Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 24-07-2004, 15.29.23   #11
Fool:
Ospite abituale
 
L'avatar di Fool:
 
Data registrazione: 27-06-2004
Messaggi: 146
la cosa è più semplice di quanto avete pensato: se il carceriere ha detto che egli VERRA' impiccato la prossima settimana, ma egli con il suo ragionamento esclude qualsiasi giorno di essa, vul dire che ha fatto un ragionamento sbagliato, perchè è arrivato all'assurdo negando la verità della frase!


inoltre lo stesso fatto che egli era sicuro che in nessun giorno sarebbe stato impiccato, rendeva possibile che la condanna fosse eseguita qualsiasi giorno, anche la stessa domenica, visto che lui era certo che la condanna non si sarebbe eseguita di tale giorno, quindi non la prevedeva. la stessa cosa vale per il fatto dell'uovo imprevisto, visto che sembra proprio che un uovo imprevisto non possa esistere, allora esso potrebbe essere contenuto in qualsiasi delle due scatole, proprio prechè noi ci aspettiamo che esso non esista: quindi è imprevisto!

elementare Watson!

cmq sono indovinelli stupidi, tutto è imprevedibile, anche se ragioniamo, non siamo veggenti!!
Fool: is offline  
Vecchio 25-07-2004, 01.20.48   #12
leibnicht
Ospite abituale
 
L'avatar di leibnicht
 
Data registrazione: 06-09-2003
Messaggi: 486
Premesso che, a quest'ora del sabato

avrei voluto fare altre cose.... Ma dato che ciò non è stato, risolviamo questi paradossi.
Allora: quello dell'impiccato si fonda sulle due categorie logiche della continuità e della discontinuità, le quali si applicano, di fatto a fenomeni diversi.
Il punto è questo: il carceriere afferma che il condannato sarà impiccato "in" un giorno qualsiasi della settimana seguente, quando, cioè, essi verranno a prenderlo.
Alle 24 di ognuno dei giorni successivi all'annuncio è prestabilito e sottinteso che il giorno cambi e si aggiorni la data.
Ora, il "quando" dell'evento in questione è dato, per definizione, come indefinito: dunque esso non ha una collocazione temporale determinata.
Ciò significa che l'evento cadrà dentro un flusso di istanti non scandito da una successione: da un tempo zero, un tempo uno, due, e così via, fino al tempo x in cui il condannato sarà prelevato.
In realtà il tempo x costituirà l'unico granulo scandito della successione: la scansione degli istanti avrà un senso, ossia un "prima" e un "dopo" solo a partire da "quel momento".
Dunque, il ragionamento del carcerato è sbagliato, perchè egli presuppone di poter articolare una successione di eventi e di istanti che si dipartono da "quel" momento, il quale, in realtà, non è collocato affatto da nessuna parte ed in nessun istante preciso di quell'arco di sette giorni.
In parole povere: non posso iniziare a ragionare dalla domenica se esiste una possibilità seria che io domenica non ci sia più!

Ora rilancio con un altro paradosso che, prego, di risolvere, pena l'esecuzione di quanto prescritto.
Entro sette giorni da ora, caro Epicurus, verrò a chiederti di scommettere mille euro che tu non accetterai la scommessa (ossia di risolverlo), e che, in tal caso, dovrai darmi.
Il gioco è il seguente: accetterai la scommessa ?
(Ora vado a rivedermi il secondo, quello dell'uovo imprevisto)
leibnicht is offline  
Vecchio 25-07-2004, 01.45.43   #13
leibnicht
Ospite abituale
 
L'avatar di leibnicht
 
Data registrazione: 06-09-2003
Messaggi: 486
Il secondo paradosso

si risolve più semplicemente, dato che mi sembra alquanto differente dal primo.
L'uovo, essendo "uno", e non potendo, quindi essere contenuto in entrambe le scatole, che sono solo due, risulta, prima che imprevisto "indeterminato".
Cioè: ciascuna delle due scatole lo può contenere.
Dunque, esso è "imprevisto" o "indeterminato" solo in quanto nessuna scatola viene aperta, altrimenti, in ogni caso, cessa di esserlo.
Se apro una scatola e lo trovo, allora esso non è imprevisto: corrisponde semplicemente alla mia previsione di potervelo trovare al 50%, il che non significa "imprevisto" e neppure "indeterminato" dal momento che sussiste un ambito ben preciso (le due scatole) entro cui rinvenirlo con certezza.
L'"indeterminato" autentico sarebbe scendere in spiaggia adesso e trovarvi una ragazza in lacrime che vuole farla pagare al suo uomo: sebbene sia molto probabile che lungo tutto il litorale italiano, a quest'ora, ve ne siano almeno tre tutte intere (i decimali non mi ispirano nulla).
Se non lo trovo, ugualmente esso perde ogni indeterminazione, sebbene, a rigore, tale incertezza non sussistesse, in quanto tale, neanche prima, ma sia venuta meno a posteriori, ossia in un momento in cui il mio giudizio riferito al sistema non è espresso dalle medesime condizioni: non avevo ancora aperto alcuna scatola.
leibnicht is offline  
Vecchio 25-07-2004, 16.48.54   #14
SEIG
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-07-2004
Messaggi: 92
Re: Carcerato, Carceriere e Morte: paradosso.

Citazione:
Messaggio originale inviato da epicurus

Il carcerato non aveva previsto il giorno della sua fine, come aveva preannunciato il suo carceriere, ma allora cosa c'è di errato nel suo ragionamento?


il carcerato dice che domenica non può essere perché sarebbe prevedibile.... ma non è vero! lui può sapere che sarà giustiziato di domenica solo domenica stessa! Quindi il giorno che viene giustiziato! Quindi non ha previsto proprio una cippa!

Segna 3 punti!
SEIG is offline  
Vecchio 26-07-2004, 12.34.10   #15
Fool:
Ospite abituale
 
L'avatar di Fool:
 
Data registrazione: 27-06-2004
Messaggi: 146
UA, state facenn' uno burdello! me state ammoinenn' e' cervella!

traduzione:

troppe parole per dire quattro cose:

la spiegazione logica l'ho data io sopra,
ce ne è anche una tecnica che è quella che state dicendo voi, e cioè che fino alle 24:00 e 00 secondi e 000 millesimi e 0000... del sabato il carcerato non potra sapere se verrà prelevato di sabato o di domenica!!!

ma questa è una delle spiegazioni, mi sembra troppo str... le altre le trovo più ragionate!

per quanto riguarda l'uovo stai dicendo la stessa cosa che ho detto io, solo che che te sei magnato lo zanichelli!
Fool: is offline  
Vecchio 26-07-2004, 16.35.04   #16
SEIG
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-07-2004
Messaggi: 92
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fool:
troppe parole per dire quattro cose:



Ma se ho scritto la metà della metà di quello che hai scritto tu...



Citazione:

la spiegazione logica l'ho data io sopra,

Con la tua spiegazione "logica" hai dimostrato solo che il discorso del carcerato è sbagliato (falso), ossia quello che aveva già detto epicurus. Non hai colto l'illogicità della frase....

Citazione:

ce ne è anche una tecnica che è quella che state dicendo voi

puoi anche darmi del tu

Citazione:

ma questa è una delle spiegazioni, mi sembra troppo str... le altre le trovo più ragionate!

Ma la mia non sembra ragionata solo per la mia straordinaria capacità di far sembrare semplici le cose più complicate
SEIG is offline  
Vecchio 26-07-2004, 19.18.47   #17
Fool:
Ospite abituale
 
L'avatar di Fool:
 
Data registrazione: 27-06-2004
Messaggi: 146
Seig, Io mi riferivo a leibnicht, però pensavo che uno di quei due poemi che ha scritto era tuo, perciò dicevo voi..!

scusa, quello che hai scritto tu va bene, infatti è questo che bisogna fare: rendere le cose semplici, mentre l'altro s'è magnato lo zanichelli!
Fool: is offline  
Vecchio 04-08-2004, 22.30.35   #18
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Re: Premesso che, a quest'ora del sabato

Citazione:
Messaggio originale inviato da leibnicht
Entro sette giorni da ora, caro Epicurus, verrò a chiederti di scommettere mille euro che tu non accetterai la scommessa (ossia di risolverlo), e che, in tal caso, dovrai darmi.
Il gioco è il seguente: accetterai la scommessa ?
(Ora vado a rivedermi il secondo, quello dell'uovo imprevisto)



P.S. Disubbidiscimi!!
epicurus is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it