Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 30-05-2007, 16.27.40   #11
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: un errore nella filosofia di Schopenhauer

Citazione:
Originalmente inviato da bside

Il pensiero di Schopenhauer preso a sostegno della causa gay? Io non ho mai letto e sentito da nessuna parte questo accostamento.
In che modo scusa il suo pensiero pessimista sarebbe di sostegno alla causa?


Non mi riferivo a prese di posizione ufficiali o pubbliche…ci mancherebbe!
Mi è capitato spesse volte di disquisire con qualche amico dagli orientamenti sessuali nettamente opposti ai miei i quali hanno citato, credo/spero più per fama di nome che per conoscenza di pensiero, Schopenhauer nelle loro fila in virtù di quella volontà di non procreare al fine di raggiungere la saggezza.
Non mi risulta che il filosofo si sia mai espresso sull’omosessualità ma abbia più che altro tentato di elevare la castità a possibile metodo per il raggiungimento di quella saggezza.

Hey Bside…non ci crederai ma tieni sempre conto che sono assolutamente indifferente all’omosessualità…e l’indifferenza, in tal caso, è a mio avviso il miglior sentimento che si possa esprimere a favore.

maxim is offline  
Vecchio 31-05-2007, 23.29.35   #12
esteta_edonista
Ospite abituale
 
L'avatar di esteta_edonista
 
Data registrazione: 26-05-2007
Messaggi: 57
Riferimento: un errore nella filosofia di Schopenhauer

Se vogliamo, anche l'omosessualità è un inganno e, quindi, dolore, proprio perché fine a se stessa.

Ciao.[/quote]


Non mi risulta
esteta_edonista is offline  
Vecchio 01-06-2007, 22.53.12   #13
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: un errore nella filosofia di Schopenhauer

katerpillar

Se vogliamo, anche l'omosessualità è un inganno e, quindi, dolore, proprio perché fine a se stessa. Ciao.
[/quote]

esteta_edonista

Non mi risulta.

katerpillar


Intravedi altri scopi fuori dal piacere personale?
Parli con una persona che ha molti amici gay, e quando c'incontriamo, per chi non mi conosce gli rimane difficile distinguere chi è l'eterosessuale.

Una limitazione del rapporto fra simili è proprio questo: è fine a se stesso, ma non inserisco questi rapporti fra quelli egoistici, sono semplicemente naturali, se per natura intendiamo tutte le interpretazioni o manifestazioni che possiamo descrivere, attuate dall'uomo e dalla donna.

Affermato questo, vengo a testimoniare che ho ricevuto tanta gentilezza, rispetto e solidarietà più dagli amici gay che dagli amici cosidetti "normali".

Ciao. giancarlo.
katerpillar is offline  
Vecchio 01-06-2007, 23.52.05   #14
esteta_edonista
Ospite abituale
 
L'avatar di esteta_edonista
 
Data registrazione: 26-05-2007
Messaggi: 57
Riferimento: un errore nella filosofia di Schopenhauer

Citazione:
Originalmente inviato da katerpillar
katerpillar

Se vogliamo, anche l'omosessualità è un inganno e, quindi, dolore, proprio perché fine a se stessa. Ciao.

esteta_edonista

Non mi risulta.

katerpillar


Intravedi altri scopi fuori dal piacere personale?
Parli con una persona che ha molti amici gay, e quando c'incontriamo, per chi non mi conosce gli rimane difficile distinguere chi è l'eterosessuale.

Una limitazione del rapporto fra simili è proprio questo: è fine a se stesso, ma non inserisco questi rapporti fra quelli egoistici, sono semplicemente naturali, se per natura intendiamo tutte le interpretazioni o manifestazioni che possiamo descrivere, attuate dall'uomo e dalla donna.

Affermato questo, vengo a testimoniare che ho ricevuto tanta gentilezza, rispetto e solidarietà più dagli amici gay che dagli amici cosidetti "normali".

Ciao. giancarlo.[/quote]

non intravedo altri scopi fini se stessi oltre al piacere finoe a se stesso, ma non si tratta di un inganno, non riproduce dolore, e quindi è semplicemente una libidine a differenza dell'eterosessualità.
esteta_edonista is offline  
Vecchio 04-06-2007, 03.14.12   #15
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: un errore nella filosofia di Schopenhauer

esteta_edonista
Citazione:
non intravedo altri scopi fini a se stessi oltre al piacere fine a se stesso, ma non si tratta di un inganno, non riproduce dolore, e quindi è semplicemente una libidine a differenza dell'eterosessualità.
katerpillar

Per comprendere se non è un inganno e non produca dolore, bisognerebbe fare una disamina che non basterebbe un saggio per spiegarlo. Io l'ho affermato perché ho cercato di guardare a tutto il contesto della nostra vita, ma senza sterili polemiche.

Anche tu ammetti che nel rapporto omosessuale vi è il piacere fine a se stesso, ma la libidine può esistere anche nell'etereosessuale, solo che questa lo conduce a chiudere quel ciclo che ci permette di continuare la storia dell'umanità.

Il fatto che tu non intravedi l'inganno e non provi dolore in questa esclusione, è semplicemente un'interpretazione personale, mentre io so che per molti Gay questo è un problema serio, tant'è che cercano di risolverlo, sotto il profilo emotivo, cercando di adottare un figlio.

Cosa vuoi che ti dica, ognuno di noi esterna le proprie esperienze, emozioni e convincimenti, io ho espresso dei pensieri di alcuni amici che avevano sottolineato questo problema.

Un saluto. Giancarlo.
katerpillar is offline  
Vecchio 04-06-2007, 15.03.59   #16
esteta_edonista
Ospite abituale
 
L'avatar di esteta_edonista
 
Data registrazione: 26-05-2007
Messaggi: 57
Riferimento: un errore nella filosofia di Schopenhauer

Citazione:
Originalmente inviato da katerpillar
esteta_edonista
katerpillar

Per comprendere se non è un inganno e non produca dolore, bisognerebbe fare una disamina che non basterebbe un saggio per spiegarlo. Io l'ho affermato perché ho cercato di guardare a tutto il contesto della nostra vita, ma senza sterili polemiche.

Anche tu ammetti che nel rapporto omosessuale vi è il piacere fine a se stesso, ma la libidine può esistere anche nell'etereosessuale, solo che questa lo conduce a chiudere quel ciclo che ci permette di continuare la storia dell'umanità.

Il fatto che tu non intravedi l'inganno e non provi dolore in questa esclusione, è semplicemente un'interpretazione personale, mentre io so che per molti Gay questo è un problema serio, tant'è che cercano di risolverlo, sotto il profilo emotivo, cercando di adottare un figlio.

Cosa vuoi che ti dica, ognuno di noi esterna le proprie esperienze, emozioni e convincimenti, io ho espresso dei pensieri di alcuni amici che avevano sottolineato questo problema.

Un saluto. Giancarlo.

cavoli all'adozione non avevo proprio pensato!!! anche se quella è una decisione razionale...però bellissima osservazione . ciao. Michele
esteta_edonista is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it