Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 27-05-2003, 09.31.15   #21
lucilla
Ospite
 
Data registrazione: 18-04-2003
Messaggi: 10
a igro

Igro, tu che fai lo psicoterapeuta meglio di me sai che psyché in greco significa anima. Infatti il tuo lavoro consiste (perlomeno etimologicamente) nella cura dell'anima. Pero' non è corretto affermare che l'anima si contrappone a razionalità. Non specifichi che tipo di psicoterapeuta sei. La psicoterapia cognitivo-costruttivista o ancora meglio quella razional-emotiva utilizzano metodologie di ristrutturazione razionale delle convinzioni disfunzionali e dei processi distorti del pensiero per modificare le emozioni e i comportamenti disturbanti. Correggere le rappresentazioni irrazionali (o come diceva Spinoza le errate posture logiche) e le modalità distorte di elaborare l'informazione e l'acquisizione da parte del paziente della capacità di ricostruire le proprie esperienze diviene l'obiettivo di questo tipo di psicoterapia. In particolar modo quella costruttivista utilizza la metodologia maieutica (approccio socratico):l'obiettivo è di aiutare il paziente a prendere coscienza delle proprie conoscenze automatiche e inconsce direttamente esprimibili verbalmente, delle relazioni intercorrenti fra esse e delle influenze che esercitano sui propri comportamenti. L'analisi è condotta attraverso un procedimento inferenziale inducendo il paziente ad osservarsi dall'esterno (Cionini, 1998). Certo se prendiamo in considerazione solo le terapie psicodinamiche, beh, nulla hanno da spartire con tali approcci, né tantomeno con la pratica filosofica.........
lucilla is offline  
Vecchio 27-05-2003, 23.01.02   #22
igro
Ospite
 
Data registrazione: 20-05-2003
Messaggi: 22
Credo che la medicina si occupi solo degli organi, così come la psicoanalisi insieme agli approcci psicoteraputici cognitivisti e razionali si occupi solo della mente....
Cambiare la struttura delle nostre emozioni con il linguaggio verbale??
Può essere una strada, ma certamente non la migliore....
Personalmente credo che una psicoterapia degna di questo nome debba considerare l'interezza dell'individuo, e quindi usare strumenti adatti ad interagire con la sua condizione energetica...
L'uomo è indiscutibilmente uno, e non può essere scisso....forse è a questo insieme che si riferisce il termine anima?
igro is offline  
Vecchio 28-09-2003, 19.41.18   #23
maurizio pierpaolo
ppm
 
Data registrazione: 13-09-2003
Messaggi: 66
sulla consulenza filosofica

Non è mio compito definire cosa sia la consulenza filosofica anche se sono vari anni che lavoro come filosofo in azienda e non.Definire come ''consulenza'' l'attività che il filosofo mette a disposizione del consultante è semplicemente rischioso e autolimitante.Rischioso perchè oggi di ''consulenti''ce ne sono troppi(commerciali, fiscali,ecc..), quella schiera di professionisti capaci di fornire un servizio finalizzato alla risoluzione di problemi diversi da quelli filosofici.Autolimitante perchè la filosofia può vivere di luce propria in quanto possiede strumenti ermeneutici capaci di alleviare i dubbi legati all'esistenza.Cari amici purtoppo c'è confusione sul concetto di consulenza filosofica,molti sono coloro che pensano ad una definizione di ciò che non possono definire e cadono nel vuoto.Il vuoto tipico di chi parla senza vivere prima e con attenzione i fatti che descrive(come a scuola o,spesso all'università).Ho capito presto che il filosofo ha due armi importanti:la capacità di relativizzare gli eventi(in modo tale da lavorare con una sorta di''filosofia dinamica'') e la capacità di essere compagno di pensiero del consultante(vivere nell'interpretazione). La consulenza filosofica non è una lezione di filosofia non esistono scopritori dell'utilità pratica della filosofia(eccetto i classici) ed è basata anch'essa su metodologie che passano soltanto attraverso l'osservazione e l'esperienza.Cari amici questo un cenno,possiamo se volete,avviare una discussione più profonda.Nel frattempo vi invito a visitare il mio sito con link da www.naturaebenessere.it Cordiali saluti a tutti.ppm
maurizio pierpaolo is offline  
Vecchio 29-09-2003, 10.32.26   #24
lucilla
Ospite
 
Data registrazione: 18-04-2003
Messaggi: 10
Thumbs up bene

a maurizio pierpaolo:
mi trovi d'accordo su quanto hai accennato. C'è molta confusione in merito alla 'natura' della consulenza filosofica, e, posso dirlo, non solo in Italia. Si parla di counseling (e non lo è) di counselling (secondo il British English) ed è forse più appropriato. Non è solo un vezzo linguistico, di fatto la differenza esiste.
Pero' mi rendo conto che è difficile in un forum parlarne in maniera approfondita.
Chi desiderasse farlo può contattarmi in via privata.
Una sola cosa: parlare di vuoto è eccessivo, non credo sia questo il punto. E poi, se è vero che non ci sono 'scopritori', penso comunque che Gerd Achenbach con il suo 'antimetodo' della Philosophische Praxis, abbia segnato una svolta importante nella rivendicazione pratica del ruolo del filosofo nel nostro contesto contemporaneo.
Un saluto a tutti.
lucilla is offline  
Vecchio 30-09-2003, 22.11.26   #25
maurizio pierpaolo
ppm
 
Data registrazione: 13-09-2003
Messaggi: 66
sulla consulenza filosofica

cara lucilla,ritengo importante "il risveglio del filosofo" quanto te,quanto achenbach ecc....francamente non penso che esista un metodo oltre un metodo.....sono parole difficili,indefinibili,accadem iche.Cos'e il metodo oltre il metodo,cos'è l'azzurro oltre l'azzurro,cos'è la vita oltre la vita ecc..?Lo sappiamo? possiamo dare una risposta?Il nostro amico wittgenstein ci ricorda che "su ciò di cui non si può parlare ,si deve tacere" e per me è sacrosanto.Francamente ti dico,cara lucilla,achenbach avrà le sue buone ragioni e gli auguro lunga vita..................ma quello che s'ha da fare deve ancora venire.Il filosofo ha già perso molti treni...........cerchiamo di non perdere altri treni......................... .....oltre i treni.............ciao ppm
maurizio pierpaolo is offline  
Vecchio 15-03-2004, 11.17.54   #26
Cavalier3rrantE
Ospite
 
Data registrazione: 06-01-2004
Messaggi: 21
Formazione dei consulenti?

Hi.
Nel corso della discussione è stato accennato ad un percorso specifico di formazione per "consulenti filosofici". Questa figura professionale mi interessa alquanto e ho cercato nella rete cosa si riusciva a trovare ma con scarsi risultati, tutti ti spiegano cos'è secondo loro il counseling, si fanno pubblicità ecc ma nessuno accenna al proprio percorso di formazione...
Ergo non mi resta che chiedere a tutti voi. Chiunque sappia qualcosa, ad esempio circa il fantomatico istituto di formazione a Genova per consulenti filosofici nominato da Lucilla, è invitato a rispondere. Grazie in anticipo.
Cavalier3rrantE is offline  
Vecchio 15-03-2004, 11.50.39   #27
lucilla
Ospite
 
Data registrazione: 18-04-2003
Messaggi: 10
psicofilosofia

Non è fantomatico il corso di formazione a genova. Per ulteriori approfondimenti partecipa al forum psicofilosofia, ospitato da www.riflessioni.it oppure visita il sito www.psicofilosofia.it

Comunque altre realtà associative si stanno muovendo per stilare programmi di formazione per diventare consulenti filosofici.
Un'associazione di categoria, La SiCo, sta accreditando le scuole di counseling e il consiglio nazionale per l'economia e il lavoro (CNEL) sta censendo tutte le scuole che soddisfano determinati criteri di formazione. Per info vai su www.counseling.it
ciao
Lucilla
lucilla is offline  
Vecchio 17-03-2004, 14.01.27   #28
7219
Ospite
 
Data registrazione: 19-02-2004
Messaggi: 8
...una filosofia...

......che si ponga un fine,anche se nobile,non è più filosofia.
Sarebbe infatti fondata sul principio dell'utilità che non ha valore razionale ma solo(seppur importante per la nostra vita di ogni giorno) psicologico.

Una "filosofia" siffatta si troverebbe quindi sullo stesso piano della scienza sperimentale,darebbe cioè per scontato un fondamento senza metterlo in discussione.


Sk
7219 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it