Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 17-01-2003, 15.00.57   #11
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
ciao giò

questa è la pagina web da dove ho attinto alle notizie da me esposte:

http://web.tiscali.it/chiesaortodossa/metropolia.htm

sito che avevo già citato nel mio post. Mi guarderei bene dal fare affermazioni o dare informazioni "certe" su qualcosa che non è di mia conoscenza o competenza.

Tengo a precisare che nè di ortodossi, nè di cristiani, nè di ebrei, nè di religioni in genere mi sono mai interessata se non a titolo di pura curiosità ed in modo alquanto superficiale, poichè l'argomento in sè m'interessa e non m'interessa.

Tutto questo è nato da quesiti che ci siamo posti, con le mie colleghe di lavoro, sulla celebrazione del natale ortodosso e che, un'altra ns. collega di fede ortodossa (non sò se serve magari ci sono delle diversità tra un etnia o un'altra, ma lei è di origine croata ed immigrata in Italia circa 15 anni fa, sposata ad un italiano, a sua volta cittadina italiana), ci ha in qualche modo delucidato in merito facendo riferimento anche ai digiuni, ma solo a quelli, abbiamo chiacchierato scambiandoci quelle quattro nozioni elementari che forse tutti hanno. punto.

Quando ho letto la tua domanda, questa mi ha ulteriormente incuriosita ed ho cercato su internet il sito e la pagina web già citata, ma per mia pura curiosità di saperne qualcosina di più, se poi tutto o quasi si rivela errato...chiedo venia e prendetevela con il sito in questione, ma ero e sono in buona fede, e qualsiasi informazione arrivi attraverso chi è realmente ortodosso praticante o studioso delle religioni, ben venga per poter conoscere un qualcosa di diverso o più preciso.

Ti ringrazio per avermi risollevato il morale con le tue precisazioni, quasi, quasi, non dormivo più la notte!

Cristiani praticanti... io nò di certo, ma nn ne vedo nemmeno in giro...chissà potrebbero essere chiusi in una riserva.
Cmq ad ognuno la propria spiritualità, che non necessariamente è l'osservanza dei precetti di una religione.

ciao
tammy is offline  
Vecchio 17-01-2003, 21.49.44   #12
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Citazione:
Il significato delle icone - che non vengono venerate - altro non è che una preghiera.

Nell'icona antica ortodossa e in quella moderna è sempre presente una fortissima simbologgia. Rappresentano, frasi, eventi bibblici ed evangelici.
Ritengono - e lo trovo bellissimo - che creare una icona sia una sorta di meditazione attraverso la quale si possa studiare - perchè solo una profonda conoscenza può portare ad una così elevata simbologgia - e pregare.

Kri, concordo in parte... è la questione preghiera che proprio non mi entra in testa.......

La simbologia è uno dei sistemi migliori per far funzionare il cervello umano... sicuramente utile... almeno quanto i testi che ci insegnano a imparare a memoria (nella maggior parte dei casi)....

attraverso il simbolo viene evocato nella mente un significato e da li l'interpretazione e le varie ramificazioni...

Ciò che non accetto e concepisco è il termine "chiesa"... lo vedo come qualcosa di restrittivo, opprimente... non so magari sbaglio e forse il mio msg. nulla c'entra con il tema del 3d... ma leggendo il tuo scritto... questo mi è venuto in mente


Ultima modifica di deirdre : 17-01-2003 alle ore 21.52.42.
deirdre is offline  
Vecchio 17-01-2003, 22.24.12   #13
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
Citazione:
Messaggio originale inviato da deirdre

Kri, concordo in parte... è la questione preghiera che proprio non mi entra in testa.......

La simbologia è uno dei sistemi migliori per far funzionare il cervello umano... sicuramente utile... almeno quanto i testi che ci insegnano a imparare a memoria (nella maggior parte dei casi)....

attraverso il simbolo viene evocato nella mente un significato e da li l'interpretazione e le varie ramificazioni...

Ciò che non accetto e concepisco è il termine "chiesa"... lo vedo come qualcosa di restrittivo, opprimente... non so magari sbaglio e forse il mio msg. nulla c'entra con il tema del 3d... ma leggendo il tuo scritto... questo mi è venuto in mente


Ciao bimba,

chiesa è qualcosa che aggrega sotto un credo (parlando religiosamente) quindi sicuramente restrittivo. Anche la stessa simbologia delle icone ha un forte valore religioso. Su una sola icona può essere raccontata una intera pagina della bibbia. Ciò che trovo bello è che una persona con forti convinzioni e sentimenti religiosi, possa avere nella sua cultura l'idea di esprimere la sua emozione attraverso un dipinto. E che questa stessa diventi una preghiera. così allo stesso modo trovo bellissima l'idea di un mandala. Sono tutti modi di seguire il proprio credo.

Ho capito cosa intendi. Se dietro ad una icona c'è lo studio profondo, perchè non c'è critica?
Penso che ad uno studio così profondo ci si avvicini solo se c'è una forte convinzione religiosa. Un pò come alla teologia ..... ops ma Atha????
kri is offline  
Vecchio 20-01-2003, 14.00.02   #14
Giorgio
 
Messaggi: n/a
Cara Tammik!
Innanzituto, devi dormire il piu' possibile. Cosi' rimani sempre bella e giovane.
Io non "critico" il tuo messaggio, mi hai fatto conoscere molte cose nuove.
Ma dal televisore ho visto gli interventi dei sacerdoti ortodossi. Essi dicono, che "il diritto di sposarsi 3 volte" e' una FALSITA' (chissa, da dove deriva!) e non corrisponde ai precetti di San Giovanni e San Basilio.
Forse, sbagliano essi.

La tua amica sembra essere serba d'origine croata (gli ortodossi sono serbi), no?

Poi, il tuo nome valido e' Tamara? E', tra l'altro, il nome d'origine ortodossa. Noi avemmo la regine Tamara.

Baci
 
Vecchio 20-01-2003, 16.32.46   #15
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
ciao giò

peccato che nn sia vera la notizia di potersi risposare fino a tre volte, è quella che più mi ha entusiasmato e che dava la percezione di un'apertura mentale all'interno di una fede. Il divorzio esiste, come esiste l'annullamento della Sacra Rota, ma solo con questo annullamento ti puoi risposare con il sacramento del matrimonio, nn saprei fino a che numero di matrimoni, con rito religioso.
Rimane il fatto che la Chiesa Ortodossa il suo massimo splendore l'abbia trovato nella Chiesa Russa come punto di riferimento, e che oggi le varie "diocesi" (non saprei se sia il termine più appropriato) non abbiano un punto fisso di riferimento come, invece ha, la Chiesa Cattolica nella Città del Vaticano e nel suo rapprensentante: il Papa. Gli Ortodossi, da quanto ho letto, hanno un "Metropolita", ma io ho letto diversi nomi, a chi fa riferimento per il proseguo della sua fede?
ciao

P.S. ti confido un segreto.... per mantenermi bella e giovane mi metto nel frigorifero, d'estate, e d'inverno ci pensa il freddo di Milano
tammy is offline  
Vecchio 24-01-2003, 14.31.07   #16
Giorgio
 
Messaggi: n/a
Ciao Tammy
Adesso ho capito da dove deriva il tuo errore. La cattedrale di Milano DAVVERO appartiene alla Chiesa Russa.
Ma alcune chiese (georgiana, serba, greca, rumena), avendo buoni rapporti con il Patriarcato di Mosca, non ottemperano ad esso.
Alcune (la Chiesa Autocefale Ucraina) non vogliono neanche sentire nulla di esso, essendo in una grave discordia.
Ma dimmi, la tua amica e' una serba?
 
Vecchio 26-01-2003, 12.44.22   #17
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Nella mia città natale ci sono più fattispecie di chiese: ortodosse, cattoliche, riformate (protestanti?), sinagoga, case di preghiera avventista, evangelista, testimoni di geova, ecc. e la chiesa greco- cattolica. Questa è nuova e nello stesso tempo vecchia, prima della chiesa ortodossa.
Adesso stano litigando gli ortodossi con i greco cattolici per le chiese. Che prima del comunismo erano greco cattoliche, che poi sono diventate ortodosse con la forza, che adesso devono riaverle, ecc. A me va bene qualsiasi chiesa aperta al pubblico. Quando visito una grande città, per riposarmi preferisco le chiese cattoliche con le panchine. Soprattutto se fa troppo caldo e mi fanno male le gambe. Se sto male, difficilmente riesco ad estasiarmi.
Dalle mie parti (Transilvania) il Natale ortodosso viene festeggiato il 25 dicembre e la notte della vigilia si va per le case a cantare sotto le finestre.
edali is offline  
Vecchio 29-01-2003, 14.46.43   #18
Giorgio
 
Messaggi: n/a
Saluti agli amici rumeni!
Ti ringrazio per le tue informazioni. Mi sembra che i greco-cattolici siano realmente ortodossi, con gli stessi riti (i sacerdoti hanno le barbe, i duomi sono senza panche) ma, diversamente da altri ortodossi, ottemperino a Papa.
Io credo che l'Ortodossia il suo massimo splendore l'abbia trovato nei paesi del Sud, cristianizzati subito dopo la resurrazione del nostro Signore, dove succede maggior parte dei miracoli, si trova maggior parte degli "oggetti sacri" e dove la maggioranza della popolazione e' davvero credente (fino ad un certo fanatismo).
C'entrano Grecia, Romania, Georgia...
La Georgia, a far parte dell'Impero Romano, fu cristianizzata al primo secolo. Nei nostri luoghi ci sono: chitone di Gesu, frammenti della Picca (con la quale fu crocifisso), frammenti della Santa Croce.

Poi, la cultura rumena m'interessa molto. Specialmente la filosofia di Mircha Eliade (si scrive cosi'?) e l'esperienza di Corneliu Zela Codrianu con la sua guardia ferrea.
Vi auguro di raccogliere tutti i vostri territori storici, compresa la Bessarabia.

Traiasca Romania mare!
 
Vecchio 29-01-2003, 18.02.09   #19
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Oh Giorgio della Georgia! Tu mi stai provocando
Una volta pensavo anch’io alla Romania grande, specialmente sentendo ciò che mi raccontava mia madre (dal fiume Nistru fino al fiume Tisa) e leggendo gli scrittori del 1800 e inizio ‘900. Oggi come oggi, non so che dirti visto che ci sono tante cose da fare in quel paese. E poi tutti questi confini che prima c’erano e poi sono stati spostati, che poi sono stati conquistati, e di nuovo…non fanno altro che portare venti di guerra.
Si hai ragione con le chiese greco cattoliche! Strano che qualcuna di panchine ce ne ha. Saranno delle chiese cattoliche, che poi sono diventate greco cattoliche e poi ortodosse e poi di nuovo greco cattoliche?
Natale scorso ho comprato due libri di Mircea Eliade, il grande autore della Storia delle Religioni, Doctor Honoris Causa delle più grandi università del mondo, nel suo ultimo periodo di vita, professore all’università di Chicago, cattedra della storia delle religioni. Il mio interesse per l’occulto, per paranormale, proviene anche da Eliade.
Lasciamo perdere Codreanu. Giorgio, a te non basta il periodo del regime? Regime stalinista, regime fascista, qualsiasi altro tipo di regime, non fa molta differenza. O pensi che al caos provocato dalla caduta di un regime ci vuole un altro regime? Perché così estremista?
Raccontaci della tua Giorgia. Inviterò Tammy ed altri amici del forum ad organizzare una gita (credo che anche il tuo amico Visechi è interessato ), e verremo a trovarti!
edali is offline  
Vecchio 30-01-2003, 15.52.10   #20
Giorgio
 
Messaggi: n/a
Salutarile mele!
Io rispetto la tua opinione, ma credo che il Guardismo rumeno (pieno, tra l'atro, del misticismo ortodosso) era e rimane uno dei piu' interessanti fenomeni della storia umana. E Eliade alla sua giovinezza fece parte della Guardia Ferrea.

"Inviterò Tammy ed altri amici del forum ad organizzare una gita (credo che anche il tuo amico Visechi è interessato ), e verremo a trovarti!"

Buon idea! Se i miei affari andranno bene tornero' a casa e saro' disposto ad accogliere gli amici.
Una volta ho sentito dire che comincia a funzionare un vaporetto che naviga da Costanza a qualche nostro porto (non ricordo se sia Batumi o Cobuletti). E' vero?
Qualche volta ho navigato il nostro mare. Brrrr... d'inverno e' molto minaccioso ma piu' bello. Sei d'accordo?

Cu salutari e la revedere!
 

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it