Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 03-01-2007, 11.46.07   #11
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: Su che cosa ha riflettuto la filosofia in origine?

Indagavano la Phisys ...qual e' l'origine di questa parola?
(chiedo a Carlo)
Yam is offline  
Vecchio 03-01-2007, 15.40.53   #12
Sofia19
Ospite
 
Data registrazione: 07-07-2006
Messaggi: 5
Riferimento: Su che cosa ha riflettuto la filosofia in origine?

Citazione:
Originalmente inviato da Yam
Sembra quasi che la mentalita' del geometra abbia avuto origine con Parmenide e Pitagora...espresso cosi, ed e' anche la tradizionale chiave di lettura di questi due filosofi....di cui si e' evitato uno studio profondo e complessivo sia dell'uomo filosofo che dell'opera. Prendo loro due perche' sono indubbiamente i piu' importanti, segnando una svolta nel pensiero dell'antica grecia.
Sono in molti oggi a dissentire e a vedere la morte della Filosofia in un certo tipo di approccio.
Qualcuno accusa Platone di parricidio nei confronti di Parmenide e trattasi di Filosofo tutt'altro che dilettante con pedigree d.o.c. (King's College Cambridge e Warburg Institute ).
E' questo qui:
http://www.peterkingsley.org/

http://lgxserver.uniba.it/lei/rassegna/010819f.htm
Qui c'e' qualcos'altro:


(Parmenide)
http://www2.unipr.it/~pieri/File%20P...iel_enigma.pdf

(Pitagora)

http://www2.unipr.it/~pieri/File%20PDF/Le%20chiavi%20dell'estasi.pdf

L'altra faccia del Filosofo (da pag.3 a pag 11)
http://www.sav-aspc-asfc.ch/Bulletin...ulletin_62.pdf

Ovviamente dubito dell'approccio proposto da Carlo perche' quella separazione tra Teologia e Filosofia e' semmai posteriore e contesto anche il significato che si da alla parola riflessione....Se Parmenide e' riconosciuto solo per la Logica e non per il suo essere "iatromante" ne abbiamo una visione parziale.
Secondo Kingsley l'occidente ha perso dopo quei due filosofi, le proprie radici spirituali.



Certo che e' giusto.....ma forse la riflessione che proponi e' solo una delle tante basata su alcuni paradigmi non da tutti condivisi.

Ciao sono nuova in questo forum, dopo varie letture di post, testi, esperienze ho deciso di iscrivermi. Volevo dirti che ho letto l'articolo intitolato "l'altra faccia del filosofo" e l'ho trovato molto interessante.Ho avuto così un'altra conferma sul fatto che spesso i manuali scolastici cercano di oggettivare i filosofi, con i suoi pensieri diementicando che dietro a grandi discorsi ci sono sempre delle persone. ciao a tutti
Sofia19 is offline  
Vecchio 03-01-2007, 17.15.09   #13
Stacey
Ospite
 
Data registrazione: 02-01-2007
Messaggi: 4
Riferimento: Su che cosa ha riflettuto la filosofia in origine?

Citazione:
Originalmente inviato da Yam
Indagavano la Phisys ...qual e' l'origine di questa parola?
(chiedo a Carlo)

Non sono Carlo ... ma voglio provare a dirti l'origine di questa parola.
Physis è costruita sulla radice indoeuropea di bhu che ha il significato di essere, e la radice bhu è fortemente legata alla radice bha che significa luce ( e sulla quale si basa anche l'aggettivo saphes che vuol dire: chiaro, evidente, manifesto). Già da sola quindi la parola physis sta a significare "essere" e "luce" ... quindi l'essere nel suo illuminarsi.
Filosofia infatti significa anche: aver cura per ciò che, stando alla "luce" non può essere in alcun modo negato (quindi la verità incontrovertibile e ineluttabile che non era stata trovata (a ragione) nel mito).
Ovviamente c'è da dire che quando i primi filosofi chiamano physis ciò che essi credono, si riferiscono all'essere stesso, cioè il Tutto e non una sola parte. E si rivolgono a quell'essere che si illumina, che si mostra, che appare, che non si sottrae alla conoscenza, e che in questa luminosità è innegabile e incontrovertibile.

Spero di essere stata abbastanza chiara ..!!!
Alice
Stacey is offline  
Vecchio 04-01-2007, 10.37.58   #14
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: Su che cosa ha riflettuto la filosofia in origine?

Grazie Stacey!
Le voci del mio dizionario di Sanscrito con la radice Bhu e Bha sono veramente molte e tutte molto interessanti....e riportano a riflessioni sulla Fisica moderna. Vuoto ed Energia sostanzialmente.
Yam is offline  
Vecchio 04-01-2007, 10.51.21   #15
Carlo Forin
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-09-2005
Messaggi: 219
Riferimento: Su che cosa ha riflettuto la filosofia in origine?

Cara Alice,
ti propongo un passaggio intermedio, che mi pare inoppugnabile: Sophia è la divinità della conoscenza raccontata da Ireneo di Lione, nel suo Contra haereses, contro le eresie. Preponendo HI LU sumero, 'gioia dell'essere', filo, a Sophia abbiamo filosòfia, con o senza ph per f, come si voglia: gioia della conoscenza. Siamo nel campo della gnosi, nello studio religioso della conoscenza, con gli gnostici, che alla conoscenza hanno dato tutta la loro riflessione!
Gli indoeuropei sono un'ipotesi di secondo grado, non un ente reale.
Vi avverto che dovrò continuare la mia presenza nell'area di teonomasiologia, obbedendo al webmaster, per non far esondare la riflessione nel caos.
Carlo Forin is offline  
Vecchio 04-01-2007, 11.05.07   #16
Carlo Forin
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-09-2005
Messaggi: 219
Riferimento: Su che cosa ha riflettuto la filosofia in origine?

A Sophia 19 propongo delle letture di filosofia che non dimentica gli uomini che l'hanno prodotta:
Giovanni SEMERANO, Le origini della cultura europea, 1984 Olschki, Firenze
Giovanni SEMERANO, Le origini della cultura europea, dizionari, 1994 Olschki, Firenze
Giovanni SEMERANO, L’Infinito, un equivoco millenario, 2001 B. Mondadori, Milano
Giovanni SEMERANO, Il popolo che sconfisse la morte, 2003 B. Mondadori, Milano.
Giovanni SEMERANO, La favola dell’indoeuropeo, 2005 B. Mondadori, Milano.
- Quest’ultimo ‘lavoretto’, di cento pagine, riassume l’utilità del contributo di Semerano: aver
descritto come fantasia gli enunciati dell’indoeuropeismo, l’ideologia che altera
la ricerca etimologica.

In particolare la terza.
Ciao
Carlo Forin is offline  
Vecchio 04-01-2007, 12.20.09   #17
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: Su che cosa ha riflettuto la filosofia in origine?

Citazione:
Originalmente inviato da Carlo Forin
pagine, riassume l’utilità del contributo di Semerano: aver
descritto come fantasia gli enunciati dell’indoeuropeismo, l’ideologia che altera
la ricerca etimologica.


Certo, conosco Semerano...ma conosco soprattutto l'Oriente. L'importante e' che quella "ipotesi" non diventi ideologia.
Yam is offline  
Vecchio 04-01-2007, 14.33.25   #18
Stacey
Ospite
 
Data registrazione: 02-01-2007
Messaggi: 4
Riferimento: Su che cosa ha riflettuto la filosofia in origine?

Citazione:
Originalmente inviato da Carlo Forin
Cara Alice,
ti propongo un passaggio intermedio, che mi pare inoppugnabile: Sophia è la divinità della conoscenza raccontata da Ireneo di Lione, nel suo Contra haereses, contro le eresie. Preponendo HI LU sumero, 'gioia dell'essere', filo, a Sophia abbiamo filosòfia, con o senza ph per f, come si voglia: gioia della conoscenza. Siamo nel campo della gnosi, nello studio religioso della conoscenza, con gli gnostici, che alla conoscenza hanno dato tutta la loro riflessione!
Gli indoeuropei sono un'ipotesi di secondo grado, non un ente reale.
Vi avverto che dovrò continuare la mia presenza nell'area di teonomasiologia, obbedendo al webmaster, per non far esondare la riflessione nel caos.


Grazie mille per questo ampliamento!

Sono nuova su questo forum e spero di riuscire ad attingere più informazioni possibili che possano aiutarmi ad approfondire sempre di più questa mia grande passione verso la filosofia.
Ho iniziato a settembre a studiare questa "scienza" a scuola, e quindi non sono ancora in grado di fare certi discorsi o collegamenti che invece leggo in molte discussioni ... quindi vi chiedo di scusarmi se qualche volta non riuscirò a capire al massimo o se qualche mia risposta potrà sembrarvi banale.
Per quel che riguarda il mio piano di studi io sono arrivata fino a Socrate, quindi sono davvero all'inizio!
Detto questo ... spero mi potrete aiutare a crescere in questo cammino filosofico! I buoni propositi da parte mia ci sono per il resto, cercherò di seguire il più possibile le vostre riflessioni perchè mi piacciono veramente molto!

P.S.: scusate l'OT ma non sapevo dove presentarmi
Stacey is offline  
Vecchio 04-01-2007, 14.50.32   #19
Carlo Forin
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-09-2005
Messaggi: 219
Riferimento: Su che cosa ha riflettuto la filosofia in origine?

Per far luce sulla vera ideologia, si può, se non si è fortemente ideologizzati, linkare:

www.archeomedia.it /archeologia del linguaggio
Carlo Forin is offline  
Vecchio 04-01-2007, 14.57.21   #20
Carlo Forin
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-09-2005
Messaggi: 219
Riferimento: Su che cosa ha riflettuto la filosofia in origine?

Per informazioni su Semerano:


http://www.atopon.it/itinerari/main_itinere.html
Carlo Forin is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it