di sminuirli; si organizzano manifestazioni a 360 gradi.... insomma, è più importante far notare la pagliuzza nell'occhio altrui, che togliere la trave dai nostri occhi!
Se ci fermiamo a discutere su quale sia la causa e quale l'effetto non ce la caviamo più!
Forse, se ognuno partisse da se stesso la situazione cambierebbe. Occorre essere chiari. Occorre una nuova legge elettorale che preveda, tra l'altro, l'impossibilità di essere eletti per più di due mandati. Così salirebbe il numero di "capri espiatori" Scherzi a parte, se ognuno provasse a stare seduto su quegli scranni, forse capiremmo tutti l'importanza di servire la Patria, o no?
Mr. Bean is offline  
Vecchio 23-10-2007, 10.28.40   #15
Eretiko
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-10-2007
Messaggi: 663
Riferimento: politici co.co.co

Citazione:
Originalmente inviato da eltofo84
Evidentemente quando è stato approvato questo sistema elettorale la situazione non era quella odierna....che differenza fa oggi votare uno, votare l'altro, o non votare affatto? Che si fa allora? Piangiamo tutti sul latte versato come fai te, giustificandosi con il fatto di far parte di un popolo di ignoranti?

Dove avrei detto che siamo un popolo di ignoranti ? E su quale latte versato avrei pianto ? Mah... avrai letto il post di qualche altro...
Ho semplicemente affermato che quando Caldiroli ha fatto la "porcata" (per sua stessa ammissione) di togliere la preferenza diretta eravamo tutti in vacanza.

Citazione:
Originalmente inviato da eltofo84
Grillo per me è qualcosa di indescrivibile, tipo un angelo caduto dal cielo! Finalmente una persona relativamente importante,che riesce di conseguenza a farsi ascoltare,che schiaffa in faccia al popolo e agli stessi politici la cruda realtà!Ci lamentiamo giorno e notte della nostra condizione politica, economica, sociale, aspettando i 5 anni di mandato del governo per poi votare l'altro candidato... e ricominciare a lamentarci !

Certo che la nostra smania di attendere sempre la discesa dal cielo di qualsiasi messia autoproclamato è veramente penosa. Chissà perchè, la colpa è sempre degli altri. E chissà perchè, dobbiamo attendere che siano sempre gli altri (o un'altro) a risolvere i problemi.

Citazione:
Originalmente inviato da eltofo84
siamo proprio dei poveretti....

Concordo pienamente. Un paese con un tasso civico così basso non ha futuro.
Eretiko is offline  
Vecchio 23-10-2007, 16.38.07   #16
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: Specchio specchio delle mie brame, chi fa la figura del salame?

Citazione:
Originalmente inviato da marco gallione
Una classe politica è lo specchio del Paese che rappresenta.


Fossimo quasi tutti persone perbene, ........

penso che se la maggioranza di noi fosse fatta di persone per bene avremmo dei politici per bene, perchè non voteremmo piu' chi ci da' un vantaggio personale (se fa questo per un altro per se stesso violerà la legge al decuplo) ma voteremmo chi ci rifiuta qualsiasi favore.
il nostro individualismo e il nostro volerci sentire furbi sta portando l'italia a diventare un'italietta da quattro soldi
aurora is offline  
Vecchio 23-10-2007, 18.50.19   #17
marco gallione
Utente bannato
 
Data registrazione: 22-05-2007
Messaggi: 363
Riferimento: Specchio specchio delle mie brame, chi fa la figura del salame?

Citazione:
Originalmente inviato da Mr. Bean
Io parto da me stesso. Voglio cambiare e, poiché se non svolgo bene il mio lavoro mi becco le ramanzine, e se persevero posso arrivare al licenziamento, è giusto che chi ha responsabilità più grosse delle mie subisca la stessa sorte.

Mi pare che la pensiamo allo stesso modo.
Tu - come me, mi permetto di dire - già fai quello io auspico dovrebbero fare tutti.
Un mondo fatto di persone perbene, che svolgono bene le proprie cose, è l'unica proposta possibile.
Saluti Mr
marco gallione is offline  
Vecchio 29-10-2007, 15.00.18   #18
Vito87
Ospite
 
L'avatar di Vito87
 
Data registrazione: 29-10-2007
Messaggi: 39
Riferimento: politici co.co.co

Citazione:
Originalmente inviato da Eretiko
Ok, Mr. Bean,

diamogli 1.000 euri/mese netti, ai deputati. Cosa cambia ? Risparmiamo qualche milione ? E' solo un falso problema quello dello stipendio dei parlamentari.
Non sarà invece che ha ragione chi afferma che sostanzialmente i politici sono il riflesso degli elettori che li votano ?

Non è questione di risparmiare qualche milione, che comunque male non fa, ma un' idea sarebbe quella di portare i loro stipendi all'interno della media mensile del guadagno di un cittadino italiano, guadagno netto, non lordo , e non avendo votato questa forma di governo, posso affermare che il governo attuale non è il riflesso degli elettori
Vito87 is offline  
Vecchio 29-10-2007, 20.40.34   #19
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: politici co.co.co

Citazione:
Originalmente inviato da Vito87
Non è questione di risparmiare qualche milione, che comunque male non fa, ma un' idea sarebbe quella di portare i loro stipendi all'interno della media mensile del guadagno di un cittadino italiano, guadagno netto, non lordo , e non avendo votato questa forma di governo, posso affermare che il governo attuale non è il riflesso degli elettori



Verrà il giorno in cui politico potrà essere solo chi sa cosa vuol dire vivere con 500 euro al mese.
Mary is offline  
Vecchio 29-10-2007, 22.04.57   #20
Vito87
Ospite
 
L'avatar di Vito87
 
Data registrazione: 29-10-2007
Messaggi: 39
Riferimento: politici co.co.co

Non ci vuole un politico che viva o abbia vissuto con 5oo€ al mese, ci vuole un politico che abbia vissuto veramente in una famiglia media italiana...
Vito87 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it