Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 24-09-2003, 13.16.57   #21
Angel
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 171
forse perchè è un tema non puo vedere di unsolo lato - nel questo caso é la scienza in relazione con la filosofia - come nel film "matrix" - per la comprensione delle relazioni nella fisica quantitistica è la filosofia molto importante e opposto
Angel is offline  
Vecchio 24-09-2003, 13.26.35   #22
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Smile

Grazie angel, ma questo lo so perché purtroppo lo hanno insegnato anche a me. Aspetto la risposta di bluema-tri-x
Sté-detonator is offline  
Vecchio 24-09-2003, 19.20.28   #23
Angel
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 171
Talking

ora capisco! scusami per la valutazione errata
Angel is offline  
Vecchio 26-09-2003, 10.43.33   #24
bluemax
Ospite abituale
 
L'avatar di bluemax
 
Data registrazione: 04-09-2003
Messaggi: 766
Citazione:
Messaggio originale inviato da Sté-detonator
Grazie angel, ma questo lo so perché purtroppo lo hanno insegnato anche a me. Aspetto la risposta di bluema-tri-x

scusate innanzi tutto ma scivo veloce perche sono a lavoro:

Credo che la scienza non sia altro che lo studio dell'insieme delle leggi, a noi permesse di capire e vedere, che regolano un "sistema" di "gioco" a noi NON permesso di Vedere e Conoscere.

Da qui la Filosofia...

Praticamente, come chiedere ipoteticamente a un Computer di descrivere il suo Creatore, "essere umano" , e le leggi "idee e sentimenti" che lo regolano.

Vedresti il computer, rispodnere come puo'; con il suo linguaggio... quindi associerebbe l'uomo (il creatore) a qualcosa che e' a lui "pensabile" e "confrontabile"... un hard disk ? un monitor ? un circuito integrato ? ma nulla di simile all'unità carbonio dal nome "UOMO". La macchina associerebbe alle leggi che regolano la psiche umana (parlo di sentimenti) solo calcoli matematici, dei freddi e complessi calcoli scaturiti da combinazioni di 0 e 1.

Come fa l'uomo con Dio.. cerca di fargli "pensare" cio che noi pensiamo, cerca di fargli "dire" cio che noi diciamo...

quindi... in definitiva... cerca di comprendere cio che non ci e' permesso, per "programma iniziale" di capire.


... ai programmatori
bluemax is offline  
Vecchio 27-09-2003, 00.54.06   #25
leibnicht
Ospite abituale
 
L'avatar di leibnicht
 
Data registrazione: 06-09-2003
Messaggi: 486
Uno dei problemi

che mi sono spesso posto è il seguente: come posso stabilire che vi è un limite alla conoscibilità, cioè alle leggi e regole che posso apprendere.
Se questa nozione è certa, e se ritengo di poterla comprovare, allora è essa stessa una legge ed una regola che, necessariamente, "supera" l'insieme delle leggi e regole che possono essere conosciute.
Ma, in tale caso, l'insieme di tutte quelle leggi non esaurisce "tutte" le leggi che possono essere conosciute.
Se, al contrario, essa oltrepassa "quel" limite, allora come posso credere che essa sia effettivamente una legge ?
Ma se non lo è (legge), allora quell'insieme, daccapo, non esaurisce il limite, per cui quella legge può essere tale...
Insomma, come si risolve la questione...?!
leibnicht is offline  
Vecchio 29-09-2003, 13.24.11   #26
Mindcrawler
Studioso
 
L'avatar di Mindcrawler
 
Data registrazione: 08-09-2003
Messaggi: 25
E' il paradosso del mentitore, per parlare di questo problema devi astrarti da esso e ragionare ad un livello di linguaggio superiore.
Non mi chiedere altro perchè Russell & C. non convincono neanche me, quando acquisto un cervello supplementare ne riparliamo.
Mindcrawler is offline  
Vecchio 29-09-2003, 14.57.07   #27
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Thumbs up

Si, blue, è quello il problema. Ma quando in qualche modo la vita ci pone davanti l'evidenza che è solo 'credere', che non si può neanche dire 'capire', ma credere di capire qualcosa solo astraendo le astrazioni che già altri hanno 'astratto' ( ) , allora la stessa energia che la rete neuronica mette nel perdersi in simili questioni cade completamente. Da qui ecco che decade anche lo stesso senso del problema. Non che resti un'annichilimento, questo è il trucco che quella 'mente' in pericolo sta ancora usando per mantenersi, ti sta facendo usare ancora la 'filosofia', mantenendosi in moto. Resta anzi il concretissimo battito della Vita e l'Inteligenza (termine qui anch'esso pericoloso, ma è il meno fraintendibile ed esposto a equivoci e richiami) dell'organismo che agisce per sopravvivere ottimalmente.
Sté-detonator is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it