Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 14-11-2007, 14.23.58   #21
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: per me hanno fatto bene a fare la guerriglia!

pallina
Citazione:
Ammantare di solidarietà una richiesta che arriva da persone che vanno allo stadio con i passamontagna nelle tasche con evidentemente già nella testa l'idea di "far casino", caro Katerpillar, mi sembra un pò esagerato....
katerpillar

L'episodio l'ho ascoltato anche io ma non mi sembra che vi siano state delle minacce alle squadre ma solo un dialogo cui i giocatori hanno aderito essendo d'accordo su quel gesto; ne caso contrario era sufficiente che il pubblico abbandonasse lo stadio perché la partita perdesse il suo phatos.

L'avrei voluti vedere i giocatori che iniziavano a giocare mentre tutto il pubblico andava via in rispetto della morte di quel giovane che, con le partite non centrava nulla, in quanto era in macchina in attesa di ripartire dopo la sosta.

In ogni modo ti posso garantire una cosa, che i teppisti, da molti anni a questa parte, non stanno soltanto tra i tifosi di calcio, ma stanno in mezzo a tutti noi, che siamo commercianti, avvocati, fruttivendoli, cineasti, preti, giudici, polizziotti, carabinieri, panettieri, politici ecc. e questa lista ridotta per il forum, perché sarebbe infinita, sta portando la socuetà allo sbando; e ques to lo sanno anche quei tifosi che si comportano da teppisti, ma forse i motivi della partita sono gli ultimi motivi che li fanno reagire.
katerpillar is offline  
Vecchio 14-11-2007, 16.24.22   #22
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: per me hanno fatto bene a fare la guerriglia!

Citazione:
Originalmente inviato da kore
Quello che mi ha colpita di più, in questa vicenda della guerriglia, è stata: ma come? Hanno potuto fare tutto questo in poco tempo e non sono stati né fermati, né arrestati!
Per il G8 sono stati massacrati di botte i manifestanti che non avevano fatto niente, in questo caso invece ciò non è accaduto, o perlomeno non con quei numeri. C'è qualcosa che fa difetto nelle "forze dell'ordine", ma si sa, visti gli elementi che selezionano mettendogli in mano una pistola...
Il messaggio che mi è arrivato è che è possibile organizzarsi e mettere a ferro e fuoco una città con grande facilità.
Malignamente ho pensato che una rivoluzione in questo paese sarebbe facilissima e a portata di mano, queste temibili "forze dell'ordine" sono in grado di bastonare i deboli e gli indifesi, ma quando si trovano di fronte a una vera emergenza e a gente che gli tiene testa, rivelano tutta la loro incapacità di burattini nelle mani di incompetenti. Mi dispiace ma è così, e quei pochi che sfuggono a questa nostra regola generale hanno, probabilmente, vita molto difficile.
Come sempre, dopo fatti così gravi, inizia la carrellata del bla bla bla dei politici, Tizio ha detto, Caio ha risposto e Sempronio s'è incazzato. Galline!
Tutti a starnazzare: bisogna fermare il campionato, punizione! Bruno Vespa si organizza per invitare in studio i soliti opinionisti che dicono questo e quello, bla bla bla, e bla bla.
Ma l'impressione rimane, o chiamiamola tentazione, una tentazione forte.
Basta organizzarsi bene e si mette a ferro e a fuoco una città, con tutto l'agio possibile, direi quasi attardandosi tra un incendio e l'altro a considerare la bellezza del firmamento. Forse Napolitano questo l'ha capito tra un salamelecco e l'altro, all'estero certe notizie fanno ancora più impressione perché la distanza rende più obiettivi.


condivido pienamente ogni tua parola.

Vedo in tutto questo una manovra ben architettata, capacità di forze dell'ordine a parte. Meglio la guerriglia che permette di parlare di tutto e di niente e non affrontare i veri problemi del nostro paese.

In quanto alle forze dell'ordine come in tutte le altre categorie di posti pubblici vanno avanti solo i raccomandati, efficienti o inefficienti che siano.

In Cina hanno fatto fuori milioni di neonate femmine, ora i maschi non sanno come fare
A furia di fare entrare i raccomandati di ogni genere nella rete del "pubblico", scuole, uffici, università, forze dell'ordine, sanità ecc. alla fine i conti si devono pur fare.

Non è il servizio pubblico ad essere non capace ma la gente che vi è stata messa.

Il teppismo viene lasciato a briglia sciolte perchè fa comodo a chi ha necessità di gettare fumo negli occhi, ha necessita di distrarre l'opinione pubblica dalle cose serie. E i giornalisti, tutti o quasi, ne sono al soldo. E non potrebbe essere diversamente visto che i precari vengono subito buttatti in mezzo ad una strada.

Come faremo a liberarci dalla gangrena che invade ogni angolo del corpo sociale? non lo so. Sembra che nella gente si stia diffondendo un potente virus che porta alla pazzia malata. (vi è una follia sana nella quale io mi identifico)
Mary is offline  
Vecchio 14-11-2007, 17.13.56   #23
pallina
...il rumore del mare...
 
Data registrazione: 15-01-2007
Messaggi: 279
Riferimento: per me hanno fatto bene a fare la guerriglia!

Citazione:
Originalmente inviato da katerpillar
..............................
In ogni modo ti posso garantire una cosa, che i teppisti, da molti anni a questa parte, non stanno soltanto tra i tifosi di calcio, ma stanno in mezzo a tutti noi, che siamo commercianti, avvocati, fruttivendoli, cineasti, preti, giudici, polizziotti, carabinieri, panettieri, politici ecc. e questa lista ridotta per il forum, perché sarebbe infinita, sta portando la socuetà allo sbando; e ques to lo sanno anche quei tifosi che si comportano da teppisti, ma forse i motivi della partita sono gli ultimi motivi che li fanno reagire.

Fammi capire, per favore...

premesso che non vivo su Marte e che ho piena consapevolezza della società in cui viviamo e del problema (che nessuno dei governi, da diciamo dieci, quindici anni a questa parte?... è riuscito a risolvere), quello che vorresti forse dire è che alla fine la colpa è della/nella società di oggi dove la violenza è ormai pane quotidiano? A maggior ragione se questo fosse vero bisognerebbe pur iniziare da qualche parte per cambiare le cose. O dobbiamo arrenderci all'idea che lo stadio sarà sempre più un luogo dove poter andare a "scaricare" tutta la rabbia che coviamo per il lavoro che non c'è, per la vita grama che facciamo, per l'incertezza del futuro mentre dovrebbe essere, al contrario, un posto come un cinema, un parco, una palestra di basket o di altro sport, dove poter dimenticare per un paio d'ore i problemi portando magari la famiglia al seguito come normalmente si fà?
Io non sono nè contro le forze dell'ordine nè contro i tifosi, perchè forse alla fine ambedue pagano sulla propria pelle (alcune volte purtroppo nel vero senso del termine) l'incapacità della politica - che non sa stare, come invece dovrebbe, super partes e continua a scaricare sempre su qualcun altro le proprie responsabilità nel tentativo di accontentare tutti - e delle società di calcio che non riescono a gestire i rapporti con una certa tifoseria sia all'esterno che all'interno degli stadi. All'indomani della morte di Raciti qualcuno disse che se non si fossero presi dei provvedimenti veramente drastici tempo alcuni mesi e saremmo stati nuovamente punto e a capo.....Oggi le parti si sono invertite ma stiamo qui a fare gli stessi tragici discorsi. Che tristezza.....
pallina is offline  
Vecchio 14-11-2007, 19.55.37   #24
S.B.
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-04-2006
Messaggi: 486
Riferimento: per me hanno fatto bene a fare la guerriglia!

Citazione:
Originalmente inviato da acquario69
..ma la mia domanda implicita nella mia opinione (isolata) e' appunto il perche questi hanno solo voglia di far casino...io non credo che sia solo un modo per far casino e basta..ce qualcosa di piu nascosto e profondo per cui alla fine succedono queste cose,che sta alla radice di tutto...

Forse perchè sono frustrati, magari hanno subito violenza da piccoli, magari è un atteggiamento del tutto normale e siamo noi a reprimerlo.
Non me ne intendo di psicologia, quello che posso dire è che una violenza simile, e una degenarazione che se non è come questa ne rappresenta la sorella minore, si vede anche nei campi dei dilettanti, la serie A è dove emergono di più le notizie perchè riguarda il maggior numero di persone, si sa la stupidità di un gruppo cresce proporzionalmente ai suoi appartenenti.

Ho conosciuto qualche ultrà, un mio amico, ad esempio, un ragazzo un po' scapestrato ma molto intelligente purtroppo, non seguiva il calcio, ma andava ad ogni trasferta dove si promettevano botte.

Diciamocelo, la violenza, la lotta per noi maschi (per le femmine non saprei, forse meno) ha un suo fascino, Arancia Meccanica docet.
S.B. is offline  
Vecchio 15-11-2007, 09.00.44   #25
Martino Giusti
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-10-2007
Messaggi: 98
Riferimento: per me hanno fatto bene a fare la guerriglia!

Questa è la nuova faccia o feccia dell'Italia. Siamo fatti così e facciamo finta di no. Siamo un popolo di facinorosi, faziosi e poco inclini alle discussioni civili. Siamo anche un popolo stupido se, come avviene sempre più spesso, diamo armi in mano ad incompetenti, permettiamo a pochi scalmanati di dettare legge in ogni ambito civile, siamo giustizialisti a go go e perdonisti dopo un po'. Che dire che siamo "mobili qual piume al vento"? bè digiamolo.
Martino Giusti is offline  
Vecchio 15-11-2007, 18.22.50   #26
kore
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-07-2007
Messaggi: 343
Riferimento: per me hanno fatto bene a fare la guerriglia!

Mi dispiace, mi dispiace moltissimo perché quello che sto per dire non è politically correct, e riguarda, ancora una volta, le cosiddette forze dell'ordine, che tutti si ostinano a difendere (e di certo persone valide tra le forze dell'ordine dovranno pur esserci!) dimenticando troppo facilmente la scarsa professionalità di molti di loro, gli abusi di potere nei confronti dei fermati, il comportamento fascista durante il G8 di Genova, l'incapacità o l'indifferenza nel proteggere persone minacciate che sono state poi uccise dai loro persecutori...
Io non mi sento protetta e tutelata nei miei diritti, se dovessi avere a che fare con loro avrei molta paura, moltissima!
Anche in questo caso hanno tentato di occultare la verità, ma non hanno potuto farlo grazie ai testimoni oculari. Le malefatte le copre lo spirito di corpo.
E questa è serietà? E questa è professionalità? E io dovrei confidare in costoro, quando sono padroni della mia vita e della mia morte, potrebbero arrestarmi con qualsiasi scusa, uccidermi a botte e poi dire che sono morta da sola o spararmi e dire che la traiettoria del proiettile è stata deviata da una pietra volante o da un piccione viaggiatore?
E i loro colleghi onesti? Quelli che si trovano tutti i giorni a dover lavorare, impotenti, fianco a fianco con questi delinquenti che hanno trovato il modo più comodo per esercitare la loro arroganza e prepotenza sotto l'ala della legalità?
Mi piacerebbe sapere, se esistono, cosa ne pensano, come si trovano, se gli fanno il mobbing, se per campare devono chinare la testa e rimanere in silenzio, oppure se denunciano gli abusi di potere ai loro superiori.
Io mi metto nei loro panni, immagino cosa farei io se mi trovassi a lavorare con un manipolo di ignoranti fascistoni, se anche il mio capo fosse uno del branco, come potrei fare? A chi potrei denunciarli? E dopo? Verrei trasferita?Additata come spia dai colleghi?
So soltanto una cosa, che se da una parte loro ci proteggono, non c'è nessuno qui a proteggerci da loro!
kore is offline  
Vecchio 15-11-2007, 23.27.23   #27
padulo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-10-2006
Messaggi: 64
Riferimento: per me hanno fatto bene a fare la guerriglia!

Citazione:
Originalmente inviato da kore
Mi dispiace, mi dispiace moltissimo perché quello che sto per dire non è politically correct, e riguarda, ancora una volta, le cosiddette forze dell'ordine, che tutti si ostinano a difendere (e di certo persone valide tra le forze dell'ordine dovranno pur esserci!) dimenticando troppo facilmente la scarsa professionalità di molti di loro, gli abusi di potere nei confronti dei fermati, il comportamento fascista durante il G8 di Genova, l'incapacità o l'indifferenza nel proteggere persone minacciate che sono state poi uccise dai loro persecutori...
Io non mi sento protetta e tutelata nei miei diritti, se dovessi avere a che fare con loro avrei molta paura, moltissima!
Anche in questo caso hanno tentato di occultare la verità, ma non hanno potuto farlo grazie ai testimoni oculari. Le malefatte le copre lo spirito di corpo.
E questa è serietà? E questa è professionalità? E io dovrei confidare in costoro, quando sono padroni della mia vita e della mia morte, potrebbero arrestarmi con qualsiasi scusa, uccidermi a botte e poi dire che sono morta da sola o spararmi e dire che la traiettoria del proiettile è stata deviata da una pietra volante o da un piccione viaggiatore?
E i loro colleghi onesti? Quelli che si trovano tutti i giorni a dover lavorare, impotenti, fianco a fianco con questi delinquenti che hanno trovato il modo più comodo per esercitare la loro arroganza e prepotenza sotto l'ala della legalità?
Mi piacerebbe sapere, se esistono, cosa ne pensano, come si trovano, se gli fanno il mobbing, se per campare devono chinare la testa e rimanere in silenzio, oppure se denunciano gli abusi di potere ai loro superiori.
Io mi metto nei loro panni, immagino cosa farei io se mi trovassi a lavorare con un manipolo di ignoranti fascistoni, se anche il mio capo fosse uno del branco, come potrei fare? A chi potrei denunciarli? E dopo? Verrei trasferita?Additata come spia dai colleghi?
So soltanto una cosa, che se da una parte loro ci proteggono, non c'è nessuno qui a proteggerci da loro!

OK, questa mi sembra la classica declaratoria populistico-demagogica che dà fiato alle trombe dei teppisti. “Scarsa professionalità”?? e chi l’ha decisa…tu? E tu, tutto sommato, che ne sai?
Hai mai fatto quel mestiere? E’ molto facile giudicare dall’esterno sapendone in realtà poco o niente!
“….il comportamento fascista durante il G8 di Genova, l'incapacità o l'indifferenza nel proteggere persone minacciate che sono state poi uccise dai loro persecutori...”
che significa ‘sta frase…me la spieghi un poco meglio??
…….
“……Io non mi sento protetta e tutelata nei miei diritti, se dovessi avere a che fare con loro avrei molta paura, moltissima!…..” sono le forze dell’ordine che devono tutelare i tuoi diritti …….o chi fa le leggi?? Hai molta paura…….e quindi da chi vuoi farti proteggere….dai teppisti che sfasciano tutto??
………..
“…….Mi piacerebbe sapere, se esistono, cosa ne pensano, come si trovano, se gli fanno il mobbing, se per campare devono chinare la testa e rimanere in silenzio, oppure se denunciano gli abusi di potere ai loro superiori. Io mi metto nei loro panni, immagino cosa farei io se mi trovassi a lavorare con un manipolo di ignoranti fascistoni, se anche il mio capo fosse uno del branco, come potrei fare? A chi potrei denunciarli? E dopo? Verrei trasferita? Additata come spia dai colleghi? So soltanto una cosa, che se da una parte loro ci proteggono, non c'è nessuno qui a proteggerci da loro!”
Vedo che a te piace mettere le etichette di “fascisti”….”fascistoni….” ecc….ma torno al punto: tu cosa ne sai in realtà?? Cosa di sai di gente che fa un mestiere di m***a (magari per mille euro al mese), è soggetta agli attacchi di tutti che sono convinti, come te, di avere la ricetta in tasca per la soluzione di tutti i mali, tutti che sanno…..come NON si fa ma naturalmente nessuno che sa come si fa……
Sia ben chiaro, a Genova come nel caso di Sandri qualcuno ha sbagliato……con conseguenze gravissime ed è giusto che paghi…..ma vuoi scommettere che alla fine la gente che ha assaltato le caserme che è andata in giro a sfasciare tutto, per il puro gusto di sfasciare tutto, se la caverà senza nessun problema?
E per favore non mi venire a raccontare la storia che tutta ‘sta gente era animata dall’acredine dovuta alla morte di Gabriele perché non ci credo né mò e né mai……in realtà cercavano solo un innesco per fare casino. Sai a quanti di quelli, in realtà, della morte di quel povero ragazzo non gliene frega proprio niente?? E chissà se…sotto sotto….a qualcuno non abbia fatto quasi quasi piacere ….in fondo una scusa migliore di questa per cominciare a sfasciare dove la troviamo??
padulo is offline  
Vecchio 16-11-2007, 08.23.07   #28
kore
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-07-2007
Messaggi: 343
Riferimento: per me hanno fatto bene a fare la guerriglia!

Non sono usa a ricorrere alla violenza, quindi non la giustifico. Non parlavo degli ultras che hanno sfasciato tutto, con molto agio devo aggiungere. Non sopporto gli sfegatati in ogni campo, figuriamoci in quello calcistico, lontano da me miliardi di anni luce.
Ma resta la verità populistico-demagogica che dice che nelle forze dell'ordine i professionisti scarseggiano. Sai, ho chiacchierato molte volte con carabinieri, i poliziotti in verità mi mancano, e ho notato con raccapriccio che non solo davano fiato alla bocca, ma che avevano autorizzazione a girare armati. Anche le guardie giurate girano armate, poveri noi e poveri loro, senza nessun addestramento a sparare. Un mio amico una volta ha detto saggiamente: se qui entra un ladro io me ne scappo! Per 1000 euro al mese non vale la pena estrarre una pistola, farsi sparare magari o finire in galera perché ti è partito un colpo. Alla mia domanda: ma allora sta pistola a che ti serve? Risposta: e che ne so? Io mica posso sparare, né per primo, né per secondo. Forse ha uno scopo intimidatorio.
Allora una pistola di plastica non sarebbe meglio?
Io la soluzione l'avrei, ed è semplice: non si mette in mano una pistola a una persona incapace di gestire questo potere. Si rispettano i diritti delle persone quando per un motivo e per l'altro le devi arrestare, le mani addosso non sono contemplate da nessun codice, e neanche l'abuso di potere. Ci sono delle regole che vanno rispettate, e il bastone e i calci addosso a una ragazza disarmata non fanno parte di queste regole.
Queste cose le so, insieme a milioni di persone, perché mi informo, perché ogni tanto vengono denunciate, ci si fanno sopra programmi con tanto di filmati. I filmati! Non è che me le sto sognando la notte, le ho viste con i miei propri occhi.
Anche nel caso del ragazzo ucciso c'è chi ha visto con i suoi propri occhi quel rappresentante delle forze dell'ordine fermarsi, mirare e sparare!!! Non è che me lo sia sognato la notte. Il padre del ragazzo ucciso ha ragione a dire che quello è un assassino, perché è un assassino. In divisa!
In quanto al fatto che guadagnino 1000 euro al mese, beh, sono in Italia, come quei prof. universitari a progetto che guadagnano 3 euro l'ora, meno di una colf. Non è che questo autorizzi chicchessia a malmenare la gente o a sparare da una sponda all'altra di un'autostrada! Si scende in piazza o si sciopera e si fa come tutti.
Se io decidessi di fare il "concorso" per entrare in polizia o carabinieri, stai sicuro che questo lavoro lo farei al pari di tutti gli altri che ho fatto, rispettando le regole. O no?
Spero non solo che gli ultras (quelli violenti) finiscano rinchiusi da qualche parte non mi interessa dove, ma che anche poliziotti e carabinieri che abusano del loro potere paghino, e il doppio! Perché da un delinquente comune certe cose posso anche aspettarmele, da loro no.
kore is offline  
Vecchio 16-11-2007, 12.23.40   #29
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Riferimento: per me hanno fatto bene a fare la guerriglia!

Spero non solo che gli ultras (quelli violenti) finiscano rinchiusi da qualche parte non mi interessa dove, ma che anche poliziotti e carabinieri che abusano del loro potere paghino, e il doppio! Perché da un delinquente comune certe cose posso anche aspettarmele, da loro no.Kore

Concordo con te ..non so più come pensare e cosa pensare..

è tornata più forte
la
SFIDUCIA nei confronti della famosa divisa..Penso che una persona assunta nella polizia,nell'arma...nella finanza dovrebbe essere seguita di più anche

psicologicamente

dovrebbero (non so se esiste già) frequenatre dei corsi per "rivedersi" un pò..
vedere se ancora quel tipo di lavoro è adatto a loro.


Penso non sia facile lavorare in contatto sempre con persone.Bisogna
sapere anche agire a delle nuove situazioni.

""""Abbiamo bisogno di un ritorno

della FIDUCIA

come riacquistarla?come?

I Grandi hanno lavorato male..malissimo e noi in basso non riusciamo a raccogliere
i frutti

E' come averci rubato l'ultimo pezzo di fiducia. Quella fiducia che era rimasta
al caldo dentro di noi..e chi ci faceva sentire

ancora Uomini e Donne""""""

Essere consapevoli e ammettere che questo tipo di lavoro può lentamente non essere più
quello di una volta.

La polizia è un gruppo di persone..che hanno le loro debolezze e le loro
arrabbiature non controllate.

Concludo dicendo che ci vuole :

UN CONTROLLO PIU' ACURATO SUL MUTAMENTO PSICOLOGICO DEL PERSONALE DELLE FORZE DELL'0RDINE
klee is offline  
Vecchio 16-11-2007, 12.55.51   #30
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: per me hanno fatto bene a fare la guerriglia!

quello che e' successo al G8 infatti non andrebbe dimenticato..addirittura quelli piu facinorosi di quei giorni erano i cosidetti black blok (praticamente poliziotti in borghese,messi apposta li,per avere poi l'alibi di attaccare i semplici dimostranti ed impedire una pacifica e sacrosanta manifestazione) poi ognuno la pensi come vuole,per me ce proprio puzza di bruciato e alla fine non e' un caso,non e' affatto scollegato con tutto quello che e' successo in seguito,fino all'ultimo episodio di domenica...le colpe poi vengono sempre riversate da qualche altra parte..i giovani..i manifestanti..i tifosi..
acquario69 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it