Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 26-04-2008, 08.53.11   #1
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Sarà un solo uomo a comprendere la verità ultima?

Ricordo che quando frequentavo le elementari rimanevo strabiliato davanti a certe figure storiche che ritenevo mitiche. L'ammirazione, per esempio, che provavo davanti alla figura del Faraone, per l'imponenti opere che riusciva a realizzare, oppure davanti ad un Mosè che, pur avendo vissuto una vita da dignitario, abbandona tutti i suoi privilegi per mettersi al servizio del suo popolo cambiandone il corso storico. E così via via per arrivare ai filosofi greci: a Socrate, Platone, oppure ai Cesari della Roma imperiale fino a Gesù, a Carlo Matello che, con il suo coraggio e intelligenza tattica, tramite la battagia di Poitiers, impedi definitivamente, forse, che l'occidente venisse istlamizzato, mettendo in rotta il nemico che cadde in gran numero, tanto da far definire quella giornata, ai cronisti musulmani, come "il lastricato dei màrtiri" (balāt al-shuhadā'). Poi, della stessa famiglia, abbiamo conosciuto Carlo Magno che intui come la cultura non poteva essere affidata ai singoli insegnanti ma necessitava quella struttura che poi abbiamo definito scuola.

Insomma, se ci soffermiamo a guardare la storia ci rendiamo conto che i cambiamenti che hanno sconvolto il mondo, in meglio o in peggio, sono arrivati sempre da un solo uomo, mai da una equipe.

Qualcuno potrebbe obbiettare che all'epoca accadeva ciò solo perché vi erano: i Faraoni, gli Imperatori, i Re, i Principi ecc., ma questa solitudine dell'uomo, nel cambiare il mondo, si è avuta anche nell'era moderna quando tutte queste figure primarie non esistevano più; se pur é vero che il posto dei re è stato occupato dai dittatori. Allora elenchiamo gli Stalin, gli Adolf Hittler, i Benito Mussolini, i Mao TseTung ecc.

Ma io insisto nel dire che questa solitudine ha imperato anche nei tempi modernissimi, quando sono nate delle invenzioni che, in modo altrettando eclatante e decisivo hanno cambiato il volto del mondo: come Antonio Meucci con l'invenzione del telefono, o Guglielmo Marconi con la radio, Otto & Benz con la creazione del ciclo "Otto" che ha permesso il funzionamento del motore a scoppio, o Diesel per il motore diesel, Allesandro Volta, Albert Einstein, e via via.
Insomma credo che questo prologo sia sufficiente per porre la domanda sul titolo di questo thread: anche la verità ultima verra compresa da un solo uomo?

Saluti.
Giancarlo.
katerpillar is offline  
Vecchio 26-04-2008, 09.36.29   #2
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Sarà un solo uomo a comprendere la verità ultima?

Citazione:
Originalmente inviato da katerpillar
Insomma, se ci soffermiamo a guardare la storia ci rendiamo conto che i cambiamenti che hanno sconvolto il mondo, in meglio o in peggio, sono arrivati sempre da un solo uomo, mai da una equipe.

anche la verità ultima verra compresa da un solo uomo?
Non sono d'accordo con questa visione individualistica della storia umana.
Ci pensavo "lateralmente" in riferimento al thread su Hitler,il quale trovo sia solo la punta di un iceberg:basta osservare la Germania dei '20..
su quali basi già potenzialmente pronte ha attecchito...
o credete davvero che il pensiero di un uomo possa sconvolgere il mondo?
(Quando è accaduto non era un "semplice "uomo"..)
Insomma:se non era Hitler sarebbe stato un'altro..
Così accade nel mondo della scienza,frutto dell'evoluzione umana in genere.
Per quanto riguarda la verità..è già stata compresa da tanti uomini che si son tolti i prosciutti davanti agli occhi..
Ciao Giancarlo!
Noor is offline  
Vecchio 26-04-2008, 13.54.21   #3
espert37
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2007
Messaggi: 498
Riferimento: Sarà un solo uomo a comprendere la verità ultima?

Citazione da Noor:

Per quanto riguarda la verità..è già stata compresa da tanti uomini che si son tolti i prosciutti davanti agli occhi..

Carissimo Noor, se di quanto tu affermi ne hai convinzione,è già un grande passo avanti,se non è così lontana,chi ci vieta di andarne alla ricerca, o farcela trasmettere per poi adottarla? penso che non ci farebbe male,anzi, non ci farebbe altro che un gran bene.Non credi? Cosa ci impedisce di toglierci anche noi quei benedetti prosciutti dagli occhi.
Cerchiamo di costruire,non continuamente demolireer nostra buona norma.
Un amichevole saluto espert37
espert37 is offline  
Vecchio 26-04-2008, 14.33.42   #4
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Sarà un solo uomo a comprendere la verità ultima?

Citazione:
Originalmente inviato da espert37
Carissimo Noor, se di quanto tu affermi ne hai convinzione,è già un grande passo avanti,se non è così lontana,chi ci vieta di andarne alla ricerca, o farcela trasmettere per poi adottarla? penso che non ci farebbe male,anzi, non ci farebbe altro che un gran bene.Non credi? Cosa ci impedisce di toglierci anche noi quei benedetti prosciutti dagli occhi.
Cerchiamo di costruire,non continuamente demolire: per nostra buona norma.
Certo espert,son qui anche per questo..a me della filosofia ,non me ne frega niente,se proprio vuoi saperlo,è stato un amore giovanile che ho abbandonato presto!E allora perchè son qui? Per le anime che vi transitano insieme a me...
e che mi ritrovo davanti al mio cammino.
Putroppo a volte ,per costruire bisogna anche demolire,ma vien vista ahimè solo questa parte del lavoro..
.Anche perchè è proprio demolendo che il più delle volte ci si toglie i prosciutti davanti agli occhi,il resto,la Verità,emerge da sè,perchè è già tutta sotto!
Io sono certo che tu mi capisci,perchè hai il dono della semplicità ,Qualità essenziale per capire col cuore...piuttosto che con la mente.
Perchè la strada,tu lo sai,è quella.
un caro saluto Gigi
Noor is offline  
Vecchio 26-04-2008, 14.38.13   #5
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: Sarà un solo uomo a comprendere la verità ultima?

katerpillar
Insomma, se ci soffermiamo a guardare la storia ci rendiamo conto che i cambiamenti che hanno sconvolto il mondo, in meglio o in peggio, sono arrivati sempre da un solo uomo, mai da una equipe.
Anche la verità ultima verra compresa da un solo uomo?

Noor
Non sono d'accordo con questa visione individualistica della storia umana.
Ci pensavo "lateralmente" in riferimento al thread su Hitler,il quale trovo sia solo la punta di un iceberg:basta osservare la Germania dei '20..
su quali basi già potenzialmente pronte ha attecchito...
o credete davvero che il pensiero di un uomo possa sconvolgere il mondo?
(Quando è accaduto non era un "semplice "uomo"..)
Insomma:se non era Hitler sarebbe stato un'altro..
Così accade nel mondo della scienza,frutto dell'evoluzione umana in genere.
Per quanto riguarda la verità..è già stata compresa da tanti uomini che si son tolti i prosciutti davanti agli occhi..

katerpillar
Come al solito e come è sempre stato la fede religiosa, se da una parte dona dall'altra toglie; toglie il gusto del'obbiettività, della serenità di giudizio impedendo l'unione fra tutti gli uomini del mondo. Se ce ne fosse ancora bisogno, con il tuo modo di esprimerti, caro Noor, quel messaggio scritto sulla parete di roccia da un semplice pescatore è ancora emblematico.

Ma è possibile che tra tutti gli esempi che ho portato tu scegli proprio quello di Hittler per affermare che vi erano le condizioni mature? Bene! Ma se meriti si dovevano stailire lui se li era presi tutti. A parte per alcuni fatti o scoperte particolari dove avviene l'intuizione fulminea, credo che quando un avvenimento accade vi è sempre una maturità nella società, ma è sempre un solo individuo che la mette in risalto. Punto di domanda: ma perché lui e non un'altro, rivolgendoti le tue stesse parole contro? Perché Tutankamon e non Alberto Brambilla, perché Carlo Martello e non Piero Rossi, perché Gesù e non te, Albert Einstein e non Marco Rosati, Marconi, Meucci e non io? E così via.

Per quanto riguarda il togliersi il prosciutto dagli occhi molti lo hanno fatto da tempo, visti i risultati ottenuti in duemila anni, però gli stessi affermano di avere pazienza nell'aspettare che te lo tolga anche tu. Ma non tardare troppo... che la pazienza ha un limite.

Terminati i complimenti e i convenevoli torno a riproporre la domanda: sarà possibile che sia un solo uomo, come sembra sia sempre stato, a comprendere la verità ultima?

Saluti.
Giancarlo.
katerpillar is offline  
Vecchio 26-04-2008, 18.02.42   #6
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Sarà un solo uomo a comprendere la verità ultima?

Citazione:
Originalmente inviato da katerpillar
quando un avvenimento accade vi è sempre una maturità nella società, ma è sempre un solo individuo che la mette in risalto. Punto di domanda: ma perché lui e non un'altro,.

Per quanto riguarda il togliersi il prosciutto dagli occhi molti lo hanno fatto da tempo, visti i risultati ottenuti in duemila anni, però gli stessi affermano di avere pazienza nell'aspettare che te lo tolga anche tu. Ma non tardare troppo... che la pazienza ha un limite.
Come mai, in questo momento, stai guardando il monitor,ed ad esempio non stai facendo una telefonata?
Vuoi forse spiegarti perchè avvengono gli eventi in un certo modo e non in un altro?
Se sei interessato, comunque,e come di certo saprai,i buddhisti hanno sviluppato ben bene la teoria del karma..
potrebbe darti delle risposte..

PS perchè proprio duemila..anche tre o quattromila anni,che cambia?O mi hai già etichettato come cristiano?
Per il prosciutto..non te la prendere,non sentirti provocato nell'orgoglio..non serve..
Ciao
Noor is offline  
Vecchio 26-04-2008, 19.49.50   #7
Dasein
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2007
Messaggi: 192
Riferimento: Sarà un solo uomo a comprendere la verità ultima?

Citazione:
Originalmente inviato da Noor
Non sono d'accordo con questa visione individualistica della storia umana.
Ci pensavo "lateralmente" in riferimento al thread su Hitler,il quale trovo sia solo la punta di un iceberg:basta osservare la Germania dei '20..
su quali basi già potenzialmente pronte ha attecchito...
o credete davvero che il pensiero di un uomo possa sconvolgere il mondo?
(Quando è accaduto non era un "semplice "uomo"..)
Insomma:se non era Hitler sarebbe stato un'altro..
Così accade nel mondo della scienza,frutto dell'evoluzione umana in genere.
Per quanto riguarda la verità..è già stata compresa da tanti uomini che si son tolti i prosciutti davanti agli occhi..
Ciao Giancarlo!


allora a questo punto porgi anche a noi la verità senza prosciutto, così possiamo discuterne. senza ironia.
Dasein is offline  
Vecchio 26-04-2008, 20.43.07   #8
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
la verità ultima?

Citazione:
Originalmente inviato da Dasein
allora a questo punto porgi anche a noi la verità senza prosciutto, così possiamo discuterne. senza ironia.
Se in questo momento,ADESSO, togli l'ego-mente (eccolo il prosciutto...)
hai la Verità.
E' questa l'Offerta che viene riproposta in ogni momento..
No..mi dispiace Dasein,non sono io che devo fare il passo, credimi.
Va tutto colto oltre le parole..
Ma prima o poi qualcosa "passa" ,attraversa quella scura coltre che nasconde la Perla senza Prezzo..
Noor is offline  
Vecchio 26-04-2008, 21.05.04   #9
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: Sarà un solo uomo a comprendere la verità ultima?

Noor
PS perchè proprio duemila..anche tre o quattromila anni, che cambia? O mi hai già etichettato come cristiano?
Per il prosciutto..non te la prendere, non sentirti provocato nell'orgoglio..non serve..

katerpillar
Parlando del cristianesimo, di cristo e dell'inconcludenza di questi duemila anni di storia cristiana, mi è sembrato naturale collocarti, anzi: ti sei collocato da solo in quell'ambito, giacché hai invitato chi ti legge a togliersi i prosciutti dagli occhi - perchè solo in quel modo si potrebbero vedere le "tue verità" - Essendo uno specialista in quel campo non mi sono sentito provocato da una battuta infantile che non meritava nessuna risposta; piuttosto sarebbe il caso di parlare dell'argomento senza entrare in personalismi adatti a chi non ha argomenti per rispondere. Scusami ma te le vai a cercare.

Saluti.
Giancarlo.
katerpillar is offline  
Vecchio 26-04-2008, 21.20.30   #10
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: Sarà un solo uomo a comprendere la verità ultima?

Noor
Per quanto riguarda la verità..è già stata compresa da tanti uomini che si son tolti i prosciutti davanti agli occhi.

Dasein
Allora a questo punto porgi anche a noi la verità senza prosciutto, così possiamo discuterne. Senza ironia.

Noor

Se in questo momento, ADESSO, togli l'ego-mente (eccolo il prosciutto...)
hai la Verità.
E' questa l'Offerta che viene riproposta in ogni momento..
No..mi dispiace Dasein, non sono io che devo fare il passo, credimi.
Va tutto colto oltre le parole..
Ma prima o poi qualcosa "passa" ,attraversa quella scura coltre che nasconde la Perla senza Prezzo..

katerpillar
Poiché condivido la richiesta di Dasein, caro Noor, mi intrometto costatando che la tua risposta è troppo comoda e priva di qualsiasi contenuto che possa togliere i prosciutti dall'anima dei non credenti, se poi affermi che questi argomenti li teniamo sotto gli occhi quotidianamente, senza vederli, potrebbe significare che né tu e né altri sono riusciti a descriverli in modo comprensibibile, oppure operate in contrasto con quello che predicate....Potrebbe essere un'idea?

Saluti.
Giancarlo.
katerpillar is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it