Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 06-11-2006, 16.16.11   #11
S.B.
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-04-2006
Messaggi: 486
Riferimento: Una pietra miliare per la democrazia: Saddam

Gli Stati Uniti sono comunque storicamente una delle prime (la prima?) democrazie formatesi nella storia, aggiungiamoci il fatto che sono anche la massima potenza mondiale, attualmente, e il gioco è fatto.
Certo non possiamo dire che il modello americano sia il modello perfetto di democrazia, basti pensare alla pensa di morte.
Poi sono convinto che la democrazia non sia esportabile con la guerra, molto più efficace e radicale è il lento processo che sta avvenendo in Cina, col 'boom' economico il mercato si sta aprendo e la Cina si apre lentamente, la popolazione subisce un processo di "occidentalizzazione" e prima o poi il governo dovrà prenderne atto, una trasformazione, anche drammatica è inevitabile.
S.B. is offline  
Vecchio 06-11-2006, 16.51.16   #12
dany83
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 618
Riferimento: Una pietra miliare per la democrazia: Saddam

La pena di morte è una delle cose più assurde che ci siano nel mondo...Ma chi ci crediamo di essere noi per togliere la vita a una persona?Siccome Bush poverino non ha mai fatto nulla...ma per favore!
dany83 is offline  
Vecchio 06-11-2006, 17.56.49   #13
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Riferimento: Una pietra miliare per la democrazia: Saddam

Citazione:
Originalmente inviato da S.B.
Gli Stati Uniti sono comunque storicamente una delle prime (la prima?) democrazie formatesi nella storia, aggiungiamoci il fatto che sono anche la massima potenza mondiale, attualmente, e il gioco è fatto.
Certo non possiamo dire che il modello americano sia il modello perfetto di democrazia, basti pensare alla pensa di morte.
Poi sono convinto che la democrazia non sia esportabile con la guerra, molto più efficace e radicale è il lento processo che sta avvenendo in Cina, col 'boom' economico il mercato si sta aprendo e la Cina si apre lentamente, la popolazione subisce un processo di "occidentalizzazione" e prima o poi il governo dovrà prenderne atto, una trasformazione, anche drammatica è inevitabile.

BEH L'AMERICA se non erro è una democrazia che tanto democrazia ... contiamo che è nata sul sangue di indiani e neri ... non ce stata la legge contro il razzismo fino agli anni 50-60 ... insomma proprio democrazia nel vero senso della parola non l'è mai stata .. contando inoltre che ancora ora certe categorie di persone non possono votare o adirittura non riescono ... se si chiama democrazia questa siamo ben messi ...
bomber is offline  
Vecchio 06-11-2006, 18.18.16   #14
hadonis
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-10-2006
Messaggi: 41
Riferimento: Una pietra miliare per la democrazia: Saddam

E' ovvio che il concetto di democrazia sia facile da ostentare per chi l'ha sempre avuta.quando andate in vacanza in croazia,è qui vicino, chiedete alle persone comuni cosa pensano della democrazia, ne sentirete di tutti i colori.
sempre che non vi addentriate nei balcani, dove la democrazia è vista come le dita negli occhi.non da tutti ovvio.
ho fatto un esempio banale, per coadiuvare il concetto che la democrazia(ipotizziamo che sia tale, e tali siano i suoi effetti, scevri da aberrazioni demagogiche) è instabile per propria natura, e vive di molte fasi.
quasi tutte le democrazie, perdonate le ripetizioni ma è per chiarezza, nascono col sangue, e con esso fondano i primi pilastri.
Congo, Angola, Rwanda, sono facili esempi tangibili di sangue democratico.
i primi passi delle democrazie comportano atti, a posteriori abominevoli.
anche la storia d'italia ne è ricca.
credo che sforzarsi di scindere il proprio disgusto verso uno stato che impone la morte, e cercare di capire che una morte di stato possa essere un atto democratico sia il minimo.

notaersonalmente sono contro la pena di morte.
personalmente non giustizierei il Raìs.
ma non stiamo parlando di me.
hadonis is offline  
Vecchio 06-11-2006, 18.42.18   #15
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Riferimento: Una pietra miliare per la democrazia: Saddam

Citazione:
Originalmente inviato da hadonis
E' ovvio che il concetto di democrazia sia facile da ostentare per chi l'ha sempre avuta.quando andate in vacanza in croazia,è qui vicino, chiedete alle persone comuni cosa pensano della democrazia, ne sentirete di tutti i colori.
sempre che non vi addentriate nei balcani, dove la democrazia è vista come le dita negli occhi.non da tutti ovvio.
ho fatto un esempio banale, per coadiuvare il concetto che la democrazia(ipotizziamo che sia tale, e tali siano i suoi effetti, scevri da aberrazioni demagogiche) è instabile per propria natura, e vive di molte fasi.
quasi tutte le democrazie, perdonate le ripetizioni ma è per chiarezza, nascono col sangue, e con esso fondano i primi pilastri.
Congo, Angola, Rwanda, sono facili esempi tangibili di sangue democratico.
i primi passi delle democrazie comportano atti, a posteriori abominevoli.
anche la storia d'italia ne è ricca.
credo che sforzarsi di scindere il proprio disgusto verso uno stato che impone la morte, e cercare di capire che una morte di stato possa essere un atto democratico sia il minimo.

notaersonalmente sono contro la pena di morte.
personalmente non giustizierei il Raìs.
ma non stiamo parlando di me.



Che la democrazia non sia possibile da esportare questo è un fatto ... la democrazia si crea assieme alle personee ai cittadini fa parte della storia ...
in tal caso nessuno voleva giustizziare te ma Saddam
bomber is offline  
Vecchio 06-11-2006, 19.45.23   #16
S.B.
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-04-2006
Messaggi: 486
Riferimento: Una pietra miliare per la democrazia: Saddam

Citazione:
Originalmente inviato da bomber
BEH L'AMERICA se non erro è una democrazia che tanto democrazia ... contiamo che è nata sul sangue di indiani e neri ... non ce stata la legge contro il razzismo fino agli anni 50-60 ... insomma proprio democrazia nel vero senso della parola non l'è mai stata .. contando inoltre che ancora ora certe categorie di persone non possono votare o adirittura non riescono ... se si chiama democrazia questa siamo ben messi ...

Assolutamente, infatti è piuttosto imperfetta come democrazia, ma questo sembra passare in secondo piano nei discorsi di Bush&co. Insomma per farla breve ostentano una democrazia che si basa più sulla sua storicità che sulla sua effettiva eccellenza.

hadonis:
Citazione:
credo che sforzarsi di scindere il proprio disgusto verso uno stato che impone la morte, e cercare di capire che una morte di stato possa essere un atto democratico sia il minimo.

Non è il disgusto a parlare, te l'assicuro, è il fatto che secondo me salvare il rais dalla pena di morte avvicinerebbe (simbolicamente) l'Iraq alle democrazie europee.
Certo se vogliamo dare più autonomia alla nuova democrazia Irachena dovremmo prendere atto della pena di morte(fortemente voluta dal popolo a quanto si vede).
S.B. is offline  
Vecchio 06-11-2006, 23.27.51   #17
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Riferimento: Una pietra miliare per la democrazia: Saddam

Citazione:
Originalmente inviato da S.B.
Assolutamente, infatti è piuttosto imperfetta come democrazia, ma questo sembra passare in secondo piano nei discorsi di Bush&co. Insomma per farla breve ostentano una democrazia che si basa più sulla sua storicità che sulla sua effettiva eccellenza.

hadonis:

Non è il disgusto a parlare, te l'assicuro, è il fatto che secondo me salvare il rais dalla pena di morte avvicinerebbe (simbolicamente) l'Iraq alle democrazie europee.
Certo se vogliamo dare più autonomia alla nuova democrazia Irachena dovremmo prendere atto della pena di morte(fortemente voluta dal popolo a quanto si vede).


mi sembra che però si voglia esportare solo quello che più fa comodo...
Cosi a sentimento mi pare proprio che le più grandi democrazie sono contoro la pena di morte ...
bomber is offline  
Vecchio 07-11-2006, 08.31.42   #18
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Riferimento: Una pietra miliare per la democrazia: Saddam

Citazione:
Originalmente inviato da bomber
mi sembra che però si voglia esportare solo quello che più fa comodo...
Cosi a sentimento mi pare proprio che le più grandi democrazie sono contoro la pena di morte ...

Quoto questo intervento perché forse il nocciolo della questione sta proprio qui. A Bush fa comodo usare la morte di un tiranno per racimolare voti nelle elezioni di medio mandato (quelle in cui si rinnova il 30% del senato e la camera che noi chiameremmo dei deputati). Tutto fa brodo quando si vuole mantenere la poltrona presidenziale sotto il sedere! Infatti, se il parlamento americano passasse a maggioranza democratica, Bush avrebbe molte difficoltà a portare avanti gli interessi delle lobbies che hanno finanziato la sua campagna elettorale. Questo è il vero nocciolo della questione!
Mr. Bean is offline  
Vecchio 07-11-2006, 09.42.12   #19
hadonis
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-10-2006
Messaggi: 41
Riferimento: Una pietra miliare per la democrazia: Saddam

Citazione:
Originalmente inviato da bomber
Che la democrazia non sia possibile da esportare questo è un fatto ... la democrazia si crea assieme alle personee ai cittadini fa parte della storia ...
in tal caso nessuno voleva giustizziare te ma Saddam

x SB:
ops..ho scritto una frase maldestra.
volevo dire che non sono io quello che giudica, quello che ha voce in capitolo,smussavo gli angoli di quello che ho scritto insomma, se temessi il patibolo forumistico mi apellerei alla netiquette dei diritti umani.

riprovo: credo che una eventuale esecuzione del Rais, sia "accettabile" in un contesto come quello dell'Iraq, ossia di democrazia giovane che si sta assestando(anche attraverso il sangue).che la pena capitale non sia condivisibile in una democrazia stabile è un dato, che presumo di fatto per tutti, ma ribadisco in un ottica di questo genere, la ritengo meno abominevole(in termini di assetti politici e sociali)di quanto non lo possa essere negli stati uniti.
--------------
condivido il pensiero di EPICURUS, che fa collimare il tendere alla democrazia a stelle e strisce delle neo democrazie, o democrazie potenziali(adesso vedremo che succederà in nicaragua(un sandinista al comando?) o cosa faranno del comodissimo stato del montenegro, scissosi questa estate dalla serbia con Djukanovic, un ex scafista al governo).
Hobsbawm sostiene che le grandi democrazie, come le grandi aziende di produzione abbiano degli "scarti di lavorazione", dei rifiuti etico-politici, uno di questi è appunto la pena di morte degli stati uniti.
in italia non c'è questa spuria, ma un depuratore fognario-politico sarebbe quantomeno auspicabile, necessario o dovuto.
hadonis is offline  
Vecchio 07-11-2006, 10.19.41   #20
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Riferimento: Una pietra miliare per la democrazia: Saddam

Citazione:
Originalmente inviato da Mr. Bean
Quoto questo intervento perché forse il nocciolo della questione sta proprio qui. A Bush fa comodo usare la morte di un tiranno per racimolare voti nelle elezioni di medio mandato (quelle in cui si rinnova il 30% del senato e la camera che noi chiameremmo dei deputati). Tutto fa brodo quando si vuole mantenere la poltrona presidenziale sotto il sedere! Infatti, se il parlamento americano passasse a maggioranza democratica, Bush avrebbe molte difficoltà a portare avanti gli interessi delle lobbies che hanno finanziato la sua campagna elettorale. Questo è il vero nocciolo della questione!

mr.bean, il nocciolo che dovrebbe preoccupare più di tutti (perchè sintomatico) non è tanto che gli u.s.a. vogliono esportare solo ciò che fa loro comodo, ma il fatto che un presidente della più grande potenza economico-culturale-militare usi la morte di una persona come metodo per aumentare i voti a se stesso. anzi, la cosa veramente grave è che tale metodo funziona!
epicurus is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it