Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 11-04-2002, 00.43.54   #21
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
direi....

sì...quasi... Scherzo!
tammy is offline  
Vecchio 11-04-2002, 15.53.01   #22
POISON
 
Messaggi: n/a
non so forse sono ritardato e non risesco ad esprimermi:
tammy:Stando a quello che ho di te letto: se soffro e sono sana di mente mi faresti scegliere, ma se sono in coma dovrei rimanerci.
quetso mi fa pensare che tu reputi il medico in dovere o almeno nella possibilita' di ecgliere se mantenerti in vita o no.
riporto la discussione sulla posizione del medico e vi dico che purtroppo non sono riuscito a trovare una motivazione valida che mi porti a giustificare il medico che spinto da una determinata ragione uccide il comatoso con dolci medicine piuttosto che il nazista che spinto da una determinata ragione uccide l'ebreo con dolci esalazioni.
su che base scegliete vi prego ditemelo.non rispondetemi "perche' uno rispetta la vita e l'altro no" perche' non mi basta a meno che non mi spieghiate perche' dpvrebbe esser piu' giusto rispettarne il valore invece del contrario.
non so se mi sono spiegato non voglio sapere cosa ne pensate ma perche' lo pensate cosa vi spinge a scegliere e perche'!!!!!!!!
poison
ps rispondtemi pls.
 
Vecchio 11-04-2002, 16.38.12   #23
Morfeo
 
Messaggi: n/a
Poison il discorso è sempre il solito:
qualsiasi cosa faccia un uomo o tutta l'umanità, NON CAMBIA NULLA, l'universo se ne sbatte allegramente le p-alle di ciò che succede su questa caccola che ruota intorno ad un'infima stella...

E' lo stesso discorso della Verità, del bene o del male, del giusto e dello sbagliato. NON esiste nulla di tutto ciò...


Una volta vidi un documentario, c'era un ghepardo, o bestia simile,
balzò sul tronco di un piccolo albero, ma questo crollò al suolo.

Il felino non fece una piega, non si fermò a guardare l'abero caduto Né si guardò in giro...

Pensa cosa avrebbe fatto un uomo, prima si sarebbe guardato in giro, per sincerarsi di quanta gente poteva a averlo visto, e misurare così il grado di "figura-di-*****" che aveva fatto, poi avrebbe pensato a se doveva ripagarlo a qualcuno e così via speculando sulle cause e sulle conseguenze di quell'atto...

In realtà l'albero era lì poi è caduto...

Cosa è cambiato? Nulla!

E' cinico come discorso? Sì lo è...

Ma così vanno le cose, ed è inutile nascondersi e far finta che non sia vero...

Da questo nascondino nascono le religioni e tutti i vari orpelli che
l'uomo si porta addosso...


Ora però non confendete questo che sto dicendo, con un facile nichilismo o con l'esortazione all'anarchia...

Cioé io sono per l'anarchia, ma sapete già cosa intendo per anarchia...


Questo è quanto, a mio modestissimo parere...



So long,
Morfeo.
 
Vecchio 11-04-2002, 23.01.03   #24
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
che brutti termini

perchè sempre parlare di omicidio?
E' l'individuo in sè che decide di morire (semmai suicidio) il medico perchè dovrebbe sentirsi responsabile di aver praticato l'eutanasia ad una persona che ha scelto? Mah, io non sono un giurista, nè un medico, ci vorrebbe qualcuno che ne sappia più di me, ma secondo me c'è sempre lo zampino della Chiesa. Comunque per farla breve ho capito che se proprio voglio togliermi la vita mi sà che è più facile suicidarsi, eh che complicazioni anche per morire! "morto fai da te? no eutanasia?"
cmq se uno non è daccordo per l'eutanasia o per qualsiasi altra scelta, che spetterebbe solo al singolo individuo ed alla Sua coscienza, spererei di non dovermelo trovare sulla mia strada. Grazie, ma preferisco decidere da sola per me stessa e in piena libertà per tutto ciò che riguarda il mio essere. Ribadisco il mio pensiero sugli omicidi di razza. Tu chiedi perchè? Perchè nel mio piccolo credo di aver rispetto per gli altri e per le loro scelte e aborro chi invece, con il suo parlare forbito, colto ed istruito, cerca sempre di mettertelo nel ****, plagiandoti, condizionandoti in scelte non tue, che prima o poi pagherai.
tammy is offline  
Vecchio 13-04-2002, 03.31.26   #25
scultore
 
Messaggi: n/a
Esistono molte difficolta' a parlare di eutanasia e di accanimento medico.

L'argomento dell'eutanasia, indissolubilmente legato a quello dell'accanimento medico, e' sempre piu' attuale ed e' molto sentito dai cittadini tanto da comparire quasi quotidianamente nei media, e nelle piu' varie riviste scientifiche..

Cio' provoca quella pletora di informazioni, di dati e di numeri che invece di aiutare la riflessione ne riducono la profondita' e confondono l'ascoltatore considerato anche l'uso di differenti linguaggi: il filosofico, il teologico, lo scientifico, lo psicologico, il sociologico, usati talvolta insieme in modo incoerente..

Affinche' questo non accada, e' necessario quindi scegliere un aspetto dell'argomento ed esplicitare il tipo di linguaggio prevalentemente usato.

L'aspetto privilegiato in questo caso e' la domanda che il malato rivolge al medico: dottore mi faccia morire!

Non e' un paziente qualsiasi a porre la domanda: affinche' si possa procurare la morte, secondo la legge olandese, il soggetto che richiede esplicitamente e ripetutamente di morire, deve essere colpito da un male incurabile e provare dolori insopportabili.

Il discorso e' rivolto ai medici, il linguaggio sara' preso in prestito dalla antropologia culturale e sara' mio dovere avvertirvi quando faremo qualche rapida incursione nel mondo teologico, psicologico e filosofico.

 
Vecchio 13-04-2002, 14.29.45   #26
784
Numero
 
L'avatar di 784
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 291
Per Scultore

L'argomento dell'eutanasia, indissolubilmente legato a quello dell'accanimento medico

Il nesso non mi sembra così automatico, potresti approfondire?

784 is offline  
Vecchio 13-04-2002, 16.53.17   #27
Armonia
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 250
x784
Forse scultore, si riferisce al giuramento di Ippòcrate..........!!!!!
Armonia is offline  
Vecchio 13-04-2002, 18.58.40   #28
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
"Rendete dunque a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio".
Rolando is offline  
Vecchio 13-04-2002, 23.16.14   #29
784
Numero
 
L'avatar di 784
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 291
Dio vuole che io soffra in modo disumano sfiancato dal dolore e dalla disperazione?
Spiacente di contraddirlo, ma che vada a...
784 is offline  
Vecchio 14-04-2002, 14.41.58   #30
battista
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 0
EUTANASIA

X 784

IO PENSO CHE QUELLO CHE HAI DETTO E' IL RISULTATO DI QUELLO CHE LA RELIGIONE CI VUOL FAR CREDERE SIA IL ''PENSIERO'' DI DIO (cosa che del resto LUI non si e' mai preoccupato di smentire). COMUNQUE SONO PPERFETTAMENTE D'ACCORDO CON TE......
CIAO
battista is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it