Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 15-06-2004, 13.50.54   #31
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
non capisco, secondo cio` che affermi allora non potrebbe mai "termianare" l'universo, cio` ricominciare.
epicurus is offline  
Vecchio 16-06-2004, 13.20.09   #32
leibnicht
Ospite abituale
 
L'avatar di leibnicht
 
Data registrazione: 06-09-2003
Messaggi: 486
No, non dico questo

Dico solo che, nel caso l'universo fosse finito, in tutti i sensi, le modalità in cui dovrebbe giungere alla conclusione il tempo comporterebbero un nuovo inizio rappresentabile nei seguenti tre, possibili, scenari.
1) "Big Crunch" (estremamente improbabile): l'universo collassa nello stesso granulo iniziale, dopo una lunga fase caratterizzata, complessivamente, da una generale riduzione della complessità.
2) Giunto ad una certa fase della sua evoluzione, lo spazio visibile "entra in contatto" con altre componenti rimaste esterne alla bolla piatta nella quale ci troviamo. Tali componenti sono regolate da altre costanti fisiche, oppure sono costituite di antimateria.
In tale ipotesi l'universo "deflagra" in un plasma di fotoni e nuove particelle evanescenti in cui nessun evento accede all'effettivo accadere, oppure "precipita" nuovamente in una seconda epoca inflattiva: dopo questa fase si produrrebbe un nuovo universo, regolato da altre costanti e composto in modo diverso da quello che conosciamo. In quest'ultimo scenario il tempo potrebbe avere (anzi, quasi certamente avrebbe) altre caratteristiche rispetto a quelle che ci sono note.
3) La fase "collassante" di cui all'1) accade in modo perfettamente sovrapponibile alla fase espansiva, per cui risulterebbe perfettamente antisimmetrica a questa.
In questo caso, assolutamente improbabile, la direzione del tempo sarebbe data a noi esclusivamente dal nostro "metronomo" biologico: solo l'omeostasi del nostro corpo, la quale si oppone alla cresita dell'entropia limitatamente alla sua sussistenza, "imporrebbe" l'univocità direzionale del tempo.
Ma tutti e tre gli scenari descritti sono poco probabili...
leibnicht is offline  
Vecchio 28-06-2004, 19.56.35   #33
odos
Ospite abituale
 
L'avatar di odos
 
Data registrazione: 26-06-2004
Messaggi: 367
Modelli, modelli e ancora modelli.......

c'é un ottimo modo per capire su quali dubitare: vedere la loro origine.

Universo= matematica?
é semplicemente gran parte di ció che abbiamo per pensarlo.
e ricordate che anche la matematica HA AVUTO LA SUA CRISI!!!!

i veri scienziati le sanno tutte queste cose (cfr. Einstein, Heisenberg)

Ciao a tutti
odos is offline  
Vecchio 30-06-2004, 02.04.55   #34
leibnicht
Ospite abituale
 
L'avatar di leibnicht
 
Data registrazione: 06-09-2003
Messaggi: 486
Mi dispiace, non è così.

Che la possibilità di attribuire senso ai fenomeni si impernii intorno all'asse di uno schema, è la metaanalisi, a posteriori, in cui si sviluppa ogni riflessione epistemologica.
In tempo reale, invece, la scienza espone immagini del mondo, non modelli: questi ultimi seguono alle prime e rappresentano la generalizzazione della rivoluzione scientifica.
La matematica è, in questo, il più potente e il più espressivo dei linguaggi possibili, mediante cui articolare gli schemi in cui può essere rappresentata quell'immagine.
In sè e per sè, invece, la matematica rimane assai più misteriosa: come una lingua viva e in uso, vedi, ma che avesse misteriosamente predisposto secoli fa parole di cui soltanto oggi scopriamo il significato.
Ho talvolta pensato che esista un mondo a parte in cui oggetti ed enti, eventi effettivi e concreti rappresentino quadam sub specie naturae i concetti matematici.
E me ne sono spesso distolto con un senso di rapita vertigine.
leibnicht is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it