Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 05-11-2002, 19.44.54   #21
starless
Ospite
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 21
Falco, non abbiamo ragionevoli certezze...ma i ragionevoli dubbi abbondano. Quella della causa incausata è un'argomentazione che sposta il problema, non lo risolve.

Troviamo assurdo che il mondo si sia fatto da se'...ma per ovviare a quest'assurdità ipotizziamo l'intervento di un qualcosa...che però si è fatto da se'. E' commovente.
Manca la ragionevole certezza che il presunto artefice dell'universo non sia altro che il prodotto di qualcos'altro...e così via, ad libitum.

La citazione di Leopardi non mi sembra esattamente un inno alla riconciliazione con la Natura... sottolinea l'indifferenza della stessa alle nostre miserie. "quel brutto poter che ascoso a comun danno impero" recita "A se stesso".
starless is offline  
Vecchio 05-11-2002, 23.17.44   #22
diestop
Ospite abituale
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 92
Troviamo assurdo che il mondo si sia fatto da se'...ma per ovviare a quest'assurdità ipotizziamo l'intervento di un qualcosa...che però si è fatto da se'. E' commovente.
Manca la ragionevole certezza che il presunto artefice dell'universo non sia altro che il prodotto di qualcos'altro...e così via, ad libitum.

Condivido al 100%

Non ho conoscenze teologiche, anzi sono ignorante su tutto si può dire, ma credo che chi ne abbia non possa credere a questa affermazione perchè se così fosse tutti ma proprio TUTTI non crederebbero a niente.

Ora mi viene il dubbio che forse chi conosce a fondo una delle attuali religioni avrebbe qualcosa da rispondere a riguardo...lo spero perchè altrimenti basterebbero queste 6 righe per smorzare ogni ragione...

...ogni religione o modo di pensare sarebbe sorretto dal niente...forse questo è il mio pensiero (e penso anche quello di molti altri)...ma poi arriva la REALTA' e cioè che...tutto questo E'...COMMOVENTE...e questa parola dovrebbe far riflettere tutti...ma far riflettere giù fino a dove la riflessione può arrivare...soprattutto chi pensa che esistano verità...ma anche chi, come me, sostiene il contrario...quando si ha a che fare con la MORTE(il perche di ogni credenza) forse bisogna essere solo solidali ed accettare ogni cosa ed ogni interpretazione ideologica punto e basta...anche perchè purtroppo tutti avremo bisogno di solidarietà e non avrà molta importanza da chi o da cosa arrivera...

Forse è giusto fermare o almeno frenare ogni tipo di ragione...perchè ogni tentativo di dare una qualsiasi spiegazione si scontra con la triste REALTA' che l'uomo è FINITO...non immortale(almeno in senso fisico)...e che questa realtà ha sempre inquietato e generato odio e MORTE...visto che il cervello, non chiedetemi ne il perche ne la cura, punta sempre (o quasi) all'umiliazione del prossimo o comunque ad una sottomissione...partendo dall'insignificante fino ad arrivare alle guerre (e qui il cervello si satura d'odio)...

Comunque è tutta una grande babele...quante cose da mettere a posto...troppe... mi sa che la vita terrena svanirà prima a causa di un impatto meteorico...e se anche così non fosse...chissa a quanti anni luce, anzi Kparsec, di distanza siamo dal capire il TUTTO... anche solo dall'accarezzarlo...

scusate ho scritto cose che non "centrano" perdonate la mia ignoranza ma i discorsi mi si sono autogenerati...probabilmente rileggendo mi accorgerò di avere scritto delle puttanate (scusate) però ormai le invio...ARRICCHITEMI e CIAO...
diestop is offline  
Vecchio 06-11-2002, 02.22.13   #23
starless
Ospite
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 21
Azz, sei radicale... Non intendevo giungere a tanto, mi bastava istillare il dubbio, temo non siano argomenti abbastanza appuntiti da stroncare una fede.

Ahimè, potrei aggiungere.
starless is offline  
Vecchio 06-11-2002, 13.23.13   #24
FalcoAntonio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-08-2002
Messaggi: 128
Per starless. (e altri)

(Nota marginale e “rapida”).
No, non esistono ragionevoli certezze.
Non so se esista una causa incausata, ma solamente che NON possiamo escludere con certezza tale possibilità.
Non è da escludere che in un futuro più o meno prossimo l’umanità possa “capirene” di più…
Non è da escludere, soprattutto, che limiti cognitivi strutturali non ci permetteranno MAI di capire il “PERCHE” (ammesso che esista).
Questo approccio esclude volutamente (per quanto mi riguarda) la questione "fede" e quella teologica.
Evidenzio solamente che molti considerano la “fede”pura, necessaria illusione di certezza, auto-aiuto, acquisizione culturale, altri ancora la considerano o la usano anche come strumento di potere…

Saluti

PS mi scuso con l'amico virtuale Atha (a cui sinceramente voglio molto bene)
I miei interventi "spot" (necessariamente frettolosi) successivi in alcuni punti intendevano replicare anche al suo intervento.
Ciao
FalcoAntonio is offline  
Vecchio 06-11-2002, 13.55.58   #25
starless
Ospite
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 21
Concordo pienamente col tuo approccio equilibrato.

Kri, nel momento in cui dici che Dio ha posto delle regole all'universo, Egli è pienamente responsabile di quanto accade in ottemperanza a quelle regole.

Mi sembra evidente ai limiti della banalità.
starless is offline  
Vecchio 06-11-2002, 14.36.05   #26
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
Citazione:
Messaggio originale inviato da kri
rispettosamente dico la mia e poi silenziosamente me ne vado ...

Ma Dio, di qualsiasi Dio stiamo parlando che c'entra??? E' davvero possibile che qualcuno pensi ad accusarlo di quella tragedia??? Davvero qualcuno qui tra di voi crede che Dio sia responsabile degli uomini???

vado via ... ... ...

Immagino che tu ti riferisca a questo messaggio ... non credo di sbagliare, vero?

Rileggendolo bene ne rimango convinta.
Banalizziamo (visto che introduci un concetto banale ) dicendo ... se io pongo delle regole non sono responsabile se qualcuno le viola.
kri is offline  
Vecchio 06-11-2002, 15.39.14   #27
starless
Ospite
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 21
"Ponendo che Dio altro non sia che energia purissima e perfetto equilibrio "Lui", per mantenere tale equilibrio, ha posto delle regole all'universo."

Mi riferivo a questo.

Le miserie dell'esistenza non sono ascrivibili ai mortali che ne sono vittime. Nessuno mai decise di venire al mondo. Al di là degli sconvolgimenti tellurici, al di là della lotta per la sopravvivenza, al di là della stessa mortalità. Paghiamo il prezzo di leggi cosmiche che non abbiamo scelto, ma trovato.

La morte e la sofferenza fanno parte del destino dei viventi. Colui che questo destino ha concepito, ne è pienamente responsabile.

Se Dio esistesse, la morte di migliaia di miliardi di esseri viventi, parte essenziale del SUO disegno di equilibrio, sarebbe sua precisa responsabilità.

Non importa quanto superiore sia il bene dell'equilibrio, il sangue che ha lubrificato i suoi meccanismi renderebbe tanto indegno il nome del suo artefice da costringermi a trascorrere ogni istante residuo della mia esistenza a bestemmiarlo.

Ultima modifica di starless : 06-11-2002 alle ore 15.41.15.
starless is offline  
Vecchio 06-11-2002, 16.10.35   #28
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
Citazione:
Messaggio originale inviato da starless
"Ponendo che Dio altro non sia che energia purissima e perfetto equilibrio "Lui", per mantenere tale equilibrio, ha posto delle regole all'universo."

Mi riferivo a questo.

Non importa quanto superiore sia il bene dell'equilibrio, il sangue che ha lubrificato i suoi meccanismi renderebbe tanto indegno il nome del suo artefice da costringermi a trascorrere ogni istante residuo della mia esistenza a bestemmiarlo.


... io non credo che se c'è un equilibrio possa esserci bene, ne tantomeno male. Equilibrio è indifferenza. Se questo Dio potesse essere, e se fosse divenisse davvero il nostro giudice, come potrebbe giudicare se provasse del bene ... ci perdonerebbe .. e se sentisse male ... ci punirebbe e vale per tutti. L'energia pura non ha poli positivi e negativi (a mio modo di vedere) per questo diventa qualcosa di inconcipibile per noi.
Ma è solo un mio pensiero.
kri is offline  
Vecchio 06-11-2002, 17.18.07   #29
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
... rileggendo noto una stonatura, io non credo nel giudizio universale ... era un esempio.
kri is offline  
Vecchio 07-11-2002, 13.42.50   #30
starless
Ospite
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 21
L'indifferenza non è un attenuante. A chi dispensa in eguale disdegno meraviglie e orrori non riserverei certo adorazione.
starless is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it