Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 03-11-2006, 22.23.09   #11
Alessandro D'Angelo
dnamercurio
 
L'avatar di Alessandro D'Angelo
 
Data registrazione: 14-11-2004
Messaggi: 563
Riferimento: Indulto, ripetuti delitti, espatrio

Citazione:
Originalmente inviato da Vito tuning
Ciò che tu hai citato di mio, l'avevo detto in base all'argomento dell'indulto e quindi a solo quello mi riferivo. Dicendo che è stato uno dei più gravi errori commessi, mi riferivo sempre e solo a quello. Però non mi tiro indietro a dire, che pure quello scritto da te sia una schifezza assoluta!!! Cioè..., nel parlare in forma generale allora, dico che: "molte delle cose fatte, dal governo di sinistra o di destra o da entrambi, è uno schifo." Generalizzando così, forse, spero di rientrare anche nel caso da te descritto. Indubbiamente la tua domanda è più che lecita, e cioè quella sul fatto del "se il governo sa agire VERAMENTE per il bene della collettività". Ebbene, scherzandoci su, si potrebbe dire di si, che agiscono nel bene..., ma nel loro e non nel nostro
Un pò meno scherzosamente la risposta è più che naturale che sia "no". Da non si sa quanti anni, i governi d' italia non hanno fatto altro che assicurare il popolo e smentire le accuse dell'opposizione senza però arrivare a capo di una sola vera meta che si sarebbero dovuti prefissare. Per non parlare poi nello specifico di quanto, girano e rigirano la frittata a loro favore per ogni "giusta" causa.
############################## #####
a proposito dell'Indulto e del buon Ministro di Grazia e Giustizia riporto una mia riflessione. Chi sa quanti di voi condivideranno?
Venuto a conoscenza del problema del sovraffollamento della carceri Inglesi e visto che è stato risolto in maniera originale dal governo di Sua Maestà britannica il quale sta valutando l’utilizzo di navi-prigione, ricordo che il 29 luglio 2006, a proposito della Legge sull'Indulto, il Guardasigilli Clemente Mastella affermava: "Questo è un atto eccezionale, lo dedico a papa Giovanni Paolo II anche se è evidente che servono interventi di tipo strutturali nel campo della giustizia". Il cittadino si chiede: "Chi ha varato la legge sull'indulto e continuerà ad avere sulla coscienza centinaia di morti, come potrà dormire sereno? Se le carceri italiane erano strapiene sarebbe stato più logico costruire altre carceri, riempire navi abbandonate di carcerati come hanno fatto gli inglesi, rimandare i delinquenti stranieri nella propria terra, o, come ultima operazione, varare l'indulto?"
Alessandro D'Angelo is offline  
Vecchio 04-11-2006, 13.42.14   #12
Weyl
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 23-02-2005
Messaggi: 728
Insonnia

Citazione:
Originalmente inviato da Alessandro D'Angelo
############################## #####
a proposito dell'Indulto e del buon Ministro di Grazia e Giustizia riporto una mia riflessione. Chi sa quanti di voi condivideranno?
Venuto a conoscenza del problema del sovraffollamento della carceri Inglesi e visto che è stato risolto in maniera originale dal governo di Sua Maestà britannica il quale sta valutando l’utilizzo di navi-prigione, ricordo che il 29 luglio 2006, a proposito della Legge sull'Indulto, il Guardasigilli Clemente Mastella affermava: "Questo è un atto eccezionale, lo dedico a papa Giovanni Paolo II anche se è evidente che servono interventi di tipo strutturali nel campo della giustizia". Il cittadino si chiede: "Chi ha varato la legge sull'indulto e continuerà ad avere sulla coscienza centinaia di morti, come potrà dormire sereno? Se le carceri italiane erano strapiene sarebbe stato più logico costruire altre carceri, riempire navi abbandonate di carcerati come hanno fatto gli inglesi, rimandare i delinquenti stranieri nella propria terra, o, come ultima operazione, varare l'indulto?"

No, guarda, sono i cittadini che non riescono più a dormire di notte, dopo le prime tre o quattro uscite del governo Prodi.
Loro dormono tranquilli, dormono il sonno ignaro dei cerebrolesi.
Prima di qualsiasi coscienza morale, infatti, è necessaria una consapevolezza critica.
Nessuno scrupolo morale in mancanza di cognizione di causa, nessun rimorso o ripensamento in assenza di percezione dei guai causati.
Nessuno di loro mostra di rendersi minimamente conto del disastro che va producendo, nè mostra accenni di resipiscenza, nè alcuna remota capacità di autocritica.
La sinistra italiana versa in una condizione di coma ideologico: opera meccanicamente e senza riflessi, in modo del tutto sconnesso dal Paese reale e dalla società civile.
In una sola direzione presenta un chiaro progetto ed una strategia efficace: l'occupazione sistematica e capillare di tutti i centri di potere delle istituzioni pubbliche e private, dalle amministrazioni alle grandi aziende.
Mai come oggi l'Italia è stata così abbandonata a se stessa e al suo destino, resa incapace ed impossibilitata, come in passato, di dirigere i propri direttori.
Non vi è più neppure l'improvvisazione e la navigazione "a vista" dei precedenti esecutivi: si pratica esclusivamente la "mungitura" del Paese, senza alcun altra ed ulteriore strategia, se non quella della menzogna sistematica e sfrontata.
Se fino a ieri la stampa straniera ironizzava sulle nostre anomalie, criticando gli evidenti conflitti di interessi del premier, oggi ci taccia di pura e semplice incapacità additando la fossa che questo governo ci sta scavando.
E, del tutto conseguentemente, le agenzie economiche internazionali pongono la credibilità e la solvibilità dell'Italia sullo stesso piano di quelle del Botswana.
Non è una iperbole: il rating del nostro debito pubblico ha lo stesso punteggio.
Meditate, gente, meditate.
Weyl is offline  
Vecchio 04-11-2006, 14.00.28   #13
Vito tuning
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 13-12-2005
Messaggi: 71
Riferimento: Indulto, ripetuti delitti, espatrio

Citazione:
Originalmente inviato da Alessandro D'Angelo
############################## #####
a proposito dell'Indulto e del buon Ministro di Grazia e Giustizia riporto una mia riflessione. Chi sa quanti di voi condivideranno?
Venuto a conoscenza del problema del sovraffollamento della carceri Inglesi e visto che è stato risolto in maniera originale dal governo di Sua Maestà britannica il quale sta valutando l’utilizzo di navi-prigione, ricordo che il 29 luglio 2006, a proposito della Legge sull'Indulto, il Guardasigilli Clemente Mastella affermava: "Questo è un atto eccezionale, lo dedico a papa Giovanni Paolo II anche se è evidente che servono interventi di tipo strutturali nel campo della giustizia". Il cittadino si chiede: "Chi ha varato la legge sull'indulto e continuerà ad avere sulla coscienza centinaia di morti, come potrà dormire sereno? Se le carceri italiane erano strapiene sarebbe stato più logico costruire altre carceri, riempire navi abbandonate di carcerati come hanno fatto gli inglesi, rimandare i delinquenti stranieri nella propria terra, o, come ultima operazione, varare l'indulto?"

La prima ipotesi nella tua domanda sarebbe giusta tranne per una cosa. Riempire navi abbandonate di carcerati "e poi farle affondare", ecco cosa mancava!!! Maledetto indulto e colui che l'ha inventato!!!
Vito tuning is offline  
Vecchio 08-11-2006, 21.45.55   #14
padulo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-10-2006
Messaggi: 64
Riferimento: Indulto, ripetuti delitti, espatrio

Citazione:
Originalmente inviato da Vito tuning
Come non quotare ognuno di voi. Credo che sia lampante agli occhi della gente che l'indulto sia sbagliato. Ciò che forse non ci è chiaro, è il motivo del perchè lo abbiano fatto!!! Coiè, al governo, quei determinati personaggi chiamati politici, non hanno nulla da perdere, anzi, forse qualcuno ha solo da guadagnarci (mazzette, bustarelle..., mafia). Una cosa che mi chiedo è: ma le forze dell'ordine, quali, polizia di Stato, Carabinieri e tutte le varie sezioni anti- tutto a loro sottostanti, composte da persone, perchè non dicono la loro su un problema che riguarda principalmente anche il loro lavoro? Mi spiego meglio. Se io dovessi essere un carabiniere che rischia la vita, giorno per giorno, contro la micro criminalità oppure senza saperlo contro forze mafiose più potenti delle stesse forze dell'ordine, con questa legge mi sentirei ancor meno tutelato, prima ancora sul lavoro, e poi come cittadino quale sono. E allora perchè non hanno detto niente? Va bene che stanno "dalla parte" dello Stato, ma è possibile che non sappiano pensare ad una cosa così??!..., alla fine ciò che conta, a quanto pare, è l'opinione del popolo italiano..., si dice in giro che non è una grn idea l'indulto, ma allora perchè si tace?..., non è possibile far sentire la vera voce del popolo?..., ritornando al pensiero del carabiniere, mi ritorna in mente la canzone di Faletti "minchia signor tenente"...

Hai perfettamente ragione.
Ma io capisco il silenzio (poi chi l'ha detto che non dicono niente???? il solo fatto che non vediamo niente sui giornali e/o in televisione??) delle forze dell'ordine. C'è poco da fare, cosa vuoi che possano dire?? Gente che per istituzione, per dignità e per obblighi di status deve soltanto ubbidire!!!
Pensi che non sappiano che questo è un peggiorare drasticamente le condizioni del loro lavoro???
padulo is offline  
Vecchio 09-11-2006, 16.59.44   #15
Vito tuning
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 13-12-2005
Messaggi: 71
Riferimento: Indulto, ripetuti delitti, espatrio

Mancano delle persone di polso, ecco cosa manca in Italia Padulo. Rimpiango che non ci siano più persone, sognatrici anche, che smuovevano un intero popolo per degli ideali. Qui parliamo di una cosa più piccola che sono le forze dell'ordine, ma anche qui l'esempio può essere adeguato. Mancano delle persone all'interno di queste "forze" che abbiano il coraggio di far smuovere le menti dei loro colleghi. Che poi molti se ne fregano questo lo si sa!!! Diciamo che sogno il piacere di un' insurrezione, e non solo tra le forze dell'ordine
Vito tuning is offline  
Vecchio 17-11-2006, 10.51.00   #16
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Riferimento: Indulto, ripetuti delitti, espatrio

L'indulto penso che sia una sconfitta per tutti gli italiani che si sentono o sono onesti ... anzi diciamo solo quelli che sono onesti ...
Quello che ha fatto più scandolo è aver toloto anche le multe e le ammende varie non pagate ...
con questa mossa il governo, anzi il parlamento ha rinucciato ad un sacco di soldi che non riceverà mai ... insomma un mega condono fatto in maniera lecita.
Quello che realmente fa demoralizzare è che i condoni in italia ci saranno sempre e cmq, Dx o Sx che sia al governo ...
Vera Vergogna di questo paese dei balocchi ...
bomber is offline  
Vecchio 17-11-2006, 21.12.25   #17
Alessandro D'Angelo
dnamercurio
 
L'avatar di Alessandro D'Angelo
 
Data registrazione: 14-11-2004
Messaggi: 563
Riferimento: Indulto, ripetuti delitti, espatrio

Citazione:
Originalmente inviato da bomber
L'indulto penso che sia una sconfitta per tutti gli italiani che si sentono o sono onesti ... anzi diciamo solo quelli che sono onesti ...
Quello che ha fatto più scandolo è aver toloto anche le multe e le ammende varie non pagate ...
con questa mossa il governo, anzi il parlamento ha rinucciato ad un sacco di soldi che non riceverà mai ... insomma un mega condono fatto in maniera lecita.
Quello che realmente fa demoralizzare è che i condoni in italia ci saranno sempre e cmq, Dx o Sx che sia al governo ...
Vera Vergogna di questo paese dei balocchi ...
######################
In sintesi, dicendo "L'INDULTO E' UNA SCONFITTA PER TUTTI GLI ITALIANI"
Italiani che hanno votato a destra e italiani che hanno votato a sinistra.
Dunque con quale ala del parlamento prendersela?
######################
Le multe non sono state abrogate.
Le grandi multe, quelle dei "PAPAVERI" si, quelle per esempio automobilistiche sono ancora ferme lì come sanguisughe per i poveri che non sanno dove parcheggiare.
Alessandro D'Angelo is offline  
Vecchio 18-11-2006, 11.34.24   #18
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Indulto, ripetuti delitti, espatrio

All'indulto ora vogliono far seguire "giustamente" come hanno detto, l'amnistia. Ovvero un bel colpo di spunga e il pargoletto ritorna pulito e profumato di mastrolindo.

Dove stiamo andando? e perchè?
Chi è in testa al convoglio?

Siamo tutti davvero stupide alienate marionette?

Nonostante i miei sforzi non ho trovato una sola risposta attendibile.

Un dubbio mi è sorto spontaneo: ma non è che stanno cercando di rendere questo Paese un paradiso terrestre per ogni sorta di depravati, ladri, assassini, disonesti, pedofili, truffatori, bulli, stupratori?con leggi, regolamenti, normative adattate alle loro esigenze?

Altra domanda: e la gente onesta, lavoratrice, pacifica, volenterosa dove deve andare?

Invadiamo il Sahara e ricominciamo da 0? recinto di filo spinato, cannoni laser, sentinelle armate sino ai denti.
Ma come fanno gli uomini di buona volontà a respirare e non essere offesi, sfruttati, maltrattaticontinuamente?

ciao
mary
Mary is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it