Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 20-06-2003, 08.05.00   #11
rain
Ospite abituale
 
L'avatar di rain
 
Data registrazione: 08-05-2003
Messaggi: 187
Sono d'accordo con te,Mary. Anche io dai 15 ai 18 anni ho fatto le stesse cose con una mia amica e davvero, ci bastava una bicicletta o un motorino per partire per avventure inimmaginabili, ci bastava cantare "Perchè Margherita è bella" al chiaro di luna per scoppiare in risate mozzafiato...e ora? Ora ci vuole forse qualcosa di più? Con gli amici veri, a mio parere, basta ancora poco per divertirsi...è quando non abbiamo intorno i nostri amici che diventa tutto più difficile e ricerchiamo il divertimento in tutt'altro.
Anche se a me, sinceramente, capita di rado di dover cercare il divertimento in qualcosa di nuovo per forza o nella discoteca più alla moda. Piuttosto rimango a leggere un libro sotto un albero...
Rain
rain is offline  
Vecchio 20-06-2003, 21.54.14   #12
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
rain
anch'io resto a leggere un libro sotto un albero.

Sto cercando un nuovo modo di divertirmi, di provare gioia.

Quella che non è superficiale ma arriva sin nel profondo del proprio essere. E so che basta poco, pochissimo. Ma quando il mondo intorno è sull'orlo dell'auto distruzione non è così facile divertisi per chi ama la vita, la terra e tutte le sue creature.

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 26-06-2003, 15.14.30   #13
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Smile Mary...

Anch'io sono stufo
di sentirmi circondato
da una babele di gente neutra
che non ha mai il coraggio (o la capacità?
...spero sia il coraggio)
di dire (ESPRIMERE) qualcosa
che non sia esattamente ciò
che si richiede a loro d'esprimere.

La mia anima (per fortuna)
è una miniera molto generosa.
I sogni sono grosse pepite.
Che alle volte però non bastano
per comprare l'antidoto alla solitudine.

E' incredibile
come ogni tua parola
risulti essere perfettamente equilibrata
esprimendo chiaramente
un sentire molto raro,molto bello
incredibilmente simile al mio.
Ecco,dovevo dirtelo
già dai tuoi post sulla natura.
Lo faccio ora.

Io non smetterò mai di sognare.

dawoR (k)
dawoR(k) is offline  
Vecchio 26-06-2003, 21.02.07   #14
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Carissimo dawoR (k)
non smettere mai di sognare. Io l'ho fatto per un certo periodo ma è terribile. E' come immergersi in una nebbia spettrale.

Sognare è una fonte inesauribile di vita e di energia.

L'importante è riconoscere i confini della realtà e del sogno anche se a volte uno sconfina nell'altro e viceversa.

Anch'io ho percepito in te un amore per la natura e la vita. Cosa non molto facile da trovare negli esseri umani. Che oggi pare abbiano abbandonato in massa la strada della vita.

I sogni non allontanano la solitudine. Per una vita intera io ho combattuto, temuto, tentato di sfuggire alla solitudine. Ma è una vana lotta. Solo quando mi sono arresa, ho compreso che stavo sbagliando. La solitudine deve essere fatta sedere davanti a sé e guardata, osservata, studiata, amata. Solo quando sarà diventata la tua più cara amica, solo allora comprenderai cosa è la non solitudine.
E' una esperienza straordinaria anche se cosa tanto, tantissimo.

E' la resa incondizionata che rende liberi dalla solitudine.
Un po' come cercare di sfuggire alla propria ombra. Solo quando la si accetta non fa più paura e non si tenta più di fuggire.

Sono poche le cose che otteniamo con facilità, il resto va ottenuto con la ricerca, la comprensione, l'amore, l'attenzione.

E' un cammino che dura tutta la vita. Ed è un viaggio pieno di continue scoperte.

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 27-06-2003, 15.37.12   #15
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Smile I confini di cui parli

in me sono indefiniti
per questo quando sogno
lo faccio solo in maniera lucida
e da sveglio
non mi sveglio mai del tutto


Indifferente anch'io,sì...
ma fino ad un certo punto
perchè so che ogni uomo è una bomba
pronta ad esplodere,prima o poi
e non mi rende affatto tranquillo
lo stare in mezzo a tali greggi...

E' l'odore della libertà,
degli spazi aperti,
del sapere tutto stupendamente precario,
dell'incertezza d'ogni certezza...
è l'odore d'un fuoco nella notte
a ridestare in me l'Animale

...poi mi lascio portar via dai sogni
aaahhhhh...
indifferente,anch'io
felicemente indifferente
ai formicai di questa civiltà anti-naturale

Trovo molto dissetanti le tue parole
come al solito
e sai com'è... nel passaggio
da Faraone a Fachiro
viene una gran sete

dawoR (k)
dawoR(k) is offline  
Vecchio 27-06-2003, 21.21.55   #16
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Caro dawoR (k)

noi possediamo tutto quel che ci serve in questa vita, ma ne utilizziamo solo una minima parte.

Tendiamo a vedere il solito puntino nero su di un foglio bianco.

Siamo alla scuola terrestre ed è una delle scuole più dure dell'universo. Ma è anche la più straordinaria, credo.

Proprio oggi parlavo con una amica del nostro continuo ignorare le cose belle che ci circondano. Della mancanza di attenzione e consapevolezza verso le meraviglie che stanno sotto i nostri occhi.

Invece di una collana di diamanti io preferisco la rugiada che brilla su di un pino alla luce di un lampione. Forse qualcuno potrebbe dire che sono del tutto pazza. Sì, forse lo sono. Ma oggi non rinuncerei mai alla mia pazzia.

Io non detesto il denaro, so bene che è necessario. Ma so che gli occhi di un passero sono mille volte più belli di mazzetto di banconote.

Guardo il filo d'erba cresciuto ai bordi dell'asfalto e mi accorgo di quanto il mondo sia stupendo.

Poveri esseri umani imprigionati dalla ragnatela da loro stessi tessuta.

E non è facile liberarsi di una ragnatela. Occorre tanta pazienza e attenzione.

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 28-09-2003, 15.42.34   #17
cannella
Ospite abituale
 
L'avatar di cannella
 
Data registrazione: 21-09-2003
Messaggi: 611
Mi facevo la stessa domanda sul divertimento quest'estate.
Cercavo una spiaggia che non ricordasse un condominio a otto piani e capivo che era una ricerca impossibile; anch'io, come migliaia di italiani, in coda per arrivare a quello che era un'idea di vacanza, lontana comunque da quell'ideale di scenografia marina che comprende voli di gabbiani, rumore di risacca e tramonti silenziosi.
Per il resto mi sento fortunata nell'aver passato quell'età in cui ci si sente sfigati se non si frequenta la compagnia giusta e se si passa il sabato sera a casa con un libro, ma certe malattie sono tipiche dell'adolescenza e purtroppo mancano le alternative; non si cercano, non si insegnano.
Oggi anch'io riesco a dividere i contenuti dal contenitore, riesco a capire qual'è il posto e l'ambiente dove davvero ci si può divertire o semplicemente star bene.
I miei parametri sono le sensazioni e il gusto.
Qualcosa che ha che fare con il piacere non legato all'apparire, il percepire le sensazioni e i profumi.
Ho nostalgia di un camino con amici intorno, di gatti che dormono sul termosifone, di raccogliere pietrine sulla spiaggia per farne un mosaico; saranno situazioni che ricostruirò.
cannella is offline  
Vecchio 30-09-2003, 23.37.00   #18
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Carissima Cannella,
sono come te, in questo.

Solo standosene seduti su di uno scoglio ad ascoltare il cinguettio degli uccelli e il dolce canto del mare che accarezza la sabbia e gli scogli, si può comprendere la gioia di sentirsi vivi.

Il rumore della gente che parla solo per ascoltare il suono della propria voce, il fracasso che chiamano musica, i suoni assordanti di una città come possono avvicinarti alla tua anima?

E' difficile ritrovare la propria umanità senza riavvicinarsi alla vita della natura, senza divenire capaci di ascoltare il silenzio, senza restare soli con se stessi.

Io sto iniziando da me stessa.
Ciao
Mary
Mary is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it