Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 20-11-2002, 00.47.25   #31
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
Schieppolo, "non solo".

è già qualcosa che tu ti senta la voce, vuol dire che non sei solo.
Hai appena confermato la "comunicazione unidirezionale verso sè stessi".
Non esiste altro, non sei fuori dal comune, anche se vivi in provincia
Si comunica solo per sè stessi e, forse, con sè stessi. Ma chi se frega se altri non ascoltano le tue grida? Non possiamo, scusa, ma siamo tutti presi da noi stessi e, gli altri (noi) siamo solo un terreno sul quale fare allenamento per costruirci i cosiddetti "coglioni" quindi, per cortesia, vai a piangere da un'altra parte.

Dunque da quanto "non ho capito" è questo che ci si aspetta da una qualunque comunicazione: sincerità, schiettezza.

Ho offeso qualcuno?
Personalmente non credo poichè, apparentemente, non me ne frega niente dei sentimenti che può aver esternato Schieppolo di conseguenza esprimo un mio pensiero nei riguardi di un suo personalissimo sfogo.

E' vero che lo stesso Schiep può sentirsi "non compreso", ma questo lo potrò solo intuire dalla sua reazione (mi sono votata al suicidio )

Van Lag:
il "cavalcare la tigre" è prendere questo mezzo per dire effettivamente ciò che si pensa? Come dici: è un mezzo che ci dovrebbe consentire di essere più sinceri o diretti. Io dubito, ma personalmente ci proverò, poi non lamentatevi.

firenze:
l'età per l'utilizzo di questo mezzo è del tutto relativa e, perdona, ancora una volta, ma, io e te siamo proprio fuori tema. Ok?
L'utilizzo della rete da parte di minori, sicuramente và controllata dagli adulti, ma la dipendenza degli adulti chi la controlla?

Morfeo:
esprimi te stesso e provochi ininterrottamente gli altri. Questo è ciò che leggo di te. Utilizzi questo mezzo per scrivere bellissime storie e di contro emerite stronzate, ma fa parte del nick "morfeo": o piace o non piace. Chiedo: quanto vai predicando è schiettezza e sincerità o solo fonte di "divismo" anche a fronte di una bella autodistruzione forumistica che può solo darti altra notorietà? Sai...osservando s'impara.

Catharsis:
posso solo esprimere il mio cordoglio.
Mai ho letto in un forum tanta vita vera, quotidiana, schietta e semplice. Notevole, davvero.
Posso solo dirti di quante volte sia stata tentata di scrivere sul tuo forum come fosse, per me, un diario, ma vedi tutti ci portiamo dietro un'educazione dalla quale è difficile "sganciarsi" e per altri difficile da comprendere.

Mio caro Schieppolo,
ciò che ti ho scritto lo credo e lo vivo:
è inutile urlare, tanto nessuno ascolta, ma è importante davvero averlo urlato o semplicemente detto? (con il linguaggio dei sordo-muti ci hai mai provato?): non funziona lo stesso.

E non provatevi a dire: oddio come vi/ti capisco, perchè vi tronco! (metaforicamente scrivendo) tanto non sarebbe possibile comunque.
piuttosto continuate con le vostre str.... strofe. Almeno si ride!

Niente di personale solo schiettezza e sincerità. Chissà mai sia contagiosa come il morbillo!
tammy is offline  
Vecchio 20-11-2002, 00.54.05   #32
Morfeo
 
Messaggi: n/a
Dico solo quello che penso e non cerco notorietà, anche perché non ho nulla da vendere...

Tutto qui.
 
Vecchio 20-11-2002, 21.12.50   #33
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Van Lag:
il "cavalcare la tigre" è prendere questo mezzo per dire effettivamente ciò che si pensa?


Tammy….. La sincerità e l’onestà intellettuale sono certo peculiarità apprezzabili. (Potevo dire “valori apprezzabili” ma il problema dei valori non è ancora stato risolto).

Comunque……. nessuno sembra realizzare che negli ultimi 150 anni, con la rivoluzione industriale prima e quella tecnologica poi, il mondo non è più quello che è stato nei secoli e nei millenni precedenti.
Per millenni abbiamo vissuto in un mondo semplice fatto da nuclei piccoli ed isolati. Cioè fatto di villaggi e città che rappresentavano tutto il nostro universo e dove, i problemi che dovevamo affrontare, erano per lo più di sopravvivenza stretta….. (leggi… pancia piena).
Poi all’improvviso tutto ha iniziato ad accelerare. Sono apparsi i treni, le macchine, gli aerei, il telegrafo, la radio, la televisione, il telefono, fino alla rete ed ai cellulari.
Il piccolo mondo antico dei nostri nonni, fatto di poche relazioni lineari, chiare, stabili nel tempo, ci è esploso in mano e realmente non abbiamo nel nostro DNA le informazioni, per capire cosa sta succedendo e per rispondere al fenomeno nel modo giusto.

La tigre della metafora è la modernizzazione in senso lato, di cui la comunicazione è una delle aree che si sono sviluppate maggiormente.

Per adesso passo e chiudo…… ma non è escluso che ci torni sopra….. Anche perché capisco il disorientamento dei giovani…e non mi rassegno al fatto che la tigre ci divori….

P.S. Lo so bevo troppo vino a cena ma per vostra fortuna quando sono sbronzo sono più di buon umore….
VanLag is offline  
Vecchio 22-11-2002, 23.14.59   #34
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
noticina

Ammesso che qualcuno stava seguendo con interesse ho riproposto il mio ultimo post, ampliato, in risposta ad un post che Nuvola^ ha messo nel forum Mass Media col titolo: - la televisione e la "mutazione antropologica" -
VanLag is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it