Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 05-06-2006, 14.44.06   #11
bside
Ospite abituale
 
L'avatar di bside
 
Data registrazione: 09-09-2005
Messaggi: 383
Ho votato a sinistra, ma non mi aspettavo che i primi atti di governo fossero liberare i carcerati e proporre amnistia/indulto generale.


La concessione della grazia è prerogativa del capo dello stato, non del governo. L'amnistia è ancora una proposta e non sarà certo il primo provvedimento dellìesecutivo. Inoltre non sarà certo applicata ai reati gravi.

X Justinian

Non mi pare che Sofri sia fuggito in Francia. Forse ti confondi con qualche altro rifugiato.


bside is offline  
Vecchio 05-06-2006, 14.55.19   #12
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da bside

Non mi pare che Sofri sia fuggito in Francia. Forse ti confondi con qualche altro rifugiato.

[/color]

Il caso Sofri è un caso molto complesso e io personalmente credo alla sua innocenza. E non sono la sola! Nessuno degli imputati del processo Calabresi è mai fuggito. Forse Junstinian ha male interpretato i fatti. Bompressi, che era anche lui imputato in quello stsso processo, lavorava in Francia e quando è stata emessa la condanna definitiva è tornato in Italia spontaneamente per consegnarsi. Non è proprio la stessa cosa che fuggire.

Ultima modifica di Fragola : 05-06-2006 alle ore 15.03.54.
Fragola is offline  
Vecchio 05-06-2006, 20.19.54   #13
justinian
Avanti è la vita
 
Data registrazione: 06-04-2006
Messaggi: 129
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Il caso Sofri è un caso molto complesso e io personalmente credo alla sua innocenza. E non sono la sola! Nessuno degli imputati del processo Calabresi è mai fuggito. Forse Junstinian ha male interpretato i fatti. Bompressi, che era anche lui imputato in quello stsso processo, lavorava in Francia e quando è stata emessa la condanna definitiva è tornato in Italia spontaneamente per consegnarsi. Non è proprio la stessa cosa che fuggire.


Hai ragione sofri non è fuggito in fr invece era pietrostefani che lavorava a parigi e poi si è consegnato al carcere di pisa volontariamente.

Rileggendo i vari siti che parlano di sofri vengono dei dubbi ma dopo 9 processi alla fine penso che cmq qualche responsabilità l'abbia.

Sicuramente è un caso molto complicato e forse sarebbe meglio rivedere gli atti e vedere come è andato il processo ma cmq sono contrario perchè se è vero che sono colpevoli (e per lo stato lo sono) 8 anni di carcere per omicidio sono pochi mentre se si vuole dare la grazia perchè li si reputa innocenti significa che allora anche in caso di condanna in via definitiva non si ha la sicurezza che siano colpevoli e questo dopo 9 processi significherebbe che il sistema giudiziario ha completamente fallito il suo compito.

Ciao
justinian is offline  
Vecchio 05-06-2006, 22.12.14   #14
bside
Ospite abituale
 
L'avatar di bside
 
Data registrazione: 09-09-2005
Messaggi: 383
Rileggendo i vari siti che parlano di sofri vengono dei dubbi ma dopo 9 processi alla fine penso che cmq qualche responsabilità l'abbia.
In realtà l'accusa a Sofri si basa solo sul racconto del pentito Marino se ricordo bene. Un racconto piuttosto contradditorio e poco credibile tanto che Dario Fo ci fece pure uno spettacolo.
Non sempre la verità giudiziaria coincide con la verità. Certo per lo stato è colpevole, ma non sarebbe il primo condannato innnocente che finisce in galera.

"Cercavi giustizia trovasti la legge" cantava De Gregori
bside is offline  
Vecchio 05-06-2006, 22.21.09   #15
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da justinian
Hai ragione sofri non è fuggito in fr invece era pietrostefani che lavorava a parigi e poi si è consegnato al carcere di pisa volontariamente.

Rileggendo i vari siti che parlano di sofri vengono dei dubbi ma dopo 9 processi alla fine penso che cmq qualche responsabilità l'abbia.

Sicuramente è un caso molto complicato e forse sarebbe meglio rivedere gli atti e vedere come è andato il processo ma cmq sono contrario perchè se è vero che sono colpevoli (e per lo stato lo sono) 8 anni di carcere per omicidio sono pochi mentre se si vuole dare la grazia perchè li si reputa innocenti significa che allora anche in caso di condanna in via definitiva non si ha la sicurezza che siano colpevoli e questo dopo 9 processi significherebbe che il sistema giudiziario ha completamente fallito il suo compito.

Ciao

Gli atti del processo li trovi qui
Leggili. Direi che sull'innocenza non c'è proprio alcun dubbio.
Oppure, se non hai voglia di leggere gli atti, che sono noiosi, leggi di Dario Fo "Marino libero! Marino è innocente!", Edizioni Einaudi. Lo trovi su IBS per pochi euro. Forse esiste anche il dvd.

E leggi qui chi ha chiesto e chi appoggia la grazia per Sofri e perchè.


(hai ragione, non bompressi ma pietrostefani. non avevo controlato sono andata a memoria... )
Fragola is offline  
Vecchio 06-06-2006, 02.02.55   #16
Weyl
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 23-02-2005
Messaggi: 728
Ohibò!!

Citazione:
Messaggio originale inviato da bside
Non sempre la verità giudiziaria coincide con la verità. Certo per lo stato è colpevole, ma non sarebbe il primo condannato innnocente che finisce in galera.

"Cercavi giustizia trovasti la legge" cantava De Gregori
[/color] [/b]

Incredulo, leggo e rileggo...
Ma, davvero?
Dunque, la magistratura, non sempre è da intendersi come Rivelazione della Parola?
Ne prendo atto con piacere solidale. E me ne compiaccio.
Weyl is offline  
Vecchio 06-06-2006, 05.17.35   #17
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Legalità

Citazione:
Messaggio originale inviato da Mr. Bean
Va in carcere chi ha sbagliato, chi ha trasgredito in qualche modo una legge dello Stato. Per cui, sarebbe meglio trasformare chi ha sbagliato in un osservatore della legge. Non è facile ma nemmeno impossibile....

Salvo mio errore, Bompressi è malato, ha chiesto la grazia al Presidente della Repubblica che ha facoltà di concederla, e se crede la concede in sua autorità e responsabilità.

Sempre salvo mio errore, Sofri si rifiuta di chiedere la grazia, ma vuole uscire di carcere perché lui "non è colpevole", contrariamente a quello che ha stabilito la Legge. Per cui se il Presidente della Repubblica libera Sofri "NON" concede la grazia (non chiesta) ma sconfessa la magistratura che ha condannato.

Delle due quindi l'una: o stiamo stabilendo che il Presidente è al di sopra della Legge (e dovrebbe comunque punire i magistrati) e che quindi la Legge "NON" è uguale per tutti, o il Presidente sta commettendo un arbitrio... che come "precedente" è inquietante!

Naturalmente, non ho nulla di personale né contro Sofri né a favore di Bompressi!

Ultima modifica di Lucio Musto : 06-06-2006 alle ore 05.18.37.
Lucio Musto is offline  
Vecchio 06-06-2006, 11.44.13   #18
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Re: Legalità

Citazione:
Messaggio originale inviato da Rudello
Salvo mio errore, Bompressi è malato, ha chiesto la grazia al Presidente della Repubblica che ha facoltà di concederla, e se crede la concede in sua autorità e responsabilità.

Sempre salvo mio errore, Sofri si rifiuta di chiedere la grazia, ma vuole uscire di carcere perché lui "non è colpevole", contrariamente a quello che ha stabilito la Legge. Per cui se il Presidente della Repubblica libera Sofri "NON" concede la grazia (non chiesta) ma sconfessa la magistratura che ha condannato.

Delle due quindi l'una: o stiamo stabilendo che il Presidente è al di sopra della Legge (e dovrebbe comunque punire i magistrati) e che quindi la Legge "NON" è uguale per tutti, o il Presidente sta commettendo un arbitrio... che come "precedente" è inquietante!

Naturalmente, non ho nulla di personale né contro Sofri né a favore di Bompressi!

Le motivazioni per cui moltissime personalità intellettuali e politiche italiane, sia di destra che di sinistra, chiedono la grazia per Adriano Sofri sono proprio altre. Forse è meglio se leggi
questo articolo Magari capirai anche perchè Sofri non chiede la grazia.

Ultima modifica di Fragola : 06-06-2006 alle ore 11.51.09.
Fragola is offline  
Vecchio 06-06-2006, 19.15.57   #19
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Re: Re: Legalità

Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Le motivazioni per cui moltissime personalità intellettuali e politiche italiane, sia di destra che di sinistra, chiedono la grazia per Adriano Sofri sono proprio altre. Forse è meglio se leggi
questo articolo Magari capirai anche perchè Sofri non chiede la grazia.

Ringrazio per la segnalazione, ho letto l'articolo, che diceva cose per me già note, ma il mio punto di vista non cambia.

Ho detto di non aver nulla contro Sofri, e lo ribadisco, ma il principio è un altro, che in altre parole ri-esprimo così:

"Un tribunale ha condannato, un altro tribunale deve assolvere"

"C'è stato un processo ed una sentenza. Per dire che quel processo era in qualche modo viziato occorre un altro processo ed un'altra sentenza (e possibilmente anche un processo di verifica per i giudici che hanno sbagliato)"

Mai! che una persona, fosse pure il capo dello Stato, deve poter annullare una sentenza di sua iniziativa o sotto spinta di volere popolare, per quanto giusto questo volere sia.

Io, la penso così. Altrimenti addio autonomia della magistratura ed addio democrazia!
Lucio Musto is offline  
Vecchio 06-06-2006, 19.30.35   #20
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Ma la grazia non annulla la sentenza! Giuridicamente la cosa è diversa. Il discorso è su quale sia lo scopo della carcerazione. In Italia la carcerazione non è un metodo punitivo ma riabilitativo. E all'analisi dei fatti, lo scopo riablitativo in questo caso non c'è. Sofri, se anche fosse colpevole, si sarebbe già abbondantemente riabilitato da solo. E nemmeno esiste la necessità di isolare un soggetto pericoloso. Certo, se pensiamo alla carcerazione come ad un atto di vendetta, allora il discorso cambia, ma non è così che la intende la legge italiana.

Fragola is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it